Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Venice Marathon

Discussione in 'Altri sport - running & sport invernali' iniziata da Brescia1911, 23 Ottobre 2018.

  1. Lightwave

    Lightwave Velocista

    Registrato:
    26 Luglio 2013
    Messaggi:
    5.474
    Mi Piace Ricevuti:
    775
    Complimenti! o-o
     
    A Brescia1911 piace questo elemento.
  2. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize
    BDC Staff

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    12.209
    Mi Piace Ricevuti:
    1.105
    Un mio amico, alla sua prima maratona dovette salire sull'ambulanza e scendere dopo un po', mi disse che fu terribile, dolori dappertutto. E meno male che fece l'ultimo pezzo insieme ad un gruppo di Torino, altrimenti era ancora lì. Ed era uno che correva solo, niente bici. Direi che come prima prova è andata più che bene.
     
  3. albertissimo

    albertissimo Apprendista Velocista

    Registrato:
    1 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.699
    Mi Piace Ricevuti:
    140
    Ho individuato Ale dall'abbigliamento (del quale mi aveva mandato una foto) e perché nel passare davanti allo stand arancione dei volontari della Venice Marathon che stavano incitando tutti gli atleti, li ha applauditi per rigraziarli del supporto che stavano offrendo ai partecipanti e quindi anche a lui. Questi sono gli atleti che mi piacciono: quelli che antepongono le emozioni del viaggio al tempo della prestazione. Che in ogni caso essendo la prima esperienza è di tutto rispetto in considerazione della giornata da tregenda (vedere video in rete per credere).
     
    A Brescia1911 piace questo elemento.
  4. bt3

    bt3 Apprendista Passista

    Registrato:
    8 Novembre 2013
    Messaggi:
    869
    Mi Piace Ricevuti:
    87
    Allora non è una leggenda il muro dei 30 km, esiste davvero :mrgreen:.
    Ti eri preparato anche una strategia per il rifornimento di acqua e carboidrati?
     
  5. Brescia1911

    Brescia1911 Apprendista Passista

    Registrato:
    18 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.048
    Mi Piace Ricevuti:
    270
    Diciamo che la mia preparazione arrivava fino li... muri non ne ho visti.
    1 gel e qualche sorso di acqua ogni 10 km, una barretta al 30esimo...
     
  6. bt3

    bt3 Apprendista Passista

    Registrato:
    8 Novembre 2013
    Messaggi:
    869
    Mi Piace Ricevuti:
    87
    Vista la presenza di ristori ogni 5 km, cosa di porta ad adottare la tua strategia?
     
  7. Brescia1911

    Brescia1911 Apprendista Passista

    Registrato:
    18 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.048
    Mi Piace Ricevuti:
    270
    Ristori con banane e biscotti duri dal 20esimo...
    Prova tu a mangiare una banana mentre corri...
     
  8. bt3

    bt3 Apprendista Passista

    Registrato:
    8 Novembre 2013
    Messaggi:
    869
    Mi Piace Ricevuti:
    87
    Non c'erano bevande zuccherate?
    Dovessi fare io una maratona i carbo me li porterei a questo punto, e approfitterei del rifornimento di acqua ad ogni ristoro.
     
  9. Brescia1911

    Brescia1911 Apprendista Passista

    Registrato:
    18 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.048
    Mi Piace Ricevuti:
    270
    Solo acqua in bottiglia e sali in bicchiere.
    La giornata non era calda, bere ogni 10 km per me è stato più che sufficiente. Per i carboidrati, come ti dicevo prima, avevo con me 4 gel...
     
  10. catman

    catman Apprendista Scalatore

    Registrato:
    3 Giugno 2011
    Messaggi:
    2.074
    Mi Piace Ricevuti:
    443
    complimenti!! visto la gara in TV ;-)
    vento contro da Mestre in poi e l'acqua alta finale...condizioni difficili ma per fortuna non era una giornata fredda
    ieri ho corso per la prima volta dopo quasi 2 anni...oggi quasi non cammino :mrgreen:
     
