Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Pignone 30 su Shimano 10v?

Discussione in 'Officina e manutenzione' iniziata da Galdeano, 11 Luglio 2018.

  1. Galdeano

    Galdeano Pignone

    Registrato:
    17 Gennaio 2015
    Messaggi:
    214
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    Ciao ragazzi.

    Una salita mi ha lasciato il segno (20 km all'8% con 6 km oltre il 10%) e tra un mese la vorrei rifare con un rapporto adeguato. Il tratto duro è molto lungo e lascia scorie se affrontato con rapporti non idonei.

    Io dietro monto il classico 28-11 shimano 10v su ruota fulcrum.

    Volevo montare il 30, togliendo l'11. Ho letto diverse discussioni sul forum, con alcune mai risolte del tutto e comunque sempre casi diversi.

    Ho visto che la Miche produce un 30 denti compatibile con shimano ma per 11v.
    E poi c'è la questione del distanziale, da comprare a parte? di quanto?

    Qualcuno mi sa aiutare?
    Maggiori info? sono qui...
     
  2. NCC1701

    NCC1701 Apprendista Passista

    Registrato:
    4 Aprile 2017
    Messaggi:
    893
    Mi Piace Ricevuti:
    100
    Miche ha in catalogo anche un pignone da 30 denti per 10v. Ce l'ho. Però non mi sono incasinato coi mischiotti: ho preso un pacco Miche 10v 14-30 (su Shimano 105 5700, che, col cambio RD-5701, supporta ufficialmente il 30 come massimo pignone).
    Quasi tutto bene. Quasi perché su una ruota Bianchi Reparto Corse con corpetto 10v non c'è stato verso di montarlo correttamente: l'ullimo o grattava nei raggi, oppure era tutto storto. Invece su una ruota Mavic con corpetto adatto sia a 10v che a 11v (quindi montando il pacco 10v con l'apposito distanziale Mavic) tutto funziona perfettamente e la cambiata è fluida, al pari del pacco originale 12-28.
     
  3. Galdeano

    Galdeano Pignone

    Registrato:
    17 Gennaio 2015
    Messaggi:
    214
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    Considerando che non lo userei mai il 30, se non in questo caso davvero particolare, volevo solo il pignone da 30 denti.

    Riesci a linkarmi dove comprarlo?

    Per quanto riguarda il distanziale? Viene venduto o occorre comprarlo a parte?
     
  4. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.123
    Mi Piace Ricevuti:
    1.018
    Basta fare una ricerca in rete, non è difficile dai. Dove trovi il pignone miche da 30 sicuramente hanno a catalogo anche il distanziale shimano 10 v, altrimenti qualsiasi negozio di bici ne ha in officina.
     
    A NCC1701 piace questo elemento.
  5. NCC1701

    NCC1701 Apprendista Passista

    Registrato:
    4 Aprile 2017
    Messaggi:
    893
    Mi Piace Ricevuti:
    100
    Io ho comprato il pacco su Probikeshop (www.probikeshop.it), perché ho trovato lì il pacco già composto come serve a me.
    Trovi i pignoni anche su Lordgun (www.lordgunbicycles.com) e su bike-discount.de e molti altri siti.
    I distanziali si trovano singoli senza difficoltà (ogni spessore ha il suo colore, quelli da 10v per Shimano sono rossi).
    Il pignone Miche da ultima posizione è già spessorato.
    Non so se e come sia fattibile il lavoro che vuoi fare. Io, per evitare problemi, con 50 euro ho preso il pacco completo.
    Sicuramente non puoi togliere semplicemente l'11. Ti serve, come minimo, anche un 12 da prima posizione.
     
  6. Bradipotamodimontallina

    Bradipotamodimontallina Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Giugno 2018
    Messaggi:
    875
    Mi Piace Ricevuti:
    271
    Ciao Galdeano,che salita è?Mi hai incuriosito.Poi,premettendo che il mio vuole essere solo l'espressione di una personalissima opinione e quindi,ci mancherebbe,fai come credi sia giusto per te,ma sei così sicuro che ti servano assolutamente 2 denti in più e non basti un poco di allenamento?Un pò di scorie le salite toste le dovrebbero lasciare,questa rincorsa a rapporti sempre più corti per fare magari in scioltezza 1 salita o fare 2-3-4 colli,se non sei in gara,a me pare stia assumendo proporzioni esagerate.Se in futuro vorrai affrontare salite più dure,cosa fai,metti il 32 e così all'infinito?Ripeto,mio parere personale,vivi e lascia vivere:==.Scusate per il fuori tema.
     
  7. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.123
    Mi Piace Ricevuti:
    1.018
    e che problema ci sarebbe a montare un 32? ;nonzo%
    Sarà che io vivo in pianura ma sono più spesso in montagna ho tutte le bici che uso più spesso con il 32 e non me ne vergogno assolutamente.
    Nel weekend ero sul gavia e non mi ha fatto schifo averlo.
    Poi leggendo vecchie discussioni sul forum proprio ieri, ho trovato interventi del tipo "sul Mortirolo vai su con il 39x25 in scioltezza" ma non tutti abbiamo le gambe di Sagan e un rapporto agile aiuta a salvare le gambe quando fai magari 2500/3000 metri di dislivello a giro.
    Sai quanti ne ho visti domenica sullo Stelvio andare con rapportoni da pro e poi impiantarsi a tre quarti di salita con i crampi? tanti.
    Tra l'altro se vivi in pianura come la sottoscritta e allenarsi per far salita non è facile se non spostandosi di molti chilometri che fai? non vai mai a fare salitone perchè montare il 30 o il 32 è uno smacco?
     
    A bradipus piace questo elemento.
  8. Bradipotamodimontallina

    Bradipotamodimontallina Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Giugno 2018
    Messaggi:
    875
    Mi Piace Ricevuti:
    271
    Guarda per me non c'è proprio nulla da vergognarsi ad usare qualunque rapporto col quale ci si trovi bene,poi io cerco di essere una persona rispettosa degli altri e la bici per me è solo un divertimento perchè mi permette di andare in montagna-collina mantenendomi un pò in forma,senza inquinare con l'auto e risparmiando i soldi della benzina,quindi non ho nessuna velleità agonistica-competitiva e anche volendo non avrei nè il tempo,nè la voglia,nè le capacità fisiche di raggiungere determinati obiettivi.Per me se uno sale col 39x21 o col 34x34 son fatti suoi e contento lui,contenti tutti,così come saluto chi mi sorpassa e chi sorpasso io,già la società è ipercompetitiva e iperfrenetica in ogni suo ambito istituzionale(scuola,lavoro,etc...)ci manca che stia a guardare l'orologio anche nel tempo libero.Poi hai perfettamente ragione sull'uso di rapporti più agili rispetto al passato,anche se non lo applico,me li hanno spiegati i vari vantaggi che si hanno con una pedalata più basata sulla frequenza che sulla forzaxpedalata,difatti io se faccio 2-3 colli è solo se sono abbastanza facili,altrimenti non riuscirei,dovrei modificare il mio modo di andare in bici e fare almeno un anno di allenamenti per reimpostarmi ma non mi interessa.Il mio dubbio verte sul fatto di una progressiva modificazione sempre più marcata dellle bici orientandole esclusivamente verso un miglioramento della prestazione sul tempo e nel contempo andando a peggiorare caratteristiche quali resistenza,sia all'usura che ai colpi,sia a realizzare geometrie telaistiche troppo "racing" scomode all'inverosimile.Più si aumentano il numero di pignoni più diminuisce il loro spessore,quello della catena e delle corone,con usura sempre più precoce,quindi più soldi a produttori e venditori e meno ai ciclisti.Se oltre agli standards nuovi venissero mantenute anche tipologie più orientate alla durata io non avrei nulla da ridire,il problema è che questo modello produttivo sarebbe antieconomico per le case e i negozi quindi non viene ovviamente svolto e perciò si viene sempre maggiormente costretti ad usare un unico modello di comportamento in sella.Comunque sicuramente quello anomalo sono io,che non uso ciclocomputer,uso rapporti lunghi(anche su salitedure,sono un crapone:mrgreen:) a bassa frequenza(30-60 rpm ricavate con metodo spannometrico ossia contando a mente)e vado piano,difatti mi ritengo uno strambo esempio di ciclo-escursionista
     
  9. Galdeano

    Galdeano Pignone

    Registrato:
    17 Gennaio 2015
    Messaggi:
    214
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    Ciao... Una salita che nella sua interezza sono stato il primo a farla (su strava) il che mi va dato merito di averla "scoperta" ma che pezzo per pezzo è stata fatta. Ho avuto solo l'idea di unire di versi segmenti. La salita è questa:

    Premetto che non faccio gare e mi ritengo amatore, in quanto amo :oops:. Facendo parte di questa categoria non penso di essere sprovveduto, e penso di avere buoni numeri (da amatore che non fa gare, che sia chiaro). Detto questo ho affrontato questa salita con il 36/28, come più agile rapporto, e quei 5-6 km al 10% con tratti oltre il 15-16%, mi si sono impastate le gambe che non ti sto a dire. Essendo una salita lunga non potevo spingere ed andare agile, altrimenti non avrei completato i 20 km totali di salita.
    Alla fine ho ritenuto che l'ho affrontata in maniera indegna questa salita, ecco perché vorrei rifarla come si deve. Innanzitutto metterò il 34 davanti (che già ho). Ma siccome ci sono tratti lunghi duri, un 30ino secondo me non sarebbe malvagio, per non andare in acido lattico.

