Passare da un telaio grande ad uno più piccolo

Discussione in 'Alimentazione e biomeccanica' iniziata da paparazzoh, 13 Gennaio 2018.

  1. paparazzoh

    paparazzoh Novellino

    Registrato:
    12 Gennaio 2011
    Messaggi:
    74
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti, volevo chiedere un parere a qualcuno di più esperto, anche perché, con l'ultimo acquisto (un pò anche a causa del negoziante che mi ha "rifilato" un telaio a caso) non ho avuto una bellissima esperienza.
    Fino a qualche mese fa ho usato una S-works Tarmac Sl3 tg. M (54,8 orizzontale, piantone 51 centro-top), sono alto 1.74 e cavallo tra 80 e 81. Il negoziante mi disse che la taglia per me era M, e mi montò una pipa da 110. Poiché non mi sentivo a mio agio, ho fatto una visita biomeccanica dove mi hanno espresso dei dubbi sulla taglia, forse troppo grande per me, andando a lavorare quindi su pipa più corta (100) e avanzamento sella. Nonostante ciò ho avuto dei problemi sia alla schiena (una contrattura, forse dovuta alla posizione distesa?), nonché problemi di stomaco (sia prima che dopo visita), con difficoltà di digestione della colazione. Prima usavo una battaglin talglia M (orizzontale credo intorno ai 53) che tutti mi dicevano sembrava piccola per me, ma che non mi dava problemi al di là di qualche indolenzimento alle spalle e al collo al termine dei giri più lunghi. Ora sto valutando se provare a cambiare bici, avevo addocchiato una Emonda S5, ma vorrei provare a tornare su una taglia più piccola, una 52 (53,4 orizzontale e 49,3 piantone centro-top). Io non amo la posizione molto racing ma preferisco qualcosa di più rilassato, tant'è che la posizione in presa bassa la uso solo in discesa e neanche sempre. Ho preso anche una Mtb recentemente, taglia S, e non avverto ne problemi di schiena ne di stomaco, avendo uno stile più "verticale". Secondo voi una taglia 52 dell'Emonda può essere troppo piccola per me? ha un senso provare a sceglierla con questa misura? Grazie a chi potrà darmi un consiglio.
     
  2. fede83

    fede83 Pedivella

    Registrato:
    21 Febbraio 2014
    Messaggi:
    403
    Mi Piace Ricevuti:
    5
    Secondo me per te l'ideale è un orizzontale di 52,5-53 non di più.L'emonda 52 è la taglia corretta.ciao

    Sent from my HUAWEI VNS-L31 using BDC-Forum mobile app
     
  3. tombazosana

    tombazosana Apprendista Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.234
    Mi Piace Ricevuti:
    52
    La S o 53 sembra la misura esatta, io sono 172 con cavallo 82,5 e uso sia 53 che una 54 artigianale fatta su misura, con pipa da 110
     
  4. paparazzoh

    paparazzoh Novellino

    Registrato:
    12 Gennaio 2011
    Messaggi:
    74
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie mille per le risposte...ultimamente pedalare con la tarmac con tutti i problemi che mi causava, era diventato più una preoccupazione che un divertimento....quindi sostanzialmente mi confermate che la pseudo-tabella che riporta il sito trek (altezza 162-169 per taglia 52) è meno che indicativa... potrei eventualmente aggiustare con qualche spessore sotto la pipa nel caso avessi troppo dislivello rispetto alla sella?
     
  5. newbie

    newbie Apprendista Velocista

    Registrato:
    24 Aprile 2014
    Messaggi:
    1.583
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    Se non ti trovi bene con la posizione distesa perché non valutare una bici "endurance" che di solito davanti è più alta ?

    Magari ho detto una cavolata eh...
     
  6. paparazzoh

    paparazzoh Novellino

    Registrato:
    12 Gennaio 2011
    Messaggi:
    74
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Tipo specialized roubaix o infinito cv? Mi sembrava che anche emonda fosse una bici non troppo esasperata... Poi magari sbaglio eh..
     
  7. dagos

    dagos Maglia Amarillo

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    8.714
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    Come posizione cambia poco tra una 53 di orizzontale e una 54,5... perchè sistemi cmq con pipa e avanzamento-arretramento sella la posizione sul mezzo, semmai quello che cambia (ma questo a parità di tipologia di telaio) è la risposta dello stesso a determinate sollecitazioni, con uno più corto in genere si ha maggiore risposta nei rilanci ma, allo stesso tempo, è anche più brusco nei cambi di direzione e di solito anche meno stabile alle alte velocità di discesa, dipende quindi dall'uso che nei vuoi fare ;)
     
    A rosetta piace questo elemento.
  8. paparazzoh

    paparazzoh Novellino

    Registrato:
    12 Gennaio 2011
    Messaggi:
    74
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Infatti, con la tarmac più grande della precedente, ho trovato un netto miglioramento un quanto a stabilità.. il problema è tutto il resto...:sbianca:
     
  9. dagos

    dagos Maglia Amarillo

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    8.714
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    Devi solo saper riportare le quote... cambia niente agli effetti della posizione su 2 telai simili ma di una misura (una eh !! ) in più o in meno, devi solo sbatterti un pò di più a cercare i pezzi per far si che tutto combaci ;)
     
  10. Nicola's

    Nicola's Apprendista Scalatore

    Registrato:
    21 Luglio 2007
    Messaggi:
    1.908
    Mi Piace Ricevuti:
    23
    Puoi solo sistemarti con la pipa, arretramento/avanzamento di sella nonché altezza di sella, sono due valori fissi e imprescindibili da tutto il resto... questo è l'ABC biomeccanico che ogni ciclista deve sapere...
     
  11. dagos

    dagos Maglia Amarillo

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    8.714
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    Non ho capito cosa intendi ?
    Però sappi che le misure consigiate dal biomeccanico le puoi benissimo riportare su 2 telai uguali ma di misura diversa.
     
  12. EMAC

    EMAC Apprendista Scalatore

    Registrato:
    18 Gennaio 2010
    Messaggi:
    2.564
    Mi Piace Ricevuti:
    149
    Io sono 1,72 ho pedalato 4 anni su una Specialized SL4 tg m senza problemi,ora sono passato a Trek SL6 con un telaio 52 quindi piu' corto. Tieni conto che Trek in versione H2 ha lo sterzo piu' alto di circa 1,5 cm.
     
  13. Joe_T

    Joe_T Apprendista Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2016
    Messaggi:
    998
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    lasciale stare le indicazioni del sito Trek..lasciano il tempo che trovano!
    Pedalo Una émonda taglia 50 H2 sono alto 1,64 ed ho 74,1 di cavallo..e posso dirti che a condizione di essere messo in sella bene la émonda è una bici Comoda!
    Considera che se cerchi una bici che sia alta di tubo sterzo la émonda in H2 52 ha 14 cm di tubo sterzo.

    Inoltre Onestamente.. io credo che troppo spesso si esaspera il concetto di Biomeccanica prendendolo come vangelo.
    Mi sbaglierò, ma io non credo che sia così.Ed in 17 mesi di bici da corsa e due differenti assetti biomeccanici, mi sento di affermarlo (per quanto mi riguarda)..) con certezza.
    La biomeccanica certamente aiuta a trovare un assetto di base in bici, ma il responso definitivo Lo da il nostro corpo, che è diverso da Tizio, da Caio, e da Sempronio.
    e quindi non è nemmeno tanto risibile l'ipotesi di trovarsi a pedalare con quote biomeccaniche totalmente differenti In base all idea di chi ti mette in sella.
     
    A Gamba_tri piace questo elemento.
  14. blues boy

    blues boy Apprendista Velocista

    Registrato:
    5 Giugno 2014
    Messaggi:
    1.307
    Mi Piace Ricevuti:
    30
    Non ti sbagli . Vedo con piacere che con il passare dei km stai scoprendo molte cose o-o . E' l'approccio giusto .
     
  15. paparazzoh

    paparazzoh Novellino

    Registrato:
    12 Gennaio 2011
    Messaggi:
    74
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    La emonda la propongono solo in h2 quindi avrei comunque lo sterzo un po più alto.. Posso chiederti come mai hai scelto di passare ad un telaio più piccolo visto che anche specialized non ti aveva dato problemi?
     
  16. paparazzoh

    paparazzoh Novellino

    Registrato:
    12 Gennaio 2011
    Messaggi:
    74
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Misuravo proprio ora il tubo sterzo della tarmac: 14,5 cm per la 54, le tabelle riportano 12 cm per la 52 quindi mi pare di capire che nelle due taglie 52, la bici con assetto più comodo (nel mio caso) sia la emonda..
    Comunque confermo quanto dici sul biomeccanico: può aiutare sicuramente, poi nella pratica è un altro discorso...
     
  17. Nicola's

    Nicola's Apprendista Scalatore

    Registrato:
    21 Luglio 2007
    Messaggi:
    1.908
    Mi Piace Ricevuti:
    23
    Perché sopra hai scritto che ti "aggiusti" con pipa e arretramento/avanzamento di sella. Giusta la prima osservazione (pipa) ma non la seconda, poiché, come detto , la sella non puoi arretrarla o avanzarla a piacimento a seconda dello scompenso che manca, quello è un valore che rimane fisso. In sostanza, se passi ad un telaio con un orizzontale più corto, puoi solo compensare con l'attacco manubrio ma mai avanzando o arretrando la sella...
     
  18. dagos

    dagos Maglia Amarillo

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    8.714
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    Non so come fai a dire che la sella non puoi avanzarla o arretrarla quando ci sono selle che hanno anche binari da 9cm e cmq in media almeno 6cm quindi già in quel caso puoi muoverti di almeno un paio di cm avanti o indietro... che sono il max di scostamento taglia telaio (di solito le taglie si muovono di circa1,5-1,7 cm) poi ci sarebbero anche reggisella con off-set diversi fino ad arrivare a 35-40mm o zero off.set a secondo di come ti serve, ripeto a meno che il telaio sia estremamente lungo-corto (quindi fuori misura abbondatemente) con tutti gli accessori disponibili oggi ci si può muovere tranquillamente tra 2 misure dello stesso telaio, dipende da cosa vuoi farne.
     
  19. Nicola's

    Nicola's Apprendista Scalatore

    Registrato:
    21 Luglio 2007
    Messaggi:
    1.908
    Mi Piace Ricevuti:
    23
    Ancora, ma sei duro, te lo ripeto per l'ultima volta, arretramento sella e altezza sella sono due valori fissi che non puoi minimamente modificare a tuo piacimento, bensì sono le risultanze delle tue quote antropometriche e tali devono rimanere. La lunghezza del binario della sella non centra nulla con l'eventuale scompenso che un telaio corto/lungo può avere, puoi compensare solo con attacco manubrio ed eventualmente con reach o drop della curva, cioè l'allungo sui comandi delle leve freno... Se ti sente qualche biomeccanico ti banna dal forum... o-o
     
    A Gamba_tri piace questo elemento.
  20. Shadowplay

    Shadowplay Gregario

    Registrato:
    12 Giugno 2017
    Messaggi:
    654
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    Secondo me hai il busto lungo rispetto al tronco dato che per la tua altezza dovresti avere almeno 83-84 di cavallo: forse la bici è un pelo grande ma il biomeccanico ti ha messo un attacco da 100 - che è perfettamente normale per bici di quella tg. - e non uno da 80. Se prendi una 53,5 e ci metti un attacco da 110 cambia poco o nulla. Che dislivello sella-manubrio usi? magari il problema è tutto lì: ad es. io avevo dolori al collo e in mezzo alle scapole che ho risolto abbassandomi di un paio di cm.
    Detto questo, una bici con telaio e/o ruote più rigide della precedente possono generare problemi e dolori. Prima di spendere altri soldi mi accerterei che la posizione sia corretta, e con la tua misura di tronco non scenderei sotto i 53,5 di OV.
     

Condividi questa Pagina