Non riesco a trovare la sella giusta

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Quindi hai abbassato la sella di 5mm. e sei avanzato di 10mm. . Domanda? hai sentito Juri per questa nuova impostazione? io ci ho parlato stamattina, praticamente Lui i cd. range di spostamento li considera solo sull’assetto Advanced quindi +- 5mm. su tutte le quote. Ancora, se sei avanzato di 10mm. hai anche considerato lo scostamento? In ogni caso se ti senti apposto così, ben venga, l’importante è risolvere... . Io invece sempre su direttive Juri ho ritoccato la quota H di -3mm. questo per i problemi di pressione avuti ieri, oggi l’ho provato brevemente e mi è sembrato ok, adesso vedremo nei giri più lunghi e tirati, se non dovesse andare, viro di corsa su altre selle. Grazie
Non ho ancora sentito Juri, ma dal file PDF solo l’aspetto Basic riporta le quote con scostamento +-5 o +-10mm.

Se hai anche tu i due file controlla bene.
Ad esempio i miei file:

1) Aspetto BASIC Coda sella/centro pipa 795mm
2) Aspetto Advanced Coda sella/centro manubrio 790mm

Aspetto Mio -10mm dall’aspetto Basic se invece prendiamo l’aspetto Advanced non sono -10mm di modifica ma bensì -5mm.


Perciò risultano esatte le modifiche che ho fatto, ci sono arrivato da 2 un file PDF, e naturalmente con la mia esperienza attento ai vari cambiamenti durante la pedalata che è diversa da altri mi ci sono trovato meglio.

Tieni presente anche un’altra cosa modificando altezza sella e distanza coda sella/ centro pipa, ripestando i range uguali delle quote di modifica sul file, l’arretramento della sella di conseguenza si sposta automaticamente alla nuova quota con gli stessi range
 

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Rispondo un po’ a tutti
La pressione al perineo era dovuta alla posizione della sella andata fuori bolla durante il giro.

L’aspetto Basic ad esempio mi dice che l'altezza sella è 704mm e la distanza centro pipa e coda sella 795mm
Il primo dato può essere corretto da +-5mm il secondo dato +-10mm
Perciò per vedere subito la differenza ho portato la sella a-5mm e di conseguenza ho cambiato a -10mm la distanza coda sella centro pipa e così via gli altri dati, seguendo la tabella dell’assetto Basic.

Se per ipotesi avessi portato la sella da 704mm a 702mm quindi un -2mm avrei portato a -4mm la distanza coda della centro pipa rispettando un certo filo logico della tabella

I miglioramenti li ho avuti modificando tutto l’assetto
Il CA essendo un assetto di Juri ho continuato a prendere i 120mm dalla coda
Non vorrei dire una cavolata (correggetemi se sbaglio), ma non credo che gli scostamenti +/- indicati da Juri vadano letti in questa chiave, ovvero non credo ci sia una proporzionalità diretta tra i singoli riferimenti per cui al variare dell'uno debba seguire necessariamente una variazione anche degli altri....diversamente avresti dovuto correggere anche dislivello sella/manubrio e/o posizionamento delle tacchette.

Altra cosa che mi lascia spiazzato/dubbioso (oltre al fatto della proporzionalità) è il fatto che le variazioni apportate ad altezza e arretramento sella vanno nella stessa direzione, quando solitamente è il contrario.
Se per esempio si decide di abbassare la sella, generalmente per riportare il giusto arretramento da CA/distanza retro sella-manubrio è necessario portare indietro (arretrare) la sella, viceversa nel caso contrario....tu invece, oltre ad abbassare, hai anche portato in avanti la sella.

Detto questo, se le variazioni che hai apportato hanno portato i benefici descritti, direi che ti sei mosso bene, indipendentemente da come vadano interpretati gli scostamenti +/- riportato nell'assetto di Juri.

Io però (perdonami) continuo a non capire che altezza e arretramento sella hai attualmente, perchè non ho capito se le variazioni che hai apportato (-5mm altezza e -10mm arretramento) partono dell'assetto Advanced studiato sulla Nago (altezza 703mm e arretramento 790mm), oppure dall'assetto Basic (altezza 704mm e arretramento 795mm).
Per quanto riguarda il dislivello sella/manubrio invece dovresti avere (dal momento che hai detto di non aver apportato modifiche) attualmente 61mm (66mm assetto Advanced -5mm dovuti a riduzione altezza sella).

A dire il vero c'è un'altra cosa che non mi è chiarissima di quello che hai scritto, ovvero: a chi avverte pressioni perineali con selle corte consigli di provare ad arretrare leggermente (post #3922), con le impostazioni Advanced (secondo assetto provato) hai lamentato qualche leggera pressione, però con il terzo assetto hai avanzato la sella di 10mm....qualcosa non mi torna. ;nonzo%

Se puoi aiutarmi a fugare questi dubbi....mi interessa perchè potrebbe essere la volta buona che trovo anche io la quadra.

