Zero-3000 Extreme Race, la più dura per i più forti

Discussione in 'Race Corner' iniziata da xtrncpb, 13 Febbraio 2012.

  1. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    Ciclismo e scialpinismo uniti assieme per questa prova di endurance che partirà da Asolo (TV) per raggiungere Punta Rocca, la vetta più ... Continua la lettura...
     
  2. gepp1

    gepp1 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    2 Gennaio 2009
    Messaggi:
    3.443
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    ahpperò interessante la cosa..diventa quasi da leggenda
     
  3. vinoveneto

    vinoveneto Pignone

    Registrato:
    3 Agosto 2008
    Messaggi:
    267
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    beh ... sono stati magnanimi a far finire la tappa ciclistica a Malga Ciapela e non in cima al passo Fedaia......per la parte di sci alpinismo non sono ferrato.
     
  4. Mirko B8

    Mirko B8 Pignone

    Registrato:
    20 Settembre 2011
    Messaggi:
    123
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Simpatica iniziativa :)
    Cmq solo 300 partecipanti selezionati... quindi uno come me che scia da più di 10 anni e corre da uno ma mai fatto gare se la scorda...
     
  5. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    Prime prove tecniche per la Zero-3000 Extreme Race. Il percorso della gara è già stato testato da alcuni atleti d’eccezione nonché testimonial delle aziende sponsor della manifestazione, quali l’ex ciclista e ottimo interprete degli sci con pelli di foca Andrea Peron, il pluricampione europeo e italiano di scialpinismo Franco Nicolini con il figlio Federico, che insieme ad Alessandro Follador, rappresenta una delle giovani promesse della Nazionale Italiana di Scialpinismo, e Luca Dalla Venezia, atleta dalle grandi doti, appassionato di MTB e di scialpinismo.

    Luca Dalla Venezia
    Data di nascita: 17/07/1978
    Highlights: 3° ai Campionati Italiani MTB (Prato, 1996); 5° al km verticale Latemar (Predazzo, 2004); ha preso parte a tutte le più importanti competizioni di scialpinismo (1 volta il Pierra Menta, l’Adamello e il Patrouille Des Glacieres, 2 volte la Sky-ski du Mont Blanc, 5 volte il Mezzalama, 6 volte il Sellaronda); ha scalato il monte Chimborazo (6310 m, il più alto dell’Ecuador), il monte Tocllaraju (6034 m, Perù), la cima Vallunaraju (5800 m, Perù) e la cima Alpamayo (5946 m, Perù).

    “La Zero-3000 sarà una gara molto impegnativa ma affascinante al tempo stesso. Abbinare la bike e lo ski-alp è una grande idea. Il percorso di ski-alp arriva a 3300 m e la parte scialpinistica durerà 1 ora e 30 min circa per i più forti. Il percorso è particolare. Inizia a Malga Ciapela con dei tratti in falso piano fino a Capanna Bill ma poi si impenna con 2 muri da non sottovalutare fino al passo Fedaia. Da qui, dopo un traverso "pianeggiante" che ci porta verso il lago Fedaia, cominciano strappi ripidi alternati a tratti più dolci fino ai 2800 m circa dell'ultimo tratto della funivia. Seguono 450 m che saranno devastanti per tutti! I ciclisti puri lo soffriranno maggiormente in quanto le pendenze diventano impegnative e la quota si fa sentire pesantemente. Un gran ruolo lo avrà l'effetto ottico della vicinanza dell'ultima cabina della funivia: a chi non conosce bene il tracciato sembrerà di toccarla con mano e invece ci vorranno ancora tra 20-30 min per raggiungere la vetta delle Dolomiti”.

    [​IMG]

    Andrea Peron
    Data di nascita: 14/08/1971
    Highlights: 2° posto nella prova a cronometro dei Giochi Olimpici di Barcellona (1992); 1° posto in classifica generale nella Vuelta a Castilla y Leon (1996); 5° posto ai Campionati del Mondo di Ciclismo su strada di Lugano, prova a cronometro (1996); 1° posto ai Campionati Italiani di Ciclismo su strada, prova a cronometro (2001); Trofeo Città di Borgomanero (2005).

