Pro Stagione 2020

  • Dopo anni di onorato servizio, è venuto il momento di mettere in naftalina il vecchio mercatino e di dare il benvenuto al nuovo mercatino

    È organizzato per categorie/marchi e prodotti, per rendere più facile trovare i prodotti che si cercano, e soprattutto è completamente integrato al forum, il che vuol dire che trovate tutte le notifiche inerenti al mercatino nel vostro pannello. Per ricevere le notifiche, controllate le impostazioni cliccando qui

    Come al solito, è gratuito per i privati e a pagamento per i negozi, con una vetrina che si vedrà anche qui nel forum, nel caso decideste di dare più visibilità alla vostra inserzione.

    Fondamentale è la ricerca per filtri, molto dettagliati e organizzati anche per città (finalmente, direte). Usateli!

    Il vecchio mercatino si trova nel menu a tendina "mercatino", in fondo, e sarà attivo ancora per 30 gg. Già da adesso non è possibile inserire nuovi prodotti, ma i vecchi rimangono visibili e possono essere rinnovati. Inserite nel nuovo i prodotti che avete nel vecchio, non vengono contati come doppi, ovviamente. Bisogna farlo manualmente.

    Tutti i feedback sono stati importati nel nuovo sistema, li trovate nel vostro profilo o direttamente di fianco alle inserzioni. Se lasciate dei fedback nel vecchio mercatino, non verranno più riportati nel nuovo.

    Provatelo bene prima di fare domande qui. È identico a quello mtb, chi lo usa di là sarà già a sui agio.

dinute

Velocista
13 Maggio 2009
5.783
895
Udine
...certo è che alla Israel non trova l'armata di gregari come alla Ineos.
No, ma credo che più che altro voglia dimostrare (a se stesso o agli altri) che dopo l'infortunio è ancora competitivo.
Poi al tour, se dovesse stare bene, gli basterà sfruttare il lavoro di Ineos e Jumbo che faranno a gara a fare treni.

E' sempre bene poi precisare: se ci sarà un Tour 2020. Io rimango ancora molto scettico
 
  • Like
Reactions: bastianella31

 

danieletesta79

Scalatore
1 Settembre 2012
7.277
2.116
firenze
Bici
Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
No, ma credo che più che altro voglia dimostrare (a se stesso o agli altri) che dopo l'infortunio è ancora competitivo.
Poi al tour, se dovesse stare bene, gli basterà sfruttare il lavoro di Ineos e Jumbo che faranno a gara a fare treni.

E' sempre bene poi precisare: se ci sarà un Tour 2020. Io rimango ancora molto scettico
Visto quanto successo ieri sera a Liverpool dopo la vittoria del campionato, non possono dire che il ciclismo crea assembramento sulle strade....
 

dinute

Velocista
13 Maggio 2009
5.783
895
Udine
Sul fronte Manuela Fundacion pare che gli spagnoli abbiano offerto 10 milioni di euro per la licenza World Tour. Non si conosce ancora la risposta.

Ma la domanda che mi pongo è: ma veramente questi hanno comprato contratti, materiali, mezzi è non avevano pensato di comprare la licenza per poter correre? Incredibile...

Comunque questo Huertas come precedenti nello sport ha un fallimento col Granada calcio e poco altro. Stavolta, se l'offerta per la licenza non dovesse venire accettata, si porta a casa un bus, un paio di camion e una 80ina di biciclette che può tenere comodamente in garage.
 
Ultima modifica:

Francutio

Apprendista Passista
2 Marzo 2014
920
225
Bici
Coming soon
Comunque se Froome dovesse trovarsi alla Israel con Porte e Martin a supportarlo in salita, Politt e Dowsett a supportarlo in pianura, diciamo che non sarebbe proprio servito malissimo :mrgreen:

Poi certo la Ineos/Sky è inavvicinabile, ma quello per chiunque, anche la Jumbo ha uno squadrone ma Dumoulin non parte con l'idea di sacrificarsi per Roglic o viceversa, idem la Movistar degli anni passati (che è stata una corazzata ai livelli Sky, almeno come squadra Tour, solo con la punta leggermente inferiore e molta moltissima disorganizzazione in più)
 
  • Like
Reactions: bastianella31

dinute

Velocista
13 Maggio 2009
5.783
895
Udine
Comunque se Froome dovesse trovarsi alla Israel con Porte e Martin a supportarlo in salita, Politt e Dowsett a supportarlo in pianura, diciamo che non sarebbe proprio servito malissimo :mrgreen:

Poi certo la Ineos/Sky è inavvicinabile, ma quello per chiunque, anche la Jumbo ha uno squadrone ma Dumoulin non parte con l'idea di sacrificarsi per Roglic o viceversa, idem la Movistar degli anni passati (che è stata una corazzata ai livelli Sky, almeno come squadra Tour, solo con la punta leggermente inferiore e molta moltissima disorganizzazione in più)
Sulla carta no, non sarebbe una brutta squadra, anzi sarebbe una buona Sky di qualche anno fa.
Ma non è facile fare pronostici in questa stagione, faranno un tour con pochissime gare corse, una stagione compressa in tre mesi. E' difficile capire cosa ci possiamo aspettare.
Il duo sloveno sembra già molto avanti, gli altri europei che hanno dovuto fare i conti con lock down più pesanti che la Slovenia. Bernal in Colombia fa allenamenti mostruosi ma farebbe bene a rientrare in Europa appena possibile, se gli sarà possibile. Per ora dall'america del nord e del sud in europa non entra nessuno e tra un mese non è detto che la situazione sia migliore.
 

jan80

Maglia Gialla
3 Marzo 2008
10.288
1.710
bassano del grappa
Bici
Colnago
credo che comunque il vero favorito sia Bernal,diciamo che se va come deve andare forse solo Roglic e Pogacar potrebbero creare rogne al colombiano.
Il dubbio invece e' proprio i viaggi,non so per quanto il sud-America avra' problemi con il covid ( ma non credo che in un mese ci sara' tranquillita') percui anche se il colombiano e' una star,il vincitore dello scorso Tour non e' cosi scontato possa arrivare in Francia.
Su Froome,io non lo considero finito,ma ovviamente non sara' piu' il Froome di quando vinceva il Tour,gia' dal 2017 non era il grandissimo Froome dei primi anni......quindi credo che se i 3 favoriti arrivano al top lui il Tour non lo vince neanche se va come andava nel 2018,quando ha vinto Giro e fatto podio al Tour.
 
Ultima modifica:

danieletesta79

Scalatore
1 Settembre 2012
7.277
2.116
firenze
Bici
Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
credo che comunque il vero favorito sia Bernal,diciamo che se va come deve andare forse solo Roglic e Pogacar potrebbero creare rogne al colombiano.
Il dubbio invece e' proprio i viaggi,non so per quanto il sud-America avra' problemi con il covid ( ma non credo che in un mese ci sara' tranquillita') percui anche se il colombiano e' una star,il vincitore dello scorso Tour non e' cosi scontato possa arrivare in Francia.
Su Froome,io non lo considero finito,ma ovviamente non sara' piu' il Froome di quando vinceva il Tour,gia' dal 2017 non era il grandissimo Froome dei primi anni......quindi credo che se i 3 favoriti arrivano al top lui il Tour non lo vince neanche se va come andava nel 2018,quando ha vinto Giro e fatto podio al Tour.

Comunque che in un mese e mezzo non facciano partire Bernal dalla Colombia mi sembra strano. Higuain in piena pandemia è volato dall'Italia all'Argentina
 

dinute

Velocista
13 Maggio 2009
5.783
895
Udine
Comunque che in un mese e mezzo non facciano partire Bernal dalla Colombia mi sembra strano. Higuain in piena pandemia è volato dall'Italia all'Argentina
Bernal non è nè il papa nè il presidente della repubblica. Ad oggi per quando riguarda america del nord e del sud l'unico confine aperto è quello con Canada e Uruguay. Se il confine Colombia UE sarà chiuso Bernal, Uran, Higuita, o dall'Equador Carapaz in europa non arriveranno. Nello specifico dal 15 luglio apriranno i confini extra Ue con solo 15 paesi sulla base dell'indice di contagio, probabilmente nelle prossime settimane ci saranno altre aperture ma, per ora, senza alcuna certezza.
 

danieletesta79

Scalatore
1 Settembre 2012
7.277
2.116
firenze
Bici
Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
Bernal non è nè il papa nè il presidente della repubblica. Ad oggi per quando riguarda america del nord e del sud l'unico confine aperto è quello con Canada e Uruguay. Se il confine Colombia UE sarà chiuso Bernal, Uran, Higuita, o dall'Equador Carapaz in europa non arriveranno. Nello specifico dal 15 luglio apriranno i confini extra Ue con solo 15 paesi sulla base dell'indice di contagio, probabilmente nelle prossime settimane ci saranno altre aperture ma, per ora, senza alcuna certezza.
Ma se Bernal dalla Colombia va in Uruguay, si ferma 2 settimane e si imbarca per l'Italia
 

jan80

Maglia Gialla
3 Marzo 2008
10.288
1.710
bassano del grappa
Bici
Colnago
Carapaz infatti si dice molto preoccupato per il Giro........in qualche maniera secondo me partono,ma di certo come ho detto non c'e' nulla
 

Francutio

Apprendista Passista
2 Marzo 2014
920
225
Bici
Coming soon
Bernal non è nè il papa nè il presidente della repubblica. Ad oggi per quando riguarda america del nord e del sud l'unico confine aperto è quello con Canada e Uruguay. Se il confine Colombia UE sarà chiuso Bernal, Uran, Higuita, o dall'Equador Carapaz in europa non arriveranno. Nello specifico dal 15 luglio apriranno i confini extra Ue con solo 15 paesi sulla base dell'indice di contagio, probabilmente nelle prossime settimane ci saranno altre aperture ma, per ora, senza alcuna certezza.
Ma i confini non sono chiusi in senso stretto, ad esempio in Italia si può arrivare da OVUNQUE, solo che puoi viaggiare liberamente se arrivi da tot paesi, dagli altri (inclusi quelli dell'America del sud) puoi arrivare solo per motivi particolari e/o seguendo certe cautele.

Se la motivazione è lavorativa (e per un ciclista professionista partecipare ad una corsa lo è) puoi sempre viaggiare e hai sempre potuto farlo, pure a marzo.

Poi non ci saranno voli di linea magari, ma per quelle persone non è un problema.
 

dinute

Velocista
13 Maggio 2009
5.783
895
Udine
Ma i confini non sono chiusi in senso stretto, ad esempio in Italia si può arrivare da OVUNQUE, solo che puoi viaggiare liberamente se arrivi da tot paesi, dagli altri (inclusi quelli dell'America del sud) puoi arrivare solo per motivi particolari e/o seguendo certe cautele.

Se la motivazione è lavorativa (e per un ciclista professionista partecipare ad una corsa lo è) puoi sempre viaggiare e hai sempre potuto farlo, pure a marzo.

Poi non ci saranno voli di linea magari, ma per quelle persone non è un problema.
Non lo so, quanto la chiusura dei confini sia rigorosa. Ma, per certo in tanti paesi europei è prevista una quarantena. Poi se tra i motivi particolari di lavoro ci sia o no il ciclismo non ne ho idea. Il problema per chi è rimasto in sud america è che i contagi stanno ancora aumentando e non diminuendo.
 
9 Ottobre 2013
5.574
3.537
39
modena, ma col cuore, ed originario, di Reggio Emi
Bici
(advanced pro nox, argon 18 gallium), ora Cervèlo S3
si, ma come diceva anche un latro utente prima, com'è che Higuain ha potuto viaggiare dall'Argentina all'Italia, ed un Carapaz non potrebbe?
arriva, si fa magari i suoi 14 giorni di quarantena, e via libero

a Bernal non so quanto "importi" di venire in Italia, visto che correrà principalmente in Francia
 

rebus

Pignone
5 Luglio 2017
264
114
43
Bologna
Bici
Btwin Triban 500
Intanto Simon Yates ha annunciato la sua partecipazione al Giro, sarà un avversario ostico per Nibali.
 

Il Trattore

Passista
14 Luglio 2017
3.767
4.586
Bici
con due ruote
si, ma come diceva anche un latro utente prima, com'è che Higuain ha potuto viaggiare dall'Argentina all'Italia, ed un Carapaz non potrebbe?
arriva, si fa magari i suoi 14 giorni di quarantena, e via libero

a Bernal non so quanto "importi" di venire in Italia, visto che correrà principalmente in Francia
Il problema è anche la quarantena. A meno di 2 mesi dal via, farsi 14gg sui rulli mentre gli avversari sono tra Livigno e Andorra non è proprio il massimo per uno che corre per il team dei "marginal gains"