Grazie o-o

EDIT: in parte ho visto che hai già risposto al post subito prima del mio che non avevo ancora letto in quanto stavo scrivendo. ;-)
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: jokerout

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Non vorrei dire una cavolata (correggetemi se sbaglio), ma non credo che gli scostamenti +/- indicati da Juri vadano letti in questa chiave, ovvero non credo ci sia una proporzionalità diretta tra i singoli riferimenti per cui al variare dell'uno debba seguire necessariamente una variazione anche degli altri....diversamente avresti dovuto correggere anche dislivello sella/manubrio e/o posizionamento delle tacchette.

Altra cosa che mi lascia spiazzato/dubbioso (oltre al fatto della proporzionalità) è il fatto che le variazioni apportate ad altezza e arretramento sella vanno nella stessa direzione, quando solitamente è il contrario.
Se per esempio si decide di abbassare la sella, generalmente per riportare il giusto arretramento da CA/distanza retro sella-manubrio è necessario portare indietro (arretrare) la sella, viceversa nel caso contrario....tu invece, oltre ad abbassare, hai anche portato in avanti la sella.

Detto questo, se le variazioni che hai apportato hanno portato i benefici descritti, direi che ti sei mosso bene, indipendentemente da come vadano interpretati gli scostamenti +/- riportato nell'assetto di Juri.

Io però (perdonami) continuo a non capire che altezza e arretramento sella hai attualmente, perchè non ho capito se le variazioni che hai apportato (-5mm altezza e -10mm arretramento) partono dell'assetto Advanced studiato sulla Nago (altezza 703mm e arretramento 790mm), oppure dall'assetto Basic (altezza 704mm e arretramento 795mm).
Per quanto riguarda il dislivello sella/manubrio invece dovresti avere (dal momento che hai detto di non aver apportato modifiche) attualmente 61mm (66mm assetto Advanced -5mm dovuti a riduzione altezza sella).

A dire il vero c'è un'altra cosa che non mi è chiarissima di quello che hai scritto, ovvero: a chi avverte pressioni perineali con selle corte consigli di provare ad arretrare leggermente (post #3922), con le impostazioni Advanced (secondo assetto provato) hai lamentato qualche leggera pressione, però con il terzo assetto hai avanzato la sella di 10mm....qualcosa non mi torna. ;nonzo%

Se puoi aiutarmi a fugare questi dubbi....mi interessa perchè potrebbe essere la volta buona che trovo anche io la quadra.

Grazie o-o

EDIT: in parte ho visto che hai già risposto al post subito prima del mio che non avevo ancora letto in quanto stavo scrivendo. Comunque mi sono mosso a toccare le quote non dall’assetto Advanced ma da quello Basic.
Non c’è nessuna connessione e’ vero, ma in parte.
Se avessi fatto una visita direttamente da Juri di persona sarebbe stato come dici tu.

Ma avendola fatta online di conseguenza in base alle sensazioni avute dopo un 500km mi hanno portato ad affinare l’assetto per il mio modo di pedalare.

L’Advanced mi dava problemi:
Troppo disteso
Formicolio ai polsi già in pianura
Male ai trapezi dopo 80km
Male al ginocchio sinistro
Male alla pianta destra del piede

Tutte cose sparite con il mio aggiustaggio.

Ho modificato l’altezza sella e di conseguenza la distanza sella manubrio per il formicolio che sono spariti.
E’ vero che se abbassi la sella devi arretrarla, ma nel mio caso ero troppo lungo e non mi veniva naturale piegare le braccia leggermente, cosa che facevo senza pensarci prima quando avevo su la Flite.
Le tacchette vanno posizionate in base al numero della scarpa e non vanno più toccate anche se hanno un +-2mm
La pressione che avvertivo era dovuta alla sella uscita dalla bolla
Per non so quale motivo la punta era in su.
Rimessa in bolla problema sparito.
Sulla Flite per esempio non mi ricordo dove e’ la discussione, alla fine quasi un po’ tutti quanti la abbiamo arretrata di qualche mm e le pressioni sono sparite.
Come altre selle corte provate.
Il fatto sta che il CA delle case e’ fatto per atleti PRO
E molte volte ne sono convinto al 100% non va bene per noi Amatori anche i più evoluti.
Infatti Juri trova i CA tutti arretrati rispetto a quello che dichiarano le case.
E’ un riferimento ma che sul campo va modificato
Non è detto anche che quello di Juri sia giusto
Per me sta nel mezzo ma per me …
Vanno fatte prove per trovare la quadra ma non è detto che si possano eliminare tutti i problemi subito.
Quali sono per esempio i tuoi fastidi?
 
  • Mi piace
Reactions: jokerout

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Non c’è nessuna connessione e’ vero, ma in parte.
Ti riferisci alla proporzionalità tra i vari parametri?
Se avessi fatto una visita direttamente da Juri di persona sarebbe stato come dici tu.
Guarda, io le ho fatte entrambe....le uniche due cose che sono variate leggermente rispetto al posizionamento online sono state:
1) arretramento sella (+5mm) perchè prendendo di persona le misure antropometriche ha rilevato un'estensione verticale asse pugno chiuso/piano di seduta maggiore;
2) dislivello sella/manubrio variato solamente sulla carta dal momento che misurando di persona il telaio, ha riscontrato che i suoi dati non corrispondevano di qualche mm in quanto il tubo sterzo è risultato leggermente più alto.
Comunque non ti vede pedalare sul mezzo, quindi se le misure antropometriche che hai rilevato seguendo le sue indicazioni sono state prese bene, l'assetto elaborato non cambia.
Ma avendola fatta online di conseguenza in base alle sensazioni avute dopo un 500km mi hanno portato ad affinare l’assetto per il mio modo di pedalare.

L’Advanced mi dava problemi:
Troppo disteso
Formicolio ai polsi già in pianura
Male ai trapezi dopo 80km
Male al ginocchio sinistro
Male alla pianta destra del piede

Tutte cose sparite con il mio aggiustaggio.
Segno che hai saputo tradurre correttamente le sensazioni avute su strada....sensazioni che solitamente avverto bene pure io, quello invece che mi riesce più difficile è trovare la quadra con le regolazioni relative.
Ho modificato l’altezza sella e di conseguenza la distanza sella manubrio per il formicolio che sono spariti.
E’ vero che se abbassi la sella devi arretrarla, ma nel mio caso ero troppo lungo e non mi veniva naturale piegare le braccia leggermente, cosa che facevo senza pensarci prima quando avevo su la Flite.
Le tacchette vanno posizionate in base al numero della scarpa e non vanno più toccate anche se hanno un +-2mm
La pressione che avvertivo era dovuta alla sella uscita dalla bolla
Per non so quale motivo la punta era in su.
Rimessa in bolla problema sparito.
A parte la pressione avvertita ultimamente a seguito della perdita di regolazione dell'inclinazione, mi era sembrato di capire che con la regolazione precedente (sella in bolla con metodo Juri, ovvero con brugola da 5mm in punta) avessi comunque avvertito un minimo di pressione.
Sulla Flite per esempio non mi ricordo dove e’ la discussione, alla fine quasi un po’ tutti quanti la abbiamo arretrata di qualche mm e le pressioni sono sparite.
Come altre selle corte provate.
Il fatto sta che il CA delle case e’ fatto per atleti PRO
E molte volte ne sono convinto al 100% non va bene per noi Amatori anche i più evoluti.
Infatti Juri trova i CA tutti arretrati rispetto a quello che dichiarano le case.
E’ un riferimento ma che sul campo va modificato
Non è detto anche che quello di Juri sia giusto
Per me sta nel mezzo ma per me …
Vanno fatte prove per trovare la quadra ma non è detto che si possano eliminare tutti i problemi subito.
Quali sono per esempio i tuoi fastidi?
Allora, premesso che parliamo di affinare una posizione di base abbastanza buona e che non mi crea particolari problemi (lo dice il fatto che i vari biomeccanici a cui mi sono rivolto fino ad oggi hanno sempre apportato modifiche nell'ordine di qualche millimetro senza mai stravolgere l'assetto di partenza), diciamo che l'impressione che ho sempre avuto è stata quella di pedalare un pò "da dietro", di dovermi allungare con le braccia per arrivare al manubrio (anzichè caderci sopra), e di avere un'impugnatura poco "naturale" in presa sui comandi....questo, unito al fatto che purtroppo non esco tantissimo in bicicletta, faccio un lavoro statico trascorrendo varie ore davanti al computer, faccio pochissimo stretching e ginnastica posturale (per dire che non mi metto sicuramente nelle condizioni ideali), mi ha sempre portato ad accusare qualche indolenzimento di troppo a parte bassa della schiena, collo, spalle, polsi e/o braccia, piante dei piedi, parte posteriore del ginocchio (cavità poplitea), e ad avvertire qualche pressione in zona perineale....ripeto, sensazioni non sempre avvertite allo stesso modo, e comunque nulla che mi abbia mai impedito di stare in sella anche 4-5h, ma che allo stesso tempo non mi facevano sentire pienamente a mio agio sul mezzo (salvo casi sporadici).

Qualche mese fa mi sono rivolto a un biomeccanico della mia zona il quale mi ha alzato e avanzato di sella, e ruotato leggermente le leve dei comandi verso l'interno (tutte variazioni che ricadono dentro o quasi alla parentesi biomeccanica prevista da Juri).