    “Sarà una vera sfida soprattutto per chi pratica le due ruote. Oltre 3 ore di bicicletta, durante le quali bisognerà fare attenzione a non spendere troppe energie, a dosare bene le forse, per non arrivare agli ultimi chilometri senza benzina nelle gambe e pagare nella fase finale della gara sul tracciato ski-alp. A chi baderà a difendersi suggerisco di rimanere ben nascosti nella pancia del gruppo e salvare la gamba utilizzando il giusto rapporto. L’obiettivo per i ciclisti puri sarà quello di non andare in affanno perché l’altitudine, poi, potrà comunque giocare brutti scherzi a chi non è abituato. Il percorso è eccezionale, dalle colline di Asolo si salirà tra panorami mozzafiato e paesini caratteristici fino ad entrare nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Condivido la scelta dell’organizzazione di effettuare l’assistenza in corsa con una scorta tecnica composta da due ammiraglie. In questo modo i corridori potranno essere aiutati tempestivamente e rientrare nel gruppo il prima possibile in caso di incidente meccanico. I 30Km/h imposti dalla velocità controllata fino a Cencenighe sono una buona idea e permetteranno agli sci alpinisti puri di risparmiare qualche energia. Da Cencenighe a Malga Ciapela ci sarà spazio per i ciclisti per guadagnare del terreno importante da gestire poi nella parte ski-alp. La tattica di gara da adottare e il dosaggio delle forze saranno degli elementi chiave che renderanno questa gara ancora più interessante.”

    [​IMG]

    Alessandro Follador
    Data di nascita: 18/04/1983

    Highlights: Atleta della Nazionale Italiana Sci Alpinismo; 48/2011 Senior World Cup 
; 18° Individual Font Blanc Arcalis (Andorre, Senior World Cup, 2011); 24° Individual Tambre (Italia, Senior World Cup, 2011); 
21° Vertical race Font Blanc Arcalis (Andorre, Senior World Cup, 2012); 2° Vertical race Nevegal (Italia, Senior National Cup, 2011); 
5° Team Lagorai Cima d'Asta Valmalene (Italia, Senior National Cup, 2011); 5° Sellaronda (Italia, Senior National Cup, 2011); 5° Transcavallo (Italia, Senior National Cup, 2011).

    “Sono sicuro che la Zero-3000 sia un evento agonistico di grande interesse. Arrivare in vetta alla Regina delle Dolomiti la dice lunga sulla bellezza della competizione. Il percorso in bicicletta non può essere sottovalutato, sono molti chilometri e gli atleti dovranno alimentarsi nel migliore dei modi. Per noi che durante l'inverno ci alleniamo solo con gli sci sarà difficile trovare il tempo per salire in bici e preparare le gambe al diverso gesto tecnico. L’idea è vincente. Partire dal livello del mare e superare i tremila metri con le proprie forze con una visione “ecologica” dello sport è affascinante. Per quanto riguarda la gestione della gara ognuno di noi dovrà cercare di fare il proprio ritmo senza guardare cosa faranno gli altri partecipanti, altrimenti arrivare a Punta Rocca sarà un calvario!”

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    [​IMG]
     
  6. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    La Zero-3000 Extreme Race si snoderà lungo un percorso assolutamente esclusivo e unico al mondo, passando dall’incantevole paesaggio collinare di Asolo, uno dei borghi più suggestivi e belli d'Italia, alle rocce della Marmolada, la Regina delle Dolomiti con i suoi 3343 m.

    [​IMG]
    La Rocca di Asolo

    Da Asolo (190 m), punto di partenza ideale per chi ama il ciclismo grazie alla possibilità di percorrere numerosi itinerari di diversa lunghezza e difficoltà, si risalirà la Valle del Piave in direzione di Busche. Dal piccolo centro della Valbelluna i corridori si arrampicheranno quindi verso Cesiomaggiore, noto come il “paese del ciclismo” perché ogni via del centro porta il nome di un famoso campione delle due ruote e all’ultimo piano della scuola elementare è stato allestito il famoso Museo della Bicicletta, uno dei migliori e più completi d’Italia con oltre 180 biciclette, accessori e memorie del ciclismo nazionale ed internazionale. Dopo aver attraversato la contrada Fausto Coppi, gli atleti percorreranno tutta la Pedemontana fino all’imbocco della Vallata Agordina.

