Visita a Daniele Marnati

 

srinivasa

Scalatore
11 Ottobre 2005
7.600
89
48
Via Lattea
Dovrebbe essere del 1995, od almeno quello è l'anno a cui si riferisce il primo acquisto (da quanto dettomi dal venditore).
Cmq non m'interessava tanto prendere una superbici d'epoca, quanto avere un prodotto un poco retrò per avvicinarmi al settore e toccare con mano cosa può significare andare con qualcosa di un po' distante dal mio attuale trip carbonellesco :-)

PS: infine 133 eurelli non mi sembrano moltissimi :-)
 

Lanerossi

Maglia Iridata
22 Settembre 2004
14.982
258
39
Recoaro Terme (VI)
lanerossi.altervista.org
133 euro non sono neanche il prezzo del gruppo.
Ah, mi dispiace che non ti interessasse prendere una superbici d'epoca... perchè l'hai presa!
A mio parere è una bici eccellente, risale agli anni '80 e non certo al 1995, il gruppo è appunto un Super Record, seconda versione, anni 1978-1987. C'è scritto sulla pedivella (8 per 78 in rombo, 0 e seguenti in un circolo per 1980 fino al 1985 mi pare, 11 e 22 in un circolo per gli ultimi anni di produzione) e sul cambio (78-83 o 84 se non erro, senza data degli ultimi anni di produzione).
 

srinivasa

Scalatore
11 Ottobre 2005
7.600
89
48
Via Lattea
133 euro non sono neanche il prezzo del gruppo.
Ah, mi dispiace che non ti interessasse prendere una superbici d'epoca... perchè l'hai presa!
A mio parere è una bici eccellente, risale agli anni '80 e non certo al 1995, il gruppo è appunto un Super Record, seconda versione, anni 1978-1987. C'è scritto sulla pedivella (8 per 78 in rombo, 0 e seguenti in un circolo per 1980 fino al 1985 mi pare, 11 e 22 in un circolo per gli ultimi anni di produzione) e sul cambio (78-83 o 84 se non erro, senza data degli ultimi anni di produzione).
Scusa... mi sono espresso male... la bici d'epoca m'interessa è solo che non volevo svenarmi... pensavo che l'articolo in questione valesse un tot, ma non sapendo quanto e con il limite di cui sopra, mi sono limitato nelle offerte.
Per la data sono stato a quello che mi ha scritto il proprietario... considera che il papà (cui la bici appartiene) voleva darla via... regalarla :-(
 

Sergio Servadio

Apprendista Scalatore
23 Marzo 2006
2.341
43
Mannaggia a te Ser... mi hai fatto venire la voglia di Marnati... presto fatto :-)
Che ne dici(te) di questa:
Un po' per alleggerirla, ma soprattutto per l'estetica, accorcia il tubo della forcella e togli quello spessore di troppo alla serie sterzo.

Sergio
Pisa
 

srinivasa

Scalatore
11 Ottobre 2005
7.600
89
48
Via Lattea
Io seguivo quell'asta, ma visto che il venditore insisteva che si doveva ritirare di persona, non potevo fare niente.
Divertiti! ;-)
Beh... ma allora ci sono state una serie di circostanze favorevoli... tu con problemi per la spedizione, Lanerossi con problemi di memoria... speriamo d'essere stato veramente fortunato e di non avere brutte sorprese :-)

Un po' per alleggerirla, ma soprattutto per l'estetica, accorcia il tubo della forcella e togli quello spessore di troppo alla serie sterzo.
Sergio
Pisa
Si... 'nvedi mica crederai di cavartela così... sei in "whish list" insieme a Lanerossi, slotcar55! e ciclista statunitense per eventuali future consulenze: come hanno notato in diversi ci sono alcuni componenti "non originali", ergo serviranno consigli su come metterci mano :-)
 

srinivasa

Scalatore
11 Ottobre 2005
7.600
89
48
Via Lattea
Come fai ad esserne certo?
La mia (scrsa) memoria mi ricorda un filmato... inoltre:

(Wikipedia)
Tarcisio Vergani, massaggiatore di Bartali, sostenne che la borraccia era di Bartali, che nella foto ha ancora diversi contenitori nei vari portaborracce. È infatti ancora oggi uso comune gettare a terra le borracce vuote per poter prendere quelle date ai punti di rifornimento, e gli spazi sulla bicicletta di Coppi nella foto appaiono vuoti, l'unica borraccia residua è nella mano del ciclista. Anche il ciclista Luigi Malabrocca, storico ciclista maglia nera del Giro e grande amico di Coppi, affermò in un'intervista di aver ricevuto dall'amico la confessione che la borraccia era in realtà di Bartali.

ed anche: http://www.url.it/muvi/vergani/ver1_1.htm

Però potrei far confusione con le immagini di un film... provo a cercare meglio ;-)
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.322
2.346
59
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
No, non serve che tu ti informa meglio, mi fido.
È una pura curiosità, dato che il famoso poster campeggia anche nel mio ufficio e molti mi chiedono chi avesse passato la borraccia all'altro. Io rispondo sempre: Merckx a Gimondi...e mi guardano strano hi hi hi
 

srinivasa

Scalatore
11 Ottobre 2005
7.600
89
48
Via Lattea
No, non serve che tu ti informa meglio, mi fido.
È una pura curiosità, dato che il famoso poster campeggia anche nel mio ufficio e molti mi chiedono chi avesse passato la borraccia all'altro. Io rispondo sempre: Merckx a Gimondi...e mi guardano strano hi hi hi
No, no... certo che serve :-) La testimonianza di Vergani è importante, ma se riuscissi a ricordarmi meglio del filmato (anche solo per capire se confondo con altro) sarebbe meglio ;-)

PS: cmq la tua risposta è certamente migliore della verità :-)
 

brian851

Novellino
10 Marzo 2010
41
0
Bici
suzzi
Un aneddoto divertente su Umberto, il padre di Daniele.

In questa foto lo si vede impegnato a cambiare una ruota a Coppi che aveva forato nella crono Metz-Nancy nel Tour del '52.
Preso dall'agitazione Marnati cercò di mettergli una ruota posteriore all'anteriore :mrgreen:. Coppi, si infuriò e disse: "datemi una pistola che ammazzo questo incapace!".
La sera Coppi si scusò con Marnati.
La crono la vinse cmq Coppi con 34" su Decok.

La foto è scannerizzata (male) da: Fausto Coppi. La gloire et les larmes, J.P. Ollivier, Glénat,2006
Le foto sono scomparse dalla pagina.