Itinerari Brianza (parte 2)

 

Finix96

Novellino
6 Luglio 2014
13
0
Provincia Como
Bici
cube agree gtc pro 2014
Ciao io sono di Inverigo se passate dalle mie zone oppure se siete nelle vicinanze potrei aggregarmi a voi? Fatemi sapere pure privatamente!!
Ciaoo
 

giovo68

Pignone
25 Gennaio 2009
132
1
brianza + sterzing
oggi doppio S Marco partendo da S Giovanni Bianco che lavata e che freddo a scendere non c'era nessuno
 

der_adler

Apprendista Passista
30 Gennaio 2010
1.125
9
33
Bulciago (LC)
Bici
Self made Cannondale Six13 + No Brand
ciao ragazzi, questa notte purtroppo mi sono state rubate le due biciclette da corsa (oltre alle due mtb di mio fratello):
1- cannondale six13 alu carbon grigio nera montata campagnolo attacco ritchey wcs manubrio deda newton reggisella pmp titanio sella slr flow ruote fulcrum r5
2- bici telaio artigianale made in italy di In Sella ciclofficina di Roveredo Lino Pordenone, telaio titanio carbonio adesivato colnago, ruote campy khamsin, montata campagnolo, attacco deda zero100 manubrio deda zero100, sella slr.

dovesse capitarvi di vederle in giro...ve ne sarei estremamente grato.

purtroppo non trovo la sezione adatta dove postare il thread...per gli admin se ce n'è una spostate pure grazie
allego due foto
 

vindalooman

Pignone
1 Settembre 2013
245
54
Bici
scout anno 2000
Riprendo questa antica discussione per chiedere se qualcuno conosce salite con tratti significativi di pavè/ciottolato in Brianza e dintorni da provare in previsione di una possibile campagna del Nord a primavera

Così su due piedi mi vengono in mente
- la salita del santuario della Rocchetta ad Airuno
- l'ultimo pezzetto del monte Barro prima del ristorante

Conoscevo via Erta a Calolzio, ma mi sembra sia stata asfaltata

Altri Suggerimenti?

VindalooMan
 

dave_and_roll

Apprendista Velocista
9 Settembre 2009
1.718
350
Nowhere
Bici
Giant TCR Advanced Pro Disc 2017...finalmente
Riprendo questa antica discussione per chiedere se qualcuno conosce salite con tratti significativi di pavè/ciottolato in Brianza e dintorni da provare in previsione di una possibile campagna del Nord a primavera

Così su due piedi mi vengono in mente
- la salita del santuario della Rocchetta ad Airuno
- l'ultimo pezzetto del monte Barro prima del ristorante

Conoscevo via Erta a Calolzio, ma mi sembra sia stata asfaltata

Altri Suggerimenti?

VindalooMan
Alcuni tratti di Brunate, che però sono dopo il paese di Brunate, quindi ti devi sciroppare prima la parte dura della salita.
Se fosse aperta la tremula sul passo San Gottardo sarebbe l'ideale, ma è un tantino chiusa e fuori brianza :D :D
 
  • Like
Reactions: vindalooman

vindalooman

Pignone
1 Settembre 2013
245
54
Bici
scout anno 2000
Alcuni tratti di Brunate, che però sono dopo il paese di Brunate, quindi ti devi sciroppare prima la parte dura della salita.
Se fosse aperta la tremula sul passo San Gottardo sarebbe l'ideale, ma è un tantino chiusa e fuori brianza :D :D
Grazie.. certo che se arrivo ad aver le gambe per Brunate il Paterberg me lo bevo :-)

VindalooMan
 

Bitossi

Cronoman
5 Maggio 2008
785
59
Monza
Bici
Ciulata
Grazie.. certo che se arrivo ad aver le gambe per Brunate il Paterberg me lo bevo :-)