    [​IMG]

    Attraverso luoghi ricchi di suggestioni la carovana lambirà la Valle Imperina, le cui miniere hanno fornito per secoli il rame necessario all'arsenale e alla zecca della Repubblica di Venezia, passando poi per il centro di Agordo e successivamente di Alleghe, rinomata località turistica situata con l’omonimo lago alle pendici del Monte Civetta (3220 m). Da qui si salirà verso Malga Ciapela (1450 m), ai piedi della Regina delle Dolomiti.

    [​IMG]

    Davanti a una delle funivie tecnologicamente più all’avanguardia del mondo gli atleti abbandoneranno la bicicletta per infilarsi gli sci e lanciarsi verso la conquista della cima della Marmolada. Il traguardo sarà posto a Punta Rocca, a circa 3265 m, dove, per chi vorrà vedere dal vivo gli ultimi istanti della gara, lo scorso luglio è stata inaugurata la terrazza panoramica più alta delle Dolomiti.

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    [​IMG]
     
  7. Maurice1984

    Maurice1984 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    11 Gennaio 2010
    Messaggi:
    2.612
    Mi Piace Ricevuti:
    12
    2 settimane fa dal sito SDAM ho mandato la preiscrizione ma non ho ricevuto nulla...
     
  8. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    ZERO-3000 EXTREME RACE
    Cerca il tuo compagno di gara su facebook!

    [Comunicato Stampa]

    Asolo (TV - Italy), 07 marzo 2012 – A partire da oggi, mercoledì 07 marzo, gli aspiranti concorrenti della Zero-3000 Extreme Race, categoria Duo-Iron, hanno un’opportunità in più di riuscire a partecipare all’affascinante sfida estrema in programma sabato 14 aprile con partenza da Asolo (TV) in bicicletta e arrivo a Punta Rocca, sulla Marmolada (BL), con gli sci da scialpinismo.

    Tutti coloro che sono alla ricerca di un compagno di gara possono andare nella sezione “domanda/question” della pagina facebook Zero-3000 Extreme Race ed inserire i propri contatti e highlights sportivi. I post pubblicati in bacheca costituiranno automaticamente un invito a farsi contattare da quei ciclisti o scialpinisti che sono interessati ad una “gara a due” ma non hanno ancora trovato il partner giusto.

    Il regolamento della Zero-3000 Extreme Race, infatti, prevede la possibilità di gareggiare a coppie: il primo atleta coprirà la parte in bicicletta (124 km per un dislivello di 1900 m) mentre il secondo salirà con gli sci in Marmolada (12 km per un dislivello di 1815 m). La categoria Duo-Iron avrà una classifica maschile, una femminile e una per le squadre miste con 1000 euro di premio a coppia.

    Nel frattempo continuano le iscrizioni su www.zerotremila.com. “Stiamo ricevendo davvero ottimi riscontri, ogni giorno ci contattano atleti da tutta Italia e anche dall’estero. L’idea di una sfida estrema in uno scenario spettacolare come quello delle nostre Dolomiti piace molto” racconta Marco Sartori, del comitato organizzatore. “Allo stesso tempo, però, numerosi atleti segnalano che vorrebbero partecipare nella categoria Duo-Iron, ma non hanno un partner per poter iscriversi. Facebook è uno dei social network più diffusi e sicuramente potrà aiutarli ad entrare in contatto con uomini e donne d’acciaio da tutto il mondo.”

    Zero-3000 Extreme Race… nulla è impossibile…

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    [​IMG]
     
  9. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    RICCHI PREMI IN PALIO ALLA ZERO-3000 EXTREME RACE

    [Comunicato Stampa]

    Asolo (TV - Italy), 09 marzo 2012 – Non sarà facile arrivare al traguardo della Zero-3000 Extreme Race, sulla vetta più alta della Marmolada, a 3.265 m s.l.m., ma non mancheranno ricchi premi a ricompensare la fatica e la tenacia di coloro che dimostreranno di essere veri uomini e vere donne d’acciaio.

