Ma a Cuneo non c'è nessuno? BOIA FAUS!! (parte 2)

mimmo_dr

Apprendista Passista
24 Novembre 2014
1.044
9
giaveno
Bici
"deda" e "tita"
Unica nota sulla bici sono le ruote... per i viaggi preferisco ruote custom con 32 raggi 'standard', li trovi in ogni negozio, anche quello sgualfo di paese, e se ne rompi uno, giocando un po' con il tiraraggi (ma forse anche senza), arrivi fino alla destinazione della tappa (e con la bici carica è più facile rompere un raggio, specie se non ti limiti al solo bitume ma fai anche strade bianche e qualche sterro un po' più smosso... per me in viaggio il solo asfalto è un po' limitante). ;-)

di sterrati non ne ho certo programmati, sebbene in sardegna ce ne siano molti.
certo, sarebbero più consone delle ruote con più raggi, che io non ho...
magari se trovo qualcosa a buon prezzo ci faccio un pensierino. altrimenti mi monto le racing 3 (che ho), che saranno anche più comode delle ksyrium es...
 

 

kikhit

Velocista
21 Dicembre 2004
5.239
1.449
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
di sterrati non ne ho certo programmati, sebbene in sardegna ce ne siano molti.
certo, sarebbero più consone delle ruote con più raggi, che io non ho...
magari se trovo qualcosa a buon prezzo ci faccio un pensierino. altrimenti mi monto le racing 3 (che ho), che saranno anche più comode delle ksyrium es...

Per ora vai tranquillo così, per il futuro, se ci prendi gusto, un set di ruote economiche 32 raggi (intanto con il carico di borse ecc. ti assicuro che 300gr in più di ruote non li senti per nulla) sarebbero l'ideale, tipo cerchi mavic a719 con un mozzo novatec o shimano! Niente male la Sardegna in bici!
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Ragazzi sto partendo per "quel posto là"!!
Visto che Hulk mi sta mandando tutte le maledizioni possibili da quando l'ha scoperto cercate di pensarmi e di aiutarci con il tempo... Al momento non si prevede pioggia per domenica, ma parecchio freddo!
In valigia ho dovuto mettere più o meno lo stesso abbigliamento che avevo portato per la GF Laigueglia di febbraio :cry:

Non riuscirò a caricare i giri su Strava fino al ritorno a casa........... Che odio :rosik:
 

kikhit

Velocista
21 Dicembre 2004
5.239
1.449
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Ragazzi sto partendo per "quel posto là"!!
Visto che Hulk mi sta mandando tutte le maledizioni possibili da quando l'ha scoperto cercate di pensarmi e di aiutarci con il tempo... Al momento non si prevede pioggia per domenica, ma parecchio freddo!
In valigia ho dovuto mettere più o meno lo stesso abbigliamento che avevo portato per la GF Laigueglia di febbraio :cry:

Non riuscirò a caricare i giri su Strava fino al ritorno a casa........... Che odio :rosik:

azz ho visto ora le temperature previste per domenica... brrrr... lo scorso anno alla partenza era freschino, poco più di 10°C e nebbia e tutto fradicio per i diluvi notturni, poi però per fortuna si è aperto e dal passo Sella si stava bene, sul Montoso ladino faceva persino caldo!:mrgreen:

Non so dove soggiorni, ma se hai accompagnatori ben disposti valuta di partire vestito un po' di più e dopo il Sellaronda, quando ripassi da Corvara, lasci magari qualcosa ;-)

Divertiti e goditi non solo la gf, ma tutta l'atmosfera che ruota attorno il giorno prima e quelli dopo... e la Linzer torte dei ristori! ;-)

Se poi hai qualche gg per stare su, ti cosiglio di fare un giretto in bici al passo delle Erbe, al rifugio al passo fanno uno strudel con crema pasticcera commuovente! :mrgreen::mrgreen:
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
azz ho visto ora le temperature previste per domenica... brrrr... lo scorso anno alla partenza era freschino, poco più di 10°C e nebbia e tutto fradicio per i diluvi notturni, poi però per fortuna si è aperto e dal passo Sella si stava bene, sul Montoso ladino faceva persino caldo!:mrgreen:

Non so dove soggiorni, ma se hai accompagnatori ben disposti valuta di partire vestito un po' di più e dopo il Sellaronda, quando ripassi da Corvara, lasci magari qualcosa ;-)

Divertiti e goditi non solo la gf, ma tutta l'atmosfera che ruota attorno il giorno prima e quelli dopo... e la Linzer torte dei ristori! ;-)

Se poi hai qualche gg per stare su, ti cosiglio di fare un giretto in bici al passo delle Erbe, al rifugio al passo fanno uno strudel con crema pasticcera commuovente! :mrgreen::mrgreen:

Purtroppo non avrò nessuno ad aspettarmi... Penso che andrò di estivo, canottiera termica, manicotti (e sto pensando se mettere anche i gambali). Partire con lo sportful no rain addosso. E per l'attesa in partenza ho una vecchia felpa da buttare lì e mio zio porta le tute per verniciatori che ci toglieremo prima della partenza... E poi quando inizia a scaldare via l'antipioggia. Mi sa che è l'unica, sperando che scaldi ancora un pò!

Mangiare mangerò sicuramente e mi godrò tutto il contesto... La gara alla fine è un puro e semplice giro in bici!
 

kikhit

Velocista
21 Dicembre 2004
5.239
1.449
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Purtroppo non avrò nessuno ad aspettarmi... Penso che andrò di estivo, canottiera termica, manicotti (e sto pensando se mettere anche i gambali). Partire con lo sportful no rain addosso. E per l'attesa in partenza ho una vecchia felpa da buttare lì e mio zio porta le tute per verniciatori che ci toglieremo prima della partenza... E poi quando inizia a scaldare via l'antipioggia. Mi sa che è l'unica, sperando che scaldi ancora un pò!

Mangiare mangerò sicuramente e mi godrò tutto il contesto... La gara alla fine è un puro e semplice giro in bici!

Guarda, lo scorso anno davano massime basse, poi alla fine ha fatto più caldo del previsto ;-)
I gambali io non li userei, hai dei pantaloncini da mezza stagione? Poi crema riscaldante ;-)
Poi mi raccomando, porta u bel rostro per farti spazio su Campolongo e Pordoi e Sella... se parti al fondo non si va avanti :bua:

Divertiti! o-o
 

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Purtroppo non avrò nessuno ad aspettarmi... Penso che andrò di estivo, canottiera termica, manicotti (e sto pensando se mettere anche i gambali). Partire con lo sportful no rain addosso. E per l'attesa in partenza ho una vecchia felpa da buttare lì e mio zio porta le tute per verniciatori che ci toglieremo prima della partenza... E poi quando inizia a scaldare via l'antipioggia. Mi sa che è l'unica, sperando che scaldi ancora un pò!

Mangiare mangerò sicuramente e mi godrò tutto il contesto... La gara alla fine è un puro e semplice giro in bici!
Neve, temporali, grandinate e vento a 190 km/h.
Proprio una bellissima giornata da ricordare in un posto di.........
Poi son molto preoccupato xchè non puoi caricare strava immediatamente. Non so se riuscirò a sopravvivere.
Prima di riportare la bici qua, sempre se ritornate, ricordati di disinfettarla bene, non vorrei portassi in qua l'aviaria, l"afta epizootica o il carbonchio nelle ipotesi più migliori.����������
 
Ultima modifica:

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Vedremo oggi quanti allievi di ramazza ci saranno🤔🤔

