I dati di MvdP al Fiandre

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
12.946
3.347
bassano del grappa
Bici
Colnago
Certo, praticamente NESSUNA squadra è attrezzata come la DQS per questo tipologie di corse....su questo non ci piove.
Ma da qui a dire che gli altri sono senza squadra c'è ne passa....e ripeto Vermeersch ha corso al pari di Senèchal, solo che mediaticamente meno "nominato" di quest'ultimo.
si ma quella era la terza punta non la seconda........invece Jumbo chi aveva domenica??
La squadra in queste corse conta ancora abbastanza,poi e' chiaro che si puo' vincere anche senza,ma tante corse pero' le perdi
 

 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
12.946
3.347
bassano del grappa
Bici
Colnago
l'impressione (mia) che MVDP voglia vincere alla MVDP , come nel CX. e fa bene , la gente questo si aspetta da lui e per questo lo ama. su eurosport era un continuo dire ad ogni muro " adesso parte" .non vorrei essere irriverente ma e' uno che ti esalta alla pantani . ti mettevi li' e aspettavi l'attacco.
beh questo e' chiaro,alla fine penso che pure lui voglia qualche vittoria in meno,ma un nome piu' " spettacolare"infatti sara' pure vero che il danese ha vinto ed ha fatto un secondo posto 2 anni fa'.......ma resta il fatto che il fenomeno rimane MVDP e non il danese,ma non per grazia ricevuta ma per merito...
 

Corvo Torvo

Gregario
11 Aprile 2016
641
324
Novara
Bici
Specialized Roubaix
Da come si muoveva sulla bici MvdP non era al Top, cercava forza anche nei gomiti... Sembrava un burattino con i fili.
Cmq è uno spettacolo vederlo pedalare e vedere che ci prova sempre.
Diciamo che al Fiandre è normale vedere gente che cerca forza anche nei gomiti. Il Paterberg l'ha fatto comunque molto bene, è stato Asgreen che ha tenuto benissimo.
 

Corvo Torvo

Gregario
11 Aprile 2016
641
324
Novara
Bici
Specialized Roubaix
Tatticamente il suo errore è stato quello di voler partire per primo.
Ma a mio avviso si trovato con la gamba stanca..., altrimenti avrebbe tentato di tenere durante lo sprint.

MVDP gran fisico, gran corridore ma tatticamente dovrebbe cercare di disciplinarsi un po'..
almeno nei primi 200km di gara, dove rispetto ai suoi avversarsi, probabilmente disperde un 20% di energie in più'..

Ad ogni modo continuiamo a considerare ultimo Fiandre come perso da MVDP e ci dimentichiamo che Danese non gli mai stato inferiore durante la Gara, in nessun momento.
Asgren era in stato di Grazia Domenica... e probabilmente neppure Gianni Bugno del 1994 poteva resistergli in quella volata...
Esatto: MVDP sul Paterberg ha imboccato il canaletto laterale per spendere meno energie. Asgreen è rimasto a centro strada, altro segno di sicurezza dei propri mezzi
 
Ultima modifica:

toni77

Gregario
30 Aprile 2017
516
868
Holzkirchen, Baviera
Bici
Colnago V3RS Disc "La Gina" , 3T Exploro Race "La Wanda"
In verità, tutte le critiche tecniche, giuste o sbagliate che siano, possono starci. Quando diventano ad personam o proprio sul personale, magari condite da sospetti doping per il solo fatto che tizio mi sta sulle palle, allora già mi piace meno.
“Ni”, nel senso che il vizio tipicamente Italico di fare il processo alle sconfitte è stucchevole ed è il primo limite per non creare una cultura sportiva vincente (Velasco diceva queste cose trent’anni fa...). Poi, il forum è bello perché vario e se non interessa si legge oltre... ;-)
 

longjnes

Velocista
10 Luglio 2008
5.880
2.426
Bici
Gianni2
Tatticamente il suo errore è stato quello di voler partire per primo.
Ma a mio avviso si trovato con la gamba stanca..., altrimenti avrebbe tentato di tenere durante lo sprint.

MVDP gran fisico, gran corridore ma tatticamente dovrebbe cercare di disciplinarsi un po'..
almeno nei primi 200km di gara, dove rispetto ai suoi avversarsi, probabilmente disperde un 20% di energie in più'..

Ad ogni modo continuiamo a considerare ultimo Fiandre come perso da MVDP e ci dimentichiamo che Danese non gli mai stato inferiore durante la Gara, in nessun momento.
Asgren era in stato di Grazia Domenica... e probabilmente neppure Gianni Bugno del 1994 poteva resistergli in quella volata...
MVDP alla volata era cotto, ha fatto 10 pedalate e si è piantato. non si può nemmeno dire che l'altro ha preso la ruota, fin da subito si è messo di lato.
col senno di poi dovessi trovare il punto in cui ha perso è stato quando asgreen gli è rientrato dopo lo scatto sul Kwaremont ai -20/25
segno che Mdvp non ha saputo dare continuità all'azione devastante iniziata,
forse aveva speso troppo fino a quel momento.
però nei panni di asgreen riuscire a ricucire dopo il drop subito deve avergli dato sicuramente morale e convinzione, mentre mdvp ha continuato a spingere da generoso. A me piace un corridore cosi, che senza troppe tattiche mette sul piatto quelllo che ha.
Asgreen ha sicuramento profittato di questa generosità, ma non si può recriminare nulla a lui. ha saputo gestire forse con più parsimonia le energie e alla fine anche se non è un velocista aveva qualcosa in più.
 
  • Mi piace
Reactions: Zac36100

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
12.946
3.347
bassano del grappa
Bici
Colnago
Capisco che non tutti siete esperti di ciclismo,ma dire che MVDP era completamente cotto,quando ha fatto una volata da 1470watt fa' sorridere........da domenica dico che e' partito troppo presto,doveva aspettare 50 mt,perche' fare una volata da 220-250mt in una corsa come il Fiandre di 262km a 42 di media e con ultimi km dove ha praticamente tirato lui 80% non si puo' pensare di aver scampo,senza dimenticare che errore e' stato pure arrivare ad una velocita' piu' alta ad inizio sprint.......ma come si e' detto forse era troppo sicuro,di certo il danese ha sorpreso lui ma anche me,perche' piu' che averlo perso olandese il Fiandre l'ha vinto il danese......
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
38.187
12.386
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Si è piazzato bene, ma non è la stessa cosa che fare quello che hanno fatto Alaphilippe e Lampaert, che hannno portato degli attacchi che MvdP e Van Aert sono dovuti andare a chiudere loro, non Vermeersch e Van Hooydonk.
.........
Esatto. Il piazzamento finale non conta. Conta ciò che fai durante una gara. C'è chi vivacchia e alla fine ben si piazza e chi lavora per il proprio capitano (o comunque per un suo compagno) e quando ha finito si sfila e magari arriva dopo mezz'ora. Alla maniera dei vari Kwiat, Moscon, Poels del trenino Sky, che sventravano mezzo gruppo e una volta finito il lavoro salivano in surplace senza stare a guardare il distacco.
Diciamo che al Fiandre è normale vedere gente che cerca forza anche nei gomiti. Il Paterberg l'ha fatto comunque molto bene, è stato Asgreen che ha tenuto benissimo.
A me non sembra che VDP il Paterberg lo abbia fatto bene. Asgreen lo ha fatto bene. Bici bella dritta, azione composta, e traiettoria più breve. VDP era lì che arrancava cercando una canaletta strettissima, non riuscendo nemmeno a seguirla bene. E' in quel momento che ho pensato che Asgreen ce la poteva fare (mentre qualcuno diceva che la partita era persa, che stava regalando la gara a VDP, che non doveva collaborare, che doveva fare il furbo, ma magari addirittura aspettare il gruppo dietro).
Vabbeh ma quello è show, figlio dell'esaltazione del momento.
Il valore del campione lo vedi nella sconfitta.
Io sono pienamente d'accordo. Dovresti dirlo a chi lo ha criticato come spaccone per una esultanza tutto sommato normale.

“Ni”, nel senso che il vizio tipicamente Italico di fare il processo alle sconfitte è stucchevole ed è il primo limite per non creare una cultura sportiva vincente (Velasco diceva queste cose trent’anni fa...). Poi, il forum è bello perché vario e se non interessa si legge oltre... ;-)
Concordo in pieno. E' vero che quando uno non vince, il primo passo per far meglio la prossima volta è autoanalizzare cosa si poteva far meglio...e possibilmente farlo meglio la volta dopo. Però quando vince uno più forte, non per forza si è sbagliato o si poteva fare meglio. A volte, per non dire spesso, semplicemente ha vinto l'altro perchè è più forte in assoluto o lo era quel giorno. Fine.
Il ragionamento di cui parli è figlio dell'esaltazione smodata nella vittoria e la depressione esagerata nella sconfitta, clichè di cui siamo campioni del mondo. Mai che si riconosca il valore e il merito dell'avversario. Perdi e sei finito, vinci e sei Dio.
 
  • Mi piace
Reactions: sembola and toni77

Corvo Torvo

Gregario
11 Aprile 2016
641
324
Novara
Bici
Specialized Roubaix
io credo che comunque non volesse neppure staccarlo......era meglio arrivare in 2 che avere 3 DQS dietro che volevano chiudere
Considera che da quando c'è questo finale (dal 2012) chi ha scollinato da solo sul Paterberg (anche solo per 20 metri) è sempre arrivato in fondo da solo. Quindi se ne hai è qualcosa che vale la pena provare.
 

mchorney

Apprendista Cronoman
4 Marzo 2006
3.034
74
Hai ragione criticare VdP per quell'esultanza è insensato e penso che chi lo fa si intenda poco di sport
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
12.946
3.347
bassano del grappa
Bici
Colnago
Considera che da quando c'è questo finale (dal 2012) chi ha scollinato da solo sul Paterberg (anche solo per 20 metri) è sempre arrivato in fondo da solo. Quindi se ne hai è qualcosa che vale la pena provare.
si ma ripeto dietro ci sarebbero stati 3 DQS,le altre volte no........senza dimenticare che comunque MVDP sapeva che non ne aveva piu' di tanto ne per staccarlo ne per arrivare da solo
 

Big_63

Apprendista Cronoman
28 Maggio 2009
3.327
295
Bergamo
Capisco che non tutti siete esperti di ciclismo,ma dire che MVDP era completamente cotto,quando ha fatto una volata da 1470watt fa' sorridere........da domenica dico che e' partito troppo presto,doveva aspettare 50 mt,perche' fare una volata da 220-250mt in una corsa come il Fiandre di 262km a 42 di media e con ultimi km dove ha praticamente tirato lui 80% non si puo' pensare di aver scampo,senza dimenticare che errore e' stato pure arrivare ad una velocita' piu' alta ad inizio sprint.......ma come si e' detto forse era troppo sicuro,di certo il danese ha sorpreso lui ma anche me,perche' piu' che averlo perso olandese il Fiandre l'ha vinto il danese......
a mio parere qualsiasi tattica avesse utilizzato contro il danese, 9 volte /10 in quel finale avrebbe perso!
 

sembola

Apprendista Cronoman
22 Aprile 2004
3.122
2.398
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Puoi ben dirlo! Io nelle Fiandre pianura ne ho vista e fatta ben poca :-)xxxx

L'impressione, dalla tv, è che sia tutto in piano o con qualche collinetta...

Se segui le valli coi fiumi o il plateau in alto in effetti di salita ne fai poca. Il problema è appunto quando passi dalle une agli altri più volte... certo non sono dislivelli importanti, ma quando fai in sù ed in giù anche solo dieci volte inizia a pesare sulle gambe...