Effettivamente adesso mi sento maggiormente "sopra" la bicicletta e di avere una spinta più verticale sui pedali, arrivo meglio al manubrio e l'impugnatura delle leve mi viene molto più naturale....ho riscontrato benefici anche a schiena, collo, braccia, polsi, piante dei piedi che ora risultano molto più rilassati. Tuttavia avverto ancora qualche pressione di troppo in zona perineale e questo a mio avviso è imputabile alla sella probabilmente troppo inclinata in punta (al momento risulta in bolla con brugola da 9mm, per essere in bolla da punto massima larghezza a punta dovrei alzare di 2,5/3mm) e che non mi fa trovare un appoggio stabilissimo sulla parte posteriore della seduta (la tendenza è forse quella di scivolare leggermente in avanti).
Qualche giorno fa ho provato a ridurre leggermente l'inclinazione lasciando però inalterati altezza sella e arretramento....ho fatto un giro (di appena 1h attorno a casa quasi sempre seduto e senza alzarmi sui pedali) durante il quale l'impressione che ho avuto è stata quella di appoggiare maggiormente sugli ischi, di essere più fermo/stabile sulla seduta, di occupare meglio la sella nella parte posteriore, e di avere una pedalata forse più fluida ma meno redditizia. Di contro mi sono sentito più lungo sul manubrio, meno rilassato di spalle/braccia, ho avvertito sempre qualche pressione perineale, e nel post ho accusato nuovamente qualche indolenzimento alla parte bassa della schiena e ai trapezi (mentre in zona perineale è svanito tutto appena sceso dalla bicicletta).

Alla luce di tutto questo, in attesa di sottoporre il tutto all'ultimo biomeccanico in occasione della prossima visita (compresa e prevista dopo un tot di km dal primo posizionamento), sarei tentato di provare a mettere la sella in bolla (quindi in bolla da punto di massima larghezza), regolando altezza e arretramento di conseguenza, ovvero abbassando e avanzando leggermente (o almeno così presumo a rigor di logica).

Cosa dici? Concordi con il mio ragionamento?
 
  • Mi piace
Reactions: maxmr71

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Ti riferisci alla proporzionalità tra i vari parametri?

Guarda, io le ho fatte entrambe....le uniche due cose che sono variate leggermente rispetto al posizionamento online sono state:
1) arretramento sella (+5mm) perchè prendendo di persona le misure antropometriche ha rilevato un'estensione verticale asse pugno chiuso/piano di seduta maggiore;
2) dislivello sella/manubrio variato solamente sulla carta dal momento che misurando di persona il telaio, ha riscontrato che i suoi dati non corrispondevano di qualche mm in quanto il tubo sterzo è risultato leggermente più alto.
Comunque non ti vede pedalare sul mezzo, quindi se le misure antropometriche che hai rilevato seguendo le sue indicazioni sono state prese bene, l'assetto elaborato non cambia.

Segno che hai saputo tradurre correttamente le sensazioni avute su strada....sensazioni che solitamente avverto bene pure io, quello invece che mi riesce più difficile è trovare la quadra con le regolazioni relative.

A parte la pressione avvertita ultimamente a seguito della perdita di regolazione dell'inclinazione, mi era sembrato di capire che con la regolazione precedente (sella in bolla con metodo Juri, ovvero con brugola da 5mm in punta) avessi comunque avvertito un minimo di pressione.

Allora, premesso che parliamo di affinare una posizione di base abbastanza buona e che non mi crea particolari problemi (lo dice il fatto che i vari biomeccanici a cui mi sono rivolto fino ad oggi hanno sempre apportato modifiche nell'ordine di qualche millimetro senza mai stravolgere l'assetto di partenza), diciamo che l'impressione che ho sempre avuto è stata quella di pedalare un pò "da dietro", di dovermi allungare con le braccia per arrivare al manubrio (anzichè caderci sopra), e di avere un'impugnatura poco "naturale" in presa sui comandi....questo, unito al fatto che purtroppo non esco tantissimo in bicicletta, faccio un lavoro statico trascorrendo varie ore davanti al computer, faccio pochissimo stretching e ginnastica posturale (per dire che non mi metto sicuramente nelle condizioni ideali), mi ha sempre portato ad accusare qualche indolenzimento di troppo a parte bassa della schiena, collo, spalle, polsi e/o braccia, piante dei piedi, parte posteriore del ginocchio (cavità poplitea), e ad avvertire qualche pressione in zona perineale....ripeto, sensazioni non sempre avvertite allo stesso modo, e comunque nulla che mi abbia mai impedito di stare in sella anche 4-5h, ma che allo stesso tempo non mi facevano sentire pienamente a mio agio sul mezzo (salvo casi sporadici).

Qualche mese fa mi sono rivolto a un biomeccanico della mia zona il quale mi ha alzato e avanzato di sella, e ruotato leggermente le leve dei comandi verso l'interno (tutte variazioni che ricadono dentro o quasi alla parentesi biomeccanica prevista da Juri).

Effettivamente adesso mi sento maggiormente "sopra" la bicicletta e di avere una spinta più verticale sui pedali, arrivo meglio al manubrio e l'impugnatura delle leve mi viene molto più naturale....ho riscontrato benefici anche a schiena, collo, braccia, polsi, piante dei piedi che ora risultano molto più rilassati. Tuttavia avverto ancora qualche pressione di troppo in zona perineale e questo a mio avviso è imputabile alla sella probabilmente troppo inclinata in punta (al momento risulta in bolla con brugola da 9mm, per essere in bolla da punto massima larghezza a punta dovrei alzare di 2,5/3mm) e che non mi fa trovare un appoggio stabilissimo sulla parte posteriore della seduta (la tendenza è forse quella di scivolare leggermente in avanti).
Qualche giorno fa ho provato a ridurre leggermente l'inclinazione lasciando però inalterati altezza sella e arretramento....ho fatto un giro (di appena 1h attorno a casa quasi sempre seduto e senza alzarmi sui pedali) durante il quale l'impressione che ho avuto è stata quella di appoggiare maggiormente sugli ischi, di essere più fermo/stabile sulla seduta, di occupare meglio la sella nella parte posteriore, e di avere una pedalata forse più fluida ma meno redditizia. Di contro mi sono sentito più lungo sul manubrio, meno rilassato di spalle/braccia, ho avvertito sempre qualche pressione perineale, e nel post ho accusato nuovamente qualche indolenzimento alla parte bassa della schiena e ai trapezi (mentre in zona perineale è svanito tutto appena sceso dalla bicicletta).

Alla luce di tutto questo, in attesa di sottoporre il tutto all'ultimo biomeccanico in occasione della prossima visita (compresa e prevista dopo un tot di km dal primo posizionamento), sarei tentato di provare a mettere la sella in bolla (quindi in bolla da punto di massima larghezza), regolando altezza e arretramento di conseguenza, ovvero abbassando e avanzando leggermente (o almeno così presumo a rigor di logica).

Cosa dici? Concordi con il mio ragionamento?
Non so che scostamento sella manubrio hai per avere una sella fuori bolla con 9mm.
E mi son fumato anche che sella stai usando

La messa in bolla di una sella in questo caso wave si fa con due metodi e tutti e due portano allo stesso risultato
Metodo Juri, tavoletta piatta tra punta e coda e brugola da 5mm
Metodo Produttore tavoletta dal punto più largo delle alette verso la punta

Tutti e due i metodi mettono a 0 gradi la sella e tutte le selle come regolazione principale vanno a 0 gradi e secondo i casi si valuta se abbassare qualche grado.

Hai mai pedalato con la sella perfettamente in bolla?

Una volta che sai le quote, sono tre le regolazioni di base che puoi modificare, poi le altre vengono di conseguenza

Altezza sella
Distanza sella centro pipa
Messa in bolla della sella

Sull’altezza della sella non ti puoi sbagliare oramai dovresti esserne sicuro quale sia e puoi giocare con un -5mm.
Il+5mm lo escluderei per via della poca elasticità della gamba, quindi valuta di abbassarla (da una quota rilevata dal Biomeccanico).
Porterà il beneficio probabile di stendere la gamba il giusto in base alla tua elasticità di eliminare quei movimenti del bacino che tu non vedi ma che potrebbero esserci e che causano sfregamento all’inguine e intorpidimenti vari perineo etc etc.
Porta assolutamente la sella in bolla dopo averla abbassata
Avanza la sella di 5mm se non l’hai già fatto.
Elimini probabilmente l’indolenzimento dei polsi e la pressione sul pireneo.

Queste sono le prove che farei io secondo tutta quella serie di problemi che hai citato
 

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Allora vorrei chiarire una cosa sugli assetti di Juri:

Oggi mandando un messaggio a Juri, per informarlo delle modifiche che avevo apportato, dopo un po’ mi ha chiamato.

Bisogna dire che non avevo ben presente quale fosse la differenza tra l’aspetto Basic e l’aspetto Advanced avevo frainteso anche se alla fine ci ho azzeccato con le modifiche.
E Juri mi ha spiegato bene la differenza e del perché sul BASIC ci sono riportate le modifiche sulle quote +-5mm o +-10mm
L’aspetto Basic è un ipotetico assetto (comunque giusto), su una qualsiasi bicicletta
Per questo poi vengono riportate altre quote con dei range di modifica
Mentre invece l’assetto advanced racchiude tutte le quote perfette sulla propria bicicletta con ogni singolo componente installato comprese scarpe e racchette e sella
E qui gli scostamenti possono essere corretti tra +-5mm (sempre meglio sentire Juri).

Quindi le modifiche che ho fatto sono state nell’ordine di -4mm altezza sella e -5mm distanza coda sella e centro pipa
Tutto il resto delle misure non le ho toccate perché già modificando queste due misure tutte le altre sono andate dietro di defoult

Juri mi ha consigliato di fare stretching perché le quote advanced che mi ha dato sono le più reditizie per me, ma che hanno bisogno che il mio corpo si adatti e richiede tempo.
Le quote che ho messo io sono una via di mezzo per arrivare alle quote advanced
Juri come al solito gentilissimo e professionalmente preparato mi ha parlato di altro naturalmente e mi sento vivamente di consigliare i suoi metodi
 

Nicola's

Apprendista Cronoman
21 Luglio 2007
3.079
682
58
Visita sito
Bici
Tarmac S-Works
Allora vorrei chiarire una cosa sugli assetti di Juri:

Oggi mandando un messaggio a Juri, per informarlo delle modifiche che avevo apportato, dopo un po’ mi ha chiamato.

Bisogna dire che non avevo ben presente quale fosse la differenza tra l’aspetto Basic e l’aspetto Advanced avevo frainteso anche se alla fine ci ho azzeccato con le modifiche.
E Juri mi ha spiegato bene la differenza e del perché sul BASIC ci sono riportate le modifiche sulle quote +-5mm o +-10mm
L’aspetto Basic è un ipotetico assetto (comunque giusto), su una qualsiasi bicicletta
Per questo poi vengono riportate altre quote con dei range di modifica
Mentre invece l’assetto advanced racchiude tutte le quote perfette sulla propria bicicletta con ogni singolo componente installato comprese scarpe e racchette e sella
E qui gli scostamenti possono essere corretti tra +-5mm (sempre meglio sentire Juri).

Quindi le modifiche che ho fatto sono state nell’ordine di -4mm altezza sella e -5mm distanza coda sella e centro pipa
Tutto il resto delle misure non le ho toccate perché già modificando queste due misure tutte le altre sono andate dietro di defoult

Juri mi ha consigliato di fare stretching perché le quote advanced che mi ha dato sono le più reditizie per me, ma che hanno bisogno che il mio corpo si adatti e richiede tempo.
Le quote che ho messo io sono una via di mezzo per arrivare alle quote advanced
Juri come al solito gentilissimo e professionalmente preparato mi ha parlato di altro naturalmente e mi sento vivamente di consigliare i suoi metodi
Infatti è quello che ti dicevo ieri, e cioè che l’assetto advanced è l’unico a cui puoi apportare le modifiche sempre nell’ordine del +-5mm. . Ho parlato con Juri l’altra mattina per più di un’ora dove mi ha spiegato minuziosamente tutte le varianti di assetto etc... bravissimo perché oltre al lavoro ci mette una passione notevole... nel mio caso ho abbassato la sella di 3mm. (problemi di compressione perineale al nervo pudendo), vorrei provare anche un -5mm. sull‘arretramento avanzando la sella e vedere cosa cambia... adesso ne parlerò con lui... se persisterà il problema credo che la smonterò.
 
  • Mi piace
Reactions: maxmr71

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Non so che scostamento sella manubrio hai per avere una sella fuori bolla con 9mm.
E mi son fumato anche che sella stai usando

La messa in bolla di una sella in questo caso wave si fa con due metodi e tutti e due portano allo stesso risultato
Metodo Juri, tavoletta piatta tra punta e coda e brugola da 5mm
Metodo Produttore tavoletta dal punto più largo delle alette verso la punta

Tutti e due i metodi mettono a 0 gradi la sella e tutte le selle come regolazione principale vanno a 0 gradi e secondo i casi si valuta se abbassare qualche grado.

Hai mai pedalato con la sella perfettamente in bolla?

Una volta che sai le quote, sono tre le regolazioni di base che puoi modificare, poi le altre vengono di conseguenza

Altezza sella
Distanza sella centro pipa
Messa in bolla della sella

Sull’altezza della sella non ti puoi sbagliare oramai dovresti esserne sicuro quale sia e puoi giocare con un -5mm.
Il+5mm lo escluderei per via della poca elasticità della gamba, quindi valuta di abbassarla (da una quota rilevata dal Biomeccanico).
Porterà il beneficio probabile di stendere la gamba il giusto in base alla tua elasticità di eliminare quei movimenti del bacino che tu non vedi ma che potrebbero esserci e che causano sfregamento all’inguine e intorpidimenti vari perineo etc etc.
Porta assolutamente la sella in bolla dopo averla abbassata
Avanza la sella di 5mm se non l’hai già fatto.
Elimini probabilmente l’indolenzimento dei polsi e la pressione sul pireneo.

Queste sono le prove che farei io secondo tutta quella serie di problemi che hai citato
Solo una precisazione su quanto hai scritto: l'altezza sella misurata al CA può variare anche in base all'inclinazione, quindi io generalmente prima regolo l'inclinazione e poi il reggisella a seconda della misura che devo impostare.
Altro appunto: a parità di altezza sella, il punto di appoggio sulla seduta (più o meno avanzato) incide sulla distanza sella/pedale, angoli di spinta, etc...in questo caso credo sia opportuno agire sull'arretramento.

