[Zwift per Principianti] Guide - Video - Howto

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
Salve a tutti,

la stagione indoor è ormai iniziata per molti (per alcuni non è mai finita). Con piacere vediamo sempre più ciclisti provare zwift e giustamente i dubbi iniziali per chi non ha mai pedalato molto indoor, non ha magari mai avuto un trainer smart o un app per allenamento sono tanti.

La mia intenzione è di utilizzare questo thread per raccogliere nei primi post link a guide, video e in generale risposte alla classiche domande in cui siamo incappati tutti all inizio.

Visto che ci sono molti utenti skilati ed esperti su zwift prego anche loro di darmi una mano postando magari dopo che ho messo le prime cosine. Poi raccogliamo tutto in testa.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------
GUIDE

https://www.mantel.com/blog/it/zwift (in italiano, non aggiornatissima al momento in cui scrivo ma ottimo punto di partenza

https://titaniumgeek.com/zwift-user-manual-unofficial-running-updates/ (in inglese)




-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
VIDEO

canale ufficiale di zwift con molti video aggiunti di recente:


Canale di Shane Miller:

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

SITI


https://www.zwift.com - si parte da qui, si crea un account, si scarica il programma e si pedala)

- elenco ufficiale eventi. dopo la login ci si può iscrivere da li (oltre che con app Companion)

- Possibilità di entrare in un team (meglio se il nostro di bdc), visualizzare classifiche eventi con dettagli vari non visibili su zwift.

Calendario Mondo Guest - Elenco di workout ufficiali di zwift e anche di workout creati da utenti non Zwift


https://www.zwiftinsider.com
Zwiftinsider è una fonte molto completa di informazioni che vanno da quelle base a quelle da nerd senza speranza. Ad esempio è il sito in cui vengono fatte le prove di performance quando escono i vari telai e set di ruote. Vi si trovano dettagli sui vari percorsi zwift, recensioni di hardware vario etc etc. E' uno dei primi posti in cui guardare quando abbiamo dubbi (è in lingua inglese) anche sulle cose più banali come il registrarsi ad un evento.
 
Ultima modifica:

 

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
Post Riservato

Come detto sopra metterò qui altro materiale o faq o ...suggerite pure.


Regole Base Zwift:

1. Che sessione scelgo?
IN zwift ci sono fondamentalmente due modalità di pedalata: la simulazione e il workout.
La simulazione ci consente di pedalare liberamente, se il nostro trainer è smart sentiremo le salite e le discese, potremo stare in scia e altre cosucce. E' in questa modalità che si fanno le race, le ride di gruppo e non.
La modalità workout invece ci 'costringe' a pedalare ai watt che il nostro intervallo ci segnala. Anche se percorriamo una discesa o una salita non sentiremo la resistenza variare e non potremo nemmeno sfruttare la scia altrui. E' SOLO in questa modalità che si può usare la modalità ERG. Tale modalità (anche questa solo per trainer smart) fa in modo che si sia obbligati a erogare i watt richiesti dal workout, il trainer mantiene quella resistenza anche se variamo la cadenza. Se il nostro intervallo dice '300W' saremo obbligati a pedalare a 300W sia che si vada a 70 RPM sia che se ne producano 100. Il trainer varierà dinamicamente la sua resistenza per tenerci a quell 'wattaggio'. E' una modalità particolare, l opposto di quello che capita outdoor in cui sono le nostre gambe a decidere i watt ma rimane un modo molto preciso per svolgere un workout. Se la modalità ERG non è attiva Zwift si limiterà a segnalarci i watt che dobbiamo tenere per quel dato intervallo facendoci notare quando stiamo erogando una potenza 'errata'.

2. La velocità del mio 'omino'
IN zwift la nostra velocità è stabilita in base ai watt che produciamo ma è ovviamente influenzata anche da altri fattori:
Pendenza: IN salita avanziamo in base ai ostri watt al kg (quelli che zwift mostra come w/kg). Questo perché come nella vita reale, in salita dobbiamo vincere la forza di gravità che ci ostacola in maniera proporzionale al nostro peso. Ecco perché un ciclista che sale a 200W con un peso di 50kg (4w/kg) salirà ben più veloce di un ciclista di 100kg che sale a 300W (3w/kg),
In pianura le parti si invertono per cui il nostro bestione da 100kg ci svernicerà anche se i suoi watt/kg sono inferiori.
Altre elementi che influiscono in maniera minore sulla nostra velocità sono la mole del ciclista (ci sono 3 taglie di ciclista su zwift stabilite sulla base di altezza e peso), la bici e le ruote usate e la scia (che funziona in maniera diversa dalla realtà ma ci torniamo).

