Tech Corner Come montare un pneumatico tubeless

 

samuelgol

Schützen
24 Settembre 2007
30.607
3.741
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
Mi viene un pò da sorridere a leggere di questo argomento, giacchè, allorchè mi iscrissi nel 2007 su mtbforum già si parlava da un paio d'anni della latticizzazione col metodo EoT (End of Time, l'utente che l'aveva spiegata) e comunque questi sono concetti a livello di abc per i bikers e leggere dello scetticismo di qualcuno sui tubeless con le ragioni più disparate (come per i dischi del resto) mi fa appunto sorridere.

Mi permetto di aggiungere a chi optasse per i tubeless, dopo il montaggio così come descritto nell'articolo:
1) usare valvole con la testa svitabile (https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/6147y09J0JL._SL1200_.jpg) per rabboccare il lattice senza smontare il copertone o con una siringa o con una boccetta col beccuccio come quella del lattice in foto sopra.
2) analogamente a quanto si fa con i copertoncini per camera, portare un quadratino 1x1 cm di un fianco di copertone vecchio: se si taglia può non bastare mettere la camera d'aria se il taqlio è troppo largo e la camera fuoriesce e quindi si mette il quadratino internamente (esistono anche tip top apposite)
3) con le mtb, a pressioni più basse, ci sono anche kit di riparazione ad hoc per i tagli, specifici da bici (strisce di gomma vulcanizzata) o anche il classico Attack gel che di solito tiene......non sono sicuro che siano metodi attuabili con le pressioni bdc (nè che sia accettabile avere un copertone non esattamente liscio, cosa che in mtb non è un problema).
 
Ultima modifica:

Bruno Rabolini

Pignone
15 Luglio 2016
197
18
Bici
Merida CWU
Just for the record:
Un pneumatico o...
uno pneumatico.
Il primo mi sa di cacofonico.
Oppure sono l'ultimo rimasto a dire (e scrivere) "lo" pneumatico.

P.S.: ci sarebbe anche quel "dei pneumatici". Stridor di denti.
 

Tall

Cronoman
4 Febbraio 2018
796
508
Veneto
Bici
Wilier
Secondo me per uso amatoriale i copertoni resistenti alle forature sono il top, da quando li uso non ho praticamente mai forato e anche nella remota ipotesi che accada c'è il lattice a salvare la situazione.
Mai più pezze, toppe o camere d'aria..
 
Ultima modifica:

CRISI

Pedivella
23 Dicembre 2015
495
151
Trentino, e sogno la Lunigiana
Bici
DE ROSA
Just for the record:
Un pneumatico o...
uno pneumatico.
Il primo mi sa di cacofonico.
Oppure sono l'ultimo rimasto a dire (e scrivere) "lo" pneumatico.

P.S.: ci sarebbe anche quel "dei pneumatici". Stridor di denti.
Sono entrambe forme accettate in italiano, "uno pneumatico" appartiene ad un registro più formale, "un pneumatico" ad un registro più colloquiale.

L'italiano è una lingua viva, in evoluzione, flessibile, anche se alcuni pedanti cercano da secoli di ingabbiarla.
 

Bruno Rabolini

Pignone
15 Luglio 2016
197
18
Bici
Merida CWU
Sono entrambe forme accettate in italiano, "uno pneumatico" appartiene ad un registro più formale, "un pneumatico" ad un registro più colloquiale.

L'italiano è una lingua viva, in evoluzione, flessibile, anche se alcuni pedanti cercano da secoli di ingabbiarla.
Anche la tomba della crusca.
Grazie per il pedante.
 

CRISI

Pedivella
23 Dicembre 2015
495
151
Trentino, e sogno la Lunigiana
Bici
DE ROSA
Vero . Però "il pneumatico" è brutto o-o . :offtopic: .
"Il pneumatico" è brutto eccome, o per dirla meglio assume un suono greve per coloro che sono per lo più abituati ad interloquire con gente di cultura medio alta. Il punto, in verità, è che considero poco gradevoli i puntigli linguistici gratuiti, ancor meno se messi a stendere su una pubblica piazza.

Concediamoci la libertà di sbagliare.

Questo lo affermo anche se ho la convinzione che sovente forma corretta e sostanza del pensiero siano fedeli alleate.
Ciao.
o-o
 
  • Like
Reactions: LeBron

thepulpit

Novellino
14 Agosto 2014
11
6
Bici
Trek Emonda SL6
Mi viene un pò da sorridere a leggere di questo argomento, giaccè, allorchè mi iscrissi nel 2007 su mtbforum già si parlava da un paio d'anni della latticizzazione col metodo EoT (End of Time, l'utente che l'aveva spiegata) e comunque questi sono concetti a livello di abc per i bikers e leggere dello scetticismo di qualcuno sui tubeless con le ragioni più disparate (come per i dischi del resto) mi fa appunto sorridere.

