18ª Etapa 2017: Suances/Santo Toribio de Liébana 169km

Discussione in 'La Vuelta' iniziata da sunboy, 29 Agosto 2017.

  1. bicipertutti

    bicipertutti Pedivella

    Registrato:
    10 Aprile 2009
    Messaggi:
    400
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Quello che dici è vero, però spesso i ciclisti vengono criticati perchè scattano solo quando mancano pochi km all'arrivo, e poi dire che hanno paura di partire da lontano. Ecco quando qualcuno ci prova, viene criticato, perchè ha sbagliato, doveva aspettare, perchè l'ha fatto ecc ecc
    Io invece preferisco vedere che ci provano anche se poi non porta a nulla rispetto a chi fa lo scattino all'ultimo chilometro.
    Nel caso di Aru, non aveva niente da perdere, ci ha provato ed è andata cosìo-o
     
  2. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.104
    Mi Piace Ricevuti:
    743
    Se sei l'unico a sostenere una tesi io al tuo posto, mi interrogherei dove sbaglio.
    p.s. Il nick azzurro non c'entra una beata mazza, quando non si sa cosa dire , ci si attacca a fregnacce del genere. :yoga:
    Il discorso che fai tu è corretto nella misura in cui li si vuole veder attaccare con un fine, se poi falliscono pazienza. Ma uno che è di fatto fuori classifica, che si fa 30 km al vento a tutta, con la fuga avanti 9 minuti, che fine ha? Della classifica no (manco dei punti per la squadra, visto che a quanto pare è in rotta). Della tappa no perchè la fuga è troppo avanti. Il ragionamento logico nel suo caso è: me ne sto buono oggi, preservo energie e cerco magari di vincere la tappa domani (o sabato), allorchè essendo fuori classifica mi lascian andare. Viceversa se voleva scalare posizioni in classifica, la via migliore non poteva essere quella di andar via da solo per 30 km senza possibilità di aiuto. E' logica questa. Se poi a qualcuno piacciono quelli che van via dal gruppo senza una logica giusto per dire sono andato via...vabbè, ognuno ha i suoi gusti....cavolo, ha perso 1.20 in un km e mezzo. Non era cotto, di più. (come è umano)
     
  3. alearc66

    alearc66 Apprendista Velocista

    Registrato:
    9 Aprile 2013
    Messaggi:
    1.442
    Mi Piace Ricevuti:
    27
    Gia',purtroppo

    L'unica sarebbe fare la corsa dura da subito senza aspettare l'Angliru.
    Se arrivano tranquilli all'angliru,credo che questo Froome non perda piu' di 1'.
    Se tirano prima (ma non vedo nessuno che lo possa fare seriamente per Nibali)forse di piu',ma Vincenzo rischia anche lui di saltare per aria e perdere il podio.
    Se invece piovesse e facesse freddo,allora tutto sarebbe possibile
     
  4. Jack_89

    Jack_89 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    23 Giugno 2013
    Messaggi:
    1.899
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    Paradossalmente è proprio l angliru ad ammazzare la tappa. È corta ma le salite sono una dietro l altra e non sono delle collinette. Anzi. Belle toste.
    Rischiare l attacco da lontano con quel mostro alla fine può essere fatale. Nieve e poels potrebbero tenerti li a bagno Maria su una salita all' 8 per cento.
    Non è una scelta semplice da fare.
    Per me sarebbe stato meglio se l angliru non ci fosse stato con una tappa disegnata così....oppure bisognava metterlo all' inizio.
    Cmq il tempo previsto non è dei migliori...

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
     
  5. newbie

    newbie Apprendista Velocista

    Registrato:
    24 Aprile 2014
    Messaggi:
    1.626
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    Per perdere sta vuelta froome deve dire:
    "Mi colpisca un asteroide se esiste una colazione buona e leggera"

    :) :) :)

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
     
  6. il_menego

    il_menego Pedivella

    Registrato:
    15 Giugno 2015
    Messaggi:
    449
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    froome ha due minuti d'amministrare ed una squadra ancora in palla a sua disposizione, considerando che froome è uno che calcola tutto in maniera cervellotica una sua crisi è quasi impossibile
     
  7. kkriminal

    kkriminal Novellino

    Registrato:
    22 Aprile 2017
    Messaggi:
    34
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Nibali ha sempre patito queste salite finali iper esplosive, vedi Giro d'italia .. Froome lo sapeva ed ha sfruttato l'occasione, ci sono ancora piccole speranze per lo squalo sull'Angliru..
     
  8. tista

    tista Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Maggio 2013
    Messaggi:
    808
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    da notare che Lopez solo pochi giorni fa pareva avere una gamba da paura, ieri si è staccato da Contador e oggi addirittura anche da un Nibali piantato.
    bel dilemma anche questo ragazzo...
     