Una marea.......i soliti noti😭😤
Tutti bravi a lamentarsi della condizione in cui versano le strade montane, ma una mezza giornata all'anno da dedicare non si trova.
Parecchi ciclisti, motociclisti e automobilisti sono transitati, per lo più ringraziando per il lavoro che stavamo facendo.
Una brutta nota stonata c'è stata.
Un emerito testicolo, poi ognuno lo coni come preferisce o chi vuole intendere intenda, infastidito dal dover avuto frenare dato che stavamo rimuovendo una grossa marea di detriti, è riuscito a dire che con quanto si incassava con l'iscrizione potevamo asfaltata tutta la strada..
Se lo diceva un attimo prima il piccina che avevo in mano gli finiva tra le ruote e il risultato di ciò lo avrei utilizzato come fondazione per in tratto di strada.
Purtroppo la madre degli idioti è sempre Pregnana.😡😡😡😡
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Neve, temporali, grandinate e vento a 190 km/h.
Proprio una bellissima giornata da ricordare in un posto di.........
Poi son molto preoccupato xchè non puoi caricare strava immediatamente. Non so se riuscirò a sopravvivere.
Prima di riportare la bici qua, sempre se ritornate, ricordati di disinfettarla bene, non vorrei portassi in qua l'aviaria, l"afta epizootica o il carbonchio nelle ipotesi più migliori.����������

Neve, no.
Temporali, parecchi,
Grandine, no.
Vento, da 1/3 del Giau alla Cima e su quasi tutto il Falzarego/Valparola sì.
Temperature: 4° in partenza con strade bagnate e nebbia.
Tenuto tutto il giorno addosso gambali, manicotti e gilet windstopper. In discesa guanti lunghi e antipioggia a scendere dal primo Campolongo e dal Gardena.

Non poter caricare i giri su Strava fino ad ora è stata una sofferenza :mrgreen::mrgreen::mrgreen: Così come vedere tutti quei cambi elettronici, telai in carbonio ecc :rosik:

I crucchi sono crucchi, alcuni gentili... I più parecchio merdosi. A partire dai gestori del nostro albergo, proprio di fronte all'arrivo, che non si preoccupano troppo del trattare bene i propri clienti non dovendo badare troppo ad una domanda che volente o nolente c'è sempre.

Sui panorami però... Incantevoli. Madre natura è di tutti, e quelle montagne sono bellissime. Lo sono anche le nostre... Forse qui ci abbiamo fatto l'occhio mentre lì hanno una conformazione (ed ahinoi una cura) diversa. o-o

Strudel e canederli a palate......

Per quello che riguarda la gara sono contento! 6 h 28, 857° su 4500 arrivati del lungo. Che partendo in ultima griglia e per la prima partecipazione direi che non è male...
Il percorso l'ho trovato come mi immaginavo: semplice. Alla fine senza fare paragoni c'è una sola salita vera, il Giau. Che per pendenze e lunghezza direi che è più o meno come l'Agnello dalla sbarra... Ma alla fine non è che è terribile il Giau, è che sono facili facili le altre.
Alla fine io che non sono assolutamente un fenomeno ho tenuto qualcosa più di 900 di vam su Campolongo, Pordoi e Sella, gestendomi un pò e superando la massa di gente (che pensavo fosse più d'intralcio comunque). Qualcosa meno sul Gardena che però per metà è in piano. Secondo Campolongo a 950, idem il Giau più o meno. E poi dinuovo 850/900 il Falzarego dove sono andato a tutta... Tanto da aver creato un trenino in fila indiana dietro di me dove spianava, per poi staccarli tutti di prepotenza... Ahah che goduria (e che pippe loro forse) :rosik:

Muro del gatto... Azzo ce l'avessimo noi. Dopo 133 km di corsa e 4000 metri di dislivello arrivi a quel muro di 400 metri al 19 %. Eppure ti vola... Due ali di pubblico urlante a bordo strada, musica a palla, campanacci, scritte a terra. Avevo un accenno di crampi ad entrambe le gambe e non sono riuscito ad alzarmi sui pedali, eppure mi sono gasato da morire... Tanto che da lì all'arrivo ho tirato dritto senza guardare niente e nessuno ed ho ripreso ancora una ventina di posizioni.

