Commenti per la discussione "Nuovi casi di doping tra gli amatori" (parte 2 sigh!!)

arwen

Passista
23 Settembre 2013
4.259
2.539
Lodi/Pavia
Bici
troppe
"ciò che ti viene spiegato", non è che se uno ti spieghi che 3+3=gatto allora uno debba dire per forza "sì è vero".
l'ho vista più volte questa tua propensione all'idea che se il branco dice "a" allora "a" diventi verità, ma non funziona così. non funziona così la realtà e non funziona così manco su un forum.
a dire il vero qui molti, alcuni anche competenti in materia, stanno da giorni dicendo che 3+3=6 ma tu insisti che 3+3=scpstiruuzz quindi alla fine sono io a dirti "ok, va bene, hai ragione"


non è che servano ragionamenti particolarmente complessi a capirlo.
serve invece una certa apertura mentale ad accettarlo, questo sì.
ecco, questo dovresti dirtelo davanti ad uno specchio.
 

 

frejus82

Maglia Gialla
24 Novembre 2008
10.867
904
Bici
scott addict\orbea orca
"ciò che ti viene spiegato", non è che se uno ti spieghi che 3+3=gatto allora uno debba dire per forza "sì è vero".
l'ho vista più volte questa tua propensione all'idea che se il branco dice "a" allora "a" diventi verità, ma non funziona così. non funziona così la realtà e non funziona così manco su un forum.

il tue è, molto semplicemente l'autorizzazione a prendere un farmaco dopante in gara.
prendere farmaci dopanti in gara è doparsi.
il tue autorizza a doparsi.

non è che servano ragionamenti particolarmente complessi a capirlo.
serve invece una certa apertura mentale ad accettarlo, questo sì.
Apertura mentale... Detto da te....

Sent from my F5321 using BDC-Forum mobile app
 
  • Like
Reactions: msmtrt1

bach7

Apprendista Cronoman
10 Gennaio 2011
2.774
571
Bici
Pinifarina
E se non gareggi e ti fanno un controllo fuori competizione, come la metti...?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
il buon senso ci dice che è altamente improbabile un controllo fuori competizione per un amatore (magari non di spicco e non "segnalato").

ma è evidente che le norme antidoping non sono perfette. e non lo sono soprattutto per il mondo amatoriale, davvero troppo "eterogeneo" per poter essere affrontato con più semplicità, e distante dal mondo professionistico che ha dato i "natali" a questa normativa.

e sarebbe perciò anche complicato magari studiare una normativa ad hoc per gli amatori.
 

raccone

Apprendista Velocista
9 Maggio 2007
1.569
88
la tue non verrà mai rilasciata in assenza di una gara, perchè non serve a niente per curarsi, serve per prendere un farmaco dopante in gara.
solo che prendere un farmaco dopante in gara, è doparsi. se hai un certificato che te lo permette, nessun problema, ma il certificato non ti permette di curarti, ti permette di gareggiare avendo preso farmaci dopanti
Non ho mai letto il regolamento in materia, ma suppongo che per ottenere un TUE si debba presentare certificato medico di una patologia, da come scrivi tu parrebbe che questo particolare lo ignori, stai sostenendo che la teoria su cui si basa il rilascio di una TUE sia semplicemente che uno fa richiesta di usare una sostanza nella lista delle dopanti e gli viene concesso per simpatia?
 
9 Ottobre 2013
4.530
2.075
38
modena, ma col cuore, ed originario, di Reggio Emi
Bici
(advanced pro nox, argon 18 gallium), ora Cervèlo S3
Ripeto una domanda fatta molte volte, forse per la maggior parte di noi scandalosa, ma perché fare controlli antidoping nelle corse amatoriali???
Non si sprechi tempo e denaro, ognuno faccia i conti con se stesso, la propria dignità e la sua etica.
E-bike, EPO, steroidi, chi più ne ha più ne metta, "chi se ne importa"???
Non capisco perché ve la prendete tanto a cuore.
eh no, se utilizzi Epo che serve per curare malattie gravi io mi inca...e pure tanto, perché stai sottraendo un medicinale salva vita per fare il fenomeno da baraccone
ed anche perché gradirei poter vivere in un mondo che sia un filo corretto e che rispetti le regole (ok, utopia pura questo secondo passaggio, ma io vorrei ancora crede che sia possibile)
 

The_Phantom_Lord

Scalatore
4 Novembre 2007
6.941
175
nella brughiera a sud-ovest di Milano
Bici
monopattino a reazione nucleare
Non ho mai letto il regolamento in materia, ma suppongo che per ottenere un TUE si debba presentare certificato medico di una patologia, da come scrivi tu parrebbe che questo particolare lo ignori, stai sostenendo che la teoria su cui si basa il rilascio di una TUE sia semplicemente che uno fa richiesta di usare una sostanza nella lista delle dopanti e gli viene concesso per simpatia?
Meglio ancora, per ottenere la TUE serve la compilazione della modulistica da parte di un medico specialista, la dichiarazione dello stesso che non esistano terapie alternative, eventualmente il tutto da integrarsi con gli esiti di accertamenti che comprovino la patologia e giustifichino la terapia. Solo poi la commissione preposta valuta la coerenza di quanto prodotto con la patologia dichiarata. Ovvio che il tutto vale per i soggetti che debbano sottostare alle normative sportive e quindi, in caso, debbano anche rispettare la richiesta di esenzione di utilizzo terapeutico qualora necessitino di seguire un piano terapeutico che ricomprenda l'uso di sostanze e metodi altrimenti proibiti.
 

RamboGuerrazzi

Apprendista Passista
28 Marzo 2007
1.170
389
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Possiamo pacificamente concludere che, finché parliamo di professionisti o giovani aspiranti tali, il Tue ha senso perché è il loro lavoro, mentre quando si parla di amatori no? Ovvero, se ti beccano con epo, cortisone, ormoni vari, il tuo tesserino viene buttato via per almeno N anni?
 

pantera

Apprendista Cronoman
5 Marzo 2009
3.267
372
Napoli
Bici
da corsa
Possiamo pacificamente concludere che, finché parliamo di professionisti o giovani aspiranti tali, il Tue ha senso perché è il loro lavoro, mentre quando si parla di amatori no? Ovvero, se ti beccano con epo, cortisone, ormoni vari, il tuo tesserino viene buttato via per almeno N anni?
l'auspicio sarebbe quello,ma pare che il mondo amatoriale è pieno di malati che fanno gare...
 

samuelgol

Schützen
24 Settembre 2007
30.438
3.606
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
Proviamo a ripeterlo per l'ennesima volta, sperando sia l'ultima.
La TUE serve a garantire il DIRITTO alle cure, diritto che è sacrosanto in ogni ambito.
La TUE viene richiesta in caso di presenza di una patologia o infortunio che necessiti, per essere curato, dell'uso di un farmaco inserito nella lista dei farmaci dopanti.
L'uso terapeutico NON migliorerà la prestazione, proprio perché serve x curare.
Non verrà mai rilasciata una TUE in assenza di una patologia, quindi, nuovamente, la TUE non è un autorizzazione a dotarsi.
Ma perchè ancora a perdere tempo a scrivere le medesime cose, per ricevere, come hai visto, le medesime risposte? Certi utenti non sono in grado di comprendere l'italiano. Quelli che lo sono, hanno già ben compreso che prendere dei farmaci altrimenti vietati, con autorizzazione non è doparsi. Non lo è per la lingua italiana e non lo è per la giustizia sportiva. Non è una autorizzazione a doparsi, ma a curarsi. Tale autorizzazione viene rilasciata in funzione del fatto che l'assunzione di tali sostanze è solo curativa e non migliorativa della prestazione.
 
Ultima modifica:

bianco70

Apprendista Scalatore
22 Agosto 2007
2.185
672
Bologna
Bici
Wilier 110 Air
Ma perchè ancora a perdere tempo a scrivere le medesime cose, per ricevere, come hai visto, le medesime risposte? Certi utenti non sono in grado di comprendere l'italiano. Quelli che lo sono, hanno già ben compreso che prendere dei farmaci altrimenti vietati con autorizzazione non è doparsi.
Lo so, ma sono un inguaribile ottimista :ola:

Tra l'altro continuano a scrivere come se le TUE concesse fossero migliaia, mentre sono veramente poche ed on calo negli ultimi anni :ronf:
 

The_Phantom_Lord

Scalatore
4 Novembre 2007
6.941
175
nella brughiera a sud-ovest di Milano
Bici
monopattino a reazione nucleare
Possiamo pacificamente concludere che, finché parliamo di professionisti o giovani aspiranti tali, il Tue ha senso perché è il loro lavoro, mentre quando si parla di amatori no? Ovvero, se ti beccano con epo, cortisone, ormoni vari, il tuo tesserino viene buttato via per almeno N anni?
No, la TUE ha senso ogniqualvolta un soggetto che debba sottostare alla normativa sportiva debba intraprendere un piano terapeutico che contempli l'uso di sostanze o metodi altrimenti proibiti. Ha senso dunque anche per ogni tesserato nell'ambito dilettantistico (ovvero non professionistico) e di ogni età, non solo per i professionisti o i giovani aspiranti.

Per quanto riguarda il ciclismo, la situazione attuale prevede che un soggetto che sia stato sanzionato per doping con squalifica superiore ai 6 mesi, anche una volta terminata la squalifica non possa più (quindi per sempre, non per N anni) avere accesso a una tessera master. Può tesserarsi per le altre categorie agonistiche (ad esempio elite) oppure solo come ciclosportivo o cicloturista.
 
  • Like
Reactions: bach7 and sembola

Paolillo

Apprendista Passista
7 Maggio 2009
905
217
48
Piacenza
Bici
Olmo
A pane e acqua non va nessuno,
Spero fosse una battuta .Perchè se così non fosse ,sarebbe un' insinuazione molto offensiva a chi ancora pedala per pura passione e amore per questo sport. Ti garantisco che per fortuna ce ne sono veramente tanti. Inoltre vista la tua affermazione deduco che pure tu non vada a pane ed acqua e quindi ti invito ad abbandonare il forum.
 
  • Like
Reactions: frejus82

Marcus76

Gregario
17 Agosto 2015
595
40
43
Novara
Bici
Bianchi Via Nirone 7
Spero fosse una battuta .Perchè se così non fosse ,sarebbe un' insinuazione molto offensiva a chi ancora pedala per pura passione e amore per questo sport. Ti garantisco che per fortuna ce ne sono veramente tanti. Inoltre vista la tua affermazione deduco che pure tu non vada a pane ed acqua e quindi ti invito ad abbandonare il forum.
Primo: la mia era una battuta, mal riuscita e me ne scuso, punto secondo: io la bici la uso per questioni di salute e non me ne frega nulla di medie, watt, ecc.... però vedo che di esaltati tra gli amatori ne stanno uscendo sempre di più,io nel mio piccolo, riesco a portare la mia ciccia in salite facendo tanta fatica, non mi vergogno a dirlo che vado come una lumaca, però magari mi passa quello come una scheggia che mi sfotte, e poi scopro che quello qualche aiutino se lo da...se non sai la mia storia personale non mi criticare, io per la passione per la bici quasi ci lasciavo la pelle.....
 

Paolillo

Apprendista Passista
7 Maggio 2009
905
217
48
Piacenza
Bici
Olmo
Sei tu che per primo hai screditato tutti ciclisti, te compreso... Io ho risposto di conseguenza.
Primo: la mia era una battuta, mal riuscita e me ne scuso, punto secondo: io la bici la uso per questioni di salute e non me ne frega nulla di medie, watt, ecc.... però vedo che di esaltati tra gli amatori ne stanno uscendo sempre di più,io nel mio piccolo, riesco a portare la mia ciccia in salite facendo tanta fatica, non mi vergogno a dirlo che vado come una lumaca, però magari mi passa quello come una scheggia che mi sfotte, e poi scopro che quello qualche aiutino se lo da...se non sai la mia storia personale non mi criticare, io per la passione per la bici quasi ci lasciavo la pelle.....
Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app
 

carci

Gregario
29 Agosto 2013
532
297
31
Ancona
Bici
A pedali
Doparsi a 40 anni per vincere la gara della parrocchia. Ma che testa c'hai?
L'unica cosa positiva di questi comunicati è che scopro sempre sostanze nuova, insomma...mi sto facendo una cultura!! La Darbepoetina mi mancava ed è stato interessante scoprire che sostanza fosse...EPO.