Incidente bici vs auto

  • Dopo anni di onorato servizio, è venuto il momento di mettere in naftalina il vecchio mercatino e di dare il benvenuto al nuovo mercatino

    È organizzato per categorie/marchi e prodotti, per rendere più facile trovare i prodotti che si cercano, e soprattutto è completamente integrato al forum, il che vuol dire che trovate tutte le notifiche inerenti al mercatino nel vostro pannello. Per ricevere le notifiche, controllate le impostazioni cliccando qui

    Come al solito, è gratuito per i privati e a pagamento per i negozi, con una vetrina che si vedrà anche qui nel forum, nel caso decideste di dare più visibilità alla vostra inserzione.

    Fondamentale è la ricerca per filtri, molto dettagliati e organizzati anche per città (finalmente, direte). Usateli!

    Il vecchio mercatino si trova nel menu a tendina "mercatino", in fondo, e sarà attivo ancora per 30 gg. Già da adesso non è possibile inserire nuovi prodotti, ma i vecchi rimangono visibili e possono essere rinnovati. Inserite nel nuovo i prodotti che avete nel vecchio, non vengono contati come doppi, ovviamente. Bisogna farlo manualmente.

    Tutti i feedback sono stati importati nel nuovo sistema, li trovate nel vostro profilo o direttamente di fianco alle inserzioni. Se lasciate dei fedback nel vecchio mercatino, non verranno più riportati nel nuovo.

    Provatelo bene prima di fare domande qui. È identico a quello mtb, chi lo usa di là sarà già a sui agio.

Giancarla

Randonneur Hardcore
18 Aprile 2004
9.926
12
39
Carmagnola (TO)
Consiglio di un amico vigile per incidenti in generale (ma penso possa valere anche per auto/bici):
se hai ragione chiama i vigili, se hai torto i carabinieri che non essendo specializzati in questo tipo di cose forse riesci a prendere il 50% del torto.
Per ora non mi è ancora capitato e spero non mi capiti mai, ma faccio tesoro del consiglio!!!!
Beh però... Sono la prima a detestare gli automobilisti quando circolo in bici, ma buttare parte della propria colpa sugli altri mi sembra scorretto! Insomma: se uno ha tutta la colpa, perché non dovrebbe ammetterlo?
 

 

olrac1

Pignone
11 Settembre 2006
221
1
Lovere (BG)
Se l'incidente avviene tra un veicolo (auto o moto o quant'altro) e una bici, si fa la normale constatazione perchè per la bici non vi è obbligo di assicurazione, quindi per evitare voltagabbana è bene scrivere.
Se invece con la bici investi un pedone o un altro ciclista, ci si mette d'accordo e si può far valere la propria assicurazione personale RC (resp.civile) per coprire i danni eventualmente arrecati a terzi!
Io personalmente ho travolto un ragazzo in bici che mi aveva attraversato la strada....mi ha pagato tutti i danni alla bici senza batter ciglio.
 

Furbetto

Apprendista Scalatore
Le bici da corsa non sono a norma, si dovrebbero usare solo in gara, ma viene concessa deroga per essere usate in allenamento. Nessuno può venira a multarti, a meno che non giri negli orari in cui è obbligatorio l'usa del fanale ad esempio (un ora prima dell'alba e un'ora dopo il tramonto se non sbaglio)[/quote]

Scusa, ma è assolutamente falso!
Ne abbiamo parlato più volte, l'ultima alcuni giorni qui:
http://www.bdc-forum.it/showpost.php?p=680506&postcount=22

La deroga è "durante le competizioni", e le competizioni su strada sono regolamentate e delimitate.
Solo per il fatto di non avere il campanello, siamo già tutti in contravvenzione dell'art. 68 CdS, comma 6:
http://www.comune.torino.it/ambiente/bici/bici-cds.html
"6. Chiunque circola con un velocipede senza pneumatici o nel quale alcuno dei dispositivi di frenatura o di segnalazione acustica o visiva manchi o non sia conforme alle disposizioni stabilite nel presente articolo e nell'articolo 69, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 19,95 a euro 81,90."
E' vero quel che dici del fanale, prima del tramonto, ma i catadiottri sui pedali, davanti e dietro, il campanello dovremmo averli sempre. Figuriamoci se facciamo una galleria!
Poi, siamo tutti o quasi, in queste condizioni. E' però importante essere coscenti di quali sarebbero gli obblighi, e se si è in torto accettarne le eventuali conseguenze.

o-o
 

brizzo85

Velocista
5 Novembre 2006
5.337
1
35
Battaglia Terme (PD)
Bici
Colnago
Scusa, ma è assolutamente falso!
Ne abbiamo parlato più volte, l'ultima alcuni giorni qui:
http://www.bdc-forum.it/showpost.php?p=680506&postcount=22

La deroga è "durante le competizioni", e le competizioni su strada sono regolamentate e delimitate.
Solo per il fatto di non avere il campanello, siamo già tutti in contravvenzione dell'art. 68 CdS, comma 6:
http://www.comune.torino.it/ambiente/bici/bici-cds.html
"6. Chiunque circola con un velocipede senza pneumatici o nel quale alcuno dei dispositivi di frenatura o di segnalazione acustica o visiva manchi o non sia conforme alle disposizioni stabilite nel presente articolo e nell'articolo 69, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 19,95 a euro 81,90."
E' vero quel che dici del fanale, prima del tramonto, ma i catadiottri sui pedali, davanti e dietro, il campanello dovremmo averli sempre. Figuriamoci se facciamo una galleria!
Poi, siamo tutti o quasi, in queste condizioni. E' però importante essere coscenti di quali sarebbero gli obblighi, e se si è in torto accettarne le eventuali conseguenze.

o-o
Probabilmente mi hanno spiegato male o ho frainteso
I'm sorry
o-o
 

frankie

Novellino
9 Novembre 2006
8
0
reggio emilia
Le bici da corsa non sono a norma, si dovrebbero usare solo in gara, ma viene concessa deroga per essere usate in allenamento. Nessuno può venira a multarti, a meno che non giri negli orari in cui è obbligatorio l'usa del fanale ad esempio (un ora prima dell'alba e un'ora dopo il tramonto se non sbaglio)[/quote]

Scusa, ma è assolutamente falso!
Ne abbiamo parlato più volte, l'ultima alcuni giorni qui:
http://www.bdc-forum.it/showpost.php?p=680506&postcount=22

La deroga è "durante le competizioni", e le competizioni su strada sono regolamentate e delimitate.
Solo per il fatto di non avere il campanello, siamo già tutti in contravvenzione dell'art. 68 CdS, comma 6:
http://www.comune.torino.it/ambiente/bici/bici-cds.html
"6. Chiunque circola con un velocipede senza pneumatici o nel quale alcuno dei dispositivi di frenatura o di segnalazione acustica o visiva manchi o non sia conforme alle disposizioni stabilite nel presente articolo e nell'articolo 69, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 19,95 a euro 81,90."
E' vero quel che dici del fanale, prima del tramonto, ma i catadiottri sui pedali, davanti e dietro, il campanello dovremmo averli sempre. Figuriamoci se facciamo una galleria!
Poi, siamo tutti o quasi, in queste condizioni. E' però importante essere coscenti di quali sarebbero gli obblighi, e se si è in torto accettarne le eventuali conseguenze.

o-o
quoto in toto.....a maggio sono stato investito da un'auto mentre mi allenavo, erano le 6 del pomeriggio in piena visibilita, ma sono stato multato per non aver avuto montati sulla bici fanali, campanello, catadiottri sui pedali........17E di contravvenzione + 20E di spese!!!!!!!!!!!!!
 

Furbetto

Apprendista Scalatore
Probabilmente mi hanno spiegato male o ho frainteso
I'm sorry
o-o
Ci mancherebbe, non devi mica scusarti.
Mi permetto però di correggerti, e di sottolineare questo punto, perchè spesso capita che noi ciclisti siamo in difetto, ma pensiamo di aver ragione. Sinchè và a finire con una multa, ci scappa l'incassatura, e vabbè.. ma se capita l'incidente, anche da poco, siam sempre quelli che rischiamo di più, e quando ti sei rotto conta poco, se hai torto o ragione.

E allora, vabbè, se proprio giriamo senza campanello e catadiottri, (sarebbe meglio aver tutto, ma tant'è..) .. però, stiamo attenti il doppio!!

Parafrasando Jimmy Malone*, "Prima regola del buon ciclista: ricordati, quando hai finito il giro, di portare a casa la pelle. Intera."
o-o




*
 

rossifumi

Maglia Iridata
9 Novembre 2005
12.139
28
Triangolo Lariano
Bici
Cannondale SuperSix EVO
VIAREGGIO — Un giovane ex corridore versiliese, xxxxx xxxxxx, 26 anni, è stato condannato a pagare 79mila euro come risarcimento danni ad una pensionata di Prato investita nel corso di un allenamento sui viali a mare di Lido di Camaiore nel luglio 1999: nell’incidente la donna aveva riportato la frattura del femore con interessamento all’articolazione con l’anca. In quell’anno, il giovane era tesserato per il Vc Fausto Coppi di Marina di Carrara. Durante il dibattimento al tribunale civile di Viareggio è emerso che nel periodo in cui l’atleta rimase coinvolto nell’incidente non aveva la copertura assicurativa perchè la Federazione ciclistica italiana non aveva pagato la rata semestrale con la compagnia alla quale aveva affidato la
tutela assicurativa dei suoi tesserati.



Ora dovrà essere lui a fare causa alla federazione. ;pirlùn^
 

Lanerossi

Maglia Iridata
22 Settembre 2004
14.982
256
39
Recoaro Terme (VI)
lanerossi.altervista.org
quoto in toto.....a maggio sono stato investito da un'auto mentre mi allenavo, erano le 6 del pomeriggio in piena visibilita, ma sono stato multato per non aver avuto montati sulla bici fanali, campanello, catadiottri sui pedali........17E di contravvenzione + 20E di spese!!!!!!!!!!!!!
Okay, hai dovuto pagare la contravvenzione, ma chi ti ha investito ha avuto il torto nell'incidente? Ti ha risarcito i danni?
 

triestina man

Novellino
13 Giugno 2013
1
0
Bici
wilier triestina izoardo xp 2012
io personalmente sono stato investito stamattina in una rotonda sotto la pioggia per,fortuna senza conseguenze per la bici e poco niente per me! Se le cose si risolvono senza chiamare i vigili nessuno dice niente anche se non hai tutti i dispositivi di sicurezza sulla bici! Anche perché diciamoci la verità io per primo ma penso anche voi non mi sognerei mai di mettere il campanello e tutte le cose sulla mia wilier! Quindi quando capita si cerca di mettersi d'accordo con l'automobilista le cose vanno sempre per il meglio! Io stamattina son stato fortunato che pioveva e l'automobilista si é assunto tutte le responsabilità senza storie! Cmq fino a quando riusciamo a raccontarle le cose vanno per il verso giusto!
 

CRAMPO

Apprendista Passista
9 Giugno 2009
954
93
SE sei assicurato fai la costatazione amichevole.
se hai ragione non hai il rimborso diretto dalla tua assicurazione (in quanto questo avviene solo tra veicoli targati italia e in assenza di feriti) ma devi aspettare il perito dell'altra assicurazione che fara' una valutazione del danno e risarcisce.
se hai torto paghi di tasca tua e se invece hai l'assicurazione del capo famiglia porti la costatazione amichevole al tuo assicuratore.
io personalmente ha fatto quella del capo famiglia solo perché vado in bici (mai avuto bisogno e spero di continuare cosi'... ma per 50 euro annui mi sento piu' tranquillo)...
 

bonny92

Apprendista Cronoman
16 Luglio 2017
2.794
1.846
28
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bici
Canyon ultimate cf sl disc 8.0 & Cannondale F29 team
Riprendo questo 3d per saper cosa è meglio fare in caso di incidenti con veicoli e non.
Credo che chi purtroppo ci è passato possa avere un riscontro di come è meglio muoversi evitando brutte sorprese anche se dalla parte del giusto.
Come recuperare il massimo dei soldi visto che anche nelle migliori delle ipotesi qualche soldo lo si perde mi par di aver capito, firmare o non firmare la constatazione amichevole, fotografare targhe dei veicoli e danni alla bici, appoggiarsi a un avvocato, chiamare le forze dell'ordine, quali assicurazioni avere ecc..
Spero di mettere un pò d'ordine cosi che i vari forumendoli possano avere un idea più chiara di come muoversi dato che ho letto opinioni contrastanti.
Ha voi la parola!!
 

NIELS

Pedivella
10 Marzo 2014
351
65
Biella
Bici
ganza
Mi è successo. Investito da un furgone che è passato con il rosso, quindi ragione 100%.
Ambulanza e giorni di prognosi al pronto soccorso.
Lettera avvocato ad assicurazione investitore con richiesta danni materiali (farsi fare preventivo da meccanico di fiducia di tutto ciò che è stato danneggiato) e biologici (in base a giorni di prognosi, spese mediche ed eventuali lesioni permanenti o micropermanenti).
Le cose importanti comunque sono chiamare ambulanza e forze dell’ordine e fare agire un avvocato (con ragione 100% spese legali totalmente a carico dell’assicurazione dell’imvestitore. Ciao
 
  • Like
Reactions: bonny92

bonny92

Apprendista Cronoman
16 Luglio 2017
2.794
1.846
28
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bici
Canyon ultimate cf sl disc 8.0 & Cannondale F29 team
Mi è successo. Investito da un furgone che è passato con il rosso, quindi ragione 100%.
Ambulanza e giorni di prognosi al pronto soccorso.
Lettera avvocato ad assicurazione investitore con richiesta danni materiali (farsi fare preventivo da meccanico di fiducia di tutto ciò che è stato danneggiato) e biologici (in base a giorni di prognosi, spese mediche ed eventuali lesioni permanenti o micropermanenti).
Le cose importanti comunque sono chiamare ambulanza e forze dell’ordine e fare agire un avvocato (con ragione 100% spese legali totalmente a carico dell’assicurazione dell’imvestitore. Ciao
Nel tuo caso non hai firmato il cid perché eri impossibilitato giusto? Oppure una volta uscite le forze dell'ordine e ambulanza non serve farlo?
 

Fran Cesco

Gregario
29 Gennaio 2015
670
171
Bici
Celestiale
Vi dico la mia. A febbraio di quest'anno frontalone con una macchina che ha bucato uno stop. Telaio spezzato, forcella spezzata, casco rotto contro il parabrezza, volo ina aria di 5 metri e atterraggio a metà carreggiata. Grazie a Dio ho le ossa dure e ho avuto solo uno stiramento del crociato posteriore (quando l ambulanza è arrivata i soccorritori han vistonla bici e pebsavano ci fosse stato il morto. Tanto per dare una idea). Non ho assicurazioni non ho tesserini né niente. Sono usciti i vigili, dopo pochi mesi la assicurazilne della controparte mi ha risarcito abbondantemente il danno materiale. Avevo il 200% di ragione, va detto. Adesso sono in ballo per i danni fisici. Intanto pedalo con la bici nuova. Spero che non vi serva mai a niente aver letto queste righe....
 

benelliracing

Apprendista Velocista
18 Agosto 2014
1.579
90
Asti
Bici
Scott Addict 10, Mavic SL, Fulcrum R0 2016
Purtroppo anche a me è successo di essere coinvolto in un incidente dove una macchina nel superarmi ha pensato bene di svoltare subito dopo tagliandomi la strada. Impattato sulla sua fiancata e per fortuna solo escoriazioni e sellino graffiato.
Ho voluto far intervenire vigili e 118 dove mi hanno dato poi 5 gg di prognosi.
Leggendo il post leggo che le bici da corsa non sono regolamentate per l'utilizzo su strada ma c'è chi dice si e c'è chi dice no...
credendo di avere il pieno della ragione per guida pericolosa dell'automobilista ho voluto far constatare tutto dalle autorità ma spero vivamente che non vadano ad attaccarsi ai "cavilli" che ho letto e a risarcirei io i danni quando tutto è stato causato dall'automobilista.
Sono tesserato FCI non ho la minima idea di come presentare la richiesta o chi contattare.
 
  • Like
Reactions: rosetta

Tony 96

Passista
5 Maggio 2016
4.514
1.377
Torino
Bici
CAAD12
Vorrei un consiglio su come muovermi, ieri a causa di un mancato stop da parte di un auto son volato via contro un muro. Per fortuna non mi son fatto quasi nulla, ma la bici a differenza mia si è un po' incriccata. Leve completamente divelte, telaio in alluminio bozzato ed altre cosettine (sella, pedali, manubrio ecc). Mi era già successo un incidente simile in passato, ma molto più grave ed avevo da subito messo di mezzo un avvocato per altri problemi con la controparte.
Subito dopo l'incidente abbiamo fatto fare il verbale dai vigili, descrivendo tutto l'accaduto. Però adesso il rimborso come lo chiedo alla compagnia assicurativa ?
In primis danni fisici non ne ho avuti (mia negligenza non esser andato in ospedale, ma per fortuna con ghiaccio e pomate non mi si è nemmeno gonfiata la ferita, son solo abrasioni sul braccio quindi amen. Poi in questo periodo meglio star lontani dagli ospedali..) Sui danni biologici poco mi importa, mi basta esser sano e salvo, ma la bici caspita a quella ci tengo non poco! Per prassi l'ho lasciata dal meccanico per un preventivo dei danni, dopodiché so già che la lascerò lì in attesa del perito.
Un amico mi aveva detto di contattare il mio assicuratore della squadra. Io sono tesserato ACSI, non ho idea di chi possa esser, nemmeno conosco i compagni di squadra per dirvi :-P. Vorrei evitare di mettere avvocati di mezzo se possibile. Consigli su cosa fare appena riceverò il verbale da parte della polizia ?
 

EMAC

Passista
18 Gennaio 2010
4.517
1.642
50
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Vorrei un consiglio su come muovermi, ieri a causa di un mancato stop da parte di un auto son volato via contro un muro. Per fortuna non mi son fatto quasi nulla, ma la bici a differenza mia si è un po' incriccata. Leve completamente divelte, telaio in alluminio bozzato ed altre cosettine (sella, pedali, manubrio ecc). Mi era già successo un incidente simile in passato, ma molto più grave ed avevo da subito messo di mezzo un avvocato per altri problemi con la controparte.
Subito dopo l'incidente abbiamo fatto fare il verbale dai vigili, descrivendo tutto l'accaduto. Però adesso il rimborso come lo chiedo alla compagnia assicurativa ?
In primis danni fisici non ne ho avuti (mia negligenza non esser andato in ospedale, ma per fortuna con ghiaccio e pomate non mi si è nemmeno gonfiata la ferita, son solo abrasioni sul braccio quindi amen. Poi in questo periodo meglio star lontani dagli ospedali..) Sui danni biologici poco mi importa, mi basta esser sano e salvo, ma la bici caspita a quella ci tengo non poco! Per prassi l'ho lasciata dal meccanico per un preventivo dei danni, dopodiché so già che la lascerò lì in attesa del perito.
Un amico mi aveva detto di contattare il mio assicuratore della squadra. Io sono tesserato ACSI, non ho idea di chi possa esser, nemmeno conosco i compagni di squadra per dirvi :-P. Vorrei evitare di mettere avvocati di mezzo se possibile. Consigli su cosa fare appena riceverò il verbale da parte della polizia ?
Al pronto soccorso puoi andare anche il giorno dopo e per quello che riguarda la richiesta danni rivolgiti ad un legale che ti faccia lui la richiesta e segua lui il tutto, se hai ragione lo paga l'assicurazione del tuo investitore. L'anno scorso hanno investito mio figlio e sembrava non avesse riportato danni neanche dopo visita al pronto soccorso ma dopo un paio di giorni una spalla era ancora molto dolorante e cosi' abbiamo fatto una risonanza da cui si e' vista una lesione del sovraspinato. A questo punto mi sono rivolto ad un amico avvocato che ha seguito la pratica e abbiamo avuto il rimborso sia dei danni materiali che fisici. Ti dico gia' che sulla bici ci perdi perche' ti verra' rimborsato il valore che ha come usato.