Morale, bello... Mediaticamente l'evento clou, bombatissimo. Ciclisticamente accessibile a "tutti", visti anche i tre percorsi. E questo non necessariamente è un male, anzi li aiuta a fare i numeri che fanno. Paesaggisticamente incantevole.
Ma sinceramente ora come ora non avrei voglia di tornarci l'anno prossimo... Preferirei provare altre corse, tipo Sportful, Aprica, 9Colli, Pantani... Vedremo! Adesso in Val Badia penso a tornarci d'inverno per sciare o-o
 

mitico_2

Passista
6 Dicembre 2009
3.769
116
piemonte
Bici
--
Neve, no.
Temporali, parecchi,
Grandine, no.
Vento, da 1/3 del Giau alla Cima e su quasi tutto il Falzarego/Valparola sì.
Temperature: 4° in partenza con strade bagnate e nebbia.
Tenuto tutto il giorno addosso gambali, manicotti e gilet windstopper. In discesa guanti lunghi e antipioggia a scendere dal primo Campolongo e dal Gardena.

Non poter caricare i giri su Strava fino ad ora è stata una sofferenza :mrgreen::mrgreen::mrgreen: Così come vedere tutti quei cambi elettronici, telai in carbonio ecc :rosik:

I crucchi sono crucchi, alcuni gentili... I più parecchio merdosi. A partire dai gestori del nostro albergo, proprio di fronte all'arrivo, che non si preoccupano troppo del trattare bene i propri clienti non dovendo badare troppo ad una domanda che volente o nolente c'è sempre.

Sui panorami però... Incantevoli. Madre natura è di tutti, e quelle montagne sono bellissime. Lo sono anche le nostre... Forse qui ci abbiamo fatto l'occhio mentre lì hanno una conformazione (ed ahinoi una cura) diversa. o-o

Strudel e canederli a palate......

Per quello che riguarda la gara sono contento! 6 h 28, 857° su 4500 arrivati del lungo. Che partendo in ultima griglia e per la prima partecipazione direi che non è male...
Il percorso l'ho trovato come mi immaginavo: semplice. Alla fine senza fare paragoni c'è una sola salita vera, il Giau. Che per pendenze e lunghezza direi che è più o meno come l'Agnello dalla sbarra... Ma alla fine non è che è terribile il Giau, è che sono facili facili le altre.
Alla fine io che non sono assolutamente un fenomeno ho tenuto qualcosa più di 900 di vam su Campolongo, Pordoi e Sella, gestendomi un pò e superando la massa di gente (che pensavo fosse più d'intralcio comunque). Qualcosa meno sul Gardena che però per metà è in piano. Secondo Campolongo a 950, idem il Giau più o meno. E poi dinuovo 850/900 il Falzarego dove sono andato a tutta... Tanto da aver creato un trenino in fila indiana dietro di me dove spianava, per poi staccarli tutti di prepotenza... Ahah che goduria (e che pippe loro forse) :rosik:

Muro del gatto... Azzo ce l'avessimo noi. Dopo 133 km di corsa e 4000 metri di dislivello arrivi a quel muro di 400 metri al 19 %. Eppure ti vola... Due ali di pubblico urlante a bordo strada, musica a palla, campanacci, scritte a terra. Avevo un accenno di crampi ad entrambe le gambe e non sono riuscito ad alzarmi sui pedali, eppure mi sono gasato da morire... Tanto che da lì all'arrivo ho tirato dritto senza guardare niente e nessuno ed ho ripreso ancora una ventina di posizioni.

Morale, bello... Mediaticamente l'evento clou, bombatissimo. Ciclisticamente accessibile a "tutti", visti anche i tre percorsi. E questo non necessariamente è un male, anzi li aiuta a fare i numeri che fanno. Paesaggisticamente incantevole.
Ma sinceramente ora come ora non avrei voglia di tornarci l'anno prossimo... Preferirei provare altre corse, tipo Sportful, Aprica, 9Colli, Pantani... Vedremo! Adesso in Val Badia penso a tornarci d'inverno per sciare o-o


Bravo Marco!!!
Quest'anno vai veramente forte!!!
 

kikhit

Velocista
21 Dicembre 2004
5.239
1.449
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Neve, no.
Temporali, parecchi,
Grandine, no.
Vento, da 1/3 del Giau alla Cima e su quasi tutto il Falzarego/Valparola sì.
Temperature: 4° in partenza con strade bagnate e nebbia.
Tenuto tutto il giorno addosso gambali, manicotti e gilet windstopper. In discesa guanti lunghi e antipioggia a scendere dal primo Campolongo e dal Gardena.

