Piacenza parte seconda

Toiobike

Apprendista Velocista
3 Ottobre 2013
1.413
52
Lombardia
Bici
Trek Emonda SLR 8
Giro concluso! Il primo giorno ho fatto Val Trebbia fino a Travo dal lato opposto alla statale, ho evitato il Caldirola (ci tornerò!) dato il brutto tempo e il setup con le borse troppo gravoso, poi Penice da Bobbio, Brallo e su verso Cerignale, Valico del Pescino, poi discesa e salita verso Santo Stefano (136km e 3400D+) . Oggi Tomarlo e poi tutta la Val Nure (85km e 700D+), ci stava anche andare verso Gropparello o Val d'Arda ma non me lo ero preparato.

Penice bella salita, la strada panoramica sopra Cerignale fantastica con asfalto ottimo tranne una piccola parte in discesa causa frana, carino anche il Tomarlo che stanno riasfaltando nella discesa verso Ferriere. Bel giro, posti affascinanti e dimenticati da dio.

Grazie a chi mi ha consigliato dove passare o-o
Sono posti stupendi! Pensa come potrebbe svilupparsi il ciclo turismo se le strade fossero perfette come in paesi a noi vicini.
 
  • Like
Reactions: babababa

 

babababa

Novellino
22 Settembre 2019
30
6
24
LC
Bici
..
Davvero lo stanno riasfaltando???!?!?
Miracolo!!!!!
Non è per niente messo bene in effetti, ma si fa. Per altro: versante genovese perfetto, appena si scollina...

Comunque ieri stavano lavorando proprio dopo il passo dello Zovallo, c'erano le asfaltatrici e gli operai con il senso unico alternato. Non so quanto però perché avevano appena iniziato e di lavoro fino a Ferriere ce ne è!
 

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
19.293
4.749
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM
Sono posti stupendi! Pensa come potrebbe svilupparsi il ciclo turismo se le strade fossero perfette come in paesi a noi vicini.
ne abbiamo già parlato...non sono mica convinto di questo...nel senso che non bastano le strade ben tenute, che sicuramente influiscono...
ad esempio, uno dei veicoli per valorizzare il territorio ,dal punto di vista cicloturistico, sono le GF...bene a PC dopo tanti anni, grazie agli impedimenti dei vari enti locali, non si farà più...
vero che, in molti casi la mancata autorizzazione e lo stato strade, vanno a braccetto, ma l'asfaltatura non è una condizione sufficiente (necessaria ma non sufficente), senza la lungimiranza di tutti gli attori coinvolti, tra i quali ci sono anche gli operatori turistici stessi. ad esempio molti ristoranti/locali che magari nel giorno della GF sono "danneggiati", non riesco a cogliere l'opprtunità futura di avere sul territorio oltre 1000 persone nuove che potrebbero tornare...e si lamentano...
 
  • Like
Reactions: Mini4wdking

Mini4wdking

Maglia Amarillo
22 Novembre 2006
8.250
1.946
39
Piacenza
twitter.com
Bici
Canyon Ultimate CF Dura Ace
Popolo di ottusi e lamentoni.
A me piace la campagna, la collina, la "provincia", ha un certo senso di autenticità... ma oggettivamente è una realtà chiusa, all'antica, "ottusa" (salvo rare eccezioni). Vedo ancora di più questi aspetti da quando ho iniziato a lavorare (a Milano) che immersi nella grande città salta all'occhio enormemente l'atteggiamento di bar, locali, ristoranti...

Esempio per ridere, ma reale al 100%!
Era inizio agosto, con la squadra eravamo in 7 a Ottone. Avevamo fatto il giro delle 4 provincie/4 regioni, e volevamo fare una pausa panino, prima del ritorno a Marsaglia, da dove eravamo partiti ed avevamo le auto parcheggiate. Erano circa le 12:00, quindi orario "giusto".
Ci fermiamo nel bar/pizzeria/ristorante che c'è in piazza, e chiediamo: "Ci fa dei panini? Coppa o salame vanno bene..."
La loro risposta: "No non possiamo abbiamo troppa gente, il ragazzo che fa i panini è occupato, però se volete c'è il pizzaiolo libero e possiamo farvi le pizze..."

Dico io: ci hai visto che siamo in bici e siamo vestiti con scarpette, caschi ecc... probabilmente preferiamo una pausa veloce con un panino, piuttosto che sederci a tavola... DANNAZIONE, PRENDI IL PIZZAIOLO CHE NON STA FACENDO NIENTE E FAGLI FARE 7 PANINI!!!
E' finita che abbiamo mangiato 7 pizze margherita, seduti al tavolo in piazza. Fra l'altro erano pure buone e a prezzi popolari, ci mancherebbe, ma questo fa ben capire la rigidità proprio mentale che c'è in certi posti... alla lunga sono limiti che saltano fuori.
E questo in val Trebbia, quella che ritengo di gran lunga la più "moderna" e sfruttata turisticamente... provate ad andare in val Nure...
 
  • Like
Reactions: babababa

Mini4wdking

Maglia Amarillo
22 Novembre 2006
8.250
1.946
39
Piacenza
twitter.com
Bici
Canyon Ultimate CF Dura Ace
ne abbiamo già parlato...non sono mica convinto di questo...nel senso che non bastano le strade ben tenute, che sicuramente influiscono...
ad esempio, uno dei veicoli per valorizzare il territorio ,dal punto di vista cicloturistico, sono le GF...bene a PC dopo tanti anni, grazie agli impedimenti dei vari enti locali, non si farà più...
vero che, in molti casi la mancata autorizzazione e lo stato strade, vanno a braccetto, ma l'asfaltatura non è una condizione sufficiente (necessaria ma non sufficente), senza la lungimiranza di tutti gli attori coinvolti, tra i quali ci sono anche gli operatori turistici stessi. ad esempio molti ristoranti/locali che magari nel giorno della GF sono "danneggiati", non riesco a cogliere l'opprtunità futura di avere sul territorio oltre 1000 persone nuove che potrebbero tornare...e si lamentano...
Sulla Colnago/Scott, il "problema" era secondo me l'uso della tangenziale.
Non tanto in partenza, visto che il popolo di grassoni sfaticati che butta nel cesso le mattine di ogni AGOGNATO WEEKEND dormendo e non vivendo questo prezioso tempo libero, alle 9 è ancora sotto al lenzuolo, quanto per il ritorno, che è orario di pranzo, e lo stesso popolo di grassoni sfaticati deve tirare fuori il suv da 2,5 tonnellate per andare a mangiare in trattoria in provincia, e ODIA già tutte le domeniche i ciclisti che in fila occupano il ciglio della carreggiata, perché dove la strada si stringe, costringono a rallentare un attimo, ed il loro stomaco grasso non sopporta di rimanere senza cibo 5 minuti in più del previsto. Figurarsi poi la prima domenica di settembre, dove i ciclisti se li trova anche in tangenziale, e per l'occasione riservano la strada a loro. Ma siamo matti?!?!? Mi alzo la mattina alle 11:30 e prendo il mio suv da 2,5 tonnellate per andare a mangiare e non sono neanche in grado di usare tutti i miei 250cv per uscire dalla città, che devo aspettare che passino questi ciclisti??? (e magari insulto anche un po' il vigile che ferma le auto ad ogni gruppo in arrivo, visto fare, e scrivo al servile giornale cittadino una bella lettera di lamentela chiedendo, come un disco rotto, la trita e ritrita frase: "Non pagano l'assicurazione per circolare in strada, io invece per il mio suv pago profumatamente!!!!"...)
 

babababa

Novellino
22 Settembre 2019
30
6
24
LC
Bici
..
Sulla Colnago/Scott, il "problema" era secondo me l'uso della tangenziale.
Non tanto in partenza, visto che il popolo di grassoni sfaticati che butta nel cesso le mattine di ogni AGOGNATO WEEKEND dormendo e non vivendo questo prezioso tempo libero, alle 9 è ancora sotto al lenzuolo, quanto per il ritorno, che è orario di pranzo, e lo stesso popolo di grassoni sfaticati deve tirare fuori il suv da 2,5 tonnellate per andare a mangiare in trattoria in provincia, e ODIA già tutte le domeniche i ciclisti che in fila occupano il ciglio della carreggiata, perché dove la strada si stringe, costringono a rallentare un attimo, ed il loro stomaco grasso non sopporta di rimanere senza cibo 5 minuti in più del previsto. Figurarsi poi la prima domenica di settembre, dove i ciclisti se li trova anche in tangenziale, e per l'occasione riservano la strada a loro. Ma siamo matti?!?!? Mi alzo la mattina alle 11:30 e prendo il mio suv da 2,5 tonnellate per andare a mangiare e non sono neanche in grado di usare tutti i miei 250cv per uscire dalla città, che devo aspettare che passino questi ciclisti??? (e magari insulto anche un po' il vigile che ferma le auto ad ogni gruppo in arrivo, visto fare, e scrivo al servile giornale cittadino una bella lettera di lamentela chiedendo, come un disco rotto, la trita e ritrita frase: "Non pagano l'assicurazione per circolare in strada, io invece per il mio suv pago profumatamente!!!!"...)
Guarda che questo discorso è lo stesso un po' per tutta italia, non conosco la realtà di PC né quella della granfondo, ma l'idea del ciclista come rompiballe è vista così un po' ovunque, tranne magari in zone in cui davvero lo vedono come un'opportunità per il turismo (il classico esempio del Trentino Alto Adige).

Tornando alle valle piacentine, la mia sensazione in due giorni a spasso e altre due volte in zona a piedi, concorda con @Toiobike posti potenzialmente perfetti ma stato delle cose lontano anni luce, proprio un'altra mentalità, purtroppo... A Santo Stefano d'Aveto (ok provincia di GE) mi hanno fatto lasciare la bici dietro il bancone della reception dell'albergo... :shock:

P.S.: Segnalo anche la strada dal Passo Penice al Passo Scarparina (scendendo verso Pregola) in condizioni: "ok per le mucche, un po' meno per le ruote da 25mm". Dato il copioso traffico ci può anche stare, giusto per saperlo se uno volesse passare....
 
Ultima modifica:

Toiobike

Apprendista Velocista
3 Ottobre 2013
1.413
52
Lombardia
Bici
Trek Emonda SLR 8
Guarda che questo discorso è lo stesso un po' per tutta italia, non conosco la realtà di PC né quella della granfondo, ma l'idea del ciclista come rompiballe è vista così un po' ovunque, tranne magari in zone in cui davvero lo vedono come un'opportunità per il turismo (il classico esempio del Trentino Alto Adige).

Tornando alle valle piacentine, la mia sensazione in due giorni a spasso e altre due volte in zona a piedi, concorda con @Toiobike posti potenzialmente perfetti ma stato delle cose lontano anni luce, proprio un'altra mentalità, purtroppo... A Santo Stefano d'Aveto (ok provincia di GE) mi hanno fatto lasciare la bici dietro il bancone della reception dell'albergo... :shock:

P.S.: Segnalo anche la strada dal Passo Penice al Passo Scarparina (scendendo verso Pregola) in condizioni: "ok per le mucche, un po' meno per le ruote da 25mm". Dato il copioso traffico ci può anche stare, giusto per saperlo se uno volesse passare....
Figurati che a giugno sono salito fino al Passo del Pelizzone da Morfasso e ho avuto la "sorpresa" di trovare una strada usata, forse, per le esercitazioni di tiro al mortaio.... Erano più le buche che i tratti in asfalto. In più avevano rattoppato con del catrame le buche nei pezzi in ghiaia. Ma neanche nel Burundi.
 

Toiobike

Apprendista Velocista
3 Ottobre 2013
1.413
52
Lombardia
Bici
Trek Emonda SLR 8
Popolo di ottusi e lamentoni.
A me piace la campagna, la collina, la "provincia", ha un certo senso di autenticità... ma oggettivamente è una realtà chiusa, all'antica, "ottusa" (salvo rare eccezioni). Vedo ancora di più questi aspetti da quando ho iniziato a lavorare (a Milano) che immersi nella grande città salta all'occhio enormemente l'atteggiamento di bar, locali, ristoranti...

Esempio per ridere, ma reale al 100%!
Era inizio agosto, con la squadra eravamo in 7 a Ottone. Avevamo fatto il giro delle 4 provincie/4 regioni, e volevamo fare una pausa panino, prima del ritorno a Marsaglia, da dove eravamo partiti ed avevamo le auto parcheggiate. Erano circa le 12:00, quindi orario "giusto".
Ci fermiamo nel bar/pizzeria/ristorante che c'è in piazza, e chiediamo: "Ci fa dei panini? Coppa o salame vanno bene..."
La loro risposta: "No non possiamo abbiamo troppa gente, il ragazzo che fa i panini è occupato, però se volete c'è il pizzaiolo libero e possiamo farvi le pizze..."

Dico io: ci hai visto che siamo in bici e siamo vestiti con scarpette, caschi ecc... probabilmente preferiamo una pausa veloce con un panino, piuttosto che sederci a tavola... DANNAZIONE, PRENDI IL PIZZAIOLO CHE NON STA FACENDO NIENTE E FAGLI FARE 7 PANINI!!!
E' finita che abbiamo mangiato 7 pizze margherita, seduti al tavolo in piazza. Fra l'altro erano pure buone e a prezzi popolari, ci mancherebbe, ma questo fa ben capire la rigidità proprio mentale che c'è in certi posti... alla lunga sono limiti che saltano fuori.
E questo in val Trebbia, quella che ritengo di gran lunga la più "moderna" e sfruttata turisticamente... provate ad andare in val Nure...
Vai in Francia, dico Francia la nazione a noi vicina mica il Giappone! Hanno strade perfette, rispettano il ciclista e viceversa. In molte zone (mi viene in mente il Ventoux) vivono quasi esclusivamente sul ciclista. Hanno capito che porta soldi. Oggi vado da solo, domani ci porto la famiglia.
Ho girato in lungo e in largo la Francia in auto alloggiando sempre nei loro B&B. un altro pianeta rispetto ai nostri. In molti ci siamo tornati proprio perché ben accolti.
Lì l'automobilisti e camionisti non ti sorpassano se non ne hanno la possibilità. Stanno dietro e non suonano. Quando fai una salita e un'auto ti sorpassa molte volte ti suona per incitarti.
L'anno scorso a Calvi, Corsica, dopo un tragitto di circa 100 km mi appresto a salire alla chiesetta che sovrasta la cittadina per ammirare il magnifico panorama. Bene, i due km di stradina che salgono sono al 15/18%. Sapete a cosa ho assistito? Ad un evento inimmaginabile qui da noi! Le auto che scendevano vistomi arrancare si sono fermate TUTTE a lato per lasciarmi la strada libera. Una volta in cima mi hanno anche fatto i complimenti. Un altro mondo anche se appiccicato a noi.
 
  • Like
Reactions: Mini4wdking

Toiobike

Apprendista Velocista
3 Ottobre 2013
1.413
52
Lombardia
Bici
Trek Emonda SLR 8
ne abbiamo già parlato...non sono mica convinto di questo...nel senso che non bastano le strade ben tenute, che sicuramente influiscono...
ad esempio, uno dei veicoli per valorizzare il territorio ,dal punto di vista cicloturistico, sono le GF...bene a PC dopo tanti anni, grazie agli impedimenti dei vari enti locali, non si farà più...
vero che, in molti casi la mancata autorizzazione e lo stato strade, vanno a braccetto, ma l'asfaltatura non è una condizione sufficiente (necessaria ma non sufficente), senza la lungimiranza di tutti gli attori coinvolti, tra i quali ci sono anche gli operatori turistici stessi. ad esempio molti ristoranti/locali che magari nel giorno della GF sono "danneggiati", non riesco a cogliere l'opprtunità futura di avere sul territorio oltre 1000 persone nuove che potrebbero tornare...e si lamentano...
Sarà anche vero che le strade non sono tutto ma io privilegerei luoghi con manto stradale perfetto dove non arrivi a casa col culo rotto a causa delle buche e delle crepe. Qui ci stupiamo quando riasfaltano. Lavori che poi durano poco visto come sono fatti.
 

Toiobike

Apprendista Velocista
3 Ottobre 2013
1.413
52
Lombardia
Bici
Trek Emonda SLR 8
Sulla Colnago/Scott, il "problema" era secondo me l'uso della tangenziale.
Non tanto in partenza, visto che il popolo di grassoni sfaticati che butta nel cesso le mattine di ogni AGOGNATO WEEKEND dormendo e non vivendo questo prezioso tempo libero, alle 9 è ancora sotto al lenzuolo, quanto per il ritorno, che è orario di pranzo, e lo stesso popolo di grassoni sfaticati deve tirare fuori il suv da 2,5 tonnellate per andare a mangiare in trattoria in provincia, e ODIA già tutte le domeniche i ciclisti che in fila occupano il ciglio della carreggiata, perché dove la strada si stringe, costringono a rallentare un attimo, ed il loro stomaco grasso non sopporta di rimanere senza cibo 5 minuti in più del previsto. Figurarsi poi la prima domenica di settembre, dove i ciclisti se li trova anche in tangenziale, e per l'occasione riservano la strada a loro. Ma siamo matti?!?!? Mi alzo la mattina alle 11:30 e prendo il mio suv da 2,5 tonnellate per andare a mangiare e non sono neanche in grado di usare tutti i miei 250cv per uscire dalla città, che devo aspettare che passino questi ciclisti??? (e magari insulto anche un po' il vigile che ferma le auto ad ogni gruppo in arrivo, visto fare, e scrivo al servile giornale cittadino una bella lettera di lamentela chiedendo, come un disco rotto, la trita e ritrita frase: "Non pagano l'assicurazione per circolare in strada, io invece per il mio suv pago profumatamente!!!!"...)
Se hai notato quelli che alla domenica vanno al ristorante, come unica attività, pretendono di arrivarci in auto fin sui gradini dello stesso.
 
  • Like
Reactions: Mini4wdking

BenSnow

Pedivella
9 Giugno 2018
356
120
Bormio
Bici
Ciocc
Ciao ragazzi! Sapete dirmi se nel piacentino o dintorni c'è un negoziante che abbia lo strumento per fare le misure e dirti che sella ti serve... senza per forza venderti quella che ha già in negozio? Grazie mille
 

emilio78

Cronoman
20 Novembre 2013
772
235
Bici
ex Moser Speed ex Canyon Ultimate ex Merida Reacto Bahrain, ora Trek 5200 USPS & Emonda SL 6 Disc
Ciao ragazzi! Sapete dirmi se nel piacentino o dintorni c'è un negoziante che abbia lo strumento per fare le misure e dirti che sella ti serve... senza per forza venderti quella che ha già in negozio? Grazie mille
ti direi Raschiani (Enrico Follini è un biomeccanico che lavora all'interno) ed Orsi (Andrea Orsi ha fatto il corso Retul) di San Nicolò, ma dovrei verificare x darti la certezza.
entrambi i personaggi fanno i biomeccanici pertanto dovrebbero averlo come dotazione.
 
  • Like
Reactions: BenSnow

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
19.293
4.749
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM
Andrea non misura la sella. il metodo retul non lo prevede, in base a come ti muovi nella pedalata ti possono proporre differenti larghezze...
(almeno quando ho fatto la visita io era così...)

comunque, la misura, IMHO, lascia il tempo che trova...
ad un stand selleitalia, a Feltre in occasione della sportful, mi sono fatto misurare...larghezza consigliata circa 140 (143 la misura delle selle SelleItalia)...
sto usando una sella larga 134...più larga sento la pedalata bloccata...quindi...vanno provate...preferisco un servizio di sella test....
ad ogni :cù: la propria sella...
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: BenSnow

emilio78

Cronoman
20 Novembre 2013
772
235
Bici
ex Moser Speed ex Canyon Ultimate ex Merida Reacto Bahrain, ora Trek 5200 USPS & Emonda SL 6 Disc
Andrea non misura la sella. il metodo retul non lo prevede, in base a come ti muovi nella pedalata ti possono proporre differenti larghezze...
(almeno quando ho fatto la visita io era così...)

comunque, la misura, IMHO, lascia il tempo che trova...
ad un stand selleitalia, a Feltre in occasione della sportful, mi sono fatto misurare...larghezza consigliata circa 140 (143 la misura delle selle SelleItalia)...
sto usando una sella larga 134...più larga sento la pedalata bloccata...quindi...vanno provate...preferisco un servizio di sella test....
ad ogni :cù: la propria sella...
concordo, meglio una bella sella test ...
 
  • Like
Reactions: never give up!

emilio78

Cronoman
20 Novembre 2013
772
235
Bici
ex Moser Speed ex Canyon Ultimate ex Merida Reacto Bahrain, ora Trek 5200 USPS & Emonda SL 6 Disc
Domandona:

ma la Benedizione di Vicomarino quando la fanno?

e soprattutto, esiste un calendario ufficiale dei raduni ciclistici piacentini del 2020?
 

Mini4wdking

Maglia Amarillo
22 Novembre 2006
8.250
1.946
39
Piacenza
twitter.com
Bici
Canyon Ultimate CF Dura Ace
Troppo presto. Se ne parla a marzo. Metà marzo. Retaggio di un passato in cui l'inverno era un vero inverno, e non esisteva materiale tecnico per pedalare tutto l'anno.
 

emilio78

Cronoman
20 Novembre 2013
772
235
Bici
ex Moser Speed ex Canyon Ultimate ex Merida Reacto Bahrain, ora Trek 5200 USPS & Emonda SL 6 Disc
e che cassiusssss.. va beh