    Oltre al cospicuo montepremi di 6.000 € per i vincitori delle singole categorie, la Zero-3000 Extreme Race assegnerà agli atleti che saliranno sul podio un paio di calzature lifestyle Scarpa.

    Verranno poi dati riconoscimenti speciali alla migliore prestazione maschile e femminile sia per la parte in bicicletta con completini da bici e felpe Sidi che per quella in scialpinismo con buoni omaggio per l’acquisto di una calzatura da trekking Scarpa.

    Le sorprese non si fermano qui. Dopo le premiazioni, infatti, ci sarà l’estrazione tra tutti i partecipanti di numerosi capi d’abbigliamento e accessori sportivi, tra i quali 15 giacche termiche Karpos con struttura antivento e inserti in lana e 1 Zaino Osprey, insieme a bellissimi soggiorni estivi sulle Dolomiti, in una delle meravigliose località nel territorio di Dolomiti Stars.

    [​IMG] [​IMG]
    Le calzature SCARPA, modello Lifestyle e Trekking

    [​IMG] [​IMG]
    Le giacche KARPOS, da donna e da uomo

    [​IMG]
    Lo zaino Osprey

    Ancora pochi giorni e verrà svelato anche il contenuto del pacco gara, davvero di assoluto valore grazie ai materiali tecnici messi a disposizione dagli sponsor della manifestazione.

    Iscrivetevi subito su www.zerotremila.com !!

    [​IMG]
     
  10. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    PRESENTATA UFFICIALMENTE LA ZERO-3000 EXTREME RACE
    Grande entusiasmo da parte di autorità e sponsor per una iniziativa che darà ampia visibilità al territorio e alle eccellenze della Regione Veneto

    Iscrizioni prolungate fino a domenica 08 aprile 2012


    [Comunicato Stampa]

    Asolo (TV - Italy), 15 marzo 2012 – Si è svolta questa mattina presso la sede dell’azienda S.C.A.R.P.A. S.p.A. ad Asolo la conferenza stampa di presentazione della Zero-3000 Extreme Race, affascinante sfida estrema che sabato 14 aprile 2012 unirà in un unico percorso, per veri uomini e donne d’acciaio, le province di Treviso e Belluno. Dalle dolci colline di Asolo, città dai cento orizzonti, ai 3.343 metri di Punta Rocca, sulla Marmolada, gli atleti dovranno coprire oltre 3.715 metri di dislivello, dei quali circa 1.900 m in bicicletta in 124 km e altri 1.800 m con gli sci per circa 12 km di risalita.

    [​IMG]
    Renzo Minella

    “Questa gara è frutto di un’idea che risale a circa 2 anni fa e che ha preso via via forma anche con il sostegno e la collaborazione delle Amministrazioni Comunali e dei numerosi sponsor che hanno aderito al progetto e che qui voglio ringraziare pubblicamente” ha detto Renzo Minella, a nome di tutto il Comitato Organizzatore della Zero-3000 Extreme Race. “Crediamo molto in questa manifestazione non solo per il suo valore sportivo, ma anche come veicolo di comunicazione del nostro territorio dal punto di vista turistico. Vogliamo trasferire il messaggio che la pianura Veneta, facilmente raggiungibile anche dall’estero attraverso gli aeroporti di Venezia e Treviso, è molto più vicina di quanto si possa immaginare alle Dolomiti. Il Veneto è la prima regione per turismo in Italia e può offrire emozioni ed esperienze indimenticabili agli amanti della vacanza attiva.”

    “Sarà davvero una bella sfida in un territorio unico al mondo” ha confermato Oscar Angeloni, CT della Nazionale Italiana di Scialpinismo e testimonial dell’evento. “C’è tanto interesse intorno a questa gara: ciclismo e scialpinismo sono due sport complementari e il 90% degli scialpinisti pratica ciclismo nei mesi estivi. Sono sicuro che ci sarà anche una buona partecipazione femminile.”

    Commenti positivi anche da parte dei massimi rappresentanti dei Comuni di Asolo e Rocca Pietore. “Ringrazio gli organizzatori della Zero-3000 Extreme Race per aver scelto come punto di partenza Asolo, una città dal respiro internazionale che ben si adatta ad una manifestazione di questo tipo. Asolo, come tutta la provincia di Treviso, è da sempre terra di ciclismo: la bici è nel nostro DNA. Questo tipo di manifestazioni sono importanti poi per la loro ricaduta in termini turistici e di ricettività. Auguro quindi una buona riuscita alla Zero-3000 Extreme Race” ha detto Loredana Baldisser, Sindaco di Asolo.

    “Siamo felici di ospitare la Zero-3000 Extreme Race sulla Regina delle Dolomiti“ ha proclamato a sua volta Severino Andrea De Bernardin, Sindaco di Rocca Pietore. “In un periodo di criticità economica, eventi di richiamo internazionale come questo sono fondamentali per portare alla luce della ribalta la nostra località. Spero sia la prima di numerose edizioni di grande successo.”

    [​IMG]

    La parola è poi passata a due dei principali partner dell’evento, Scarpa e Manifattura Valcismon.

    “Asolo possiede la vivacità che serve a questa gara, tanto per gli atleti che per i loro accompagnatori” ha affermato Sandro Parisotto, Presidente di Scarpa. “Noi, come azienda, poi, siamo sempre aperti a questo genere di iniziative sia per il ritorno economico del territorio che per la possibilità di creare sinergie con altre realtà legate al settore dell’outdoor. Siamo contenti perciò che aziende di grande spessore, anche al di fuori del mondo dello sport, abbiamo sposato il progetto della Zero-3000 Extreme Race.”

    “Il mercato dell’oudoor è vastissimo ed è molto importante sottolineare la complementarità di sport diversi” ha detto Dario Cremonese, Amministratore Delegato di Manifattura Valcismon. “Questa gara si adatta perfettamente alla nostra azienda, attiva sia nel ciclismo che nello scialpinismo attraverso i brand Sportful e Karpos. Cercheremo di far partecipare i nostri testimonial, perché crediamo molto nelle potenzialità comunicative di questa sfida.”

    Tra gli ospiti della conferenza stampa, infine, anche il Presidente di Longarone Fiere Oscar De Bona ha voluto portare i suoi complimenti al Comitato Organizzatore della Zero-3000 Extreme Race. “Vedo in questa iniziativa un’opportunità per far conoscere le eccellenze della nostra Regione Veneto. Fare sistema, collegando settori diversi e creando sinergie tra più aziende, è un ottimo strumento per superare la crisi.”

    A grande richiesta, le iscrizioni sono state prolungate fino a domenica 08 aprile 2012 sempre su www.zerotremila.com.

    [​IMG]
     
  11. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    IL PERCORSO DELLA ZERO-3000 EXTREME RACE SI ARRICHISCE DELLA MITICA SALITA DI PASSO FEDAIA

    [Comunicato Stampa]

    Asolo (TV - Italy), 05 aprile 2012 – Si sta avvicinando il grande giorno della Zero-3000 Extreme Race e mentre proseguono le iscrizioni, aperte fino a domenica 08 aprile, dopo un costante monitoraggio delle condizioni della neve, il Comitato Organizzatore ha deciso di apportare una modifica al percorso in zona Marmolada, contribuendo a rendere la gara ancora più spettacolare e selettiva.

    La parte in bicicletta, infatti, non si concluderà a Malga Ciapela, ma proseguirà fino ai 2057 metri del Passo di Fedaia portando quindi gli atleti ad affrontare una delle ascese più belle e dure di tutte le Dolomiti, resa famosa anche dai numerosi passaggi del Giro d’Italia. Al Passo Fedaia sarà localizzato quindi il punto di cambio, dove si infileranno gli sci per lanciarsi verso la conquista della Marmolada.

    Per effetto di questa variante saranno 130 i chilometri da percorrere in sella alla bici, ovvero 6 in più rispetto al previsto, con una pendenza media del 10% e punte del 18%, mentre si ridurranno a 9 i chilometri da coprire in assetto scialpinistico.