3. . La Trainer Difficulty (e la difficoltà di capire la trainer difficulty)
IN zwift esiste un parametro che possiamo cambiare a nostro piacimento che è un po' indigesto da capire le prime volte. Per farla breve la trainer difficulty è un valore che ci dice che percentuale di inclinazione di una salita il nostro trainer ci fa percepire. U esempio Spiega meglio di molte parole:
Una trainer difficulty al 50% (che è il valore di default) sta a significare che 'sentiremo' solo il 50% dell inclinazione che zwift ci segnala a schermo: se vediamo una salita al 10% ma abbiamo imposta TD a 50% vuol dire che per le nostre gambe quella sarà una salita al 5%. Se la impostiamo a 10% la salita sarà un misero 1% di inclinazione.
Cosa non è la TD: Non è un sistema per andare più veloci ! La salita la percorreremo sempre ad una velocità proporzionale ai nostri Watt/kg per l inclinazione che vediamo a schermo. Lo stesso ciclista che percorre la stessa salita con lo stesso wattaggio salirà alla stessa velocità sia con TD a 10 che con TFD a 100. IN altre parole: possiamo anche far percepire alle ns gambe una salita ocme se fosse un falsopiano ma zwift calcolerà la nostra velocità in base all inclinazione 'reale' di quella salita non all inclinazione che noi abbiamo deciso di 'diminuire'.
IN che cosa ci aiuta allora abbassare la TD? Ci aiuta perché riduce il numero delle cambiate necessarie per percorrere una salita se questa ha delle variazioni importanti (sull alpe non dovremo cambiare rapporto sia nei tratti in cui spiana se in quelli alla massima pendenza). Non finiremo in pratica a fuori giri perché la salita è passata dal 14 al 2% di inclinazione facendoci mulinare a 150 rpm fino a quando non cambieremo rapporto. Per chi ha la TD bassa la variazione sarà di pochi punti percentuali. IN gara questo fa la differenza.
La TD a livello basso viene anche incontro a tutti quei ciclisti con una gamba un po meno allenata che ad un certo punto non hanno più rapporti da scalare e sono costretti a salire a 45 RPM.

4. La Scia in Zwift
IN zwift quando siamo in modalità simulazione e NON stiamo usano una bici da crono (TT) siamo soggetti alla scia di altri ciclisti. Il funzionamento si base sulle stesse regole fisiche della scia outdoor ma la percepiamo in maniera diversa. Quando entriamo nella scia di un altro ciclista non sentiremo la resistenza dei pedali calare ma saremo noi che , a aprità di velocità precedente , potremo erogare meno watt.

Esempio: sono a 200W e 35kmh, raggiungo un altro ciclista, entro nella sua scia e per fare i miei 35kmh potrò calare i miei watt a 190 (non ho fatto il calcolo sono valori di esempio). Zwift non invia nessun comando al mio trainer per 'scia' per cui potremo invece continuare a erogare i nostri 200W e ci affiancheremo al ciclista davanti. Viene da se che la sia quindi funziona anche con trainer non smart.
 
Ultima modifica:

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
I Mondi in zwift.

Zwift ci permette di pedalare in 7 mondi virtuali. Alcuni di essi riproducono reali percorsi ciclistici altri sono di pura fantasia.


Quando abbiamo fatto la nostra login ci si presenta la scelta tra due mondi: 1 di questi è SEMPRE watopia l altro è un mondo che cambia ogni giorno a rotazione tra quelli rimanenti (definito mondo GUEST).
1570435017125.png
(fonte: dcrainmaker.com)

Esiste un calendario ufficiale per cui possiamo sapere sempre quale è il mondo Guest per quel tal giorno del mese.

Watopia è il mondo più esteso, quello più duttile e vario. Esistono percorsi piatti (tipo deserto), salite di varia lunghezza (L Alpe du Zwift è una riproduzione dell alpe d huez e richiede circa 1h per esser percorsa..c'è chi impiega molto meno e chi molto di più ovviamente), salite di media lunghezza, percorsi vallonati etc.

UNa volta scelto il mondo dove pedalare possiamo sceglere la 'rotta'. L elenco delle rotte con tanto di lunghezze e dislivello è visibilesempre nella schermata qui sopra ma per aver un idea più precisa il solito zwiftinsider.comci viene incontro con mappe dettagliate dei vari percorsi.

N.B. Scegliere la rotta prima di pedalare NON ci obbliga a passare tutta la sessione girando N volte in quella rotta. Quando siamo vicini ad un bivio zwift ci da la possibilità di cambiare quella è che la direzione di default e andare a nostro piacimento.

Ci viene mostrato un pulsante che ci indica dove andremo se non tocchiamo nulla, ma se lo desideriamo cliccando col mouse o usando le frecce da tastiera o quelle dell app companion ci verranno mostrate le altre possibilità per quel bivio (in altre parole le alternative rimangono nascoste se non si clicca)

Dopo che avremo anche solo per una volta deciso di farci mostrare le alternative per un bivio...OGNI bivio ci si presenterà già con tutte le alternative a schermo senza nasconderle.
1570436835635.png

Quando decidiamo di uscire dalla rotta scelta in fase di inizio sessione ovviamente dobbiamo "navigare a vista", sapere dove andare. In questo ci aiutano le brevi descrizioni sotto i pulsanti, la mappa in zwift companion (che possiamo zoomare e spostare a piacimento) ma soprattutto un po di pratica. E' come quando si è fuori, si impara dove svoltare ai vari incroci per raggiungere il nostro obbiettivo.

N.B. In quasi ogni momento è possibile fare inversione a U tramite freccia giù o pulsante su app (da tener premuto 3 secondi per evitare pressioni casuali che magari ci buttino fuori d un evento). Ho specificato 'quasi' perché ci sono strade in certe 'mappe' che sono a senso unico e non permetto la suddetta inversione a U:
 
Ultima modifica:

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
ZWIFT APP COMPANION

Per interagire con il software zwift è stata creata anche un app ufficiale chaimata Zwift companion che possiamo installare sui nostri telefoni o tablet android o apple.

Tale App NON è zwift ma un suo accessorio utile per interagire con esso e non solo.

Quando non stiamo zwiftando l app ci permette di:

Consultare elenco degli eventi e iscriverci a quelli che ci interessano. In questo caso l app si occuperà anche di farci da promemoria.​
Vedere chi dei nostri 'amici' è su zwift in quel momento in modo da potergli dare un ride on, vedere che fanno.​
Modificare i parametri del nostro alter ego virtuale e controlarne il livello e l avanzamento di eventuali obbiettivi che abbiamo impostato (​
Trovare altri zwiters ed aggiungerli alla lista dei seguiti.​
1570443100903.png

Quando stiamo zwiftando e il dispostivo con l app si trova nella stessa rete di zwft: ci permette di:

Vedere in real time alcuni dei valori che ci mostra anche zwift stesso (watt, RPM, BPM, KMH, Distanza etc)​
vedere con vari livelli di zoom in che punto della mappa siamo.​
Vedere sulla mappa chi tra i nostri amici sta pedalando e dove si trova.​
E' presente una pulsantiera che trasforma l app in un telecomando duplicano alcuni delle funzioni della tastiera:​
Svolte (solo in presenza di bivi)​
Inversioni a U​
Vari suoni come campanelli, esclamazioni varie che chi pedala vicni a noi sentirà, cambio telecamere, scatto fotto della schermata, fine sessione etc.​
1570443252672.png
(immagine presa dalla stessa guida sopra linkata)​

Durante un workout:

L app in questo caso cambia e diventa specifica per la gestione dei vari intervalli:

Qui sotto credo le tre immagini parlino da se:

Intervallo in corso e quelli a venire, possibilità di attivare e disattivare l erg mode e di diminuire l intensità del workout con il BIAS (come già scritto altro non è che un indicatore che aumenta o diminuisce gli intervalli in base alla nostra ftp)
Notare che il pulsante di attivazione ERG si 'trasforma nel pulsante 'incline' quando la disattiviamo. Tale inclinazione fa quello che immaginiamo cioè simula una certa pendenza.

1570443320023.png
 
Ultima modifica:

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
Questo m sa che avrò bisogno di una mano dall alto per spostarlo:

SETUP vari:

Thread scabroso su alcune regole base per l hardware necessario per zwift:

Supponendo che abbiate tutti la bicicletta e un trainer si apre un mondo (che non ho intenzione certo di spiegare tutto qui ma mi limito a qualche regola basilare):

1) zwift deve sapere i watt che producete sul trainer , può dedurli da un sensore di velocità su un trainer non smart, può prenderli da powermeter del trainer, da quello montato sulla vostra bicicletta ma in parole povere qualcosa bisogna dirgli se volete veder l avatar muoversi. Per dirglielo i canali possibili sono 2: Ant+ e Bluetooth.

2) zwft deve girare su un oggetto che abbia uno schermo: Un PC (portatile o meno), un mac, una apple tv, un ipad, un device android...

Le combinazioni con cui Zwift comunica con il vostro hardware sono più di una a seconda device e del trainer utilizzato (poi elencherò le combo più gettonate). Non tutti i trainer permettono l utilizzo di entrambi i canali e non tutti i device hanno la possibilità di andar con ant+ o BT (ad esempio apple tv non funziona con ant+ nemmeno comprando l adattatore usb così come alcuni trainer non comunicano via bluetooth

Quando avviamo zwift veniamo portati alla schermata di accoppiamento (pair) in cui appunto accoppiamo i nostri device a zwift.