    Con la configurazione attuale ho fatto 25 minuti a 60 pedalate al minuto...
     
  10. bradipus

    bradipus Ammiraglia

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    16.145
    Mi Piace Ricevuti:
    1.408
    25 minuti per fare 20 km con quella salita???
    Ad una media di 48 km/h???
    Chi sei? Superman?
     
    A GGS piace questo elemento.
  11. Galdeano

    Galdeano Pignone

    Registrato:
    17 Gennaio 2015
    Messaggi:
    214
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    Ciao scienziato. Non ho scritto questo.

    Era riferito al tratto più impegnativo (oltre il 10%), che sono circa 5 km.

    Il focus è quel tratto duro, incastonato in un contesto di salita lunga. Ci vuole tanto a capirlo?
     
  12. GGS

    GGS via col vento

    Registrato:
    9 Luglio 2018
    Messaggi:
    160
    Mi Piace Ricevuti:
    36
    Non te la prendere ma non era facile intuire ti riferissi solo al tratto duro, anche se era chiaro che fosse impossibile compiere un ascesa di quel tipo con quel tempo.
     
  13. bradipus

    bradipus Ammiraglia

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    16.145
    Mi Piace Ricevuti:
    1.408
    mamma mia come sei suscettibile!
    certo che se scrivi "Con la configurazione attuale ho fatto 25 minuti a 60 pedalate al minuto..." come fa uno che legge ad intendere che parlavi solo di quel tratto?
    certo non pensavo mica che l'avessi fatta sul serio a 48 all'ora, e la mia era solo una battuta, ma un po' di chiarezza (e di tranquillità nel rispondere) non guasterebbe...
     
    A jbar piace questo elemento.
  14. Galdeano

    Galdeano Pignone

    Registrato:
    17 Gennaio 2015
    Messaggi:
    214
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    In una salita di un'ora e mezza ho fatto 25-30 minuti a sessanta pedalate al minuto.
    Vediamo se bisogna fare un disegno.
     
    A GiAnFrA piace questo elemento.
  15. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.367
    Mi Piace Ricevuti:
    561
    si discute come e' giusto far in un forum, non era, oggettivamente, chiaro quello che tu intendessi, hai spiegato, ma ti chiederei, gentilmente, di non dare risposte dai toni offensivi, si parla di biciclette, non e' proprio il caso.
     
  16. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.123
    Mi Piace Ricevuti:
    1.018

    Prima di inalberarti meglio che rileggi cosa hai scritto.
    Non abbiamo la sfera di cristallo, anch'io leggendo il primo messaggio a freddo ho inteso che ci avevi messo 25-30 minuti a fare quella salita, ma dato che è impossibile ho intuito che intendessi che su tutta la salita hai fatto 25 minuti a 60 pedalate al minuto, ma ci va dell'interpretazione eh... l'italiano non è un'opinione e sarebbe sempre meglio esprimersi senza dare per scontato che chi legge interpreti ed intuisca anche cosa non è stato scritto.
    Ad ogni modo keep calm ;) dallo schema sembra una salita bella tosta, io un 30 lo metterei eccome.

    @Bradipotamodimontallina sinceramente non ho capito il senso della tua filippica ;nonzo%
     
  17. Bradipotamodimontallina

    Bradipotamodimontallina Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Giugno 2018
    Messaggi:
    875
    Mi Piace Ricevuti:
    271
    Ah ma è un versante dell'Etna.Peccato che stia un pò lontano:))): da dove abito io.Molto bella
     
  18. Bradipotamodimontallina

    Bradipotamodimontallina Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Giugno 2018
    Messaggi:
    875
    Mi Piace Ricevuti:
    271
    @arwen è che non sono molto bravo nel formulare sintesi:mrgreen:.Comunque non era intesa come una filippica ma solo come l'espressione di un punto di vista.
     
  19. Zac36100

    Zac36100 Pedivella

    Registrato:
    29 Settembre 2012
    Messaggi:
    472
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    chi l'ha montato su un gabbia corta 7900?
     
  20. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.367
    Mi Piace Ricevuti:
    561
    Non sono bravo con le sigle Shimano, ma il 30 sulla gabbia corta del mio 105 a 10 v va benissimo.

    Sent from my Moto G (5) Plus using BDC-Forum mobile app
     
    A Zac36100 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina