Freni a disco: pregi e difetti (Parte 4)

Bert51

Pedivella
5 Ottobre 2018
418
390
68
Prov Vercelli
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Ieri il francese nei km di discesa (molto tecnica) e prima che la tappa fosse neutralizzata, aveva recuperato 2 (due) secondi a bernal...... quindi?
Oserei dire che sono due fatti diversi.
L'altro ieri Alanph. superava anche con staccate violente quei sette -otto in fila che quasi lo intralciavano
Ieri Bernal, davanti e da solo, anche a detta dei cronisti, ha semplicemente dimostrato di saper scendere COME Alanphilippe, anche e/o nonostante i rim.
Ma che i migliori discesisti sappiano usare bene i rim è stato detto e io lo accetto.
Discutere se quelle staccate di ieri l'altro (di Alanph.) fossero state uguali con i rim o se avesse potuto urtare quello davanti o se si fosse fidato meno... è sesso angelico. "E chi lo sa?" (Citazione da un film di Don Camillo)
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: rosetta and ghiro.

 

Bert51

Pedivella
5 Ottobre 2018
418
390
68
Prov Vercelli
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Nessuno mette in bocca parole non dette... Sul forum ci saranno 25 thread sui dischi Vs rim... dove chi usa i dischi pensa di essere unto dal Signore...

Ci sono molti, me incluso, che tra i pregi, ritengono non ci sia quello di far andare più forte...
Talatri pensano che potendo frenare un metro dopo si vada più forte...
Altri ancora pensano che per un amatore andere in discesa coi dischi a 80 kmh sia più sicuro che andare a 40 coi rim...

Sono punti di vista che rispetto, ma ritengo che il ciclismo, sia amatoriale che professionistico sia pedalare, non frenare...
Per quanto mi riguarda, avessi i disk avrei meno fifa, ma non penserei minimamente di andar più forte, la velocità è quella che mi permette il cervello, che viene prima dei freni che ho su, occhi, inesperienza e testa mi fanno da limitatore... generando fifa. Sarà l'età, inevitabile!
 
  • Like
Reactions: tonybg and PKMic

PKMic

Gregario
28 Settembre 2018
522
461
B
Bici
T
Oserei dire che sono due fatti diversi.
L'altro ieri Alanph. superava anche con staccate violente quei sette -otto in fila che quasi lo intralciavano
Ieri Bernal, davanti e da solo, anche a detta dei cronisti, ha semplicemente dimostrato di saper scendere COME Alanphilippe, anche e/o nonostante i rim.
Ma che i migliori discesisti sappiano usare bene i rim è stato detto e io lo accetto.
Discutere se quelle staccate di ieri l'altro sarebbero state uguali con i rim è sesso angelico. "E chi lo sa?" (Citazione da un film di Don Camillo)
Alaphilippe si giocava la vittoria della corsa più importante al mondo, gli altri non rischiavano la pelle ad ogni curva perché il tour l'avevano già perso...
Se non avessero interrotto la tappa magari guadagnava 20 secondi scendendo a rotta di collo, poi perdeva altri 3 minuti sull'ultima salita finale...
Questo perché vince chi pedala più forte, non chi frena più forte...

Poi rispetto il tuo pensiero e non ne faccio una crociata...
 
  • Like
Reactions: rosetta

Bert51

Pedivella
5 Ottobre 2018
418
390
68
Prov Vercelli
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Alaphilippe si giocava la vittoria della corsa più importante al mondo, gli altri non rischiavano la pelle ad ogni curva perché il tour l'avevano già perso...
Se non avessero interrotto la tappa magari guadagnava 20 secondo scendendo a rotta di collo, poi perdeva altri 3 minuti sull'ultima salita finale...
Questo perché vince chi pedala più forte, non chi frena più forte...

Poi rispetto il tuo pensiero e non ne faccio una crociata...
Ci mancherebbe, nessuna polemica, mi riferisco solo al fatto che quando Alanph. ha raggiunto il gruppetto, erano evidenti le sue staccate, e ripeto, "chi lo sa" se con i rim avesse potuto frenare in quel modo.
Non affermo, solo dubito.
Quando Alan. era solo l'altro ieri, così come ieri, al mio occhio inesperto non sono apparse evidenti frenate tali da dubitare che fossero date dai disk, anzi credo proprio che la differenza lì sia stata zero.

Confermo senza riserve che le corse si vincono con gambe, cardio, fiato, NON con le staccate. Le digressioni sulle staccate sono solo conseguenza del discutere sulle (lievi?) differenze tecniche tra prestazioni disk-rim.
Tornando al topic, mi impressiona di più quanto espresso da jack070767, "tre staccate con rim e perdita di modulabilità.
Cosa non successa con disk"
Ecco, a me anziano cicloturista interessa molto di più sapere queste cose...forse faccio ancora in tempo a servirmene.
 

PKMic

Gregario
28 Settembre 2018
522
461
B
Bici
T
Te lo dico io che fino a che ci sarà una bici rim sul mercato non passerò ai disk:

Il disco frena meglio sotto tutti i punti di vista... non ci sono dubbi, basta averli provati...

L'attrito ruota asfalto non cambia, il baricentro bici-ciclista non cambia...

La durezza dell'asfalto non cambia.

Se ritieni che il tuo impianto frenante ti dia sicurezza per scendere a 80 kmh, secondo me, da amatore, ti esponi comunque ad un rischio maggiore rispetto a scendere più piano con un impianto frenante meno prestazionale...

Se scendi con lo stesso criterio dei rim ne guadagni in comfort e sicurezza...

Se corri è tutto un altro discorso perché i freni li tocchi il meno possibile...
 

longjnes

Passista
10 Luglio 2008
4.087
983
Bici
Gianni
Ci mancherebbe, nessuna polemica, mi riferisco solo al fatto che quando Alanph. ha raggiunto il gruppetto, erano evidenti le sue staccate, e ripeto, "chi lo sa" se con i rim avesse potuto frenare in quel modo.
per me era solo evidente che gli altri non avevano voglia di rischiare, scendevano a spasso.
certo che avrebbe potuto frenare uguale con qualsiasi altro freno. mica si parla di aerobrake, la frenata passa sempre dai copertoni, e sopra c'è uno che si chiama alaphilippe. si sta parlando di un corridore di 62kg....non so se vi rendete conto. a bacchetta o con la scarpa tra fodero e ruota sarebbe stato uguale.
 
  • Like
Reactions: terzuya

newbie

Apprendista Cronoman
24 Aprile 2014
2.701
476
31
Brescia
Bici
Trek domane disc + Cannondale trail 2+scapin eos5
Ieri ho provato con mano la leggendaria manutenzione onerosa e complicata dei dischi.
Premessa, la mia manualità si è limitata fino ad ora a cambiare copertoncino e camere d'aria.
Ho acquistato per una 30ina d'euro il kit di spurgo e un litro di olio minerale (sufficiente per taaanti spurghi) e per 15€ 4 coppie di pastiglie.
In 45 minuti ho fatto tutto, nessun problema. Basta guardare un tutorial e/o chiedere agli altri utenti del forum (tipo @SCR1 che ringrazio, ed altri)
Ho fatto il lavoro sulla MTB che ho utilizzato per circa 5mila km, l'olio era ancora buono e non c'erano stati problemi con l'impianto, diciamo che volevo imparare... Le pastiglie invece erano andate. Quando riprenderò in mano la bdc farò lo stesso.



Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
 
  • Like
Reactions: fsol

Leosacco

Pedivella
30 Maggio 2019
493
215
47
Roma
Bici
Triban RC 500 - Olympia Bull 27,5
Ieri ho provato con mano la leggendaria manutenzione onerosa e complicata dei dischi.
Premessa, la mia manualità si è limitata fino ad ora a cambiare copertoncino e camere d'aria.
Ho acquistato per una 30ina d'euro il kit di spurgo e un litro di olio minerale (sufficiente per taaanti spurghi) e per 15€ 4 coppie di pastiglie.
In 45 minuti ho fatto tutto, nessun problema. Basta guardare un tutorial e/o chiedere agli altri utenti del forum (tipo @SCR1 che ringrazio, ed altri)
Ho fatto il lavoro sulla MTB che ho utilizzato per circa 5mila km, l'olio era ancora buono e non c'erano stati problemi con l'impianto, diciamo che volevo imparare... Le pastiglie invece erano andate. Quando riprenderò in mano la bdc farò lo stesso.



Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
Ma infatti è quello che continuiamo a rispondere a chi parla della manutenzione complessa ed onerosa dei freni a disco... fare uno spurgo è assai più semplice ed economico di quello che si va raccontando in giro.
Ora non so ogni quanto tempo coccorra cambiare cavi e guaine su un impianto tradizionale ma mi sembra una operazione piu complessa e più costosa...

Sent from my SM-N960F using BDC-Forum mobile app
 
  • Like
Reactions: PIANO74

PKMic

Gregario
28 Settembre 2018
522
461
B
Bici
T
Ieri ho provato con mano la leggendaria manutenzione onerosa e complicata dei dischi.
Premessa, la mia manualità si è limitata fino ad ora a cambiare copertoncino e camere d'aria.
Ho acquistato per una 30ina d'euro il kit di spurgo e un litro di olio minerale (sufficiente per taaanti spurghi) e per 15€ 4 coppie di pastiglie.
In 45 minuti ho fatto tutto, nessun problema. Basta guardare un tutorial e/o chiedere agli altri utenti del forum (tipo @SCR1 che ringrazio, ed altri)
Ho fatto il lavoro sulla MTB che ho utilizzato per circa 5mila km, l'olio era ancora buono e non c'erano stati problemi con l'impianto, diciamo che volevo imparare... Le pastiglie invece erano andate. Quando riprenderò in mano la bdc farò lo stesso.



Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
Hai fatto il lavoro, l'hai provato?
Capita di pensare che l'olio sia vecchio, si cambia e poi regolarmente va peggio di prima...
Ci sono casi in cui si fatica a togliere le micro bolle, soprattutto sul freno posteriore e li va via parecchio tempo e rosari...
Non maggiori del cambiare il cavo freno posteriore con passaggio interno al telaio comunque...
 

newbie

Apprendista Cronoman
24 Aprile 2014
2.701
476
31
Brescia
Bici
Trek domane disc + Cannondale trail 2+scapin eos5
Hai fatto il lavoro, l'hai provato?
Capita di pensare che l'olio sia vecchio, si cambia e poi regolarmente va peggio di prima...
Ci sono casi in cui si fatica a togliere le micro bolle, soprattutto sul freno posteriore e li va via parecchio tempo e rosari...
Non maggiori del cambiare il cavo freno posteriore con passaggio interno al telaio comunque...
Si si ho provato, va tutto bene.
Deve dire che l'impianto era ancora perfettamente privo di bolle (la bici l'ho presa nuova da un bravo negoziante).
Se vedrò che qualcosa non va riproverò...
Se ci riesco io vuole dire che è alla portata di tutti



Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
 

Leosacco

Pedivella
30 Maggio 2019
493
215
47
Roma
Bici
Triban RC 500 - Olympia Bull 27,5
Hai fatto il lavoro, l'hai provato?
Capita di pensare che l'olio sia vecchio, si cambia e poi regolarmente va peggio di prima...
Ci sono casi in cui si fatica a togliere le micro bolle, soprattutto sul freno posteriore e li va via parecchio tempo e rosari...
Non maggiori del cambiare il cavo freno posteriore con passaggio interno al telaio comunque...
È chiaro che qualsiasi lavoro può presentare delle complicazioni ma cambiare l'olio nell'impianto frenante è veramente un gioco da ragazzi. Richiede solo pazienza, non bisogna avere fretta di finire...
Essere maniacali nello spingere l'olio con calma battere i tubi per far salire le bolle e pinzare all'infinito per far uscire per bene tutta l'aria. Per la pinza posteriore è suggeribile smotarla dal telaio perchè il tubo sia meno orizzontale possibile e l'aria salga più facilmente.
Io lo ho sempre fatto sulla MTB senza il minimo problema, per altro in 7 anni di vita della bici lo ho fatto 2 volte quindi non è che io sia un meccanico provetto.
Non so se sulla BDC l'operazione possa presentare qualche ulteriore complicazione per via dei comandi...

Sent from my SM-N960F using BDC-Forum mobile app
 

sheik yerbouti

Maglia Rosa
8 Dicembre 2013
9.527
2.633
Bici
disc
Nessuno mette in bocca parole non dette... Sul forum ci saranno 25 thread sui dischi Vs rim... dove chi usa i dischi pensa di essere unto dal Signore...

Ci sono molti, me incluso, che tra i pregi, ritengono non ci sia quello di far andare più forte...
Talatri pensano che potendo frenare un metro dopo si vada più forte...
Altri ancora pensano che per un amatore andere in discesa coi dischi a 80 kmh sia più sicuro che andare a 40 coi rim...

Sono punti di vista che rispetto, ma ritengo che il ciclismo, sia amatoriale che professionistico sia pedalare, non frenare...
veramente di thread disc/rim ce n'e' uno solo, e' che in questo thread c'e' troppa gente che parla senza sapere di cosa si stia discutendo, ciclicamente vengono tirati fuori i pro che a volte fanno discese a velocita' che noi ci sogniamo e hanno tutta la sede stradale a disposizione, se siete a scrivere su sto' forum non siete dei pro, qiundi vi pregherei di non analizzare neanche i filmati e tutte le cazzate che sparano i vari telecronisti quando non sanno cosa dire,
poi c'e' sempre la solita cosa che non capisco, che consigli sui pregi e i difetti sulle bici con impianti frenante disc possano dare persone che la bici con impianto frenante disc non ce l'hanno,
no perche' il 3d si chiama pregi e difetti, per valutarne i pregi ed i difetti almeno 3000 km ed un po' di passi devi farli e secondo me sono pochi, poi si dovrebbe venire su questo 3d e dire i dischi fanno cagare per questo questo e quello, non parlare di alaphilippe o di bernal,
 

PKMic

Gregario
28 Settembre 2018
522
461
B
Bici
T
veramente di thread disc/rim ce n'e' uno solo, e' che in questo thread c'e' troppa gente che parla senza sapere di cosa si stia discutendo, ciclicamente vengono tirati fuori i pro che a volte fanno discese a velocita' che noi ci sogniamo e hanno tutta la sede stradale a disposizione, se siete a scrivere su sto' forum non siete dei pro, qiundi vi pregherei di non analizzare neanche i filmati e tutte le cazzate che sparano i vari telecronisti quando non sanno cosa dire,
poi c'e' sempre la solita cosa che non capisco, che consigli sui pregi e i difetti sulle bici con impianti frenante disc possano dare persone che la bici con impianto frenante disc non ce l'hanno,
no perche' il 3d si chiama pregi e difetti, per valutarne i pregi ed i difetti almeno 3000 km ed un po' di passi devi farli e secondo me sono pochi, poi si dovrebbe venire su questo 3d e dire i dischi fanno cagare per questo questo e quello, non parlare di alaphilippe o di bernal,
Se ti riferisci a me, mi sa che sei un po' fuori strada...
Uso i dischi su MTB da almeno 20 anni e tra mtb e bdc faccio mediamente 120.000 m di dislivello all'anno...
Pur essendo un appassionato scalatore su bdc li ho provati e preferisco non usarli...
Ritengo che gli appunti che muovi a me, del tutto fuori luogo, vadano rivolti a coloro che hanno visto l'altro ieri i dischi su qualche bici in TV e sono corsi a comprarne una uguale il giorno dopo.
E ora mi e ci spiegano di aver fatto una scoperta epocale, ovvero l'acqua calda...
 