1570444693761.png

Se il nostro trainer è smart (se può interagire con zwift cambiano la resistenza a seconda di salite o workout) lo dovremo trovare sotto controllable trainer.

Se abbiamo un power meter lo troveremo sotto power source se come dicevamo abbiamo un trainer ignorante (dumb) lo dovremo trovare sotto classic trainer.

Il resto lo vedete è riferito a fascia cardio e sensore di cadenza (alcuni trainer e PM fanno anche da sensori di cadenza).

Che succede se il trainer non è smart?. semplice: non sentiremo le pendenze, non avremo la modalità ERG nei workout. Ci limiteremo a erogare watt liberamente e zwift farà avanzare il nostro 'omino' in base a quei watt.
Esempio pratico: siamo in piano a 200W a schermo incontriamo una salita, il trainer essendo ignorante non cambierà la sua resistenza ma zwift ci farà procedere sulla quella salita calcolando la velocità sui nostri watt e sui nostri kg...in breve le gambe non sentiranno variazioni ma la posto id andare ai 35kmh vedremo l avatar salire a 15kmh ad esempio). Se si vuol dare un minimo di realismo quando si incontra una salita e si possiede un trainer NON smart si può indurire il rapporto usato per simulare l aumento di resistenza della salita...meglio di nulla.


Domandona: Quale è la postazione ideale?
Risposta: Dipende

Zwift ha il motore grafico di un videogioco a grandi linee per cui più l hardware su cui decidiamo di farlo girare ha potenza grafica e più zwift sarà dettagliato e fluido.

Un pc fisso con una scheda grafica da gaming è la scelta migliore se si vuole la migliore esperienza visiva e se si vuole poter far altro mentre si zwifta (netflix, film o non saprei cos altro). E' forse la scelta peggiore se quella postazione è usataa solo per zwift, ipotizzando un pc gaming di fascia bassa da 500/600€, l utilizzo esclusivo per zwift lo trovo un filo limitato ma sono scelte (io ho fatto proprio così, ho un pc nel magazzino dove pedalo che accendo solo per zwift..quindi dalle 5 alle 10 ore a settimana a seconda del periodo).
Ha il vantaggio di poter esser aggiornato nel tempo sostituendo solo pochi componenti ricordando che zwift non ha grosse pretese per girare al meglio, non aspettatevi le richieste di un moderno videogioco.

Un PC portatile (meglio se da gaming) fa quello che fa un fisso, costa di più a parità di prestazioni ma ovviamente non lo uso solo per zwift. Posso collegare pure lui a uno schermo esterno (io col 15 pollici non ce la facevo proprio) ma non ho grandi possibilità di upgrade col passare degli anni.

Apple TV è una soluzione economica per far girare zwift con dettagli minimi ma una fluidità sufficiente (30 fps). Inoltre è uno scatolotto dalle dimensioni minime che può esser trasportato altrove se la vostra paincave non è 'comoda'. Ha il limite di poter usar solo connessone BT ma si riesce con qualche accorgimento a collegarci tutto.

Ipad: E' un tablet (immagino non sia un segreto), anche esso collegabile tramite accessorio a schermo esterno, prestazioni sufficienti e ovviamente la portabilità è il suo pregio.

Dispositivi android: Sono i più diffusi e vista la grande differenza prestazionale tra i vari dispositivi non si può dire come zwift giri (si parte dal telefono di qualche anno fa..fino a dei samsung da 1300€). Nulla di paragonabile ad un pc ad hoc ma in questo caso la portabilità è al massimo (e praticamente lo abbiamo tutti). Sempre per i discorsi di eterogeneità dei dispositivi android sparsi per il mondo è sicuramente la versione meno ottimizzata e aggiungo che ad oggi non c'è supporto ant+ (solo BT).


CONNESSIONE INTERNET

Partiamo dalle cose ovvie: zwift ha bisogno di una connessione internet per funzionare e ha un suo consumo di traffico proporzionale alle ore di utilizzo che ne facciamo. Alcune precisazioni meno banali:

Se non ho connessione non posso fare la login e quindi zwift non parte.
Una volta fatta la login se anche la connessione cade zwift continua a funzionare. Non vedremo più gli altri, pedaleremo da soli ma tutto l esperienza di pedalata sarà fattibile (salite, discesa, intervalli etc). Per fare in modo però che la sessione sia salvata è NECESSARIO avere la connessione attiva quando si da l ok per terminare la sessione. Tradotto: Zwift può funzionare anche connettendosi solo ad inizio e fine sessione.