VindalooMan
Lungo l’Adda ci sono diversi muri in pavé, o meglio in ciottolato “lombardo”, in genere belli tosti, quasi tutti affrontati dalla Martesana Van Vlaanderen.
Il problema è che molti di questi sono imboccabili solo dallo sterrato appunto del Lungoadda, e sarebbe meglio avere una Gravel. In alternativa sono da discendere con molte precauzioni, per poi rifarseli in salita. Guarda sul sito della MVV.
A titolo di esempio, vatti a vedere quello (tosto... :roll:) che arriva all‘ultima traversa a destra prima del ponte di Paderno venendo da Verderio. Credo peggio del Paterberg, altroché Brunate!gandalf
Anche al castello di Trezzo si sale dal fiume con un paio di tornantoni in pavé; questo è decisamente più facile e breve.
Altri brevi strappi sparsi: il centro abitato di Asso (very easy, ma vero pavé); poi una variante del Lissolo (a Perego vai dietro la chiesa in zona sport, e poi tieni la destra: c‘e una rampa in ciottolato bello scivoloso quando piove - in cima a destra trovi la strada che porta all’incrocio di Bernaga); l‘Eremo di S. Salvatore sopra Erba (si sale dalla frazione Crevenna, ultimi 500 m. in selciato stabilizzato); anche ad Arlate di Calco c’è una breve rampa piuttosto sconnessa (bisogna indovinarla, mi pare si chiami via Parrocchiale) che dal paese sale verso la Chiesa di S. Gottardo, quella che si vede dalla provinciale per Brivio.
Ah, a Calco c’è anche lo strappone per Limito, realizzato su lastroni. Azzi àmari, siamo sul 25%. Poi però diventa sterrato, e bisogna tornare indietro, a meno che non si abbia una Gravel... o-o
 
Ultima modifica:

richard79

Apprendista Passista
4 Marzo 2009
824
7
40
lecco
Bici
GIANT tcr adv.
Da Vercurago a Somasca c’erano 150 metri di muro ciottolato. Non so se lo hanno asfaltato .
A Calolziocorte, frazione Foppenico, vicino ad un forno, c’è la ex mulattiera che porta a Lorentino (attraversa un bosco). Ora è tutta cementata ma in alcuni tratti è rovinata e sembra ciottolato. Occhio che i primi 100 mt sono tosti , difficili da fare anche con rapportino mtb. Non sarà ciottolato ma se cerchi un muro non asfaltato da fare in bdc quello è percorribile.


Riprendo questa antica discussione per chiedere se qualcuno conosce salite con tratti significativi di pavè/ciottolato in Brianza e dintorni da provare in previsione di una possibile campagna del Nord a primavera

Così su due piedi mi vengono in mente
- la salita del santuario della Rocchetta ad Airuno
- l'ultimo pezzetto del monte Barro prima del ristorante

Conoscevo via Erta a Calolzio, ma mi sembra sia stata asfaltata

Altri Suggerimenti?

VindalooMan
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: vindalooman

babababa

Novellino
22 Settembre 2019
46
12
24
LC
Bici
..
Via Erta è asfaltata sì.
Confermo Somasca da Vercurago con un pavè strano e durissimo da fare in bici da corsa.

Mi viene in mente in zona:
- A Malgrate dal lago sale una strada che è ciottolata fino alla chiesa.
- A Sala al Barro (fraz. Rossa) c'è una salita di meno di un chilometro che passa dalla fraz. Molinatto e arriva ad Imberido, prima è asfaltata al 20% circa poi perlopiù ciottolata (da provare).
- Il Centro di Valgreghentino è ciottolato piuttosto fastidioso da fare in bici da corsa.
- La stada che sale dalla Provinciale a Pusiano che passa dalla palestra e sbuca su quella per Eupilio, ma poca roba.
- Il centro storico di Bosisio Parini dall'incrocio per Cesana/Molteno al lungolago è pavè (via Appiani dovrebbe essere)
- Da Galbiate a Camporeso è asfaltata ma l'ultimo pezzettino ciottolata (a fondo cieco in bdc però)
- a Missaglia la salita che dalla provinciale sale fino alla chiesa

[Sono tutti brevi pezzi che normalmente non si fanno in bici da corsa :==]
 
  • Like
Reactions: vindalooman

vindalooman

Pignone
1 Settembre 2013
245
54
Bici
scout anno 2000
Grazie a tutti
@Bitossi purtroppo non ho la gravel, solo una bici con dei pneumatici da 25 un po' tassellati
Stanno comunque venendo fuori degli spunti interessanti. Adesso devo 1) individuarli bene (alcuni li ho già inquadrati) 2) metterli in fila 3) organizzare dei giri sensati.

A proposito...Dalle parti di Vercurago/Calolziocorte ho un vaghissimo ricordo di una salita acciottolata, forse un km dal parcheggio, verso un eremo/convento (con annesso ristorante:sbavon:), con una spettacolare vista sui laghi di Pescate e Olginate ... è forse la salita di Somasca da voi citata? O potrebbe essere la Valletta di Somasca? Oppure me la sono sognata?... a pensarci forse ci sono anche dei tratti a scalini quindi non sarebbe adatta a nulla che non fosse una MTB

VIndalooMan