    Confermata invece la velocità controllata fino a Cencenighe Agordino (BL): nella parte iniziale della gara i concorrenti dovranno mantenere l'andatura imposta dalla testa della corsa senza attardarsi, pena l'esclusione.

    Lungo il percorso sono previste 2 aree ristoro liquidi (in località La Stanga, tra Agordo e Ponte Mas, km 83 e al Passo Fedaia), 2 ammiraglie equipaggiate per il servizio di assistenza tecnica in gara e la risalita verso Punta Rocca sarà presidiata nei punti più delicati dal Soccorso Alpino di Rocca Pietore che garantirà anche la chiusura della pista dopo il rientro a valle degli sciatori.

    Raggiunto il traguardo, gli atleti dovranno ritornare, lungo la via di salita, al Rifugio Fedaia dove si svolgeranno il pasta party e le premiazioni. Sempre da Passo Fedaia partirà il transfer per Asolo con trasporto bici per coloro che in fase di iscrizione avranno prenotato questo servizio.

    PROGRAMMA

    Venerdì 13 aprile 2012
    ore 18.00 - 20.00: ritiro pettorali e pacco gara presso lo stand di partenza nell'area antistante all’azienda Scarpa S.p.A. ad Asolo (Viale Enrico Fermi n.1)

    Sabato 14 aprile 2012
    ore 08.00 - 09.30: ritiro pettorali e pacco gara presso lo stand di partenza nell'area antistante all’azienda Scarpa S.p.A. ad Asolo (Viale Enrico Fermi n.1)

    ore 08.00 - 09.30: consegna sci e zaini da parte della categoria Iron presso la stand di partenza nell'area antistante all’azienda Scarpa S.p.A. ad Asolo (Viale Enrico Fermi n.1)

    ore 10.00: partenza da Asolo, presso lo stabilimento dell’azienda Scarpa S.p.A. (Viale Enrico Fermi n.1)

    ore 15.00 - 19.00: pasta party al Rifugio Fedaia

    ore 17.00: tempo massimo per raggiungere il traguardo a Punta Rocca

    ore 18.00: premiazioni al Rifugio Fedaia e a seguire partenza del transfer per Asolo

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    [​IMG]
     
  12. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    CAMBIA IL PROGRAMMA DELLA ZERO-3000 EXTREME RACE
    Aumentano le chance per i concorrenti di entrare nella classifica finale

    [Comunicato Stampa]

    Asolo (TV - Italy), 06 aprile 2012 – Gli atleti in gara alla Zero-3000 Extreme Race avranno un’ora in più per cercare di completare il percorso. La partenza da Asolo è stata, infatti, anticipata alle ore 9.30 mentre il termine ultimo per arrivare a Punta Rocca è stato posticipato alle ore 17.30. Questo consentirà ad un numero maggiore di concorrenti di entrare nella classifica finale della prima edizione di questa emozionante sfida estrema, in programma sabato 14 aprile 2012.

    PROGRAMMA

    Venerdì 13 aprile 2012
    ore 18.00 - 20.00: ritiro pettorali e pacco gara presso lo stand di partenza nell'area antistante all’azienda Scarpa S.p.A. ad Asolo (Viale Enrico Fermi n.1)

    Sabato 14 aprile 2012
    ore 08.00 - 09.30: ritiro pettorali e pacco gara presso lo stand di partenza nell'area antistante all’azienda Scarpa S.p.A. ad Asolo (Viale Enrico Fermi n.1)

    ore 08.00 - 09.30: consegna sci e zaini da parte della categoria Iron presso la stand di partenza nell'area antistante all’azienda Scarpa S.p.A. ad Asolo (Viale Enrico Fermi n.1)

    ore 09.30: partenza da Asolo, presso lo stabilimento dell’azienda Scarpa S.p.A. (Viale Enrico Fermi n.1)

    ore 15.00 - 19.00: pasta party al Rifugio Fedaia

    ore 17.30: tempo massimo per raggiungere il traguardo a Punta Rocca

    ore 18.00: premiazioni al Rifugio Fedaia e a seguire partenza del transfer per Asolo

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    [​IMG]
     
  13. scroncio

    scroncio Apprendista Passista

    Registrato:
    19 Luglio 2008
    Messaggi:
    970
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    Hai più risolto?
     