Dove pedalo non ho connessione, sono tagliato fuori?

Non è detto ci sono alcuni sistemi che ci possono venire incontro:

Il più banale è usare la connessione del cellulare , rendere cioè il cellulare un hotspot. in pratica il cellulare diventa un router come quello che abbiamo in casa con una sua wifi a cui connettere la nostra postazione zwift (questo ovviamente consumerà traffico dal vs piano tariffario)

Le power Line: Se pedaliamo in una garage/magazzino o altra zona di nostra proprietà che però non è coperta a modo dal nostro wifi possiamo provare ad usare le power line che sono in pratica due oggetti che si collegano alla presa elettrica e fanno passare il segnale internet dall impianto elettrico. UNa la posizionate in una resa elettrica vicino al router e l altra in una presa elettrica vicino all postazione zwift. la connessione viaggerà tra queste due power line come se aveste preso un cavo di rete e lo aveste fatto passare dall impianto elettrico.
perché questo funzioni è necessario ovviamente che il garage/magazzino abbia l impianto elettrico in comune con la casa dove avete il router. Se l impianto elettrico è molto datato o di scarsa qualità può essere che il segnale non riesca a garantire prestazioni soddisfacenti. Fate le vostre prove, potete sempre ordinarlo su amazon , far un test e restituire.
IO pedalo in un magazzino a 60/70 metri dal router, impianto elettrico datato eppure la connessione è più che sufficiente per zwift e per la chat vocale (a parte quando qualcuno in casa comincia a guardare netflix su 5 tablet contemporaneamente).

Zwift consuma circa 2 /2.5 Mbyte al minuto fatevi i vostri conti se lo usate con una connessione mobile


ACCESSORI DA PAIN CAVE (più o meno utili)

Zwift come spero avrete capito, aiuta molto a migliorare l'esperienza indoor elevandola a qualcosa di ben più utile di un ripiego da mal tempo o buio (non solo zwift ovviamente ma tutto il mondo smart...ma qui si parla di zwift ). Rimane però il fatto indiscutibile che non è certo come essere fuori a pedalare, siamo in un garage, magazzino o per i più fortunati in una stanza ad hoc.

Ci sono però accorgimenti che migliorano di molto l esperienza:

1) ventilatore: Buona parte del nostro 'sforzo' se ne va in termoregolazione quindi un ventilatore può davvero cambiare la performance indoor e in generale renderla più piacevole evitandoci laghi di sudore e inevitabili disagi stile 'sauna'. per chi pedala in ambienti riscaldati non si pone il problema dell aria ma per chi come me usa ambienti in cui la temperatura scende parecchio nei mesi invernali consiglio vivamente di usare con attenzione tale strumento. Una cosa è patire un po di più una cosa ben diversa è prendersi qualche malanno perchè ci siam messi a sudare davanti a un ventilatore che ci spara addosso aria a 5°. Orientarlo NON verso il viso, allontanarlo, ridurne l intensità o spegnerlo addirittura sono tutte cose d prendere in seria considerazione (parlo a ragion veduta).
Ne esistono di vari modelli lo sapete ma forse non tutti conoscono i modelli wahoo che sono ant+ e sparano aria proporzionale ai nostri BPM oppure alla nostra velocità virtuale o ovviamente anche in base a quello che decidiamo col telecomando. costosi ma efficaci.
Ci sono poi tutte quelle categorie di 'movimentatori' d aria che sono più potenti dei classi ventilatori da casa (e più costosi).
Se posso dar un consiglio..prendetelo in qualche maniera raccomandabile, in generale meno cose ci fanno scendere dalla bici meglio è.

2) Discord: BDC ha una suo canale vocale con cui potete parlare con altri zwifter, basta un microfono. Il tempo passa meglio di sicuro. C'è un thread apposta in questo stesso forum.

3) App di contorno: zwift può essere ridotto in finestra, possiamo pedalare mentre guardiamo Netflix o mentre seguiamo il nostro sport su internet. Non è una cosa che faccio spesso , anzi e sicuramente non la consiglio se ci sono da fare workout complessi ma sappiate che c'è anche questa possibilità.
 
