News DT Swiss presenta il kit di aggiornamento Ratchet LN per mozzi stradali

gentullio

Gregario
22 Ottobre 2009
571
55
Visita sito
Avevo letto ai tempi che Dt swiss aveva acquisito appunto la Hugi proprio per impossessarsi del progetto che all'origine era con una sola molla (come l'attuale EXP)
Mai sentito della Union.
In effetti rileggendo a ritroso ho scoperto che Union Frondenberger ha prodotto mozzi per conto di Hugi ma pare che il progetto fosse svizzero...........poco cambia, per me lo star ratchent è il sistema di riferimento per i mozzi.
Ho a casa ruote degli anni 90 con mozzi Hugi che girano magnificamente
 
  • Mi piace
Reactions: golias

sembola

Velocista
22 Aprile 2004
5.811
6.213
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Abbiamo due concetti diversi di "meccanici degni di questo nome" ma vabbè il concetto è chiaro.
Per me un meccanico degno di tale nome lo è anche senza avere un estrattore di una ghiera che serve per sostituire un cuscinetto di uno specifico mozzo, lavoro che farà forse 10 volte in vita prima che quell'estrattore diventi obsoleto.
Capisco che la presenza di millemila "standard" e quindi di decine di attrezzi diversi per la manutenzione metta in difficoltà il professionista non meno del bricoleur. Dopo di che mi chiedo che cosa dovrebbe pensare un consumatore con in mano una coppia di ruote DT (magari da 1500 euro) cui un meccanico dicesse "eh, mi dispiace, non posso cambiarti i cuscinetti perchè mi scoccia comprare un attrezzo da 55 euro che adopererò dieci volte".

Per cui capisco il punto, ma ho qualche difficoltà a condividerlo. Come del resto ho più di qualche difficoltà a condividere una certa corrente di opinione sul costo delle operazioni di manutenzione, come se il lavoro degli altri dovesse essere gratis...
 

leandro_loi

Velocista
20 Luglio 2019
5.386
4.829
54
dovunque si possa pedalare
Visita sito
Bici
mia
Capisco che la presenza di millemila "standard" e quindi di decine di attrezzi diversi per la manutenzione metta in difficoltà il professionista non meno del bricoleur. Dopo di che mi chiedo che cosa dovrebbe pensare un consumatore con in mano una coppia di ruote DT (magari da 1500 euro) cui un meccanico dicesse "eh, mi dispiace, non posso cambiarti i cuscinetti perchè mi scoccia comprare un attrezzo da 55 euro che adopererò dieci volte".

Per cui capisco il punto, ma ho qualche difficoltà a condividerlo. Come del resto ho più di qualche difficoltà a condividere una certa corrente di opinione sul costo delle operazioni di manutenzione, come se il lavoro degli altri dovesse essere gratis...
Per me un meccanico "degno di tale nome" è uno capace di fare il suo lavoro. Indipendentemente dagli estrattori che ha in casa.
 

blade9722

Apprendista Velocista
18 Agosto 2020
1.524
536
51
Milano
Visita sito
Bici
Tigerstone Lightweight anni '90 modificata, GT grade Carbon 105
Mai lo userei.. raccoglie polvere e a rischio creazione di un impasto olio/polvere.
Grasso Ptfe o anche bianco a secondo della stagione e ovviamente del tipo di RL-Mozzo.

Tutto si può fare.. una volta che si sono comprese le varie ed eventuali problematiche (se si presentano)
Concordo sul prezzo che dire assurdo significa fare un complimento.
L'olio non raccoglie più polvere del grasso, tutto dipende se entra, non dal tipo di lubrificante.
 

blade9722

Apprendista Velocista
18 Agosto 2020
1.524
536
51
Milano
Visita sito
Bici
Tigerstone Lightweight anni '90 modificata, GT grade Carbon 105
Ne sei certo ?
Con tutti i tipi di grasso oggi a disposizione :roll:
Non ho capito il senso di questa frase. Un grasso per sua natura si deve attaccare alle superfici, allo stesso modo trattiene pulviscolo e sabbia. Per evitare che accada si mette una guarnizione. Se la guarnizione tiene la ruota libera non si sporca, se non tiene si sporca. Poi si può argomentare che se la guarnizione non tiene ci possa essere una fuoriuscita di olio che trattiene sporcizia all'esterno. Ma il punto è la guarnizione, non il lubrificante.
Per evitare che la catena si sporchi si usano lubrificanti solidi a cera, non il grasso che sarebbe peggio dell'olio
 
  • Mi piace
Reactions: andry96

leandro_loi

Velocista
20 Luglio 2019
5.386
4.829
54
dovunque si possa pedalare
Visita sito
Bici
mia
Non ho capito il senso di questa frase. Un grasso per sua natura si deve attaccare alle superfici, allo stesso modo trattiene pulviscolo e sabbia. Per evitare che accada si mette una guarnizione. Se la guarnizione tiene la ruota libera non si sporca, se non tiene si sporca. Poi si può argomentare che se la guarnizione non tiene ci possa essere una fuoriuscita di olio che trattiene sporcizia all'esterno. Ma il punto è la guarnizione, non il lubrificante.
Per evitare che la catena si sporchi si usano lubrificanti solidi a cera, non il grasso che sarebbe peggio dell'olio
esatto. figuriamoci se il grasso non trattiene polvere e sporco che entra come e più dell'olio...
 
  • Mi piace
Reactions: blade9722

sembola

Velocista
22 Aprile 2004
5.811
6.213
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Per me un meccanico "degno di tale nome" è uno capace di fare il suo lavoro. Indipendentemente dagli estrattori che ha in casa.
Su questo sono d'accordo con te, ma in questo caso specifico se non ha l'estrattore in questione, come fa ad essere capace di fare il proprio lavoro? Le ruote DT sono abbastanza diffuse, che capiti di dover cambiare i cuscinetti non è un'ipotesi rarissima, di certo molto più probabile che cambiare il sistema da cricchetti a ratchet.
 

sembola

Velocista
22 Aprile 2004
5.811
6.213
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Il punto è se lo sporco può entrare oppure no.

Quando avevo i mozzi Shimano a coni e sfere smisi di aprirli per ingrassarli dopo due volte che lo facevo e trovavo il grasso come lo avevo messo: evidentemente i sigilli ed i cappucci esterni facevano il loro lavoro (e non lavare con l'idropulitrice frse aiutava). Stessa cosa con le ruote libere, di manutenibili ho avuto le Mavic (tre), due DT ed una American Classic: .grasso od olio a seconda di cosa indicato dalle istruzioni, quando si percepisce un cambiamento nel rumore (o nell'assenza di rumore) è perchè il grasso o l'olio vanno rinnovati, ma morchia vera e propria mai trovata. Il che non esclude che possa accadere che che un sigillo si danneggi o che non sia efficace, però lo sporco lo impasta l'olio come il grasso...
 

blade9722

Apprendista Velocista
18 Agosto 2020
1.524
536
51
Milano
Visita sito
Bici
Tigerstone Lightweight anni '90 modificata, GT grade Carbon 105

leandro_loi

Velocista
20 Luglio 2019
5.386
4.829
54
dovunque si possa pedalare
Visita sito
Bici
mia

blade9722

Apprendista Velocista
18 Agosto 2020
1.524
536
51
Milano
Visita sito
Bici
Tigerstone Lightweight anni '90 modificata, GT grade Carbon 105
Stavamo parlando di sostituire il cuscinetto, non di effettuare la conversione. Lo so che per la conversione il tool non serve,
Ahhh ok

Per quanto riguarda il cuscinetto, spesso si può usare una chiave a bussola di opportuno diametro per battere. Io l'hanno scorso, su telaio in carbonio, ho grippato quello del movimento centrale. In quel caso mi sarebbe servito un estrattore tipo quello per pressfit, cioè con la parte che batte retrattile. Potevo provare a battere lateralmente con un tondino.
Ho parlato una officina, ed ha ammesso che lui quell'estrattore non l'aveva, ed avrebbe utilizzato anche lui il tondino.
Ha questo punto ho fatto da solo, picchiando con decisione in punti diversi l'ho rimosso e l'ho sostituito.
 

leandro_loi

Velocista
20 Luglio 2019
5.386
4.829
54
dovunque si possa pedalare
Visita sito
Bici
mia
Ahhh ok

Per quanto riguarda il cuscinetto, spesso si può usare una chiave a bussola di opportuno diametro per battere. Io l'hanno scorso, su telaio in carbonio, ho grippato quello del movimento centrale. In quel caso mi sarebbe servito un estrattore tipo quello per pressfit, cioè con la parte che batte retrattile. Potevo provare a battere lateralmente con un tondino.
Ho parlato una officina, ed ha ammesso che lui quell'estrattore non l'aveva, ed avrebbe utilizzato anche lui il tondino.
Ha questo punto ho fatto da solo, picchiando con decisione in punti diversi l'ho rimosso e l'ho sostituito.
Lascia stare non hai presente il mozzo, il problema, ciò che bisogna togliere e dove bisogna far passare il cuscinetto.
 

golias

Factotum :-)
28 Marzo 2018
27.834
20.144
.
Visita sito
Bici
mia
Il punto è se lo sporco può entrare oppure no.
Fin qui ci siamo.. è ovvio che è sempre meglio prevenire che curare, ma come avrai notato da te certi mozzi non sono il massimo così come non sono stati il massimo -per me- i mozzi dt-swiss trovati sulle uniche ruote Dt che ho acquistato.
però lo sporco lo impasta l'olio come il grasso...
None.. il grasso, a volte, viene proprio applicato perchè funga da ulteriore "guarnizione" allo sporco-pulviscolo, basta solo riflettere del come e perchè.. l'olio si espande il grasso no (o almeno la maggior parte dei grassi)