  11. EZIO61

    EZIO61 Novellino

    Registrato:
    16 Ottobre 2018
    Messaggi:
    27
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    Bravissimo per la prestazione in un giorno con condizioni tragiche , bravo anche per la consapevolezza ...... il muro e' dovuto alla preparazione che possono (o vogliono) mettere in campo la maggior parte degli amatori ..... arriva proprio dove e' il limite dell'allenamento.
    Tra l'altro quasi tutte le tabelle concordano sul lungo (sui lunghi) in preparazione che non raggiunge mai il chilometraggio di gara.... poi c'e' invece quello che gli allenatori dei top non dicono hehehehehe
     
  12. Sakvo

    Sakvo Pignone

    Registrato:
    6 Agosto 2018
    Messaggi:
    141
    Mi Piace Ricevuti:
    26
    I pro, se ho capito bene, fanno lunghi da 38-40km qualche settimana prima della gara quasi alla stessa velocità di gara. Giusto?
     
  13. EZIO61

    EZIO61 Novellino

    Registrato:
    16 Ottobre 2018
    Messaggi:
    27
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    I pro oltre ad avere "capacita" diverse hanno anche molto piu' tempo a disposizione per allenamenti doppi o tripli in giornata , hanno capacita' di recupero molto maggiori ed hanno a disposizione il "meglio" anche prima e dopo gli allenamenti (sacrosanto) . Cmq raggiungono chilometraggi di lungo/die (quando in tabella , quindi necessari) anche SUPERIORI e non di poco alla distanza di gara. Il "lungo" da 38 e' canonico per gli amatori ( ed e' anche , a mio parere , deleterio) personalmente farei 2x25 in giorni successivi ( pomeriggio di sabato /mattina di domenica) con cena sostanzialmente proteica , allenamento che a mia esperienza risulta meno "devastante" ( anche psicologicamente ) e piu' allenante alla distanza.
    Parere personale ovviamente.
     
  14. never give up!

    never give up! foggy mod.
    BDC Staff

    Registrato:
    9 Gennaio 2010
    Messaggi:
    17.790
    Mi Piace Ricevuti:
    2.827
  15. ValeXX

    ValeXX Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Luglio 2009
    Messaggi:
    1.758
    Mi Piace Ricevuti:
    256
    Concordo, ormai in tutti gli spord di endurance si tende a ridurre la quantità a favore delle qualità... A partire dai professionisti...
    Meno infortuni e più performance...
    Anche a livello amatoriale ormai c'è gente che in bici con 10000 km/anno ben fatti che ottiene nel periodo di forma risultati ben migliori di chi ne fa 20000 old style così nella corsa, 20 anni fa nelle maratone amatoriali si dedicava molto più tempo ai lunghissimi, ora molto meno, un amico ha corso poco tempo fa a chicago e nella preparazione ha fatto un 30 ed un 35, il resto tutti corti e medi di qualità, non ricordo il tempo, ma è andato ben meglio di quando si ostinava con i lunghissimi, era sempre stanco e l'infortunio dietro l'angolo.
     
    A senzasosta piace questo elemento.
  16. senzasosta

    senzasosta Scalatore

    Registrato:
    19 Luglio 2011
    Messaggi:
    7.635
    Mi Piace Ricevuti:
    1.827
    I pro non arrivano a correre distanze lunghissime, max 35 km circa 20 o la max 15 gg prima, alternando magari 1 km ritmo gara e 1 10/15'' sopra, per il resto chi corre una maratona qualità, poi se hai un buon allenamento correre 20 km ci si mette circa 1 h e 20 senza forzare, quindi non è mai ne corto ne lunga l''uscita.
    Il muro dei 30 km l'ho provato circa 3 settimane fa, ma è dato da carenza di allenamento(per ovvi motivi visto che fino al 1/9 non avevo fatto 1 km di corsa), secondo me il vero limite è circa intorno al 36/38 km fino al 40esimo, e può portarti anche al ritiro :cry
     
  17. Brescia1911

    Brescia1911 Apprendista Passista

    Registrato:
    18 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.048
    Mi Piace Ricevuti:
    270
    20km 1h20min...
    :azz:azz:azz
     
  18. senzasosta

    senzasosta Scalatore

    Registrato:
    19 Luglio 2011
    Messaggi:
    7.635
    Mi Piace Ricevuti:
    1.827
    Per chi corre una maratona sotto le 3 h diciamo che è un tempo al medio alto, e, un runner appena appena il suo obbiettivo è quello .
     

Condividi questa Pagina