L'allenamento in ebike della Israel-PremierTech

blues boy

Fausto Coppi re del blues
5 Giugno 2014
3.663
1.473
Visita sito
Bici
non tutte alla moda
Hanno scoperto l'America.

Nel passato si usavano i derny.
Ecco uno che ho ritrovato completo e non restaurato, sicuramente uno dei piu belli rimasti integri, l'anno scorso in Svizzera
È del 1950.
L'ho venduto pochi mesi fà a uno della direzione della squadra AG2R x la sua collezione vintage di BDC e ne va pazzo.
ll derny da competizione ti porta fino a 90 di velocita.
Ne esistevano due tipi, quelli per le competizioni e quelli per uso civile.
Telaio e motore diversi
P.S Il corridore prendeva la ruota del derny (vedere le ultime foto)

Vedi l'allegato 408577

Vedi l'allegato 408575

Vedi l'allegato 408579

Vedi l'allegato 408580

Vedi l'allegato 408576

Ne esistevano due tipi x la competione.
Quelli rossi del giornale l'équipe o Rustine e quelli gialli ufficiali molto piu rari della corsa Bordeaux-Parigi.
Coloro che li guidavano erano generalmente allenatori o ex corridori professionisti. Erano loro a dettare il ritmo sia durante gli allenamenti sia durante le gare come la Bordeaux-Parigi di 600 km.


Vedi l'allegato 408801
In situazione

Vedi l'allegato 408800

Vedi l'allegato 408809
C'è un bel documentario su GCN + proprio sulla Bordeaux Parigi di Anquetil . Vittoria epica in quanto appena vinto il Delfinato prese l'aereo per Bordeaux , una volta atterrato salì in sella e via ... il resto è storia .
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
23.232
24.468
98
dove capita
Visita sito
C'è un bel documentario su GCN + proprio sulla Bordeaux Parigi di Anquetil . Vittoria epica in quanto appena vinto il Delfinato prese l'aereo per Bordeaux , una volta atterrato salì in sella e via ... il resto è storia .

...compresa la storica risposta di Anquetil sulle modalità? https://www.bdc-mag.com/grandi-corse-scomparse-bordeaux-paris/

Comunque, ai tempi dei Derny non credo sapessero di zone di allenamento, misuratori di potenza, etc....quindi forse l'america non era ancora stata scoperta in effetti :mrgreen:
 
  • Haha
Reactions: Zugnajima#11

Andrew busso

Novellino
1 Febbraio 2019
15
9
25
Bologna
Visita sito
Bici
Stromer
Esistono anche quelle omologate per arrivare a 45 kmh. Non so in Italia, ma in Belgio Olanda e Germania sono di uso comune, sono targate e c'è l'obbligo del casco (da ciclismo). Non bello quando te le vedi arrivare in senso opposto sulla pista ciclabile ad una velocità combinata di 70 kmh...
Esistono anche in Italia quel tipo di bici ma sono classificate non come bici ma come ciclomotori
 

mauretto

teenage punk
24 Aprile 2009
5.121
6.876
Friûl
Visita sito
Bici
un onesto ferro
Non è un metodo per nulla stupido, perlomeno non respiri i gas di scarico della macchina/moto/motorino che ti sta davanti.
E per strada intralci molto meno il traffico rispetto a quei fenomeni che si mettono a fare dietro motore con la macchina ai 35/40 sulle extraurbane trafficate con limite 90 creando la processione dietro di loro...