Ultima modifica:

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
Telai&Ruote .... e DROP SHOP

In zwift esistono vari telai e varie ruote che possiamo equipaggiare per il nostro personaggio. Inizialmente il nostro garage è piuttosto scarno ma con l avanzare delle nostre sessioni accumuleremo DROPS (gocce di sudore traducendo...) che sono la valuta di zwift. SOno in pratica i soldi che useremo per acquistare i vari telai e treni di ruote.

qui https://zwiftinsider.com/drop-shopping-beginners/ ci sarebbe spiegato tutto e bene ma mi limito a raccogliere qulche concetto base:

i drops che accumulate li vedete da companion andando sul vostro profilo o dalla barra superiore di zwift mentre pedalate (vedi sotto)

1573211581027.png

La velocità di accumulo è variabile in base ad N fattori:
  • Intensità dello sforzo
  • Pendenza (sopra al 3% vedrete l icona della gocciolina alternarsi all icona delle montagne, significa che i drops si stanno accumulando più rapidamente)
  • Ride On ricevuti. (l icona delle gocce si alterna all icona del rideon, per 15 secondi la velocità di accumulo è incrementata)
Con i drops come dicevano andate nello shop e acquistate i telai e le ruote che preferite ma va detto che molti di questi richiedono un livello minimo per essere acquistati anche se avete 'contante' a sufficenza.

Dove è il drop shop? Dal Menu (che è richiamabile anche mentre pedaliamo) si deve andare in Garage e li troveremo sia le cose già in nostro possesso (inclusi cappellini, occhiali, calze, scarpe etc) e anche l accesso allo shop.

I vari telai hanno caratteristiche diverse, le perfomance variano da modello a modello sia per il peso che per l aerodinamica. Quin non mi dilungo, su zwiftinsider pubblicano e aggiornano regolarmente le statistiche di performance di telai e ruote. Valgono comunque i concetti d base come ad esempio il fatto che nel piatto i telai da crono sono i più veloci per poi essere tra i peggiori per le scalate...con tutte le sfumature che ne conseguono per i percorsi misti.

Vale però la pena ricordare che la particolarità del telaio da crono (TT) è che non può usufruire della scia, gli altri potranno mettersi nella vostra scia ma voi 'cronomen' no. Inoltre il telaio da crono non riceve i powerup (quegli incrementatori temporanei di prestazione con icone a forma di camion, piuma, casco da crono e fantasma) ma solo punti XP, quindi è una delle scelte migliori per velocizzare l accumulo di punti.

Il discorso per le ruote è ancora più banale in quanto identico a ciò che capita fuori...ci sono quelle migliori per la velocità (la combo più veloce è la zipp 858 con lenticolare dietro) e quelle da salita (le lightweight che però si ottenogno solo dalla lotteria che ci regala qualcosa quando arriviamo in cima all alpe). Anche per le ruote zwiftinsder pubblica comparative aggiornate.

PIccola nota per la concept bike (tron bike). queata è 'gratis', la si riceve dopo essersi iscritti alla sfida 'everesting e aver quindi accumulato 50.000m di dislivello. E' una buona bici per il misto, non primeggia in nessuna delle varie casistiche ma rimane molto competitiva (vedere le comparative online).
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: nat61 and Lightwave

lechuzo2008

Pedivella
24 Gennaio 2018
365
490
57
sassuolo
Bici
colnago
grande N3bbia, interessantissimo
non essendo ancora abbonato dato che acquisterò i rulli il mese prossimo, ho cercato di leggere ma mi viene una capa tanta :mrgreen:
scherzo , dai , tante cose le ho capite
altre sono sicuro che le capirò meglio una volta abbonato, ovviamente
sicuramente mi iscriverò al gruppo BDC , non vedo l'ora
 

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
grande N3bbia, interessantissimo
non essendo ancora abbonato dato che acquisterò i rulli il mese prossimo, ho cercato di leggere ma mi viene una capa tanta :mrgreen:
scherzo , dai , tante cose le ho capite
altre sono sicuro che le capirò meglio una volta abbonato, ovviamente
sicuramente mi iscriverò al gruppo BDC , non vedo l'ora
Siamo ancora molto a livello 'bozza' quindi segnalateci pure passaggi poco chiari o imprecisi che si mette tutto a posto ...si spera,
 

nederlan

Novellino
29 Ottobre 2018
1
0
68
lonigo
Bici
roubaix
Per me che di tecnologia sono imbranato,queste spiegazioni mi hanno dato un ottimo aiuto grazie
 

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
aggiornato il post dei setup con alcuni dritte per connessione internet e accessori
 

maurocip

Scalatore
16 Luglio 2014
6.529
2.341
Terni, Umbria
Bici
Cervélo R3 Disk Di2 || Cannondale SuperX || Focus Raven Lite||
2) Discord: BDC ha una suo canale vocale con cui potete parlare con altri zwifter, basta un microfono. Il tempo passa meglio di sicuro. C'è un thread apposta in questo stesso forum.
visto che sei entrato sul tecnico...
ma se io uso su iPhone Zwift Companion, posso usare sempre l'iPhone con le sue cuffie per parlare con gli altri zwifter?
e se mi segno nel gruppo di BDC-MAG pur essendo un neofita (e per di giunta pippa) come si interagisce con gli altri?
 
  • Like
Reactions: conte.marx

N3bbia

Maglia Amarillo
27 Agosto 2012
8.474
1.663
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
visto che sei entrato sul tecnico...
ma se io uso su iPhone Zwift Companion, posso usare sempre l'iPhone con le sue cuffie per parlare con gli altri zwifter?
e se mi segno nel gruppo di BDC-MAG pur essendo un neofita (e per di giunta pippa) come si interagisce con gli altri?
dunque: discord non è altro che un app quindi riesce a convivere con altre app attive. mi è capitato N vole per problemi vari di dover usar lo stesso device per companion e discord ...ma su android. la prova diretta su apple non l ho fatta ma suppongo il principio sia lo stesso.

Discord a livello di interazione è completamente slegato da zwift, è una chat vocale di gruppo (c'è anche la chat testuale che all origini e doveva servire per accordarsi sulle nostre sessioni zwift ma col tempo è stata sempre più usata per chiacchiere varie non sempre inerenti).

Quando sei in chat vocale semplicemente puoi parlare con altri che son connessi allo stesso canale, aspettati qualche conversazione u po stentata se parli con gente che si sta tirando il collo. Ad esempio negli eventi zwift più 'famosi' chi può si è sempre messo in chat e si fan due chiacchiere sulla gara in corso, è la comodità di zwift ..puoi parlare con uno che ti ha già dato 5km in mezz ora come se fosse ancora a fianco a te.
Quindi fondamentalmente l interazione è quella di una telefonata mentre si pedala.

Discord permette anche di trasmettere agli altri del canale la tua sessione zwift in streaming ma direi che è un 'di più' che non usa praticamente nessuno
 

maurizio1259

Apprendista Scalatore
1 Ottobre 2018
2.062
1.379
60
Sarzana La Spezia
Bici
Wilier Triestina Cento1
Dopo aver letto un mila pagine sono rimasto a zero per l’uso tecnologia, come rulli ho i Tacx Vortex Smart , sulla bicidacorsa Assioma Duo e Wahoo Elemnt con sensori bt velocità/cadenza e sino qui tutto nella norma. Il problema arriva adesso, in casa ho Fastweb fibra mista rame un iMac 27” con i7 ssd da 250gb 16 GB di memoria ma nel garage non ho la solita rete elettrica per cui navigo con hotspot da IPhone 8 su un portatile Windows 10 con i3 e scheda grafica integrata . Ma durante la prova per un mese di Tacx premium E Rouvy ho avuto momenti di blocco totale delle schermate . E poi ho anche scoperto che gli allenamenti che ho con TrainingPeaks su Zwift li potrei rivedere a monitor. Se volessi acquistare un IPad, per restare in casa Apple, e avere una interfacciabilità completa, che modello mi consigliate di comprare??? O sarebbe meglio dare in permuta il notebook Windows e prendere un Mac portatile? E che modello??? Ho chiesto al mio negozio di fiducia ma non conosce questi programmi per interagire con i rulli. Grazie per l’aiuto che mi darete e per il tempo dedicato.
 

maxleran

Pedivella
9 Marzo 2012
472
168
Lodi
Bici
bdc cannondale systemsix HM Di2 - S6evo HM teamreplica 2014 \ GT GTR 2 - mtb Canyon GC CF-SLX 29 8.9
Dopo aver letto un mila pagine sono rimasto a zero per l’uso tecnologia, come rulli ho i Tacx Vortex Smart , sulla bicidacorsa Assioma Duo e Wahoo Elemnt con sensori bt velocità/cadenza e sino qui tutto nella norma. Il problema arriva adesso, in casa ho Fastweb fibra mista rame un iMac 27” con i7 ssd da 250gb 16 GB di memoria ma nel garage non ho la solita rete elettrica per cui navigo con hotspot da IPhone 8 su un portatile Windows 10 con i3 e scheda grafica integrata . Ma durante la prova per un mese di Tacx premium E Rouvy ho avuto momenti di blocco totale delle schermate . E poi ho anche scoperto che gli allenamenti che ho con TrainingPeaks su Zwift li potrei rivedere a monitor. Se volessi acquistare un IPad, per restare in casa Apple, e avere una interfacciabilità completa, che modello mi consigliate di comprare??? O sarebbe meglio dare in permuta il notebook Windows e prendere un Mac portatile? E che modello??? Ho chiesto al mio negozio di fiducia ma non conosce questi programmi per interagire con i rulli. Grazie per l’aiuto che mi darete e per il tempo dedicato.
Per esperienza diretta con Zwift, iMac meglio di Macbook pro sul quale è dove gira peggio tra tutti i devices che ho provato, ma siamo molto scarsi di grafica.
Tablet ho provato android, non male, ma poco pratico l'uso tablet soprattutto prossimo al manubrio che con sudore lo innaffi e il touch non risponde più.
In casa apple con poca spesa ti consiglio appletv 4k, che sto utilizzando da inizio mese, con discreta grafica a dettagli basici e buona fluidità a 30 fps fissi.
Se hai possibilità, allo stato attuale di sviluppo software, il top per prestazioni è un pc dotato di scheda grafica performante, tipo nvidia da 1060 in su, li la resa grafica è a livelli ultra con frame rate fisso a 60, la potenza del processore, la Ram ecc hanno meno rilevanza della scheda grafica
 