  9. bicipertutti

    bicipertutti Pedivella

    Registrato:
    10 Aprile 2009
    Messaggi:
    400
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Si, Aru ha fatto una tirata senza logica, io però intendevo in generale preferisco quelli che tentano il tutto per tutto a quelli calcolatori
     
  10. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.104
    Mi Piace Ricevuti:
    743
    Ok, il tentare il tutto per tutto....ma tentare per qualcosa, per un fine. Se Cavendish mi fa uno scatto sullo Zoncolan nei primi 500 metri non è che gli dico bravo perchè ha tentato il tutto per tutto.:mrgreen:
     
  11. jan80

    jan80 Scalatore

    Registrato:
    3 Marzo 2008
    Messaggi:
    6.708
    Mi Piace Ricevuti:
    124
    certo che leggere critire su Aru che attacca....ok senza senso......ma almeno attacca.....altrimenti facciamo tutte le tappe chiaccerando:mrgreen:
    Mentre un Bardet tanto osannato al tour....e' in ritardo di 42 minuti......che bello spirito italiano.....
    Non capisco perche' non piaccia Aru......ok non e' Pantani......probabilmente non fara' neanche la carriera di Nibali.......ma e' un signor corridore....
    Se ci aspettavamo un Pantani abbiamo sbagliato........il vero dopo Pantani era Ricco'.......sicuramente sbruffone e folle....ma i numeri c'erano ed erano elevati.......doping a parte era un fuoriclasse......tirar via di ruota Valverde al Tour in volata su strappo o staccare tutti nell'altra tappa lo fai solo se sei un fenomeno......non perche' hai chissa' cosa di diverso da altri.....
    Io tifo Aru e tifavo o tifo ancora per poco Contador.....ma piu' vedo vecchi filmati piu' mi convinco che Ricco'era Pantani...forse anche di piu'
    Froome non e' spettacolare per nulla.......e' il classico corridore che non fa' innamorare di ciclismo.......fossero tutti come Froome probabilmente non guarderei piu' ciclismo.....
    Aru e' uno che ci prova....non avra' gamba ma ci prova....forse non passa questo....anche solo per farsi vedere ma ci prova....
     
  12. Link

    Link Gregario

    Registrato:
    15 Marzo 2011
    Messaggi:
    647
    Mi Piace Ricevuti:
    46
    Per me va bene tutto, qualsiasi cosa, basta vederli inquadrati a pedalare singolarmente o in poche unità.

    Questo per lo spettacolo televisivo.

    Poi che si affronti un' idea di competizione sportiva nata un secolo fa con mezzi e conoscenze moderni ovvio che porta all' appiattimento come già accaduto in altri sport.

    A me piaceva da morire Froome quando prendeva il vento in faccia frullando per km e km, o in versione cabaret sbracciando a wiggins di darsi una mossa.

    Adesso con tutto il rispetto per le fatiche e la professionalità del team sky, trovo quasi fastidioso (da spettatore ovviamente) vederli sempre a tirare per impedire attacchi (o a chiudere sugli stessi) col capitano che si scopre al vento per 400 metri, sull' arrivo, e per una manciata di volte in 3 settimane e 3500 km.
     
  13. antares13

    antares13 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    29 Maggio 2014
    Messaggi:
    3.117
    Mi Piace Ricevuti:
    35
    ma riccò non era quello che si è fatto battere da un contador che fino a qualche giorno prima era a mare ;nonzo%;nonzo%

    :mrgreen::mrgreen:
     
  14. jan80

    jan80 Scalatore

    Registrato:
    3 Marzo 2008
    Messaggi:
    6.708
    Mi Piace Ricevuti:
    124
    al mare non era al mare......comunque e'arrivato secondo dietro a lui......andando poi piu' forte al Tour dove andava al doppio........poi Contador non e' che fosse scarso nella sua carriera:mrgreen: diciamo che ha vinto solo 9 grandi giri facendo la tripletta per 3 volteo-o
     
  15. bradipus

    bradipus Maglia Iridata

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    13.782
    Mi Piace Ricevuti:
    427
    forse perchè (finalmente) sono umani...
     
