News L'ultima di Mark Cavendish?

alespg

Apprendista Velocista
26 Dicembre 2017
1.469
825
pavia
Bici
scapin eos 3
Rebellin, invece, è esattamente l’opposto, continua anche dopo anni dall’ultima vittoria
è diverso, lui corre perchè gli piace, probabilmente guadagnerebbe di più a consegnare le pizze in bici, ma gli piace correre e suonarle a qualcuno con la metà dei suoi anni....l'anno scorso è arrivato a meno di 5 min da Formolo e comunque nei primi 20 al campionato italiano.
 

 

23 Ottobre 2015
3.994
1.471
Varese
Bici
Cube, Specialized
è diverso, lui corre perchè gli piace, probabilmente guadagnerebbe di più a consegnare le pizze in bici, ma gli piace correre e suonarle a qualcuno con la metà dei suoi anni....l'anno scorso è arrivato a meno di 5 min da Formolo e comunque nei primi 20 al campionato italiano.
Certo, non intendeva essere un commento ironico, la sua passione è solo da ammirare.
Era in contrapposizione a quelli che si ritirano all’apice della carriera.
 
  • Like
Reactions: alespg

Mauro1988

Apprendista Cronoman
31 Gennaio 2011
3.668
342
Bici
MCipollini RB1000
pensavo si fosse già ritirato..non ho più sentito il suo nome da tempo poi lo vedevo nei video sponsor di oakley e SiS, senza divisa.
 

marcomilano

Passista
5 Novembre 2010
4.010
1.259
Lombardia
www.marcogiardini.com
Bici
tutte Nere ed una azzurra
è diverso, lui corre perchè gli piace, probabilmente guadagnerebbe di più a consegnare le pizze in bici, ma gli piace correre e suonarle a qualcuno con la metà dei suoi anni....l'anno scorso è arrivato a meno di 5 min da Formolo e comunque nei primi 20 al campionato italiano.
io credo che la ragione sia l'esatto contratio. Se scende dalla bici quei soldi non li prende neanche per sbaglio. Meglio pedalare con giovani di 25 anni meno di lui...ma essere li a fare cio' che gli piace e per cui lo pagano.
 
  • Like
Reactions: Granfondista

Maiella

Pignone
28 Gennaio 2015
108
34
Abruzzo
Bici
Focus Izalco Max
Cavendish ha vinto tantissimo ed é un campione. Nel ciclismo ci sono delle variabili mutabili col tempo, primo fra tutti il dato anagrafico. Se però ha ancora voglia di correre, Cavendisch deve cambiare e adeguarsi al presente. Ripetere le volate dei tempi migliori é molto difficile e per questo deve trasformarsi in un altro tipo di corridore. Abbandonare le corse a tappe, cambiare gli allenamenti e modificare il modo di correre sono le prime cose da fare; successivamente se il fisico e la mente rispondono bene credo arriverranno anche dei risultati. Voglio precisare che per risultati non intendo solo la vittoria, ma anche i podi e piazzamenti. In definitiva Cavendisch potrebbe specializzarsi nelle corse di un giorno, abituarsi a fare corsa dura e tentare di ottenere il meglio dalla competizione. Continuare a correre come sta facendo ora non ha senso.