Questo sito contribuisce alla audience de

FURTI DI BICI in cima alle salite

marcoteddy

Apprendista Velocista
Come ormai ben noto a tutti si sta intensificando il fenomeno dei furti di biciclette in cima alle salite.
La tecnica di solito e'sempre la stessa: i malviventi attendono il ciclista in cima ad una salita, lo costringono a scendere rubandogli la bici che viene caricata su un furgone.

Per i ciclisti di PRATO e zone limitrofe ci stiamo organizzando per raccogliere le segnalazioni e convogliarle in QUESTURA A PRATO.

Chi fosse stato vittima di un furto o ha notizie di furti subiti da amici e conoscenti e'pregato di andare in Questura a Prato, presso L'UFFICIO DI GABINETTO e sporgere formale denuncia.
Chi vuole puo'contattarmi anche in mp per approfondire la questione.

Servono i dati della vittima e della bici.
Grazie a tutti e date il maggior risalto possibile alla notizia.
 

fabrylama

Scalatore
Come ormai ben noto a tutti si sta intensificando il fenomeno dei furti di biciclette in cima alle salite.
La tecnica di solito e'sempre la stessa: i malviventi attendono il ciclista in cima ad una salita, lo costringono a scendere rubandogli la bici che viene caricata su un furgone.

Per i ciclisti di PRATO e zone limitrofe ci stiamo organizzando per raccogliere le segnalazioni e convogliarle in QUESTURA A PRATO.

Chi fosse stato vittima di un furto o ha notizie di furti subiti da amici e conoscenti e'pregato di andare in Questura a Prato, presso L'UFFICIO DI GABINETTO e sporgere formale denuncia.
Chi vuole puo'contattarmi anche in mp per approfondire la questione.

Servono i dati della vittima e della bici.
Grazie a tutti e date il maggior risalto possibile alla notizia.
Ciao, volevo chiederti se conosci personalmente (non amico di amici) qualcuno che è stato vittima di questo tipo di rapina.
Lo chiedo assolutamente senza intento polemico, ma perché la notizia di queste rapine si ripropone in modo ciclico ogni qualche anno e fino ad ora non ho mai sentito nessuno con una testimonianza di prima mano, ma solo con notizie prese dal giornale... o-o
 

matrug

Apprendista Cronoman
E si, comincio a pensare anche io che sia una legenda metropolitana. Anche qui al sud ogni tanto, l'argomento è tra quelli che periodicamente vengono alla ribalta. Ma (e qui una buona dose di ottimismo è obbligatoria), al momento nessuno e dico nessuno, ha PERSONALMENTE dimostrato la veridicità dei fatti, è tutto un "sentito dire", "mi hanno detto che....", "l'amico del mio amico" ecc. ecc. Ovviamente il mio intervento non vuole essere polemico, bensi, lo scopo è quello di tranquillizzare e, soprattutto, tranquillizzarMI.
 

fabrylama

Scalatore
E si, comincio a pensare anche io che sia una legenda metropolitana. Anche qui al sud ogni tanto, l'argomento è tra quelli che periodicamente vengono alla ribalta. Ma (e qui una buona dose di ottimismo è obbligatoria), al momento nessuno e dico nessuno, ha PERSONALMENTE dimostrato la veridicità dei fatti, è tutto un "sentito dire", "mi hanno detto che....", "l'amico del mio amico" ecc. ecc. Ovviamente il mio intervento non vuole essere polemico bensi, lo scopo è quello di tranquillizzare e, soprattutto, tranquillizzarMI.
Anche io sono intervenuto per la mia tranquillità: qualora anche solo un utente portasse una testimonianza diretta di una rapina del genere, mi sentirei molto meno tranquillo a fare strade un po' sperdute.
 

marcoteddy

Apprendista Velocista
Questa settimana e'avvenuto sul Pinone. Salita ben nota della zona. La richiesta mi e'stata fatta da un amico poliziotto non iscritto al forum. Proprio x evitare i: "ho sentito"...."mi hanno detto".....etc. ho chiesto a chi ha subito o conoscePERSONALMENTE in modo da fornire dati precisi. Il fenomeno sta prendendo campo e quindi vogliono approfondire. Ho messo anche l'ufficio preciso dove rivolgersi.
 

fabrylama

Scalatore
Ok, allora seguo la discussione per vedere se esiste qualcuno che è stato vittima di questo tipo di rapina, spero di no sinceramente...
 

CAVALLO PAZZO

Maglia Iridata
Da Sabato prossimo pedalerò sulle strade intorno Prato, spero di non lasciare a nessuno la mia bici, di scarso valore, comunque non mi allontanerò molto per evitare di farmi una lunga passeggiata.
 

Simoc7

Apprendista Scalatore
Non si tratta di furto in salita, ma ho letto un post su Facebook dove dicono che nella panoramica a Gabicce pare che i ladri fermino i ciclisti con la scusa di qualche informazione e ti rubano la bici. Non so com'è la situazione personalmente..
 

maurocip

Scalatore
Qui in umbria al momento sono ancora alla fase due: furti a ripetizione nei negozi con la tecnica della "spaccata" (furgone che sfonda la vetrina e poi furto di tutte le bici di pregio) e furto nelle cantine/garages.
Per fortuna mai accaduto lo "scippo" al ciclista che pedale... Speriamo bene :cry
 

bikernat

Apprendista Scalatore
questo anche colpa di strava e programmi annessi, che danno modo di sapere e individuare le zone più frequentate dai ciclisti per i giri oppure zone abitative, appuntamenti pubblici con orario ed eventuale percorso da fare postati sui social, perchè la vedo difficile che uno esce la mattina senza sapere prima dove andare a colpo sicuro, se non si sa uno a che orario esce e tipo di giro ha intenzione di fare... se poi si aggiunge che ci sono persone che vanno in bici che davanti a tutti anche estranei, hanno la mania di autovantarsi ad alta voce dei soldi che hanno spesso per una bici, lo sterzo le ruote etc etc, facendo drizzare le orecchie dei presenti, beh non ci vuole tanto a fare 2+2, del perchè sono aumentati i rischi di furti delle bici...
 

Perseo_navy

Apprendista Scalatore
Salve a tutti,
come gia' detto nell'articolo non c'e' pace per noi ciclisti, dagli atteggiamenti irrispettosi degli automobilisti, ai cani randagi, al traffico, alle rotatorie, vari strumenti come dossi, scican per rallentare i ciclisti, alle strade piene di buche, ai furti di biciclette quando le parcheggiamo adesso si aggiungono pure le rapine di queste. Ogni uscita e' una battaglia mai vinta di una Guerra infinita.
Un saluto
 

Cyclist83

Novellino
A prescindere se sia solo una voce metropolitana quello dei furti di bici in cima alle salite o meno, con tutto quello che si sente in giro, non siamo più liberi neanche di fare sport. Meglio sempre uscire in gruppo,mai da soli e cmq diffondere il meno possibile sui social tipo Facebook i nostri giri registrati con Strava e altre app dedicate al ciclismo. La gente meno sà, meglio è.
 
Alto