  16. danieletesta79

    danieletesta79 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    1 Settembre 2012
    Messaggi:
    2.848
    Mi Piace Ricevuti:
    128

    Parlando per me, ho sempre detto che è fortissimo nella squadra più forte, mi sta simpatico come il fumo agli occhi. Il discorso della squadra è quello che ti ho fatto prima, aiuta in tanti momenti ma nel nostro sport sono le nostre gambe a fare il resto; certo che a livello fisico e morale non essere mai solo aiuta. Non a caso, quando lui si è messo più in mostra era un gregario del tour (che andava più forte del capitano designato alla vittoria)
     
  17. danieletesta79

    danieletesta79 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    1 Settembre 2012
    Messaggi:
    2.848
    Mi Piace Ricevuti:
    128
    L'unico che non ha crisi è la maglia rossa; ormai da diversi anni non ne accusa una.
     
  18. danieletesta79

    danieletesta79 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    1 Settembre 2012
    Messaggi:
    2.848
    Mi Piace Ricevuti:
    128
    A malincuore perché da italiano stravedo per il giro, ma questa Vuelta è stato il GT più spettacolare del 2017; non c'è niente da fare le salite rendono le tappe bellissime. Ultimamente si diceva che mettere troppe salite non faceva selezione ecc.... in Italia al giro 100 hanno fatto solo 4 arrivi in salita, alla Vuelta 9, quale vi sembra più spettacolare?

    La tappa di ieri è a fine Vuelta, 2 gpm di 3° categoria e 1 di 2° eppure gli ultimi 50km sono stati uno spettacolo unico.
     
  19. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.104
    Mi Piace Ricevuti:
    743
    Le ha...ma le gestisce con testa e quindi non crolla mai. Come l'altro ieri. Così facendo resta comunque in gioco. Quando la gamba non gira, se lo dissimuli bene magari gli avversari non se ne accorgono presto e scattano con poco margine guadagnato. Quando ti staccano, se invece del fuorigiri folle per tentare di tenerli, capisci quale è il tuo passo sostenibile in quel momento e tieni quello limitando i danni (che non te lo dice il pm ma la capoccia, perchè se bastasse il pm, ogni giornata uno renderebbe quanto il pm gli dice che può rendere, invece ci sono giornate da 400w e giornate da 350, come ben sa chiunque si alleni col pm e capisce cosa gli dice quel numeretto in rapporto ai bpm e alla sensazioni della capoccia).

    Quindi siccome è italiano non lo si può criticare?;nonzo% Chi è che ha osannato Bardet qui che ora critica Aru?
    Sicuramente si, è un signor corridore, chi lo nega. Anche Cristiano Ronaldo è un signor calciatore (magari anche un pò più di livello alto di Aru paragonando), ma quando fa una fesseria e becca 5 giornate, si dice che fa una fesseria, il che non toglie che sia un signor calciatore lui e un signor corridore Aru.
    Per cortesia dai....Riccò era il prototipo del senza doping il nulla. C'è chi mantiene un certo standard (anche nel doping) e chi non si regola. Lui non si regolava proprio, per questo lo hanno beccato a nastro, non certo per qualche complotto. Quando sono cominciate le minidosi, lui continuava col badile. Lui non era aiutato dal doping, era stravolto dal doping.
    Quando si dice che uno ci prova, bisogna concludere la frase. Ci prova a fare che? Poteva vincere la tappa ieri? No. Poteva rientrare in classifica generale per vincere la Vuelta? No. In quel contesto di percorso, da solo, poteva recuperare tanto tempo da scalare posizioni? No. Quindi ha provato a fare che cosa? Questa è la domanda che ci siamo posti. Tu hai una risposta?
    Se poi mi si dice che il suo obiettivo era quello di far vedere in qualche inquadratura la maglia italiana e un signor corridore come tu lo definisci (e io concordo) deve avere questo come obiettivo, manco fosse l'ultimo dei carneadi che se non li vedi così non li vedi mai, io ne prendo atto. Ma penso che uno del suo livello, dovrebbe essere "hungry e folish", specie se la generale è andata, quindi tenere le forze e provare l'all in sull'Angliru per la tappa e quel che vale quella tappa e quella salita. Non stare 40 km a bagnomaria tanto per starci.
     
  20. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.726
    Mi Piace Ricevuti:
    720
    Ieri hanno attaccato tutti o quasi. Solo Aru è riuscito ad andare via.
    Ieri quello che ha deluso è stato Lopez ma ci sta che a quell'età, dopo una stagione così tribolata, possa avere un calo.
    L'attacco di Aru sarebbe stato ottimo se Lopez fosse riuscito a sganciarsi sulla Hoz e beneficiare del treno del compagno fino alla rampa finale.

    Per il resto la Sky ha controllato bene. Che fosse una tappa pericolosa lo sapevano anche loro per questo sono stati attenti dall'inizio lasciando andare la fuga dopo aver visto chi c'era (il solo Visconti non avrebbe potuto fare miracoli, per il resto erano cacciatori di tappe).
     

Condividi questa Pagina