Non poter caricare i giri su Strava fino ad ora è stata una sofferenza :mrgreen::mrgreen::mrgreen: Così come vedere tutti quei cambi elettronici, telai in carbonio ecc :rosik:

I crucchi sono crucchi, alcuni gentili... I più parecchio merdosi. A partire dai gestori del nostro albergo, proprio di fronte all'arrivo, che non si preoccupano troppo del trattare bene i propri clienti non dovendo badare troppo ad una domanda che volente o nolente c'è sempre.

Sui panorami però... Incantevoli. Madre natura è di tutti, e quelle montagne sono bellissime. Lo sono anche le nostre... Forse qui ci abbiamo fatto l'occhio mentre lì hanno una conformazione (ed ahinoi una cura) diversa. o-o

Strudel e canederli a palate......

Per quello che riguarda la gara sono contento! 6 h 28, 857° su 4500 arrivati del lungo. Che partendo in ultima griglia e per la prima partecipazione direi che non è male...
Il percorso l'ho trovato come mi immaginavo: semplice. Alla fine senza fare paragoni c'è una sola salita vera, il Giau. Che per pendenze e lunghezza direi che è più o meno come l'Agnello dalla sbarra... Ma alla fine non è che è terribile il Giau, è che sono facili facili le altre.
Alla fine io che non sono assolutamente un fenomeno ho tenuto qualcosa più di 900 di vam su Campolongo, Pordoi e Sella, gestendomi un pò e superando la massa di gente (che pensavo fosse più d'intralcio comunque). Qualcosa meno sul Gardena che però per metà è in piano. Secondo Campolongo a 950, idem il Giau più o meno. E poi dinuovo 850/900 il Falzarego dove sono andato a tutta... Tanto da aver creato un trenino in fila indiana dietro di me dove spianava, per poi staccarli tutti di prepotenza... Ahah che goduria (e che pippe loro forse) :rosik:

Muro del gatto... Azzo ce l'avessimo noi. Dopo 133 km di corsa e 4000 metri di dislivello arrivi a quel muro di 400 metri al 19 %. Eppure ti vola... Due ali di pubblico urlante a bordo strada, musica a palla, campanacci, scritte a terra. Avevo un accenno di crampi ad entrambe le gambe e non sono riuscito ad alzarmi sui pedali, eppure mi sono gasato da morire... Tanto che da lì all'arrivo ho tirato dritto senza guardare niente e nessuno ed ho ripreso ancora una ventina di posizioni.

Morale, bello... Mediaticamente l'evento clou, bombatissimo. Ciclisticamente accessibile a "tutti", visti anche i tre percorsi. E questo non necessariamente è un male, anzi li aiuta a fare i numeri che fanno. Paesaggisticamente incantevole.
Ma sinceramente ora come ora non avrei voglia di tornarci l'anno prossimo... Preferirei provare altre corse, tipo Sportful, Aprica, 9Colli, Pantani... Vedremo! Adesso in Val Badia penso a tornarci d'inverno per sciare o-o

Bravo Marco... ottimo tempo partendo in fondo... i ero rimasto ingolfato fino al Gardena a slalomeggiare...


In badia sono ladini, non crucchi... Io ad esempio lo scorso anno mi sono trovato molto bene come accoglienza, albergatori disponibilissimi e molto gentili a venire incontro alle nostre esigenze, tanto che mi ci sono fermato una settimana.

Per la gara...anche io non la trovai particolarmente difficile, il Giau è molto meno di un Agnello dalla sbarra per me, come già dissi, un Montoso da Bibiana è più duro, non ha un metro dove rifiatare, sul Giau almeno ci sono ponticelli e tornanti che mollano un attimo.
Per il resto le altre salite, se paragonate a quelle delle nostre parti, sono molto dolci, il Falzarego quasi non è salita. In zona però non mancano Fedaia, passo delle Erbe, ecc, che sono decisamente più impegnative.