maurizio1259

Apprendista Scalatore
1 Ottobre 2018
2.062
1.379
60
Sarzana La Spezia
Bici
Wilier Triestina Cento1
Per esperienza diretta con Zwift, iMac meglio di Macbook pro sul quale è dove gira peggio tra tutti i devices che ho provato, ma siamo molto scarsi di grafica.
Tablet ho provato android, non male, ma poco pratico l'uso tablet soprattutto prossimo al manubrio che con sudore lo innaffi e il touch non risponde più.
In casa apple con poca spesa ti consiglio appletv 4k, che sto utilizzando da inizio mese, con discreta grafica a dettagli basici e buona fluidità a 30 fps fissi.
Se hai possibilità, allo stato attuale di sviluppo software, il top per prestazioni è un pc dotato di scheda grafica performante, tipo nvidia da 1060 in su, li la resa grafica è a livelli ultra con frame rate fisso a 60, la potenza del processore, la Ram ecc hanno meno rilevanza della scheda grafica
ma tu dici un notebook con Windows 10 ma di ultima generazione ??? Cavolo ci vogliono 1300/1500€ . La Apple TV se non ho connessione internet nel garage come la associo???
 

maxleran

Pedivella
9 Marzo 2012
472
168
Lodi
Bici
bdc cannondale systemsix HM Di2 - S6evo HM teamreplica 2014 \ GT GTR 2 - mtb Canyon GC CF-SLX 29 8.9
ma tu dici un notebook con Windows 10 ma di ultima generazione ??? Cavolo ci vogliono 1300/1500€ . La Apple TV se non ho connessione internet nel garage come la associo???
Hotspot wi.fi da cellulare funziona alla grande, Zwift non usa molti dati, non ha flussi in streaming ma solo syncro al server mentre la grafica è renderizatta dal nostro hw, la scorsa stagione ho avuto la fibra guasta per 3gg, in quel periodo ho utilizzato l'hotspot senza problemi anche in eventi di gruppo.
Inoltre Zwift nel caso di perdita di connessione continuerà a funzionare indipendentemente, avresti problemi solo in caso di partecipazione ad eventi di gruppo in quanto mancherebbe la sincronizzazione con i server.

Riguardo al pc devi portarti verso configurazioni orientate al gaming, soprattutto per la sezione grafica, notebook direi che dovresti essere almeno sui 1.000€ e sarebbe versatile per altri usi, un netto risparmio lo otterresti con un pc fisso assemblato ad hoc ma potrebbe essere sprecato se lo usi poi solo per zwift.

L'appletv 4k è quella che ti permette di crearti una postazione con la minor spesa, io l'ho pagata 180€ e utilizzo un monitor 24" fhd che già avevo. Attenzione che è in grado di connettersi solo a 2 dispositivi bt (rullo + cardio) avendo un limite nel numero di canali disponibili a 3 di cui 1 occupato dal telecomando.

Sarebbe meglio spostare questi messaggi nella sezione generale di zwift per non disperdere il lavoro di Fabio N3bbia finalizzato a creare una guida su zwift
 
Ultima modifica:

Cyberlo

Pedivella
30 Agosto 2018
427
134
30
Marche
Bici
.
@maurizio1259
Un pc per zwift non ha certo bisogno di essere un pc da gaming, la grafica è ridicola se rapportata ai migliori giochi attuali.
Motivo per cui puoi “massimizzare” tutte le impostazioni già con schede grafiche di due serie fa..

La connessione se non arriva in garage hai due soluzioni, un ripetitore (più costoso) oppure se l’impianto elettrico è lo stesso, metti un ripetitore di quelli “da rete elettrica” e dovresti risolvere.
Ah dulcis in fundo, zwift deve essere connesso al web in due momenti, quando inizi, quando finisci.
Se durante l’uso perdi la connessione non c’e problema, lui comunque registra fino alla fine, perderai l’interoperabilità con gli altri, non li vedi, non sfrutti scie, etc..
 

Allegati

Ultima modifica:
  • Like
Reactions: maurizio1259