  14. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    IVAN BASSO GUIDA UN NUTRITO GRUPPO DI STELLE AL VIA DELLA ZERO-3000 EXTREME RACE

    [Comunicato Stampa]

    Asolo (TV - Italy), 12 aprile 2012 – È confermato: Ivan Basso sarà ai nastri di partenza della Zero-3000 Extreme Race che partirà da Asolo, sabato 14 aprile, alle ore 9.30. Il campione del Team Liquigas-Cannondale parteciperà alla particolare sfida in coppia con l’azzurro della Nazionale di Scialpinismo Alessandro Follador che gli darà il cambio a Malga Ciapela, dove avrà inizio la conquista della Marmolada.

    [​IMG]
    La partenza da Asolo

    La gara, infatti, si svolgerà regolarmente sul percorso stabilito originariamente e dopo attente valutazioni, in caso di scarsa visibilità, si provvederà solo a spostare più a valle il traguardo finale. Il supporto del Soccorso Alpino di Rocca Pietore e la presenza di numerosi volontari lungo tutto il percorso, contribuiranno poi a garantire ai concorrenti le condizioni di sicurezza.

    “Quando le Dolomiti chiamano, io rispondo sempre” ha detto Basso. “Ancora di più se si tratta di una gara affascinante e originale come la Zero-3000 Extreme Race. Speriamo solo che le condizioni meteo siano clementi.”

    [​IMG]
    La salita sulla Marmolada

    Oltre a Basso e Follador, tra i concorrenti della Zero-3000 Extreme Race saranno presenti altri numerosi atleti di grande rilievo internazionale. Solo per citarne alcuni, l'ex ciclista professionista e ottimo interprete degli sci con pelli di foca Andrea Peron, il forte corridore dell'Androni Giocattoli Professional Cycling Team Alessandro Bertolini, il campione italiano in carica nella specialità “alpinismo” Alain Seletto, il noto scialpinista Jean Pellissier e la campionessa olimpica di fioretto Dorina Vaccaroni.

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    [​IMG]
     
  15. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    ZERO-3000 EXTREME RACE - GRANDE SUCCESSO PER LA PRIMA EDIZIONE
    Ivan Basso e Alessandro Follador i più forti nel duathlon maschile

    [Comunicato Stampa]

    14 aprile 2012 – Quando il gioco si fa duro i duri scendono in campo. I duri oggi sono stati gli ironmen che hanno animato la prima edizione della Zero-3000 Extreme Race. Dalla collina alla montagna. Da Asolo, nel cuore della Marca, alla Marmolada, la Regina delle Dolomiti a cavallo tra le provincie di Treviso e Belluno. Sono stati oltre 100 gli uomini e le donne d’acciaio che hanno affrontato questa gara unica nel suo genere. Prima la frazione in bicicletta, 124 km fino a Malga Ciapela, e poi quella con gli sci d’alpinismo, con le pelli su in risalita lungo la pista Bellunese.

    [​IMG]
    Le fasi della partenza

    Partenza puntuale alle ore 9.30 con un timido raggio di sole a fare capolino tra le nuvole. In griglia accanto agli atleti comuni, se così si può definire chi affronta una prova così impegnativa anche alcuni big come i prof Ivan Basso e Alessandro Bertolini e l’ex prof Andrea Peron. Nuvole che hanno accompagnato il gruppo ben presto bagnato dalla pioggia che ha accompagnato la gara via via sempre più insistente fino a Malga Ciapela. Proprio le condizioni meteo avverse hanno costretto gli organizzatori a un cambio di percorso riducendo la seconda frazione, quella con gli sci, abbassando l’arrivo da Punta Rocca, in vetta alla Marmolada a quota 3265 mt, alla cima del Passo Fedaia a quota 2054 mt dove la pioggia si è poi anche tramutata in neve.

    “E’ stata una decisione doverosa, prima di tutto abbiamo voluto salvaguardare la sicurezza degli atleti” spiega il coordinatore del comitato organizzatore Renzo Minella. “Abbassando l’arrivo abbiamo potuto assicurare un regolare svolgimento della manifestazione. Sulla Marmolada la visibilità era molto scarsa e la nevicata sempre più intensa. Con queste condizioni abbiamo dovuto rinunciare anche a fare alzare in volo gli elicotteri. Comunque siamo molto soddisfatti per l’esito della manifestazione, quest’anno alla sua prima edizione, e ci auguriamo che lo siano anche gli atleti che ringraziamo per avere onorato la gara con passione e impegno. Un ringraziamento doveroso va fatto ai nostri sponsor e alle istituzioni che ci hanno sostenuto e hanno creduto nella realizzazione di questo progetto. Senza dimenticare la preziosa collaborazione dei numerosissimi volontari che con il loro lavoro hanno permesso il regolare svolgimento della gara.”

    [​IMG]
    Alessandro Follador primo sugli sci

    Tornando alla gara la vittoria nel duathlon maschile è andata alla formidabile coppia composta dal campione della Liquigas-Cannondale Ivan Basso (ciclismo) assieme al finanziere di Falcade Alessandro Follador (sci alpinismo) che ha preceduto la coppia trentina formata da Jarno Varesco (ciclismo) e Thomas Trettel (sci alpinismo), secondi, e Alessandro Bianchin (ciclismo) in coppia con lo svizzero Florent Troillet, già campione del mondo di sci alpinismo del 2010, terzi al traguardo. Troillet che si è reso protagonista di una straordinaria performance con le pelli che ha permesso alla coppia di rimontare numerose posizioni e di salire così sul podio.

    [​IMG]
    Il podio maschile

    Nel duathlon femminile ad aggiudicarsi il successo sono state Dorina Vaccaroni (ciclismo), ex olimpionica di fioretto, in coppia con Monica Sartogo (sci alpinismo) mentre nel duathlon misto uomini/donne a vincere sono stati Michele Degasperi (ciclismo) con Orietta Calliari (sci alpinismo). Gli eroi di giornata però sono stati loro, gli ironmen uomini e donne che hanno affrontato entrambe le prove da soli. In campo maschile il titolo è andato a Mirco Mezzanotte e in campo femminile a Chiara Campanelli.

    “E’ stata una bellissima esperienza questa è davvero una gara affascinante che si svolge in un contesto spettacolare” dice Ivan Basso che al traguardo della frazione in bici di Malga Ciapela a proseguito in allenamento tra la neve fino al Passo Fedaia. “Sono molto contento di avere partecipato e faccio i miei complimenti a tutti gli atleti che hanno affrontato con coraggio e impegno questa prova. Sono sicuro che questa manifestazione possa crescere anno dopo anno. Prometto di ritornare a farla, magari partecipando a entrambe le prove perché sono anche un grande appassionato di sci alpinismo.”

    Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

    In allegato le classifiche in formato Excel.

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  16. anenkim

    anenkim Apprendista Velocista

    Registrato:
    7 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.504
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    sarebbe interessante sapere gli intermedi della parte in bici. si riescono a trovare?
     
  17. LucaGPS

    LucaGPS Gregario

    Registrato:
    2 Ottobre 2008
    Messaggi:
    536
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Complimenti ai Terzi Classificati della Mista Uomo-Donna.

    o-oo-oo-o
    Uno del Forum! ;-)
     
  18. Mirko B8

    Mirko B8 Pignone

    Registrato:
    20 Settembre 2011
    Messaggi:
    123
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Complimenti ma avrei preferito che fosse una manifestazione rivolta a noi dilettanti.
     
  19. 7merak7

    7merak7 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    16 Dicembre 2005
    Messaggi:
    3.655
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    ei ciaoo:mrgreen:
    ma io bevo solo coca cola!:mrgreen:
     
  20. 7merak7

    7merak7 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    16 Dicembre 2005
    Messaggi:
    3.655
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    ciao, se intendi a "gente comune", lo era!
     

Condividi questa Pagina