Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Salve a tutti!

Mi scuso anticipatamente per eventuali errori nel postare, ma sono nuovo sul forum.

Scrivo per chiedervi un consiglio.
Sono ad un bivio per quanto riguarda la scelta della mia nuova bdc: nella fattispecie sono indeciso fra due bici abbastanza simili ma tutto sommato diverse, la Scott Addict RC 30 e la Olympia Leader, entrambe versioni 2020.

Le bici sono così montate:
- Olympia Leader: SRAM Force eTap AXS
- Scott Addict RC 30: SHIMANO Ultegra 8020

Esteticamente sono stato "rapito" dalle linee della Olympia, senza contare il fatto che quest'ultima monti un cambio elettronico (mentre la Scott no).
D'altro canto però, devo ammettere che un marchio importante come Scott abbia decisamente più appeal e di conseguenza subisca una minore svalutazione in ottica di rivendita futura.

Mi appello dunque a voi: sapete dirmi pro e contro dell'una e dell'altra? Qualcuno ha avuto modo di provare queste due bici oppure conosce difetti e/o pregi importanti?

Grazie infinite a chi risponderà!
 

 

simone27

Pignone
9 Ottobre 2020
135
44
28
Casa mia
Bici
Tarmac
Olympia sicuramente un buon prodotto, bel telaio senza ombra di dubbio, sul gruppo mi trovi in disaccordo (cosa molto soggettiva), non adoro sram,(non me ne voglia nessuno) per i noti problemi o peculiarità però a differenza di Shimano è un gruppo già 12v e che sicuramente in ottica futura è un bene. Unico difetto? Rivendibilità, purtroppo belle bici ma che vendono poco (sempre notate in svendita sui vari mercatini)
Passiamo alla scott, ottimo telaio, sento riscontri positivi in giro, Ultegra sicuramente una garanzia posso solamente parlarne bene come del resto tutti i gruppi Shimano, si ovviamente meccanico anziché elettronico ma è un gruppo che funziona bene, non ha problemi di consumo, a mio avviso cambiata ancora migliore rispetto al 6800.
Però non ci hai detto delle ruote
 
  • Mi piace
Reactions: Sebajano

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Olympia sicuramente un buon prodotto, bel telaio senza ombra di dubbio, sul gruppo mi trovi in disaccordo (cosa molto soggettiva), non adoro sram,(non me ne voglia nessuno) per i noti problemi o peculiarità però a differenza di Shimano è un gruppo già 12v e che sicuramente in ottica futura è un bene. Unico difetto? Rivendibilità, purtroppo belle bici ma che vendono poco (sempre notate in svendita sui vari mercatini)
Passiamo alla scott, ottimo telaio, sento riscontri positivi in giro, Ultegra sicuramente una garanzia posso solamente parlarne bene come del resto tutti i gruppi Shimano, si ovviamente meccanico anziché elettronico ma è un gruppo che funziona bene, non ha problemi di consumo, a mio avviso cambiata ancora migliore rispetto al 6800.
Però non ci hai detto delle ruote
Grazie mille Simone per la tua risposta!

Purtroppo al momento non ho moltissime informazioni riguardo al resto della componentistica dei mezzi e ti spiego perché:
ho acquistato un usato (una wilier zero.7) che sciaguratamente aveva un problema al telaio. Dopo ben 5 mesi (!) la bici non è ancora tornata (il negoziante ha voluto risparmiare e non è ancora riuscito a ripararla). Oggi sono andato in negozio e ho chiesto al commerciante di tenersi il mio benedetto usato (usato solo 2 volte!!) e di darmi un nuovo.

Morale: le bici fra cui posso scegliere sono quelle che ho citato, ma purtroppo non posso ancora sapere che ruote monteranno semplicemente perché nemmeno il negoziante sa la disponibilità dei rifornitori‍♂️
 

simone27

Pignone
9 Ottobre 2020
135
44
28
Casa mia
Bici
Tarmac
Grazie mille Simone per la tua risposta!

Purtroppo al momento non ho moltissime informazioni riguardo al resto della componentistica dei mezzi e ti spiego perché:
ho acquistato un usato (una wilier zero.7) che sciaguratamente aveva un problema al telaio. Dopo ben 5 mesi (!) la bici non è ancora tornata (il negoziante ha voluto risparmiare e non è ancora riuscito a ripararla). Oggi sono andato in negozio e ho chiesto al commerciante di tenersi il mio benedetto usato (usato solo 2 volte!!) e di darmi un nuovo.

Morale: le bici fra cui posso scegliere sono quelle che ho citato, ma purtroppo non posso ancora sapere che ruote monteranno semplicemente perché nemmeno il negoziante sa la disponibilità dei rifornitori‍♂️
Conosco bene la situazione attuale dei ritardi, purtroppo in tutti i settori al momento è così, ho dato uno sguardo sui siti e la scott ha delle ruote basso profilo in alluminio (come peso completo la bici si attesta sui 8,10 kg) mentre olympia a quanto sembra a parità di gruppo fa scegliere tra miche syntium/ vision metron sc/ vittoria qurano (appunto per poter avere un’idea del peso complessivo)
Diciamo che sarebbe fondamentale sapere questa cosa per poter scegliere meglio
 

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Conosco bene la situazione attuale dei ritardi, purtroppo in tutti i settori al momento è così, ho dato uno sguardo sui siti e la scott ha delle ruote basso profilo in alluminio (come peso completo la bici si attesta sui 8,10 kg) mentre olympia a quanto sembra a parità di gruppo fa scegliere tra miche syntium/ vision metron sc/ vittoria qurano (appunto per poter avere un’idea del peso complessivo)
Diciamo che sarebbe fondamentale sapere questa cosa per poter scegliere meglio
Vero, le differenze sono abbastanza importanti per quanto riguarda le ruote...
Unica cosa che posso supporre è che -dal momento che il negoziante deve “svendere” la bici per farsi perdonare- a meno che da parte mia venga aggiunto un conguaglio economico, l’allestimento sia praticamente il più basso.
In quel caso sono comunque molto indeciso sulla scelta
 

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Aggiungo un’altra cosa fondamentale che ho omesso: teoricamente la Olympia potrebbe arrivare montata Ultegra Di2 (in questo caso costerebbe poche centinaia di euro in più) oppure anche con un Ultegra meccanico... in quel caso sarebbe meglio Olympia?
Come già detto la Leader ai miei occhi appare più “bella”, ma non voglio basare la scelta solo su questo (anche perché la Scott è tutt’altro che brutta)
 

bradipus

Moderator
Membro dello Staff
23 Luglio 2009
22.018
5.813
Bugliano
Bici
qualunquemente
Salve a tutti!

Mi scuso anticipatamente per eventuali errori nel postare, ma sono nuovo sul forum.

Scrivo per chiedervi un consiglio.
Sono ad un bivio per quanto riguarda la scelta della mia nuova bdc: nella fattispecie sono indeciso fra due bici abbastanza simili ma tutto sommato diverse, la Scott Addict RC 30 e la Olympia Leader, entrambe versioni 2020.

Le bici sono così montate:
- Olympia Leader: SRAM Force eTap AXS
- Scott Addict RC 30: SHIMANO Ultegra 8020

Esteticamente sono stato "rapito" dalle linee della Olympia, senza contare il fatto che quest'ultima monti un cambio elettronico (mentre la Scott no).
D'altro canto però, devo ammettere che un marchio importante come Scott abbia decisamente più appeal e di conseguenza subisca una minore svalutazione in ottica di rivendita futura.

Mi appello dunque a voi: sapete dirmi pro e contro dell'una e dell'altra? Qualcuno ha avuto modo di provare queste due bici oppure conosce difetti e/o pregi importanti?

Grazie infinite a chi risponderà!
per favore, mi potresti spiegare perché hai aperto una seconda discussione identica a questa con un altro nickname (ricordo che da regolamento è vietato iscriversi al forum con più nickname differenti): https://www.bdc-mag.com/forum/t/olympia-leader-2020-vs-scott-addict-rc-30-2020.258790/
 

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Chiedo scusa in effetti è colpa mia... Il problema è che non mi è mai arrivata l'email di conferma account nel primo caso... Provvedo subito a cancellare
Confermo che la mail di conferma del primo account non è ancora arrivata. Pensavo di aver sbagliato qualcosa in fase di registrazione e ho deciso di creare un nuovo profilo. Spero sia possibile rimuovere quantomeno il post doppione
 

bradipus

Moderator
Membro dello Staff
23 Luglio 2009
22.018
5.813
Bugliano
Bici
qualunquemente
Confermo che la mail di conferma del primo account non è ancora arrivata. Pensavo di aver sbagliato qualcosa in fase di registrazione e ho deciso di creare un nuovo profilo. Spero sia possibile rimuovere quantomeno il post doppione
ok, ci penso io a rimuovere discussione e profilo
 

simone27

Pignone
9 Ottobre 2020
135
44
28
Casa mia
Bici
Tarmac
Aggiungo un’altra cosa fondamentale che ho omesso: teoricamente la Olympia potrebbe arrivare montata Ultegra Di2 (in questo caso costerebbe poche centinaia di euro in più) oppure anche con un Ultegra meccanico... in quel caso sarebbe meglio Olympia?
Come già detto la Leader ai miei occhi appare più “bella”, ma non voglio basare la scelta solo su questo (anche perché la Scott è tutt’altro che brutta)
Beh secondo me allora passando dal force 12v al di2 a questo punto voterei scott, forse a mio parere era solo un punto a favore di olympia, ora non so che tipo sei se ti piace cambiare ecc ma pensa anche al fattore rivendibilità in un ottica futura... poi ti ripeto per me la leader è una bellissima bici ma purtroppo ha poco mercato...
 

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Beh secondo me allora passando dal force 12v al di2 a questo punto voterei scott, forse a mio parere era solo un punto a favore di olympia, ora non so che tipo sei se ti piace cambiare ecc ma pensa anche al fattore rivendibilità in un ottica futura... poi ti ripeto per me la leader è una bellissima bici ma purtroppo ha poco mercato...
Sono d'accordissimo...

Puntualizzo che punterei a tenere il più possibile la bici, per cui la rivendibilitá futura l'ho considerato prettamente come un fattore di "sicurezza" nel corso del tempo.

Il cambio elettronico (disponibile solo su Olympia) mi "stuzzica" particolarmente, ma considerando i tempi di consegna (probabilmente più favorevoli) mi fanno tendere verso Scott...
 

Franky692

Pignone
11 Novembre 2008
165
23
Saronno
Bici
Olympia Leader Sram Force Axs
Ciao, essendo possessore di una Olympia Leader con sram Force AXS e ruote Vision Metron 40SC, sarei di parte... utilizzo solo da cicloamatore (vedi le foto della mia qui cliccandoci e anche qualche pagina più dietro nel thread olympia)
Ti dico solo che io sono passato da un duraace 7900 meccanico 10V(gioiello meccanico) all'AXS Force 12V ed è un altro pianeta in meglio il Force. La cambiata non è paragonabile. Poi le ruote fanno molto per una bici e le vision 40sc fornite con il mio allestimento della leader sono perfette: scorrevoli veloci e direi anche abbastanza leggere. Prima ho avuto Roval, le Easton SC90 e DTSwiss DCUT (modelli di 10-7 anni fa) ma le Vision le sento più scorrevoli. La mia precedente BDC era poco sopra i 7.1Kg la Leader che ho ora sono riuscito a portarla poco sotto gli 8Kg (è intorno ai 7.9kg con pedali e accessori vari) ma non so come mai, sto facendo un sacco di record su percorsi che avevo fatto centinaia di volte con la mia precedente bdc, nonostante gli anni passino.
Quindi ricapitolando ti do 2 consigli:
1) stai sul cambio elettronico
2) magari spendi un po' di più ma fatti mettere delle buone ruote in carbonio (le Vision a mio parere sono ottime)
Perchè ho preso una Olympia Leader? Perchè una volta vista mi è piaciuta davvero tanto esteticamente, poi approfondendo ho scoperto che quel telaio con forcella reggi e manubrio, oltre ad essere gradevoli nel loro insieme, avevano un peso eccezionale e caratteristiche tecniche all'avanguardia. Poi ho trovato una buona occasione e ne ho approfittato... Inoltre mi piace avere sotto il sedere qualche cosa un po' fuori dal coro. Olympia che è molto conosciuta per le MTB non lo è altrettanto in campo BDC e quindi se ne vedono in giro davvero poche.
Credo che questa sarà la mia ultima BDC, la terrò 10 anni e poi vedremo se avrò ancora la forza per pedalare quindi non mi sono posto il problema di rivenderla...
Come ti ho detto dall'inizio forse sono sembrato di parte nella mia risposta ma ho cercato di trattenermi :)
 
  • Mi piace
Reactions: donnie

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Ciao, essendo possessore di una Olympia Leader con sram Force AXS e ruote Vision Metron 40SC, sarei di parte... utilizzo solo da cicloamatore (vedi le foto della mia qui cliccandoci e anche qualche pagina più dietro nel thread olympia)
Ti dico solo che io sono passato da un duraace 7900 meccanico 10V(gioiello meccanico) all'AXS Force 12V ed è un altro pianeta in meglio il Force. La cambiata non è paragonabile. Poi le ruote fanno molto per una bici e le vision 40sc fornite con il mio allestimento della leader sono perfette: scorrevoli veloci e direi anche abbastanza leggere. Prima ho avuto Roval, le Easton SC90 e DTSwiss DCUT (modelli di 10-7 anni fa) ma le Vision le sento più scorrevoli. La mia precedente BDC era poco sopra i 7.1Kg la Leader che ho ora sono riuscito a portarla poco sotto gli 8Kg (è intorno ai 7.9kg con pedali e accessori vari) ma non so come mai, sto facendo un sacco di record su percorsi che avevo fatto centinaia di volte con la mia precedente bdc, nonostante gli anni passino.
Quindi ricapitolando ti do 2 consigli:
1) stai sul cambio elettronico
2) magari spendi un po' di più ma fatti mettere delle buone ruote in carbonio (le Vision a mio parere sono ottime)
Perchè ho preso una Olympia Leader? Perchè una volta vista mi è piaciuta davvero tanto esteticamente, poi approfondendo ho scoperto che quel telaio con forcella reggi e manubrio, oltre ad essere gradevoli nel loro insieme, avevano un peso eccezionale e caratteristiche tecniche all'avanguardia. Poi ho trovato una buona occasione e ne ho approfittato... Inoltre mi piace avere sotto il sedere qualche cosa un po' fuori dal coro. Olympia che è molto conosciuta per le MTB non lo è altrettanto in campo BDC e quindi se ne vedono in giro davvero poche.
Credo che questa sarà la mia ultima BDC, la terrò 10 anni e poi vedremo se avrò ancora la forza per pedalare quindi non mi sono posto il problema di rivenderla...
Come ti ho detto dall'inizio forse sono sembrato di parte nella mia risposta ma ho cercato di trattenermi :)
Grazie mille per il tuo messaggio!

Tranquillo, non sei per nulla di parte, anche perché mi ritrovo totalmente nel tuo pensiero (soprattutto per quanto riguarda il lato estetico).

Come detto in precedenza l'altro fattore fondamentale nella scelta è di sicuro la possibilità di avere un cambio elettronico... Purtroppo però sto sentendo pareri mooolto discordanti a riguardo, ma mi piacerebbe veramente moltissimo provarne uno.

Per quanto riguarda le ruote sicuramente un paio in carbonio sarebbe il top, ma non so se posso permettermele in questo momento :(

Altra cosa in cui mi trovo d'accordo con te è l'idea di tenere una bici per tanti anni... Dici che la Olympia da l'idea di essere una bici durevole nel tempo?
 

Franky692

Pignone
11 Novembre 2008
165
23
Saronno
Bici
Olympia Leader Sram Force Axs
Appunto dipende tanto anche dal montaggio, la tua con ruote vision e axs è al top!
Cio che però mi fa strano è il peso! Non l’avrei mai detto, pensavo pesasse qualcosa in meno
Il kit telaio della Olympia pesa 850g, quindi è al top. VEDI QUI proprio la mia misura. Quello che aumenta il peso della leader è il gruppo sram force: ben 2812g nella versione disk. E un po' anche il cockpit Vision, bello pulito aerodinamico ma un po' sovrappeso comparato ai classici attacco manubrio+piega in carbonio senza cavi nascosti.
La mia pesa completa 7900g dai quali solitamente si toglie 230g di pedali, 160g di sensori velocità/cadenza e attacco ciclocomputer, 20g di portaborraccia, per avere il peso della bici pulita. Quindi il peso da comparare con altre BDC sarebbe: 7490g. A fine inverno vorrei cambiare copertoncini e camere con le tubolito e credo riuscirò a togliere altri 160g sulle parti rotanti.
Le ruote sono 1577g quindi per un profilo 40mm abbastanza nella media.
Se si vogliono pesi intorno ai 7kg con cambio elettronico e dischi, bisogna dimenticare i 4000€ e andare verso i 7000 minimo... :) con DuraAce elettronico o sram RED e ruote più leggere.
 
Ultima modifica:

Franky692

Pignone
11 Novembre 2008
165
23
Saronno
Bici
Olympia Leader Sram Force Axs
Grazie mille per il tuo messaggio!

Tranquillo, non sei per nulla di parte, anche perché mi ritrovo totalmente nel tuo pensiero (soprattutto per quanto riguarda il lato estetico).

Come detto in precedenza l'altro fattore fondamentale nella scelta è di sicuro la possibilità di avere un cambio elettronico... Purtroppo però sto sentendo pareri mooolto discordanti a riguardo, ma mi piacerebbe veramente moltissimo provarne uno.

Per quanto riguarda le ruote sicuramente un paio in carbonio sarebbe il top, ma non so se posso permettermele in questo momento :(

Altra cosa in cui mi trovo d'accordo con te è l'idea di tenere una bici per tanti anni... Dici che la Olympia da l'idea di essere una bici durevole nel tempo?
Partiamo dall'ultima domanda... Per la mia esperienza la durevolezza della BDC non è data molto dal kit telaio ma dai componenti. Un telaio dei nostri giorni difficilmente si romperà se non si fanno gare o percorsi da gravel. Quindi l'affidabilità dipenderà per lo più da gruppo e da ruote. Shimano è una garanzia lo ho avuto nella versione DuraAce 6800 e 7900 per anni e ancora oggi la cambiata è OK. SRAM ne ho sentito parlare altrettanto bene ma non ne ho mai avuti. Quello di adesso è il primo. Nella versione elettronica poi credo che l'affidabilità potrebbe essere più critica ma la cambiata è un altro pianeta. Le ruote e le parti Vision sono un Brand FSA quindi credo che possano avere una buona affidabilità. Poi per esperienza ti dico che la parte più importante per avere una BDC affidabile nel tempo è la manutenzione e la pulizzia soprattutto della trasmissione.
I pareri discordanti sul cambio elettronico ci saranno sempre, anche io ero un po' scettico sul passaggio al cambio elettronico. La mia idea era quella di avere una Leader montata Shimano DuraAce meccanico. Poi mi è capitata l'occasione di una Leader montata Sram Force e un po' per le 12V e per il fatto che è il gruppo più all'avanguardia al momento, ho provato e... per ora... non mi pento! Io monto le 12 V col 10-33 dietro e il 48-35 davanti e posso andare ovunque, dal muro di Sormano alla discesa dello Stelvio, sempre col rapporto giusto. Poi la cambiata: il fatto di premere la leva in qualsiasi modo, con qualsiasi forza e avere sempre una cambiata precisa è una sensazione bellissima. Anche la regolazione eventuale se dovesse servire, con l'elettronico è molto semplice.

Per finire, il lato estetico. Naturalmente ognuno ha i propri gusti e non si discutono... Personalmente trovo il frameset della Leader semplice, tradizionale, ma moderno col carro basso. Le colorazioni sono fantastiche. Non so se hai visto le foto della mia che ho linkato, ma la sfumatura grigio nera a me piace tantissimo, ed è un po' la moda del momento. Vedi Willer zero SLR del team Astana (per me la BDC più bella del momento) che passa dall'azzuro al nero al grigio, peccato per il prezzo...

La Scott Addict RC 30 ha comunque delle forme che incontrano i miei gusti, sulle colorazioni credo vinca Leader. Poi una BDC è sempre più bella visivamente con ruote alto profilo (almeno 40mm) e differenza sella piega esagerata...
 
Ultima modifica:

Sebajano

Novellino
21 Novembre 2020
23
0
Trento
Bici
Wilier zero 7
Partiamo dall'ultima domanda... Per la mia esperienza la durevolezza della BDC non è data molto dal kit telaio ma dai componenti. Un telaio dei nostri giorni difficilmente si romperà se non si fanno gare o percorsi da gravel. Quindi l'affidabilità dipenderà per lo più da gruppo e da ruote. Shimano è una garanzia lo ho avuto nella versione DuraAce 6800 e 7900 per anni e ancora oggi la cambiata è OK. SRAM ne ho sentito parlare altrettanto bene ma non ne ho mai avuti. Quello di adesso è il primo. Nella versione elettronica poi credo che l'affidabilità potrebbe essere più critica ma la cambiata è un altro pianeta. Le ruote e le parti Vision sono un Brand FSA quindi credo che possano avere una buona affidabilità. Poi per esperienza ti dico che la parte più importante per avere una BDC affidabile nel tempo è la manutenzione e la pulizzia soprattutto della trasmissione.
I pareri discordanti sul cambio elettronico ci saranno sempre, anche io ero un po' scettico sul passaggio al cambio elettronico. La mia idea era quella di avere una Leader montata Shimano DuraAce meccanico. Poi mi è capitata l'occasione di una Leader montata Sram Force e un po' per le 12V e per il fatto che è il gruppo più all'avanguardia al momento, ho provato e... per ora... non mi pento! Io monto le 12 V col 10-33 dietro e il 48-35 davanti e posso andare ovunque, dal muro di Sormano alla discesa dello Stelvio, sempre col rapporto giusto. Poi la cambiata: il fatto di premere la leva in qualsiasi modo, con qualsiasi forza e avere sempre una cambiata precisa è una sensazione bellissima. Anche la regolazione eventuale se dovesse servire, con l'elettronico è molto semplice.

Per finire, il lato estetico. Naturalmente ognuno ha i propri gusti e non si discutono... Personalmente trovo il frameset della Leader semplice, tradizionale, ma moderno col carro basso. Le colorazioni sono fantastiche. Non so se hai visto le foto della mia che ho linkato, ma la sfumatura grigio nera a me piace tantissimo, ed è un po' la moda del momento. Vedi Willer zero SLR del team Astana (per me la BDC più bella del momento) che passa dall'azzuro al nero al grigio, peccato per il prezzo...

La Scott Addict RC 30 ha comunque delle forme che incontrano i miei gusti, sulle colorazioni credo vinca Leader. Poi una BDC è sempre più bella visivamente con ruote altro profilo (almeno 40mm) e differenza sella piega esagerata...
Guarda, mi hai letteralmente letto nel pensiero!
Condivido tutto al 100%.

Leader come detto prima mi ha rapito per la semplicitá e pulizia nelle geometrie. Per quanto riguarda le colorazioni la tua è veramente uno spettacolo! In negozio ho potuto apprezzare la colorazione blu scuro e devo dire che è il doppio più bella dal vivo rispetto che in foto!
Sicuramente potendo scegliere opterei per una delle due (il rosso purtroppo non mi è piaciuto molto).

Tornando a Scott invece il colore non è male (peccato non poter scegliere nel mio caso, solo giallo fluo) e la linea è veramente elegante (bellissimo il fatto che abbiano deciso di fare un cockpit con manubrio due pezzi con cavi integrati nonostante il cambio meccanico)...

In definitiva l'unica cosa che veramente mi fa dire "meh" è la non possibilità di optare per un elettronico nel caso di Scott...

A questo punto la scelta sarà dettata in primis dalla disponibilità delle due bici e in secondo luogo dalla eventuale richiesta di un conguaglio che arriverà dal negoziante...

Vi terrò aggiornati :)