Comunque al momento l'unico aspetto che vorrei migliorare è la pressione avvertita in zona perineale (ho fatto un giro da 5,5h anche domenica scorsa senza troppi problemi in tal senso), per il resto direi che vado bene.

Dimenticavo: attualmente monto una Fizik Vento Antares R1 da 140mm (CA a 120mm dal retro indicato dal produttore) che non definirei wave (ovvero con avvallamento centrale), anche se ha la coda rialzata come quasi tutte le selle oramai....inizialmente l'avevo messa in bolla dal punto di massima larghezza, ma dopo qualche uscita ho abbassato leggermente in punta (0,2°) per avere meno pressione in zona perineale, e non andavo male (mi riferisco solamente alla pressione perineale). Poi il biomeccanico mi ha variato la regolazione della sella, inclinazione compresa che ora risulta di 0,8° sempre dal punto di massima larghezza.

Come dicevo, a breve dovrei rivedermi con il biomeccanico, pertanto gli sottoporrò i miei dubbi/sensazioni a riguardo....nel frattempo (visto che non ho grossi problemi che mi impediscono di pedalare) lascio il mondo come sta, anche perchè (salvo imprevisti) i prossimi due fine settimana mi aspettano due bei giri, e non voglio avere sorprese.

EDIT: al momento rispetto all'assetto Advanced di Juri (elaborato sulla Scratch M5 che ha CA sempre a 120mm dal retro) mi ritrovo con altezza +5mm, e arretramento -4mm (oltre a sella inclinata diversamente).
 
Ultima modifica:

bianco70

Scalatore
22 Agosto 2007
7.057
4.330
Bologna
Visita sito
Bici
Wilier 110 Air
Mi sono un po' perso con le varie regolazioni per l'inclinazione,ho preso una Scratch, qual'e' il metodo consigliato?
Tavoletta da punta a coda o da punto più largo a punta?
Spessori sotto?
 

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Mi sono un po' perso con le varie regolazioni per l'inclinazione,ho preso una Scratch, qual'e' il metodo consigliato?
Tavoletta da punta a coda o da punto più largo a punta?
Spessori sotto?
Con tavoletta da punta a coda e brugola da 5mm (metodo Juri) oppure tavoletta da punto più largo a punta in bolla (metodo Prologo)... teoricamente dovrebbero restituire la stessa inclinazione. ;-)
 
Ultima modifica:

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Hai poi avuto modo di verificare l'altezza/spessore della Nago in corrispondenza del CA?
Grazie ;-)
Domani mattina quando scendo a fare il giro prendo la misura e ti aggiorno.
La mia versione e’ la 137mm che differenzia dalla 147mm di -3mm di schiuma in meno sulla parte alta dov’è poggiano le ossa ischiatiche ma credo che al centro siano uguali.
 

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Solo una precisazione su quanto hai scritto: l'altezza sella misurata al CA può variare anche in base all'inclinazione, quindi io generalmente prima regolo l'inclinazione e poi il reggisella a seconda della misura che devo impostare.
Altro appunto: a parità di altezza sella, il punto di appoggio sulla seduta (più o meno avanzato) incide sulla distanza sella/pedale, angoli di spinta, etc...in questo caso credo sia opportuno agire sull'arretramento.

Comunque al momento l'unico aspetto che vorrei migliorare è la pressione avvertita in zona perineale (ho fatto un giro da 5,5h anche domenica scorsa senza troppi problemi in tal senso), per il resto direi che vado bene.

Dimenticavo: attualmente monto una Fizik Vento Antares R1 da 140mm (CA a 120mm dal retro indicato dal produttore) che non definirei wave (ovvero con avvallamento centrale), anche se ha la coda rialzata come quasi tutte le selle oramai....inizialmente l'avevo messa in bolla dal punto di massima larghezza, ma dopo qualche uscita ho abbassato leggermente in punta (0,2°) per avere meno pressione in zona perineale, e non andavo male (mi riferisco solamente alla pressione perineale). Poi il biomeccanico mi ha variato la regolazione della sella, inclinazione compresa che ora risulta di 0,8° sempre dal punto di massima larghezza.

Come dicevo, a breve dovrei rivedermi con il biomeccanico, pertanto gli sottoporrò i miei dubbi/sensazioni a riguardo....nel frattempo (visto che non ho grossi problemi che mi impediscono di pedalare) lascio il mondo come sta, anche perchè (salvo imprevisti) i prossimi due fine settimana mi aspettano due bei giri, e non voglio avere sorprese.

EDIT: al momento rispetto all'assetto Advanced di Juri (elaborato sulla Scratch M5 che ha CA sempre a 120mm dal retro) mi ritrovo con altezza +5mm, e arretramento -4mm (oltre a sella inclinata diversamente).
Quando hai la bici regolata comprese le tacchette, se vuoi variare qualcosa tipo l’altezza della sella di conseguenza dovrai aggiustare la distanza Sella centro pipa se vuoi mantenere la stessa distanza e l’arretramento rimane invariato
Cambia se tocchi l’altezza della sella e lasci tutto stare il resto.
Le due misure base sono altezza sella e distanza sella centro pipa
Il CA e’ un punto fisso come giri la sella non varia sempre quello è
 

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Domani mattina quando scendo a fare il giro prendo la misura e ti aggiorno.
La mia versione e’ la 137mm che differenzia dalla 147mm di -3mm di schiuma in meno sulla parte alta dov’è poggiano le ossa ischiatiche ma credo che al centro siano uguali.
Anche io sarei da 137mm...comunque mi interessa l'altezza indicativa per capire se siamo più verso i 4cm oppure sui 5cm.
Grazie
 

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Quando hai la bici regolata comprese le tacchette, se vuoi variare qualcosa tipo l’altezza della sella di conseguenza dovrai aggiustare la distanza Sella centro pipa se vuoi mantenere la stessa distanza e l’arretramento rimane invariato
Cambia se tocchi l’altezza della sella e lasci tutto stare il resto.
Le due misure base sono altezza sella e distanza sella centro pipa
Il CA e’ un punto fisso come giri la sella non varia sempre quello è
Non ho ben compreso il motivo di questa puntualizzazione.....quello che intendevo dire è che a parità di altezza e distanza sella/manubrio, la distanza reale tra appoggio sella e pedali potrebbe essere differente a seconda della conformazione della sella, che potrebbe portare a occupare una posizione diversa sulla seduta (più o meno arretrata/avanzata).
Il CA è semplicemente un riferimento utile per riportare le misure quando si cambia sella e/o telaio, non corrisponde al punto in cui si appoggiano gli ischi.
 

bianco70

Scalatore
22 Agosto 2007
7.057
4.330
Bologna
Visita sito
Bici
Wilier 110 Air
Con tavoletta da punta a coda e brugola da 5mm (metodo Juri) oppure tavoletta da punto più largo a punta in bolla (metodo Prologo)... teoricamente dovrebbero restituire la stessa inclinazione. ;-)
Fatta ieri sera la regolazione, confermo che restituiscono la stessa posizione.
Sono abbastanza perplesso però, in questo modo la punta è veramente alta rispetto a come sono abituato, tanto che ho dovuto abbassare un poco la sella,per riportare il Ca alla mia solita quota.
Non ho avuto modo di provarla se non per pochi metri, lo farò nel weekend con 2 uscite oltre i 100km, sperando di non avvertire pressioni in zona anteriore.
 
  • Mi piace
Reactions: maxmr71

Bonus79

Scalatore
27 Gennaio 2010
6.901
2.798
Romagna
Visita sito
Bici
Cervélo R3
Fatta ieri sera la regolazione, confermo che restituiscono la stessa posizione.
Sono abbastanza perplesso però, in questo modo la punta è veramente alta rispetto a come sono abituato, tanto che ho dovuto abbassare un poco la sella,per riportare il Ca alla mia solita quota.
Non ho avuto modo di provarla se non per pochi metri, lo farò nel weekend con 2 uscite oltre i 100km, sperando di non avvertire pressioni in zona anteriore.
Ti confermo che il naso della Scratch, tende a salire scorrendo dal CA verso la punta....ma direi che ci sta visto che si tratta di una sella wave e non dal profilo piatto.
Comunque provala così, poi valuterai in base alle sensazioni che avrei nel weekend. ;-)
 

bianco70

Scalatore
22 Agosto 2007
7.057
4.330
Bologna
Visita sito
Bici
Wilier 110 Air
Ti confermo che il naso della Scratch, tende a salire scorrendo dal CA verso la punta....ma direi che ci sta visto che si tratta di una sella wave e non dal profilo piatto.
Comunque provala così, poi valuterai in base alle sensazioni che avrei nel weekend. ;-)
Sarà un bel test.
Ovviamente con brugola al seguito ;)
 
  • Mi piace
Reactions: maxmr71 and Bonus79

maxmr71

Apprendista Passista
22 Agosto 2016
939
615
53
Genova
Visita sito
Bici
BMC SLR01 Di2
Non ho ben compreso il motivo di questa puntualizzazione.....quello che intendevo dire è che a parità di altezza e distanza sella/manubrio, la distanza reale tra appoggio sella e pedali potrebbe essere differente a seconda della conformazione della sella, che potrebbe portare a occupare una posizione diversa sulla seduta (più o meno arretrata/avanzata).
Il CA è semplicemente un riferimento utile per riportare le misure quando si cambia sella e/o telaio, non corrisponde al punto in cui si appoggiano gli ischi.
Mi riferivo al CA e a come si inclina la sella
Il CA e’ un punto fisso una volta regolata la altezza della e la distanza manubrio sella anche se metti la sella in positivo o negativo non cambia la altezza varia però la distanza manubrio sella