Il resto, beh, organizzato sempre molto bene e un ottimo lavoro di marketing, Muro del Gatto compreso, ma che contribuisce a creare atmosfera e far divertire.

Per il prossimo anno valuta anche di mettere nella wish list la 3epic, che a me è piaciuta moltissimo: sulla carta è più breve della MDD (112x3400m, cui si aggiunge il rientro di 30km in discesa ad Auronzo), ma io l'ho trovata più dura, organizzazione al top, posti da favola, salite mai banali e il gran finale alle Tre Cime, altro che Muro del Gatto... è un Muro di qualche km ;-)
 

Violinbici

Apprendista Velocista
4 Luglio 2012
1.668
199
Torino
Bici
Eremo XCR steel
Neve, no.
Temporali, parecchi,
Grandine, no.
Vento, da 1/3 del Giau alla Cima e su quasi tutto il Falzarego/Valparola sì.
Temperature: 4° in partenza con strade bagnate e nebbia.
Tenuto tutto il giorno addosso gambali, manicotti e gilet windstopper. In discesa guanti lunghi e antipioggia a scendere dal primo Campolongo e dal Gardena.





Il percorso l'ho trovato come mi immaginavo: semplice. Alla fine senza fare paragoni c'è una sola salita vera, il Giau. Che per pendenze e lunghezza direi che è più o meno come l'Agnello dalla sbarra... Ma alla fine non è che è terribile il Giau, è che sono facili facili le altre.
Alla fine io che non sono assolutamente un fenomeno ho tenuto qualcosa più di 900 di vam su Campolongo, Pordoi e Sella, gestendomi un pò e superando la massa di gente (che pensavo fosse più d'intralcio comunque). Qualcosa meno sul Gardena che però per metà è in piano. Secondo Campolongo a 950, idem il Giau più o meno. E poi dinuovo 850/900 il Falzarego dove sono andato a tutta... Tanto da aver creato un trenino in fila indiana dietro di me dove spianava, per poi staccarli tutti di prepotenza... Ahah che goduria (e che pippe loro forse) :rosik:


o



Bella descrizione di una giornata da incubo :mrgreen::mrgreen: :-x

L'unica cosa che mi hai evocato è che devo tirare giù il tempo su Agnello e Fauniera dell'857esimo classificato alla MDD o-o:cassius::cassius:
 
Ultima modifica:

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Bravo Marco!!!
Quest'anno vai veramente forte!!!

Quasi che non ti faccio annoiare troppo se facciamo un giro insieme quest'estate!!

... e organizziamola di nuovo qualcosina che è una vita che non pedaliamo insieme!!
Le ultime tre volte che ti ho visto avevamo sempre le gambe sotto al tavolo!! :mrgreen:o-o

Bravo Marco... ottimo tempo partendo in fondo... i ero rimasto ingolfato fino al Gardena a slalomeggiare...


In badia sono ladini, non crucchi... Io ad esempio lo scorso anno mi sono trovato molto bene come accoglienza, albergatori disponibilissimi e molto gentili a venire incontro alle nostre esigenze, tanto che mi ci sono fermato una settimana.

Per la gara...anche io non la trovai particolarmente difficile, il Giau è molto meno di un Agnello dalla sbarra per me, come già dissi, un Montoso da Bibiana è più duro, non ha un metro dove rifiatare, sul Giau almeno ci sono ponticelli e tornanti che mollano un attimo.
Per il resto le altre salite, se paragonate a quelle delle nostre parti, sono molto dolci, il Falzarego quasi non è salita. In zona però non mancano Fedaia, passo delle Erbe, ecc, che sono decisamente più impegnative.

Il resto, beh, organizzato sempre molto bene e un ottimo lavoro di marketing, Muro del Gatto compreso, ma che contribuisce a creare atmosfera e far divertire.