Bert51

Pedivella
5 Ottobre 2018
418
390
68
Prov Vercelli
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
veramente di thread disc/rim ce n'e' uno solo, e' che in questo thread c'e' troppa gente che parla senza sapere di cosa si stia discutendo, ciclicamente vengono tirati fuori i pro che a volte fanno discese a velocita' che noi ci sogniamo e hanno tutta la sede stradale a disposizione, se siete a scrivere su sto' forum non siete dei pro, qiundi vi pregherei di non analizzare neanche i filmati e tutte le cazzate che sparano i vari telecronisti quando non sanno cosa dire,
poi c'e' sempre la solita cosa che non capisco, che consigli sui pregi e i difetti sulle bici con impianti frenante disc possano dare persone che la bici con impianto frenante disc non ce l'hanno,
no perche' il 3d si chiama pregi e difetti, per valutarne i pregi ed i difetti almeno 3000 km ed un po' di passi devi farli e secondo me sono pochi, poi si dovrebbe venire su questo 3d e dire i dischi fanno cagare per questo questo e quello, non parlare di alaphilippe o di bernal,
Vorrei tanto vedere meno aggressività...
Sulle discese dei pro con i disc, d'accordo con lei che sono di un altro pianeta, oltre ad avere strada libera ecc.
Gli accenni ad Alanph. riguardano solo le staccate molto ma molto evidenti quando cercava i sorpassi, il cronista Pancani non sarà l'ultimo dei.... perché tacciarlo di ca - - - te?
Suvvia, e per finire ho riletto i commenti, non mi sembra che chi non ha i disc abbia dato consigli, salvo chi ha entrambe i sistemi, chi non ha i disc ha chiesto pareri, a mio umile avviso.
Personalmente, infine, resto tuttora uno che per prendere una bdc con disc deve essere ben più convinto di quanto si vede in tv o su tanti YouTube, preferisco le tante opinioni di questo ottimo forum, ma sono tuttora dubbioso e resto con i rim.
Un saluto a tutti, ma proprio a tutti, eh...o-o
 
  • Like
Reactions: pantera and PKMic

sembola

Apprendista Scalatore
22 Aprile 2004
1.949
1.225
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Vorrei tanto vedere meno aggressività...
Sai com'è, quando sono anni che si continuano a leggere opinioni spacciate per fatti non sempre si riesce ad rimanere impassibili.

Sulla questione dei pro che non vanno guardati l'avrò scritto una decina di volte. Troppa differenza in tutto, l'unica cosa che ci accomuna è di usare un veicolo a propulsione umana, ma niente, se i pro usano A (con A=quello che si possiede) allora è perchè è la soluzione migliore, se fanno B è perchè son costretti dal marketing :doh:

Non so se Pancani sia "l'ultimo dei ----", di certo non lo considero una fonte affidabile su questioni tecniche.
 
  • Like
Reactions: Bert51

PKMic

Gregario
28 Settembre 2018
522
461
B
Bici
T
Sai com'è, quando sono anni che si continuano a leggere opinioni spacciate per fatti non sempre si riesce ad rimanere impassibili.

Sulla questione dei pro che non vanno guardati l'avrò scritto una decina di volte. Troppa differenza in tutto, l'unica cosa che ci accomuna è di usare un veicolo a propulsione umana, ma niente, se i pro usano A (con A=quello che si possiede) allora è perchè è la soluzione migliore, se fanno B è perchè son costretti dal marketing :doh:

Non so se Pancani sia "l'ultimo dei ----", di certo non lo considero una fonte affidabile su questioni tecniche.
Comunque la si pensi bisognerebbe avere l'umiltà di considerare le proprie idee ed opinioni come tali, e non come le tavole date a Mosè...
Ricordiamoci sempre che stiamo parlando di amenità di nessuna rilevanza...
 
  • Like
Reactions: Bert51

Bert51

Pedivella
5 Ottobre 2018
418
390
68
Prov Vercelli
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Sai com'è, quando sono anni che si continuano a leggere opinioni spacciate per fatti non sempre si riesce ad rimanere impassibili.

Sulla questione dei pro che non vanno guardati l'avrò scritto una decina di volte. Troppa differenza in tutto, l'unica cosa che ci accomuna è di usare un veicolo a propulsione umana, ma niente, se i pro usano A (con A=quello che si possiede) allora è perchè è la soluzione migliore, se fanno B è perchè son costretti dal marketing :doh:

Non so se Pancani sia "l'ultimo dei ----", di certo non lo considero una fonte affidabile su questioni tecniche.
Risposta razionale e pacata, apprezzo.
Grazie