News Fabio Jakobsen si ritira dal Tour de France

Doppiomisto

Apprendista Cronoman
4 Aprile 2013
3.560
2.511
Alto Milanese
Visita sito
Bici
Alcune...
Si vabbe', guardacaso l'infortunio si va ad acuire proprio dopo aver perso l'ultima occasione utile prima delle Alpi.. :clown:

Come dargli torto? Oggi avrebbe sofferto come un cane per stare nel gruppetto.
I prossimi tre giorni probabilmente avrebbe lottato per restare nel tempo massimo.
Ha preso una botta terrificante e la condizione non c'è.
Non vedo nulla di male a ritirarsi a questo punto del Tour.
Dargli del pagliaccio mi sembra francamente esagerato!
 

robeambro

Passista
25 Aprile 2018
4.658
5.463
Scozia
Visita sito
Bici
Factor Ostro Gravel
Come dargli torto? Oggi avrebbe sofferto come un cane per stare nel gruppetto.
I prossimi tre giorni probabilmente avrebbe lottato per restare nel tempo massimo.
Ha preso una botta terrificante e la condizione non c'è.
Non vedo nulla di male a ritirarsi a questo punto del Tour.
Dargli del pagliaccio mi sembra francamente esagerato!

Forse ho esagerato coi toni - che stesse male e' acclarato, ma a me la moda dei velocisti che si ritirano quando non c'e' trippa per gatti non piace, saro' vecchia scuola.. Ok e' stato male, ma di certo non e' che stesse morendo visto che ieri era in gruppo a far lo sprint. "abbiamo deciso che sarebbe stato meglio per me interrompere il mio Tour de France " a me sa tanto di cavolata. Il motivo concreto del ritiro e' il fatto che non credono di poter vincere piu' nessuna tappa perche' dopo le Alpi si sa che gente come WvA/Ewan/Philipsen staranno molto meglio di lui.

Comunque pace, ritiro la emoji del pagliaccio (anche se per il suo team manager la terrei).
 

gipsy

Scalatore
6 Agosto 2004
6.094
2.084
Visita sito
giusto così: è un professionista che deve portare (o contribuire) risultati alla squadra, non l'amatore della domenica che deve portare a casa il diplomino della GF di turno
 

Skardy

Siòr
14 Marzo 2022
1.252
2.020
Venezia
Visita sito
Bici
Cube/Cannondale
giusto così: è un professionista che deve portare (o contribuire) risultati alla squadra, non l'amatore della domenica che deve portare a casa il diplomino della GF di turno
Condivido. Non è tesserato con il Pannolanza Team che deve sentirsi esaudito ad arrivare. Dopo aver guardato i panorami si intende.
E' un professionista e quello che conta è il risultato nel suo caso le vittorie e dunque deve percorrere la strada migliore affinchè queste arrivino o tornino ad arrivare non mostrare con orgoglio la maglia di finisher a Parigi.
 
  • Mi piace
Reactions: gipsy

albertissimo

Apprendista Cronoman
1 Settembre 2008
3.405
1.978
Mestre (Ve)
Visita sito
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
Faccio una domandina semplice.
Ok, lui si ritira per le montagne e perchè Parigi è troppo lontana.
Ma gli altri poveri gregari che gli tirano le volate sono "amatori della domenica" che devono rimanere in gara?
Capisco che sono gregari e lui è il capitano, ma arrivare a Parigi non è arrivare in fondo alla granfondo del paesello.
Ma sono legato ancora ad un ciclismo antico e romantico, dove portare a termine un GT era qualcosa di importante.
Il tutto ovviamente se non ha realmente qualche serio problema fisico. In quel caso fa bene a ritirarsi.
 
  • Haha
Reactions: gipsy

Skardy

Siòr
14 Marzo 2022
1.252
2.020
Venezia
Visita sito
Bici
Cube/Cannondale
Faccio una domandina semplice.
Ok, lui si ritira per le montagne e perchè Parigi è troppo lontana.
Ma gli altri poveri gregari che gli tirano le volate sono "amatori della domenica" che devono rimanere in gara?
Capisco che sono gregari e lui è il capitano, ma arrivare a Parigi non è arrivare in fondo alla granfondo del paesello.
Ma sono legato ancora ad un ciclismo antico e romantico, dove portare a termine un GT era qualcosa di importante.
Il tutto ovviamente se non ha realmente qualche serio problema fisico. In quel caso fa bene a ritirarsi.
Gli altri poveri gregari che gli tirano le volate sono pagati per fare quello che fanno. Non sono poveri. E quindi possono tentare a loro volta una sortita se ne hanno, oppure infilarsi in qualche fuga, liberi da impegni di gregariato o magari finire sul podio del combattivo di giornata o semplicemente pascolare per far vedere la maglia. Uno che può vincere invece deve tornare quanto prima in condizione di farlo non perdere tempo per riprendere la condizione col risultato di ricominciare a vincere più tardi.
 

gipsy

Scalatore
6 Agosto 2004
6.094
2.084
Visita sito
Faccio una domandina semplice.
Ok, lui si ritira per le montagne e perchè Parigi è troppo lontana.
Ma gli altri poveri gregari che gli tirano le volate sono "amatori della domenica" che devono rimanere in gara?
Capisco che sono gregari e lui è il capitano, ma arrivare a Parigi non è arrivare in fondo alla granfondo del paesello.
Ma sono legato ancora ad un ciclismo antico e romantico, dove portare a termine un GT era qualcosa di importante.
Il tutto ovviamente se non ha realmente qualche serio problema fisico. In quel caso fa bene a ritirarsi.
se rimangono in gara è perchè possono ancora contribuire ad una vittoria, andando in fuga, oppure coprendo la fuga di un compagno ecc.
nessuno resta in gara per portare la pelle al traguardo
 

pedalone della bassa

Otztaler inside
9 Ottobre 2013
13.535
17.887
43
modena, ma col cuore, ed originario, di Reggio Emi
Visita sito
Bici
(advanced pro nox, argon 18 gallium), ora Cervèlo S3
Forse ho esagerato coi toni - che stesse male e' acclarato, ma a me la moda dei velocisti che si ritirano quando non c'e' trippa per gatti non piace, saro' vecchia scuola.. Ok e' stato male, ma di certo non e' che stesse morendo visto che ieri era in gruppo a far lo sprint. "abbiamo deciso che sarebbe stato meglio per me interrompere il mio Tour de France " a me sa tanto di cavolata. Il motivo concreto del ritiro e' il fatto che non credono di poter vincere piu' nessuna tappa perche' dopo le Alpi si sa che gente come WvA/Ewan/Philipsen staranno molto meglio di lui.

Comunque pace, ritiro la emoji del pagliaccio (anche se per il suo team manager la terrei).

tipo Cipollini?
 

ghiro.

Apprendista Passista
29 Giugno 2010
956
418
SESSANTALLORA Parma
Visita sito
Bici
R3
Gli altri poveri gregari che gli tirano le volate sono pagati per fare quello che fanno. Non sono poveri. E quindi possono tentare a loro volta una sortita se ne hanno, oppure infilarsi in qualche fuga, liberi da impegni di gregariato o magari finire sul podio del combattivo di giornata o semplicemente pascolare per far vedere la maglia. Uno che può vincere invece deve tornare quanto prima in condizione di farlo non perdere tempo per riprendere la condizione col risultato di ricominciare a vincere più tardi.
ma c'è ancora qualcuno che crede che "fare vedere la maglia" dia un ritorno a chi mette quelle decine di scritte sulle magliette? idem per le squadre amatoriali: a chi frega di legegre in giro ferramenta rossi su una maglia?
 
  • Mi piace
Reactions: clunker

Bordi

Apprendista Scalatore
18 Dicembre 2005
2.337
1.314
Losone-Ticino-Swiss
Visita sito
Bici
Time/ Argon18 / Specialized / One - One
ma c'è ancora qualcuno che crede che "fare vedere la maglia" dia un ritorno a chi mette quelle decine di scritte sulle magliette? idem per le squadre amatoriali: a chi frega di legegre in giro ferramenta rossi su una maglia?
Sì.
Qui si parla del Tour de France, mica della gara di paese.
 
  • Mi piace
Reactions: bughy

Skardy

Siòr
14 Marzo 2022
1.252
2.020
Venezia
Visita sito
Bici
Cube/Cannondale
ma c'è ancora qualcuno che crede che "fare vedere la maglia" dia un ritorno a chi mette quelle decine di scritte sulle magliette? idem per le squadre amatoriali: a chi frega di legegre in giro ferramenta rossi su una maglia?
Io sulla maglia di Jakbosen non vedo scritto Ferramenta Rossi. Leggo Soudal. Quick Step. Specialized. Su quella di Van Aert leggo Lotto Jumbo. Cervelo. Su quella di Pogacar Uae Emirates. Colnago. Santini.
E di gente che compra la Specialized o la Colnago o veste Santini piuttosto che Castelli perchè li indossano loro ne conosco a mazzi.
 

albertissimo

Apprendista Cronoman
1 Settembre 2008
3.405
1.978
Mestre (Ve)
Visita sito
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
Gli altri poveri gregari che gli tirano le volate sono pagati per fare quello che fanno. Non sono poveri. E quindi possono tentare a loro volta una sortita se ne hanno, oppure infilarsi in qualche fuga, liberi da impegni di gregariato o magari finire sul podio del combattivo di giornata o semplicemente pascolare per far vedere la maglia. Uno che può vincere invece deve tornare quanto prima in condizione di farlo non perdere tempo per riprendere la condizione col risultato di ricominciare a vincere più tardi.
Ma Jacoksen non va al mondiale?
Perché tutti dicono che quelli che usciranno dal Tour saranno favoriti per stato di forma al mondiale del 06 Agosto.
Quindi la permanenza in gara era compatibile con un perfezionamento della condizione in previsione del mondiale che quest'anno si corre in un periodo anomalo circa 10 giorni dopo la fine del Tour).
 

ghiro.

Apprendista Passista
29 Giugno 2010
956
418
SESSANTALLORA Parma
Visita sito
Bici
R3
Io sulla maglia di Jakbosen non vedo scritto Ferramenta Rossi. Leggo Soudal. Quick Step. Specialized. Su quella di Van Aert leggo Lotto Jumbo. Cervelo. Su quella di Pogacar Uae Emirates. Colnago. Santini.
E di gente che compra la Specialized o la Colnago o veste Santini piuttosto che Castelli perchè li indossano loro ne conosco a mazzi.
be la ferramenta era evidentemente riferita alle parole che la precede.....