Di Luca tra le due realtà

pilade66

Pedivella
20 Gennaio 2013
414
67
In salita, in curva
Bici
Italiana, americane, svizzera.
La cattiveria non mi piace. Non mi piace la cattiveria agonistica di LA, non mi piace la cattiveria assassina dei soldati, non mi piace la cattiveria stupida di certi programmi alla tele. Mi piace lo Sport con la esse maiuscola, mi piace il sano agonismo (anche feroce), mi piacciono quelli che non mollano mai è che si possono permettere di guardare da ultimi e dal basso verso l'alto quelli che hanno barato e si permettono anche di essere cattivi. Ergastolo agli assassini e multe miliardari ai bari cattivi. Scusate lo sfogo (questo forum mi piace anche per questo)
 

fkm

Pignone
12 Febbraio 2012
124
6
Bici
winspace ws13
Credo non si dica niente di nuovo.....il doping c'è sempre stato e ci sarà sempre.
Con forme e modalità differenti ma sarà sempre un passo avanti.....a malincuore dico questo ma è la realta dei fatti non sono solo chiacchiere da bar.
La nota negativa secondo me è col doping non si saprà mai chi è davvero il più forte , perchè a differenza di quanto dice Di Luca , non sono convinto che il doparsi sia uguale per tutti e porti a tutti gli stessi benefici.
 

manuelbroglia

Pignone
26 Febbraio 2013
153
4
Bici
LITESPEED C1
Nibali che da del cerebroleso a di luca? Ogni tanto mi riguardo la crono in salita che ha vinto al giro l'anno scorso.... E.... Mah! Di luca secondo me non dice frottole! Anzi...
 

aotearoa

Apprendista Scalatore
2 Maggio 2007
1.848
86
sotto un tetto
Bici
Bertolo Custom
Le indagini circa le responsabilità personali e non lasciamole alla magistratura, soprattutto se e quando i fatti hanno rilevanza penale. I nomi e le circostanze li racconterà agli inquirenti eventualmente. Di Luca non ha raccontato niente di nuovo, piuttosto si è tolto qualche sassolino dopo essere stato mollato da un sistema che fa schifo. Tanto quanto lui. Magra consolazione.
 

ChristianR

Gregario
24 Luglio 2004
645
235
Milano
Bici
Nera
Premetto che sono sempre stato a favore della radiazione al primo caso di positività, da ogni sport e da ogni possibile ruolo legato allo sport.

Non ci sono nomi e fatti perchè lo dice chiaramente lo stesso Di Luca, se gli parlano ancora è perchè lui ha sempre evitato di coinvolgere altri.

Per il resto solita manfrina, il ciclismo è condannato dall'evidenza dei fatti che incessantemente si ripetono corridore dopo corridore, team dopo team, medico dopo medico.

E francamente mi chiedo perchè gli altri, al di là di qualche dichiarazione di circostanza che in certi frangenti non puoi evitare, abbiano ancora l'indecenza di parlare e insultare quando fanno le stesse cose!
Tra l'altro se avesse parlato un mediocre corridore di seconda fascia, come già successo, non se lo sarebbe cagato nessuno, come già successo...
 

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
6.786
2.001
Udine
Da quello che si è letto, niente di nuovo, anzi un sacco di luoghi comuni. E scommetto che i "giornalisti" delle Iene organizzeranno una intervista che vorrà essere sensazionale ma senza domande troppo scomode o senza cercare di approfondire l'argomento andando a scavare dove non si scava mai: medici, direttori sportivi, spacciatori/fornitori. Di Luca ammetterà di aver fatto una carriera sotto EPO ma sono proprio curioso di vedere se quelli delle iene gli chiederanno i canali di rifornimento del doping. Confessione ma fino a un certo punto, morì Sansone ma non tutti i filistei.
 

Domenico74

Pignone
1 Settembre 2013
267
10
Catania
Bici
Ridley orion 105
Pessimo esempio di giornalismo! Dare voce a un recidivo di doping che non si è minimamente pentito la prima volta e adesso pretende di essere preso sul serio sparando a zero sul mondo di cui lui era un pessimo rappresentante.Semplicemente Ridicolo!!!Vi confesso che non mi dispiace neanche dal punto di vista umano
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.151
6.575
95
dove capita
Le indagini circa le responsabilità personali e non lasciamole alla magistratura, soprattutto se e quando i fatti hanno rilevanza penale. I nomi e le circostanze li racconterà agli inquirenti eventualmente.

Non ci sono indagini o procedimenti aperti, quindi, visto che nomi (ma anche solo metodi) non ne fa non si sapranno mai.

Ed anche si sapessero, visto che ci vogliono anni per concludere dei procedimenti del genere, poi quanti si lamenterebbero che si tirano fuori "cose del passato"? Che i dopati vanno beccati subito, etc...
 

Abu Yasin

Passista
30 Novembre 2008
4.731
265
Bici
LOOK 595 Ultra
Grande pezzo di Serpecora, ma solo io ricordo che quando tornò in gruppo l'ultima volta dichiarò a gran voce << sono qui per dire ai giovani che si può vincere anche senza doping >> ? :clown: :o
 

Phill

via col vento
3 Marzo 2010
425
13
Parma
Bici
Scapin S6 - Shimano 105 5600 - Easton EC90
Like/dislike... UNLIKE per me =)

e comunque - considerazioni a parte (che mi fanno pensare), sui social, c'è gente che apprezza ed incoraggia gente come Riccò