Cambio telaio solamente o direttamente bici?

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
La discussione emerge da una precedente TT bike dislivello pad-sella qui, che ha visto risposte concrete da @LucLov @Fitzcarraldo @gipsy che ringrazio.
Siccome guido un telaio 56 di una Emonda Alr4 e invece la mia misura calcolata sarebbe un 54 oppure anche meno su altre bdc,
vorrei valuare se vale la pena cercare un telaio della mia misura. Cosa comporterebbe in termini di smontaggio e rimontaggio che comunque
non potrei fare io, sia per mancanza di attrezzi spazio capacità, dovrei pagare a un meccanico e non credo poco.
Essendo una bdc entry level, non so se ne valga la pena.
Tuttaiva ho comprato le Areo bar, cambiato sella, cambiato ruote mettendo le Fulcrum 7 che trovo robuste adatte sia ad andare al lavoro che migliroative rispetto alle Bontranger di serie. Il cambio anche quello e' un Shimano Tiagra quindi entry level...Intanto il profile Fast Forward trovato per avanzare la sella (online sugli 80euro...per cui la parte forward sta davanti...mi sembrava che stesse dietro guardando foto di altri profili, allego la mia situazione) ma neanche male, il dubbio e' che comunque dopo aver montato quello la posizione si sbilanci in qualche altro aspetto che ora non riesco a prevedere.
Come dicevo nel precedente post, avendo le bar e sfruttandoLe sono sulla punta della sella per tutto il tempo in cui sto tiro per cercare una velocità di crociera sostenuta...e solo quando mi rilasso sto effettivamente seduto sulla sella.
...alcuni consigliano e sostengono di cambiare il telaio...valuto pro e contro.
 

Allegati

  • Sellamossarid.jpg
    Sellamossarid.jpg
    355,7 KB · Visite: 171
Ultima modifica:

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Aggiungo. Piu' difficile la risposta, ma come mi sono mosso per cercare telai...esiste il mondo,
Subito ho trovato un bel pezzo di Emonda, pero SL cioe' in carbonio anzichè Alluminio, https://page.auctions.yahoo.co.jp/jp/auction/b475702232 la domanda quindi si evolve. Si potrei cambiare il telaio e avrebbe senso solo se ci fosse un miglioramento (non solo la giusta taglia) per cui un SL è un miglioramento qualitativo, ma è verificabile la compatibilità?
 

Fitzcarraldo

Apprendista Cronoman
13 Novembre 2008
3.051
1.469
Visita sito
Bici
klein, lynskey, sunn
La prima considerazone che faccio è che una bdc della tua taglia è sicuramente preferibile se la usi come una bdc, ma se la usi con l'aerobar non è detto che lo sia.
Le bici da corsa non sono adatte, geometricamente, ad essere usate con l'aerobar, e questo è un fatto.

Mia opinione poi, in ottica aerobar paradossalmente potresti anche trovarti meglio con la taglia più grande che hai attualmente, montando un reggisella avanzato come il profile design, a patto di poter abbassare il manubrio a sufficienza (non conosco le geometrie della tua bici).

Però insomma, per pedalare con le aerobar ci sono le bici da crono/triathlon, adattare una bici da corsa è cosa che sconsiglio (a meno che uno abbia esperienza/passione/tempo/denaro da mettere nel progetto)
 

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Intanto grazie per la risposta. Di fatto sin dalla prima uscita con le aerobar, mi trovo meglio, sto piu' rilassato e vado più veloce con meno sforzo, e sopratutto c'è inerzia. Dipende dal fatto forse che senza, ho una posizione in bici non corretta, mentre con le areobar la posizione è di fatto più costretta. Le ho montate ancora abbastanza larghe per abituarmici piano piano. Ma sono già pronto a stringerle un po'. Io cerco di accontetarmi, non devo portare al massimo della prestazione la bdc, non avrò mai 2 bici ( una da tt e una da corsa) per cui...
 

Darius

Scalatore
18 Ottobre 2005
6.320
1.143
Visita sito
Bici
Colnago V1-r
Con la componentistica che hai ora forse ti conviene cambiare tutta la bici, in ogni caso tieni conto che il montaggio di un telaio costa dai 70 ai 100€, e non è una cifra insostenibile, specie se non hai attrezzi e spazio per farlo da te.

Poi ti do la mia esperienza in merito, dopo un anno di bdc con le prolunghe mi sono reso conto che la bdc deve essere una bdc e la TT una TT, e ne ho avuto la prova oggi uscendo con la TT nuova, è talmente tanta la differenza che ho capito che ognuna deve fare il suo mestiere.

La bdc con prolunghe è un ibrido, va bene per esperienze transitorie, certo ci puoi fare anche un IM ma se continui ti rendi conto che ci vuole un attrezzo specifico, il migliore settaggio che riuscirai ad ottenere sulla bdc con prolunghe non è minimamente paragonabile a quello che hai sulla TT.

La pedalata è talmente diversa che ti accorgi subito che sulla TT puoi mantenere la velocità senza stancarti le gambe, con la bdc te lo sogni, non parliamo della resistenza al vento etc. etc.

E ovvio che la scelta va ponderata bene, nel mio caso ho lo spazio, le bici me le monto io, quindi la scelta di farmi una TT pura mi è stata più facile, nel tuo caso è necessaria una riflessione più attenta, come ti suggeriva Fitzcarraldo.
 
  • Mi piace
Reactions: emi wakane

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Grazie ancora, io sono uno che va per gradi. Per cui un upgrade anche piccolo annuale mi sta bene, fino a che si puo'.
a patto di poter abbassare il manubrio a sufficienza
No non posso, e' gia' al massimo .
Ma potrei sostituire lo stem con uno che piega verso il basso se lo trovo.
In piu' ho un margine per alzare la sella, ieri ho misurato all'incirca l'angolo della gamba (non avevo le scarpe , ne avevo la posizione aereo , pioveva e la fota l'ha fatta mia figlio)...126-128gradi
@Darius non so se un giorno proverò una TT, perchè ancora non sono sicuro di voler bere cloro a lungo e magari smetto il prossimo anno. Per adesso mi piacerebbe tagliare il traguardo finale, davanti ad uno che ha la TT... PosizioneGamba126.jpg p.s. la sella è una ISM presa subito dopo l'areobar. In questo momento l'ottimizzazione è in funzione gara olimpica di Triathlon, ho anche preso la borraccia con cannuccia da piazzare in mezzo alle bar.
 
Ultima modifica:

Darius

Scalatore
18 Ottobre 2005
6.320
1.143
Visita sito
Bici
Colnago V1-r
Grazie ancora, io sono uno che va per gradi. Per cui un upgrade anche piccolo annuale mi sta bene, fino a che si puo'.

No non posso, e' gia' al massimo .
Ma potrei sostituire lo stem con uno che piega verso il basso se lo trovo.
In piu' ho un margine per alzare la sella, ieri ho misurato all'incirca l'angolo della gamba (non avevo le scarpe , ne avevo la posizione aereo , pioveva e la fota l'ha fatta mia figlio)...126-128gradi
@Darius non so se un giorno proverò una TT, perchè ancora non sono sicuro di voler bere cloro a lungo e magari smetto il prossimo anno. Per adesso mi piacerebbe tagliare il traguardo finale, davanti ad uno che ha la TT... Vedi l'allegato 208731 p.s. la sella è una ISM presa subito dopo l'areobar. In questo momento l'ottimizzazione è in funzione gara olimpica di Triathlon, ho anche preso la borraccia con cannuccia da piazzare in mezzo alle bar.

O cerchi uno stem da 70 - 75° oppure se vuoi andare ancora più giù ci sono gli stem da pista che sono caratterizzati da inclinazioni negative.

E' un olimpico no draft? Altrimenti quelle prolunghe non vanno bene, e poi se non sbaglio in questa gare la borraccia tra le barre è vietata, leggi bene il regolamento, in ogni caso per quelle distanze, dove fai tre quattro bevute, o addirittura nessuna, preferirei una borraccia tradizionale..
 

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
L'Olimpico al quale mi ero iscritto e' stato cancellato per cui...in generale mi sembra che qui siano quasi sempre no draft. Vedrò quello che trovo ad Ottobre probabilmente, e grazie comunque perchè le regole non le conosco e non sempre sono scritte in inglese.
Ho trovat uno stem inclinato qui, tanto per capire, questo sarebbe per andare in alto, ma si puo' montare alla rovescia e farlo andare in basso?
Oppure questo qui mi sembra meglio, con un po' di carbonio in mezzo.
 
