Atala gs 1987 con shimano Exage

lcecchetto

Pedivella
15 Novembre 2011
449
14
Mestre
Bici
Kuota Kebel, Felt B2 (TT), Bianchi Rekord 74, Bottecchia Bs430, Fondriest (CX), Atala Gs '87,...
Ciao.
Da poco mi hanno regalato una bicicletta Atala GS che porta come adesivo quello di Campione del mondo dall'1983 al 1987. Cambio shimano exage 7v che riporta la scritta X300E. La bici è bianco e verde.

Io , che possiedo già un altro giocattolo più recente, ho deciso di sistemarla e di usarla come muletto. A dire il vero è più una questione di settaggi perchè la bici è già mooooollllttttooo ben messa. Ma io la vorrei anche "non moderna", cioè con i pezzi dell'epoca.

Su internet si trovano informazioni di atala gs campione solo fino al 1986. Questa indica 1987....

Volevo sapere se qualcuno conosce la bici in oggetto (l'87!!!) e se montava quel tipo di guarnitura (direi che l'exage 300 corrisponda proprio alla fine degl'80).
Inoltre, visto che la corona è una 52/40 coerente con l'epoca, volevo sapere secondo voi quali erano i pignoni più probabili. Cioè: 11-12-13-15-17-19-21? oppure 12-13-15-17-19-21-23?
O altro?????

Grazie
 

 

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.433
246
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
Ciao.
Da poco mi hanno regalato una bicicletta Atala GS che porta come adesivo quello di Campione del mondo dall'1983 al 1987. Cambio shimano exage 7v che riporta la scritta X300E. La bici è bianco e verde.

Io , che possiedo già un altro giocattolo più recente, ho deciso di sistemarla e di usarla come muletto. A dire il vero è più una questione di settaggi perchè la bici è già mooooollllttttooo ben messa. Ma io la vorrei anche "non moderna", cioè con i pezzi dell'epoca.

Su internet si trovano informazioni di atala gs campione solo fino al 1986. Questa indica 1987....

Volevo sapere se qualcuno conosce la bici in oggetto (l'87!!!) e se montava quel tipo di guarnitura (direi che l'exage 300 corrisponda proprio alla fine degl'80).
Inoltre, visto che la corona è una 52/40 coerente con l'epoca, volevo sapere secondo voi quali erano i pignoni più probabili. Cioè: 11-12-13-15-17-19-21? oppure 12-13-15-17-19-21-23?
O altro?????

Grazie
Ho una Coppi Masciaghi di quel periodo, tutta montata Shimano Exage 300.

Sulla guarnitura sono montate 2 corone Shimano Biopace (ovali) 52/40
Sulla ruota libera ho un pacco 7v da 11 a 26, adeguato alle caratteristiche mie :old: e dei miei percorsi abituali :specc: :wacko:.
In effetti, col 40/26 ci si arrampica su dei bei muri, anche aiutato dal Biopace; col 52/11 sui falsopiani in discesa è un vero godimento.
Se fossi in te, non mi preoccuperei troppo della composizione originale di fabbrica del pacco pignoni, probabilmente anche quello era scelto in base alle esigenze del compratore.
 

lcecchetto

Pedivella
15 Novembre 2011
449
14
Mestre
Bici
Kuota Kebel, Felt B2 (TT), Bianchi Rekord 74, Bottecchia Bs430, Fondriest (CX), Atala Gs '87,...
Grazie.

Ma 11-26 su 7v??? Esattamente che rapporti hai in cassetta?
Non trovi troppo dilatato l'intervallo 11-26 con soli 7 velocità totali?
 

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.433
246
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
grazie.

Ma 11-26 su 7v??? Esattamente che rapporti hai in cassetta?
Non trovi troppo dilatato l'intervallo 11-26 con soli 7 velocità totali?

La cassetta è 11-13-15-17-20-23-26.
Mi ci trovo bene
Nella tabella allegata vedi i rapporti utilizzabili senza incrociare troppo, evidenziati in giallo o verde.
La unica sovrapposizione sono il 15/40 che è quasi uguale al 20/52

In pratica i pignoni che uso maggiormente sono il 26 e 23 col 40 ed il 15 e 13 col 52, mentre lo 11 col 52 lo riservo alle discese con pendenza modesta.
Considera che le mie uscite sono prevalentemente per il 30% salita, 30% discesa e 40% più o meno in piano, sulle colline nei dintorni di Firenze.
 

Allegati

  • Coppi.xls
    13,5 KB · Visite: 36

lcecchetto

Pedivella
15 Novembre 2011
449
14
Mestre
Bici
Kuota Kebel, Felt B2 (TT), Bianchi Rekord 74, Bottecchia Bs430, Fondriest (CX), Atala Gs '87,...
La cassetta è 11-13-15-17-20-23-26.
....
Considera che le mie uscite sono prevalentemente per il 30% salita, 30% discesa e 40% più o meno in piano, sulle colline nei dintorni di Firenze.

Capisco; il dubbio mi nasceva dal fatto che con salti di 3 avrei paura di non trovare il rapporto che mi consente una pedalata veramente rotonda. ma di doverla "adattare" ai rapporti.

Io corro prevalentemente in piano , inoltre solitamente corro con DA 9v (12-13-14-15-17-19-21-23-25) .

Cmq ho trovato un pacco pignoni come quello da te indicato e l'ho montato. Spero di trovare il tempo per usare il muletto. Non vedo l'ora di giochicchiare con questa vecchia signora: pesa ben 10,5 kg contro gli 8,7 a cui sono abituato.
 

fobiafabio

Novellino
7 Aprile 2012
3
0
Taranto
Bici
Atala Corsa GS '87; Peugeot PX18 (Mixte/mezzacorsa) '80; Custom inglese cromata circa '85
Ciao.
Da poco mi hanno regalato una bicicletta Atala GS che porta come adesivo quello di Campione del mondo dall'1983 al 1987. Cambio shimano exage 7v che riporta la scritta X300E. La bici è bianco e verde.

Io , che possiedo già un altro giocattolo più recente, ho deciso di sistemarla e di usarla come muletto. A dire il vero è più una questione di settaggi perchè la bici è già mooooollllttttooo ben messa. Ma io la vorrei anche "non moderna", cioè con i pezzi dell'epoca.

Su internet si trovano informazioni di atala gs campione solo fino al 1986. Questa indica 1987....

Volevo sapere se qualcuno conosce la bici in oggetto (l'87!!!) e se montava quel tipo di guarnitura (direi che l'exage 300 corrisponda proprio alla fine degl'80).
Inoltre, visto che la corona è una 52/40 coerente con l'epoca, volevo sapere secondo voi quali erano i pignoni più probabili. Cioè: 11-12-13-15-17-19-21? oppure 12-13-15-17-19-21-23?
O altro?????

Grazie

Ciao, non so se sei ancora in cerca di informazioni: ho una Atala Corsa GS con lo stesso adesivo (la mia è bianco-rossa) ed ho motivo di credere che sia montata con tutti i suoi componenti d'origine (ruote escluse: i mozzi erano "Touring - France" in alluminio, montati con cerchi Nisi di Alluminio per tubolare - ho cambiato questi cerchi con dei cerchi da copertoncino Mavic coevi, per motivi di praticità)

index.php


Ho fatto alcune ricerche per identificare il gruppo montato ed ho scoperto trattarsi di un cambio Ofmega Mistral (clicca!), in tecnopolimero nero (ho scoperto che ne esistevano anche versioni colorate, in tinta con le maglie dei vari "giri".. rosa, giallo etc). Anche i manettini del cambio sono fatti dello stesso tecnopolimero nero.

La mia versione monta anche un manubrio ITM (Italmanubri) e relativa pipa, nastro bianco-perla (come il telaio), leve e pinze freni "Modolo Corsa".

La guarnitura (sempre Ofmega... che era peraltro lo sponsor tecnico della squadra corse Atala-Ofmega a quel tempo) è una 42/52 - guarderò il pacco pignoni, ma dubito faccia testo dato che è un Regina di dubbia provenienza.
 
Ultima modifica:

lcecchetto

Pedivella
15 Novembre 2011
449
14
Mestre
Bici
Kuota Kebel, Felt B2 (TT), Bianchi Rekord 74, Bottecchia Bs430, Fondriest (CX), Atala Gs '87,...
Ciao, non so se sei ancora in cerca di informazioni: ho una Atala Corsa GS con lo stesso adesivo (la mia è bianco-rossa) ed ho motivo di credere che sia montata con tutti i suoi componenti .....

grazie. In effetti sono ancora in cerca di informazioni.

bellissimo quel deragliatore posteriore in tecnopolimero. caspita!!!
Il mio purtroppo è un banale Exage 300 con manettini Ofmega in acciaio.

L'ho usata lunedì per un giretto di 30km (la uso poco perchè mi è leggermente piccola come misura e come larghezza della piega) e devo dire che nonostante tutto non mi ha dato problemi di cambiate o altro... se non di peso e di scorrevolezza: ma è colpa mia che le ho montato degli Zaffiro , mentre alla specialissima dedico gli Ultremo Zx.
Però in discesa su di un cavalcavia le ho fatto toccare i 50km/h e non mi sembrava avere comportamenti anomali. Anzi aveva un incedere sicuro e preciso.

Io avendo una coppia di cerchi Nisi per tubolare pensavo di montare dei Vittoria Rallye (come ho fatto sulla Bianchi Rekord 74 che possiedo), perchè credo che esteticamente si adattino meglio a questa signora. Inoltre a breve le comprerò delle meritate gabbiette al posto di quegli sganci rapidi exus, che sebbene coerenti con l'anno della bici, non mi piacciono.

In origine la bici montava delle coperture da 20 con il bordo laterale chiaro, che ho tenuto perchè ancora buoni a livello di battistrada , ma purtroppo la gomma si è indurita e diventano pericolosi.


Se devo fare una constatazione negativa (ma non so se è colpa mia o sua), quando mi alzo sui pedali tende a scapparmi l'anteriore dopo pochi colpi di pedale. Forse però è colpa mai che non so trattare la piega stretta.
 

Motubuntu

Gregario
13 Giugno 2017
652
133
Bici
Italiana
Ciao a tutti,

ho trovato un'Atala Corsa GS restaurata in vendita e vorrei sapere se secondo voi è un buon affare. Un po' di dati:

- Freni Modolo Corsa
- Ofmega 2x7
- Aero DRC
- Michelin Dynamic Sport

Il prezzo richiesto è di 300 euro ... Non riesco a capire l'anno.
Allego un paio di foto e aspetto i vostri consigli.
 

Allegati

  • Atala Corsa GS 162_-1504775588.jpeg
    Atala Corsa GS 162_-1504775588.jpeg
    57 KB · Visite: 74
  • Atala Corsa GS 162_-1262496057.jpeg
    Atala Corsa GS 162_-1262496057.jpeg
    30,7 KB · Visite: 53

Motubuntu

Gregario
13 Giugno 2017
652
133
Bici
Italiana
P.S. Ho preferito riprendere questa discussione invece di aprirne una nuova visto che si tratta dello stesso modello.
 

eleo73

Apprendista Passista
29 Giugno 2015
920
254
47
Ivrea (TO)
Bici
Specialized S-Works Tarmac SL7
Probabilmente hai ragione, tu hai cambiato solo la sella rispetto alla versione originale?
Si ma anche catena, ferma punta, nastro manubrio, tubolari, guaine, fili e pattini freni.
Due anni fa le ho dato una bella lustrata [emoji6]
Peccato che sotto il tubo orizzontale abbia preso un po' di ruggine, come potrei sistemare?

Sent from my Nexus 10 using BDC-Forum mobile app
 

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.433
246
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
Peccato che sotto il tubo orizzontale abbia preso un po' di ruggine, come potrei sistemare?
La ruggine la fermi con un convertitore di ruggine, come consigliato nel link del link che ti ha postato @Motubuntu
Il convertitore, oltre alle avvertenze generiche indicate, richiede qualche attenzione se non si deve riverniciare il tutto, come nel tuo caso.

Và usato con moderazione, e solo sul metallo nudo.
Prima si raschia con una lama la ruggine superficiale che si sfarina, e si staccano le eventuali scaglie di vernice sotto le quali la ruggine ha fatto bolla.
Poi con un pennellino da ritocchi si spalma il Ferox, o il Neofer, sulla superfice scoperta, in un leggero strato, giusto il quantitativo minimo per coprirla tutta, ma stando ben attenti a non sbaffare il convenrtitore sulle parti verniciate.
Infatti il convertitore si trasforma in una patina nera molto resistente, ma sia sul ferro arruginito, che sulla vernice, e una volta che la vernice si è macchiata, diventa impossibile pulirla senza danneggiarla.

Come esempio di cosa non và fatto, ti allego la foto del tubo orizzontale di una Colnago Sport che il vecchio proprietario aveva trattato col convertitore in maniera un pò troppo spicciativa, trasformando un limitato affioramento puntiforme di ruggine in una gran schifezza.
 

Allegati

  • Colnago Sport Campgnolo 980 102.jpg
    Colnago Sport Campgnolo 980 102.jpg
    94,9 KB · Visite: 48

eleo73

Apprendista Passista
29 Giugno 2015
920
254
47
Ivrea (TO)
Bici
Specialized S-Works Tarmac SL7
La ruggine la fermi con un convertitore di ruggine, come consigliato nel link del link che ti ha postato @Motubuntu
Il convertitore, oltre alle avvertenze generiche indicate, richiede qualche attenzione se non si deve riverniciare il tutto, come nel tuo caso.

Và usato con moderazione, e solo sul metallo nudo.
Prima si raschia con una lama la ruggine superficiale che si sfarina, e si staccano le eventuali scaglie di vernice sotto le quali la ruggine ha fatto bolla.
Poi con un pennellino da ritocchi si spalma il Ferox, o il Neofer, sulla superfice scoperta, in un leggero strato, giusto il quantitativo minimo per coprirla tutta, ma stando ben attenti a non sbaffare il convenrtitore sulle parti verniciate.
Infatti il convertitore si trasforma in una patina nera molto resistente, ma sia sul ferro arruginito, che sulla vernice, e una volta che la vernice si è macchiata, diventa impossibile pulirla senza danneggiarla.

Come esempio di cosa non và fatto, ti allego la foto del tubo orizzontale di una Colnago Sport che il vecchio proprietario aveva trattato col convertitore in maniera un pò troppo spicciativa, trasformando un limitato affioramento puntiforme di ruggine in una gran schifezza.
Guardando meglio la situazione credo che mio padre tempo fa abbia fatto la stessa cosa [emoji24]
Va beh almeno il telaio è salvo.

Sent from my Nexus 10 using BDC-Forum mobile app
 

Motubuntu

Gregario
13 Giugno 2017
652
133
Bici
Italiana
Si ma anche catena, ferma punta, nastro manubrio, tubolari, guaine, fili e pattini freni.
Due anni fa le ho dato una bella lustrata [emoji6]
Peccato che sotto il tubo orizzontale abbia preso un po' di ruggine, come potrei sistemare?

Sent from my Nexus 10 using BDC-Forum mobile app

Mi sai dire le 2-3 cifre iniziali del tuo numero di telaio? Domenica ne vado a vedere una e se l'anno è lo stesso dovrebbero corrispondere.
 

Motubuntu

Gregario
13 Giugno 2017
652
133
Bici
Italiana
Il telaio in acciaio è più soggetto alla ruggine? Come si può fare per prevenire che si formi?
Immagino che bisogna evitare di lasciare la bici fuori sotto il sole e sotto la pioggia ma ci dovrebbero anche essere dei prodotti specifici per lucidare il telaio in acciaio.
 

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.433
246
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici