Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Ciclismo amatoriale e Salute del Cuore

Discussione in 'I domandoni' iniziata da odisseo.87, 14 Settembre 2018.

?

Quali accertamenti cardiologici hai fatto ?

  1. Nessuno

    5 valutazioni
    18,5%
  2. Elettrocardiografia = elettrocardiogramma = ECG

    21 valutazioni
    77,8%
  3. Holter = elettrocardiografia dinamica

    2 valutazioni
    7,4%
  4. Ecocardiografia basale

    4 valutazioni
    14,8%
  5. Ecocardiografia transesofagea

    0 valutazioni
    0,0%
  6. Ecocardiografia da sforzo (o da stress)

    9 valutazioni
    33,3%
  7. Ecografia Doppler

    6 valutazioni
    22,2%
  8. Tomografia assiale computerizzata (=TAC)

    0 valutazioni
    0,0%
  9. Scintigrafia

    0 valutazioni
    0,0%
  10. Risonanza magnetica nucleare (=RMN)

    0 valutazioni
    0,0%
Sono ammessi Voti Multipli.
  1. odisseo.87

    odisseo.87 Pedivella

    Registrato:
    9 Gennaio 2012
    Messaggi:
    384
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Tra chi pratica ciclismo amatoriale, sarei curioso di sapere quanti si sottopongono a esami cardiologici per rilevare eventuali anomalie.
    Sono quindi esclusi dal sondaggio tutti quelli che per legge devono sottoporsi ala visita di idoneità sportiva agonistica.
     
  2. ildoppingnonvincemai

    ildoppingnonvincemai Apprendista Passista

    Registrato:
    5 Ottobre 2015
    Messaggi:
    967
    Mi Piace Ricevuti:
    85
    Perché? Io alla visita sportiva sono sottoposto ad elettrocardiogramma a riposo, sotto sforzo e A seconda del medico anche ad ecografia.
    Se c sono anomalie non lasciano l'autorizzazione

    Sent from my SM-A520F using BDC-Forum mobile app
     
  3. odisseo.87

    odisseo.87 Pedivella

    Registrato:
    9 Gennaio 2012
    Messaggi:
    384
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Perchè parlando con un conoscente che fa il medico ospedaliero mi è sembrato abbastanza sorpreso, se non scandalizzato, che io non avessi mai fatto una visita più approfondita del semplice ECG.
    Per cui mi chiedo se sono io a essere poco attento o se è lui a esagerare (può anche darsi non abbia capito che non faccio competizioni).
     
    #3 odisseo.87, 14 Settembre 2018
    Ultima modifica: 14 Settembre 2018
  4. Luca Pietro

    Luca Pietro Pignone

    Registrato:
    25 Novembre 2015
    Messaggi:
    174
    Mi Piace Ricevuti:
    32
    Io non faccio competizioni però tre/ quattro anni fa ho fatto una visita al cuore con controllo delle valvole è dei flussi ed ogni anno faccio la visita sotto sforzo che mi rilascia il certificato di idoneità sportiva sebbene che non faccio gare, è solo una mia sicurezza che sono apposto

    Sent from my BND-L21 using BDC-Forum mobile app
     
  5. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize
    BDC Staff

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.773
    Mi Piace Ricevuti:
    669
    A ben ragione, direi. Almeno una visita l'anno sarebbe consigliabile. Che si vada forte o piano, non importa, ma lo sforzo a cui si è sottoposti è importante e non si può andare in giro senza il minimo controllo. Direi la stessa cosa per chi praticasse un qualsiasi altro sport con continuità, anche le partite a calcio settimanali fra amici.

    Mia opinione personale: per gli agonisti dovrebbe essere obbligatorio, oltre alla prova da sforzo, anche un ecocardiogramma ogni due anni. Ci sono anomalie che non vengono rilevate con la semplice prova da sforzo; e per i non agonisti sarebbe consigliabile almeno uno ogni tre anni.
     
  6. NickMeditato

    NickMeditato Pedivella

    Registrato:
    2 Marzo 2015
    Messaggi:
    351
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    io faccio il test ergometrico ... ;-)
     
  7. odisseo.87

    odisseo.87 Pedivella

    Registrato:
    9 Gennaio 2012
    Messaggi:
    384
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    I medici di base tendono a essere ottimisti, soprattutto quando hanno a che fare con giovani. Se a inizio attività (avevo 20 anni) avessi chiesto al mio medico qualcosa di più della classica visita cardiologica con ECG mi avrebbe preso per un ipocondriaco.
    Ora su mia richiesta ho fatto l' holter 24h e al reparto mi hanno chiesto "e tu così giovane che ci fai qui ?"
     
  8. odisseo.87

    odisseo.87 Pedivella

    Registrato:
    9 Gennaio 2012
    Messaggi:
    384
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Le opzioni del sondaggio sono limitate e non ho distinto tra ECG di base e sotto sforzo (ma l'ho fatto per l'ecocardiografia)... mi viene il dubbio che chi ha votato Ecocardiografia da sforzo in realtà intendesse l'ECG.
     
  9. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize
    BDC Staff

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.773
    Mi Piace Ricevuti:
    669
    A meno di non fare 2 mila chilometri l'anno, dove non si parla neppure di sport, ma di semplice attività fisica, in tutti gli altri casi bisogna fare una visita specialistica.
     
  10. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    4.833
    Mi Piace Ricevuti:
    410
    Essendo iperteso e con familiarità alla cardiopatia, faccio l'ecocardio una volta l'anno. Per fortuna il mio cuore è ancora sano e il cardiologo non mi ha dato limitazioni. Credo che per le persone normali un esame completo ogni paio d'anni possa essere sufficiente.
     
    #10 Cancello del Roero, 14 Settembre 2018
    Ultima modifica: 15 Settembre 2018 alle 17:56
  11. Cancelliere

    Cancelliere Apprendista Passista

    Registrato:
    24 Dicembre 2011
    Messaggi:
    959
    Mi Piace Ricevuti:
    65
    Sono cicloturista (niente competizioni, solo 1 o 2 ciclostoriche all'anno) , 66 anni, 6-7000 km/anno prevalentemente su percorsi collinari.

    Fino a 50 anni, sono stato +-sedentario, con attività sportiva ridotta (passeggiate a piedi o in bici) o comunque poco aerobica (vela, windsurf).
    Il mio peso dopo Natale si avvicinava pericolosamente al quintale, con altezza di 1,8. Frequenza cardiaca a riposo 70.
    Controlli medici saltuari: pressione arteriosa, analisi del sangue e urine.

    15 anni fà ho iniziato ad andare in bici in maniera più intensa.
    Quando ho visto che la cosa diventava continuativa e l'intensità cresceva ho fatto un Elettrocardiogramma a riposo.

    In pochi mesi sono calato a 82-85kg di peso, e a 45 di FC a riposo

    6 anni fà, quando ho riscontrato un aumento modesto ma costante della pressione, e ho iniziato a prendere la pillola, ho iniziato anche fare la visita annuale con Elettrocardiografia sotto sforzo.

    3 anni fà, quando per L'Eroica hanno cominciato a richiedere la Idoneità Agonistica, ho fatto il mio primo Ecocolorcardiodoppler, dove: Sorpresa! :azz, mi hanno riscontrato una Ectasia della aorta ascendente, fortunatamente abbastanza contenuta :°°(. Non avendo mai fatto il controllo prima, resta il dubbio che poteva essere congenita, oppure conseguenza dei 12 anni precedenti di sport aerobico.

    Ora, ogni anno ripeto il controllo per l'Idoneità Agonistica: Elettrocardiografia sotto sforzo+Ecocolorcardiodoppler.
     
  12. CLICK17

    CLICK17 Passista

    Registrato:
    21 Settembre 2008
    Messaggi:
    3.832
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    Non è lui ad esagerare. A riposo , può andare tutto bene , sotto sforzo può essere presente qualche anomalia.
     
  13. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize
    BDC Staff

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.773
    Mi Piace Ricevuti:
    669
    Un paio di volte l'anno è troppo. A meno di dover essere monitorati ad intervalli stretti per eventuali anomalie è esagerato
     
  14. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize
    BDC Staff

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.773
    Mi Piace Ricevuti:
    669
    La visita con esame sottosforzo è già un inizio, ma, a mio parere, non è sufficiente. Ci possono essere situazioni che sono visibili solo con esami più approfonditi.
    Mi rendo conto che la spesa aumenta, ma il ciclismo è uno sport di resistenza e molto stressante e avere la certezza di avere il motore a posto vale qualsiasi spesa. Senza dimenticare che puoi continuare a divertirti in piena serenità.
     
  15. CiccioneInBici

    CiccioneInBici Pedivella

    Registrato:
    13 Gennaio 2016
    Messaggi:
    300
    Mi Piace Ricevuti:
    67
    Per fare un sondaggio utile, consiglierei di mettere pure fascia d'età e frequenza di attività.
     
  16. Iena68

    Iena68 Novellino

    Registrato:
    26 Maggio 2018
    Messaggi:
    36
    Mi Piace Ricevuti:
    5
    Anche se non faccio gare mi sottopongo a visita medica sportiva con prova da sforzo. Considerato che ho appena fatto 50 anni farò anche un ecocardio da sforzo.
     
  17. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    4.833
    Mi Piace Ricevuti:
    410
    Eh ma perché sono rimbambito :oops: volevo scrivere una volta ogni paio d'anni ma, ero di fretta e ho scritto il contrario:mrgreen::bua:
     
  18. odisseo.87

    odisseo.87 Pedivella

    Registrato:
    9 Gennaio 2012
    Messaggi:
    384
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    A spanne, mettendo anche quelle variabili le opzioni del sondaggio diventerebbero almeno 160...
    Comunque io volevo fare un sondaggio inutile.
    :-x
     
  19. CiccioneInBici

    CiccioneInBici Pedivella

    Registrato:
    13 Gennaio 2016
    Messaggi:
    300
    Mi Piace Ricevuti:
    67
    Non mi butterei via, non è affatto male l'idea di far circolare una cultura dello sport, anche amatoriale, che sia rispettosa dei limiti o comunque attenta alle possibili conseguenze di sforzi intensi.
    Per esempio, io devo rispondere a quelli dell'età, saperne di più diventa cruciale.
     
  20. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize
    BDC Staff

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.773
    Mi Piace Ricevuti:
    669
    :)))::)))::))):
     

Condividi questa Pagina