Ultima modifica:

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Un altro punto che stavo considerando assieme e' l'IQ questo video lo spiega bene, perche' mi ricordo che sin dal primo momento che sono montato sulla mia attuale mi è sembrato di avere le gambe troppo vicine tra di loro, io che sono un Overpronato. Esiste un modo per allargarlo, cambiare le leve delle pedivelle (ho misurato circa 150mm l'attuale)?
  • Inoltre sto verificando il telaio, non sono affatto sicuro di avere un 56 perchè leggevo un adesivo stampato sul tubo vertical centrale. Credevo cosi perche avevo letto, poi sono andato a vedere al momento dell'acquisto il venditore - usata - diceva
TREK EMONDA ALR4/SHIMANO Tiagra/ Size 53cm ⇔ 51D46-1 (...ste cifre dopo cosa stanno a significare?) ora sto cercando negli archivi della Trek ma non trovo una corrispondenza nei cataloghi delle Emonda online che riportano solo 52 e 54 come misura e dicono forcelle in carbonio (se fossero in carbonio credo me ne sarei accorto...ma non ci giuro). Cerchero di contattarli. Usando il misuratore online della TREK Emonda salta fuori 52 o 54 come taglia.
 

Allegati

  • 56Cmfotodeltelaio.jpg
    56Cmfotodeltelaio.jpg
    314,4 KB · Visite: 29
Ultima modifica:

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Intanto ho alzato la sella e messo con la formula di Hinault per partire, la pedalata e' cambiata parecchio, sicuramente piu' rotonda. I gradi sono arrivati a 143 e ho trovato un video sullo stem inclinato. qui. PosizioneGambadopoalzatosella143Gradi.jpg Ci sono margini evidenti di ottimizzazione anche rimanendo sulla BDC e bilanciare con il comfort. Tra l'altro gli stem con regolazione di angolo mi sembrano fare al caso mio, andando al lavoro potrei tenerlo quasi piatto invece in allenamento e in gara piegarlo in basso...
 
Ultima modifica:

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Poi visto che l'ho trovato metto il foglietto delle mie misure con il primo consiglio di adattamento che mi e' stato dato da un negozioi questo inverno mettendo uno stem da 70 anziche 100mm. Ho un cavallo più alto della media e un busto più corto, spalle larghe. DATIDelBIKEFitting2.jpg Al negozio mettono dentro la misura TREK 56 e hanno nel PC direttamente le misure. Secondo me, 6 mesi fa capivo ancora meno , le misure con la stella nera sono quelle più rilevanti da cambiare e quella in rosso è quella off di molto, che sarebbe il grip reach tradotto. Viene fuori 105mm, insomma gli spessori sotto al manubrio da togliere.
 

gipsy

Velocista
6 Agosto 2004
5.223
1.278
Visita sito
Poi visto che l'ho trovato metto il foglietto delle mie misure con il primo consiglio di adattamento che mi e' stato dato da un negozioi questo inverno mettendo uno stem da 70 anziche 100mm. Ho un cavallo più alto della media e un busto più corto, spalle larghe. Vedi l'allegato 209641 Al negozio mettono dentro la misura TREK 56 e hanno nel PC direttamente le misure. Secondo me, 6 mesi fa capivo ancora meno , le misure con la stella nera sono quelle più rilevanti da cambiare e quella in rosso è quella off di molto, che sarebbe il grip reach tradotto. Viene fuori 105mm, insomma gli spessori sotto al manubrio da togliere.

dalle misure di cavallo e busto direi che ti serve un telaio con stack di 54cm e reach di 38cm; chissà se il retul è d'accordo...
 
  • Mi piace
Reactions: emi wakane

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Col numero di serie la Trek mi ha confermato che si tratta di un 56, ho anche ottenuto online le misure da Evans, e la tipa alla Trek ha confermato le forcelle davanti in carbonio...ecco perche' una ventata un po forte mi portava via il davanti...veramente difficile da guidare in quei contesti, ed ecco perche' con 500 grammi di areobar si guida meglio. E' del 2018 e io credevo fosse del 2014...presa usata in Aprile del 2018 praticamente nuova. TrekALR42018sizechart.JPG
 

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Il telaio della Madone, ha risposte e' del 2012...ho chiesto ad un negozio specializzato per sostituire il telaio di una bdc, ci mettono dentro anche nuovi fili dei freni, nuova catena, nuovo nastro per il manubrio tutte cose alle quali non si può dire di no. Prendono 350euro. Ipotesi cestinata.
 

EliaCozzi

Velocista
2 Marzo 2016
5.528
4.726
Mozzate (CO)
www.eliacozzi.it
Bici
Costelo Aeromachine, BTwin FC7,
Intanto grazie per la risposta. Di fatto sin dalla prima uscita con le aerobar, mi trovo meglio, sto piu' rilassato e vado più veloce con meno sforzo, e sopratutto c'è inerzia. Dipende dal fatto forse che senza, ho una posizione in bici non corretta, mentre con le areobar la posizione è di fatto più costretta. Le ho montate ancora abbastanza larghe per abituarmici piano piano. Ma sono già pronto a stringerle un po'. Io cerco di accontetarmi, non devo portare al massimo della prestazione la bdc, non avrò mai 2 bici ( una da tt e una da corsa) per cui...
Curiosità: che aerobar hai montato? Io sulla mia bdc, prima di farne una TT, ho montato quelle della PRO ce possono essere regolate avanti e indietro di 10cm così ho potuto trovare la posizione corretta per me. Di fatto da una bdc 55 con stem da 120 la bici TT è una 52 con stem 40. Questo per far capire le differenze di taglia per le due bici.
 

EliaCozzi

Velocista
2 Marzo 2016
5.528
4.726
Mozzate (CO)
www.eliacozzi.it
Bici
Costelo Aeromachine, BTwin FC7,
Intanto grazie per la risposta. Di fatto sin dalla prima uscita con le aerobar, mi trovo meglio, sto piu' rilassato e vado più veloce con meno sforzo, e sopratutto c'è inerzia. Dipende dal fatto forse che senza, ho una posizione in bici non corretta, mentre con le areobar la posizione è di fatto più costretta. Le ho montate ancora abbastanza larghe per abituarmici piano piano. Ma sono già pronto a stringerle un po'. Io cerco di accontetarmi, non devo portare al massimo della prestazione la bdc, non avrò mai 2 bici ( una da tt e una da corsa) per cui...

Altra condivisione: se sei come me che esco sempre solo, dopo che metti le aerobar e vedi le differenze di velocità e le belle sensazioni in curva e nelle rotonde non riuscirai più a farne a meno.
Vivendo in pianura, ormai uso la bdc solo se devo fare lunghe salite e qualche gara, per il resto tutto TT.
 

emi wakane

Pedivella
15 Novembre 2018
421
99
Reggio Emilia
Visita sito
Bici
Pinarello Angrilu
Profile Design Profile Design] Sonic/Ergo/45/A 0353970001 in alluminio sono quelle che ho montato, ce ne sono tanti tipi. Si si possono regolare anche di più di 10 cm avanti e indietro e nelle istruzioni c'è scritto di tagliare il pezzo rimanente. Sto aspettando di mettere a posto varie regolazioni prima di tagliare. Si anche io vado da solo al 100% perchè gli orari i giorni etc li devo ritagliare di volta in volta. Ho trovato un gruppo di Italiani ma loro sono cicloamatori e non fanno triathlon per cui fanno sempre oltre i 100km e secondo me sono un po' troppo veloci per me ; vedremo se riesco ad aggregarmi per una uscita domenicale, sarebbe un evento. P.s. le rotonde qui non esistono...però come diceva gia Ftzcarraldo le geometrie sono proprio diverse, dalla Emonda al TT ne passa troppo, sembra fatta proprio in direzione opposta, avessi una Madone potrei raggiungere un buon compromesso. Ieri in un negozio ho visto affiancate le nuove Madone, Domane e Emonda e la differenza era chiara, la Madone sembrava una bdc da cronometro se non da TT gia', io ste cose non le sapevo 3 anni fa...
 

aerium

Passista
11 Aprile 2017
748
358
Italia
Visita sito
Bici
Merida Reacto
Col numero di serie la Trek mi ha confermato che si tratta di un 56, ho anche ottenuto online le misure da Evans, e la tipa alla Trek ha confermato le forcelle davanti in carbonio...ecco perche' una ventata un po forte mi portava via il davanti...veramente difficile da guidare in quei contesti, ed ecco perche' con 500 grammi di areobar si guida meglio. E' del 2018 e io credevo fosse del 2014...presa usata in Aprile del 2018 praticamente nuova. Vedi l'allegato 209787

Tu quanto sei alto? cavallo?
la posizione nella seconda foto è migliore ma ancora molto da correggere.
guarda questo video ad esempio per acquisire qualche concetto in più.
valuta stem negativo e handlebar che partono sotto la piega così da recuperare altro offset verticale, visto che la bici non è da triathlon con tubo forcella corto. Considera che a meno di raggiungere un posizionamento preciso ti troveresti con una bici da strada molto scomoda, sempre se non avrai dolori dopo il giro.
Perché lo fai? Hai gare programmate? Pensi di andare più veloce? Ma riusciresti a tenere un alto ritmo?




 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: emi wakane

Ultimi itinerari e allenamenti