Per il prossimo anno valuta anche di mettere nella wish list la 3epic, che a me è piaciuta moltissimo: sulla carta è più breve della MDD (112x3400m, cui si aggiunge il rientro di 30km in discesa ad Auronzo), ma io l'ho trovata più dura, organizzazione al top, posti da favola, salite mai banali e il gran finale alle Tre Cime, altro che Muro del Gatto... è un Muro di qualche km ;-)

Della 3Epic me ne hanno parlato molto bene in questi giorni, gente che era con me... Vedrò sicuramente! Se riuscissi a togliermi uno sfizietto così all'anno non sarebbe niente male o-o

Bella descrizione di una giornata da incubo :mrgreen::mrgreen: :-x

L'unica cosa che mi hai evocato è che devo tirare giù il tempo su Agnello e Fauniera dell'857esimo classificato alla MDD o-o:cassius::cassius:

Nemmeno con lo strudel ti ho evocato qualche sensazione piacevole?!?!?!? :mrgreen:
Comunque se la gamba ricomincia a crescere ancora un pò magari vado a mettere ancora un pò di distanza su entrambe le salite... Perchè quei 5 secondi di differenza sul Fauniera non mi lasciano tranquillo, e anche sull'Angello è risicato il vantaggio... Vale farle a mò di cronoscalata? :rosik::mrgreen:
 

Violinbici

Apprendista Velocista
4 Luglio 2012
1.668
199
Torino
Bici
Eremo XCR steel
Nemmeno con lo strudel ti ho evocato qualche sensazione piacevole?!?!?!? :mrgreen:
Comunque se la gamba ricomincia a crescere ancora un pò magari vado a mettere ancora un pò di distanza su entrambe le salite... Perchè quei 5 secondi di differenza sul Fauniera non mi lasciano tranquillo, e anche sull'Angello è risicato il vantaggio... Vale farle a mò di cronoscalata? :rosik::mrgreen:



Vale tutto ovviamente. Ma tu farai la Coppi?
Io volendo in settimana se tutto tace e non ci sono (lieti) eventi, una delle due vorrei farla o mercoledì o giovedì...se ci sei mi tiri i primi metri poi ti saluto :-x:-x:-x :mrgreen:
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Vale tutto ovviamente. Ma tu farai la Coppi?
Io volendo in settimana se tutto tace e non ci sono (lieti) eventi, una delle due vorrei farla o mercoledì o giovedì...se ci sei mi tiri i primi metri poi ti saluto :-x:-x:-x :mrgreen:

Col c**zo che ti tiro... Ormai se si va insieme ci si studia e poi ci si scatta in faccia :rosik::mrgreen:

Sisi domenica Coppi!! Se fa bello sicuramente lungo, se facesse freddo e brutto non so se ho voglia un'altra domenica di battere i denti... In quel caso magari mi butto su un medio ben tirato. Ma la vedo remota questa ipotesi!
 

Violinbici

Apprendista Velocista
4 Luglio 2012
1.668
199
Torino
Bici
Eremo XCR steel
Col c**zo che ti tiro... Ormai se si va insieme ci si studia e poi ci si scatta in faccia :rosik::mrgreen:

Sisi domenica Coppi!! Se fa bello sicuramente lungo, se facesse freddo e brutto non so se ho voglia un'altra domenica di battere i denti... In quel caso magari mi butto su un medio ben tirato. Ma la vedo remota questa ipotesi!
Di nuovo lungo?
Non so come fai ad averne voglia perché è un giro veramente noioso escluso fauniera

Allora in settimana niente...vorrà dire che ti troverai già il conto servito[emoji83]
 

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Di nuovo lungo?
Non so come fai ad averne voglia perché è un giro veramente noioso escluso fauniera

Allora in settimana niente...vorrà dire che ti troverai già il conto servito[emoji83]

Mi piace sentire da gente che lo ha fatto migliaia di volte dire che è noioso. Magari è stato sul Teglio e lo ha trovato entusiasmante. Bahhhh.
Poi una salita a 1300 è alla portata di molti, pure io all'alba della mia gioventù, ma sul colletto dopo Valmala piatta e Morti è da vedere. Oppure farsi la piatta come nona o decima salita e 11000 metri nelle gambe a 850 stai tranquillo che lo trovi in successo