velodromo di Bassano del Grappa

EMAC

Velocista
18 Gennaio 2010
5.767
2.654
51
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Qualcuno sa dirmi se è possibile girare in pista nel velodromo di Bassano del Grappa ed eventualmente a chi rivolgermi per info al riguardo?
Penso dovresti rivolgerti al VC BASSANO, tempo fa c'era stata la proposta di lasciar girare gli amatori 1 volta a settimana ma poi non si e' fatto piu' niente penso per problemi di copertura assicurativa. Un peccato perche' la pista viene usata 15gg all'anno.
 

Surplace

Track Coach FCI
12 Ottobre 2006
4.129
98
Portogruaro
www.surplace.it
Bici
Pina & Surplace
Il Velodromo ora è chiuso, l'apertura va da Aprile a Settembre, il responsabile è niente popò di meno che Sergio Bianchetto.
Non è assolutamente vero che viene usato 15 giorni l'anno essendo aperto nel periodo sopraddetto tre volte a settimana.
Quest'anno ci abbiamo fatto (parlo dei ragazzi), 2 gare più la 3 giorni.

Andy
 

EMAC

Velocista
18 Gennaio 2010
5.767
2.654
51
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Il Velodromo ora è chiuso, l'apertura va da Aprile a Settembre, il responsabile è niente popò di meno che Sergio Bianchetto.
Non è assolutamente vero che viene usato 15 giorni l'anno essendo aperto nel periodo sopraddetto tre volte a settimana.
Quest'anno ci abbiamo fatto (parlo dei ragazzi), 2 gare più la 3 giorni.

Andy
Scusami se mi permetto, ma fino a sei mesi fa ci abitavo di frone e a parte la 3 giorni e qualche gara di juniores movimento non se ne vedeva, purtroppo.Nei 3 giorni aperti alla settimana chi c'era?
 

Surplace

Track Coach FCI
12 Ottobre 2006
4.129
98
Portogruaro
www.surplace.it
Bici
Pina & Surplace
Scusami se mi permetto, ma fino a sei mesi fa ci abitavo di frone e a parte la 3 giorni e qualche gara di juniores movimento non se ne vedeva, purtroppo.Nei 3 giorni aperti alla settimana chi c'era?

Tranquillo non c'è problema.
Il fatto (per esempio) che tu non sappia che le gare non erano per juniores ma solo per esordienti ed allievi è sintomo che non sei andato a vedere.
Se non sei andato a vedere le gare dubito tu sia andato 3 volte a settimana a vederli girare.
Possono essere tra i 5 e 20 ragazzi, dai 13 ai 17 anni, ti assicuro che c'erano perchè qualche volta c'ero pure io.
A Bassano abbiamo anche fatto gli allenamenti regionali con Chemello, prima degli Italiani, una 30ina di ragazzi.
Sicuramente però, come hai detto, nessun amatore.

Andy
 

brick

Novellino
22 Ottobre 2009
24
1
ok, ho capito che il velodromo è aperto da aprile a settembre, ma torno a chiedere: ci possono girare gli amatori tardoni come me?
 

EMAC

Velocista
18 Gennaio 2010
5.767
2.654
51
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Tranquillo non c'è problema.
Il fatto (per esempio) che tu non sappia che le gare non erano per juniores ma solo per esordienti ed allievi è sintomo che non sei andato a vedere.
Se non sei andato a vedere le gare dubito tu sia andato 3 volte a settimana a vederli girare.
Possono essere tra i 5 e 20 ragazzi, dai 13 ai 17 anni, ti assicuro che c'erano perchè qualche volta c'ero pure io.
A Bassano abbiamo anche fatto gli allenamenti regionali con Chemello, prima degli Italiani, una 30ina di ragazzi.
Sicuramente però, come hai detto, nessun amatore.

Andy
Ti ricordi quando correvano i professionisti tedeschi e giapponesi che erano degli armadi a due ante? Saranno passati venti anni presumo.
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.645
552
Bici
nome proprio "Morgana"
Salve a tutti!
Uppo, anzi, meglio dire riesumo questa discussione che all'epoca non conoscevo.

Vi rubo qualche minuto con la speranza di trovare altri che nutrono il mio stesso desiderio. Vorrei condividere quindi un mio pensiero ed una speranza:
Mi sono posto la domanda di come potersi "allenare" durante la stagione invernale. Personalmente mi sono munito di luci, lampade, pettorine riflettenti, sono andato a cercare piste ciclabili, ma nulla toglie la sensazione di pericolo che (x fortuna) si percepisce nell'allenarsi di sera. Per quanto ci si renda visibili solo uno su 3 riesce a notare la nostra presenza.

Questa premessa per dire che la soluzione a questo problema alla quale sono arrivato è il correre in pista. No incroci, no stress, no buche (!!!) ed illuminazione sufficiente. Ci ho pensato razionalmente e non ho trovato alcuna ragione logica perchè questo non possa essere fattibile per cui sono passato dalle parole ai fatti.
Ho contattato questa sera il responsabile del velodromo Mercante, ho esposto la mia richiesta ed il mio pensiero. Dall'altra parte del telefono ho incontrato una persona molto disponibile ed appassionata che mi ha ascoltato con pazienza ed interesse.

In concreto ho chiesto la possibilità di mettere a disposizione dei cicloamatori la pista almeno una sera alla settimana, così da avere la possibilità di girare tranquilli, allenarsi per chi lo vuole o solamente per scaricare sulle pedivelle la tensione di una giornata lavorativa ...
Ebbene .... la risposta è che E' TUTTO IN NOSTRO POTERE!!!
Ovvero, il velodromo da la possibilità di farlo!!!! ... Potrebbe mettere a disposizione le docce, le bici a scatto fisso, l'illuminazione (più probabilmente parziale che totale), studierebbe una sera nella quale non ci sia promisquità con le squadre di calcio e verrebbe incontro agli atleti per gli orari in modo da poter accogliere le esigenze un po' di tutti...

Ovviamente il problema si chiama sostenibilità ... se siamo in tanti i costi verrebbero distribuiti su un buon numero di soci e la cosa sarebbe poco impattante dal punto di vista economico, diversamente se ci trovassimo in 8-9 ci sarebbero costi troppo elevati.

A questo punto sfrutto lo spazio a disposizione per rivolgermi al bacino di utenza della zona Bassano del Grappa e dintorni, se riuscissimo a sensibilizzare un buon numero di persone avremmo la possibilità di avanzare una richiesta che per come la vedo io sarebbe una risorsa per molti! Già se fossimo una ventina, mi ha detto, la cosa potrebbe prendere piede. In fin dei conti il velodromo è il primo ad avere interesse a dare questo tipo di servizio.

Mi fermo qui, nella speranza di aver insinuato almeno la curiosità in chi avrà avuto la pazienza di leggermi. Fatevi sentire!!! Accorrete numerosi!!!:mrgreen::mrgreen::mrgreen::eek:
 

Surplace

Track Coach FCI
12 Ottobre 2006
4.129
98
Portogruaro
www.surplace.it
Bici
Pina & Surplace
In bocca al lupo, anche se la vedo mooooooooolto dura, se non quasi impossibile.
Tra l'altro nella stagione ottobre-marzo i velodromi (tanto più quelli verniciati come Bassano e il mio), diventano leggermente pericolosi.
Noi chiudiamo penso a fine mese, per riaprire ad aprile.

Andy
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.645
552
Bici
nome proprio "Morgana"
In bocca al lupo, anche se la vedo mooooooooolto dura, se non quasi impossibile.
Tra l'altro nella stagione ottobre-marzo i velodromi (tanto più quelli verniciati come Bassano e il mio), diventano leggermente pericolosi.
Noi chiudiamo penso a fine mese, per riaprire ad aprile.

Andy

Spero tanto tu ti possa sbagliareo-o .... io continuo a trovarla una ottima idea oltre che ad una importante possibilità:mrgreen:
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.645
552
Bici
nome proprio "Morgana"
A me potrebbe interessare, magari a metà settimana.

Forse anche ad un amico o due.

:-xYESSSSAH!!! mi stavo già per demoralizzare. Intanto grazie per tener viva la speranza. Io pure, forse uno riesco a portarlo, devo sentire altri contatti, in particolare quelli che partecipano alle gare in circuito che di sicuro sarebbero più adatti.
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.645
552
Bici
nome proprio "Morgana"
Tengo vivo l'interesse. Ho contattato una squadra amatoriale che fa gare in circuito ed in meno di mezz'ora ho già ricevuto 7 (sette) manifestazioni di interesse!!! Spero questo aiuti ad incoraggiare gli indecisi nel forum ma anche che, grazie agli agganci di questo team, si possa avvicinare altri interessati.

[MENTION=68683]enricotex[/MENTION] ma non solo
 

ritrizio

Novellino
1 Settembre 2015
72
6
Prov. TV
Bici
Wilier 101Air
@ildopingnonvincemai
se posso dirti il mio punto di vista sulla questione, tra pro e contro, o anche eventuali alternative:
PRO:
come hai detto tu, sarebbe un posto chiuso al traffico e senza buche, fruibile in orario serale anche abbastanza allargato, da quanto ho capito

CONTRO:
- hai mai corso in pista (tu, o gli altri che ci correranno), soprattutto a Bassano? Io si, fino agli juniores (mi divertivo a guardare chi giocava a tennis nella parabolica a nord-ovest, che dà sul vicino centro sportivo), e posso dirti che le pendenze delle paraboliche non sono proprio per tutti, quindi rischi di vedere una bella fila indiana correre nella striscia piana larga 50 cm, magari costretta ad andare alla bassa velocità del primo in testa, provando a superarlo giusto nei 2 rettilinei.
- Tutti sanno andare con le bici da pista, con lo scatto fisso? Io ne dubito, visto che vedo gente imbranata anche nelle "semplici" gare su strada (e lo dico da partecipante, non da spettatore).
- hai tenuto conto della rugiada/brina (o aguasso, se vuoi chiamarlo in dialetto) che si potrebbe formare sulla pista? Se corri nei 50 cm di pista piana può andar bene, non so quanto nelle paraboliche.

ALTERNATIVE:
visto che ormai nessuno si allena più nelle zone industriali, come si faceva un tempo, in tanti stanno approfittando della pista per mtb della Baita al Lago a Castelfranco, che con pochi euro ti offre un circuito al chiuso ed illuminato, docce e la possibilità di berti qualcosa in compagnia alla fine.
Io personalmente preferisco uscire sabato e domenica se fa bel tempo, perchè la mtb non ce l'ho nè mi piacerebbe averla, ma in tanti la usano per mantenere la gamba durante l'inverno.

Detto questo, spero che i "CONTRO" che ti ho segnalato non ti/vi fermino, almeno per provarci, però sarebbe interessante proporre qualcosa come al Mecchia, dove una o più volte la settimana durante il periodo estivo fanno gare di tutti i tipi per noi ciclo-ombre (ho un paio di amici che ci vanno e si divertono sempre tanto).

In bocca al lupo per la tua proposta