Mi permetto di aggiungere a chi optasse per i tubeless, dopo il montaggio così come descritto nell'articolo:
1) usare valvole con la testa svitabile (https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/6147y09J0JL._SL1200_.jpg) per rabboccare il lattice senza smontare il copertone o con una siringa o con una boccetta col beccuccio come quella del lattice in foto sopra.
2) analogamente a quanto si fa con i copertoncini per camera, portare un quadratino 1x1 cm di un fianco di copertone vecchio: se si taglia può non bastare mettere la camera d'aria se il taqlio è troppo largo e la camera fuoriesce e quindi si mette il quadratino internamente (esistono anche tip top apposite)
3) con le mtb, a pressioni più basse, ci sono anche kit di riparazione ad hoc per i tagli, specifici da bici (strisce di gomma vulcanizzata) o anche il classico Attack gel che di solito tiene......non sono sicuro che siano metodi attuabili con le pressioni bdc (nè che sia accettabile avere un copertone non esattamente liscio, cosa che in mtb non è un problema).
quoto! anch'io venendo dalla mtb lotto continuamente con gli scettici stradisti sul tubeless.

Io il lattice lo metto sempre dalla valvola senza testa, non trovo pratica la modalità spiegata nell'articolo.
Uso penumatici Schwalbe Pro One e sono sempre riuscito a farli tallonare con una normale pompa, comunque resta il passaggio più difficile, meglio il compressore.
 

samuelgol

Schützen
24 Settembre 2007
30.607
3.741
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
quoto! anch'io venendo dalla mtb lotto continuamente con gli scettici stradisti sul tubeless.

Io il lattice lo metto sempre dalla valvola senza testa, non trovo pratica la modalità spiegata nell'articolo.
Uso penumatici Schwalbe Pro One e sono sempre riuscito a farli tallonare con una normale pompa, comunque resta il passaggio più difficile, meglio il compressore.
Beh nell'articolo parla di un primo montaggio. Quando monto una gomma (gomma, così risolviamo la querelle dell'articolo davanti alla parola pneumatico:roll:) anche io di solito metto il lattice dal bordo ancora non inserito nel cerchio come spiegato nell'articolo. Solo quando faccio rabbocchi senza smontare, allora per risparmiarmi eventuale compressore ecc, rabbocco dalla testa svitata della valvola.
 

Lightwave

Velocista
26 Luglio 2013
5.783
954
Padova
Bici
B'Twin Triban 5
Grazie dell'articolo. Quindi se dovessi inserire una camera perché il lattice non tappa il buco devo comunque farlo ritallonare con una forte pressione d'aria o ci pensa la camera come un copertoncino normale?

Inviato dal mio XT1039 utilizzando Tapatalk
 

samuelgol

Schützen
24 Settembre 2007
30.607
3.741
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
Grazie dell'articolo. Quindi se dovessi inserire una camera perché il lattice non tappa il buco devo comunque farlo ritallonare con una forte pressione d'aria o ci pensa la camera come un copertoncino normale?

Inviato dal mio XT1039 utilizzando Tapatalk
Ci pensa la camera come un normale copertoncino.
 
  • Like
Reactions: Lightwave

Soga

via col vento
31 Luglio 2018
135
97
21
Perugia
Bici
W
A mio avviso meglio montare e far tallonare la gomma e sincerarsi che questa e la valvola garantiscano una minima tenuta prima di inserire il lattice, così facendo si evita di imbrattarsi di lattice nel caso la valvola presenti problemi (ed è cosa assai comune)
Altra nota importante per facilitare la tallonatura sarebbe di bagnare con abbondante acqua e sapone i bordi-talloni, se cerchio e gomma sono ok si tallona anche con solo uso della pompa.
 
  • Like
Reactions: Docste

marco

Diretur
Membro dello Staff
[Zwift] Team BDC
16 Aprile 2004
1.926
272
Monte Bar
www.bdc-mag.com
Bici
veloci e lente
A mio avviso meglio montare e far tallonare la gomma e sincerarsi che questa e la valvola garantiscano una minima tenuta prima di inserire il lattice, così facendo si evita di imbrattarsi di lattice nel caso la valvola presenti problemi (ed è cosa assai comune)
Altra nota importante per facilitare la tallonatura sarebbe di bagnare con abbondante acqua e sapone i bordi-talloni, se cerchio e gomma sono ok si tallona anche con solo uso della pompa.
1. Se il cerchio e IL pneumatico sono tubeless non c'è bisogna di fare la prova.
2. C'è scritto nell'articolo dell'acqua saponata
 

Cyboraf

Velocista
11 Giugno 2012
4.911
659
54
Torino
Bici
Wilier 101SR su Chorus/R0 comp o Miche SWR Tub - GIOS SR su Potenza/Zonda o Scirocco
"Il pneumatico" è brutto eccome, o per dirla meglio assume un suono greve per coloro che sono per lo più abituati ad interloquire con gente di cultura medio alta.......
Ciao.
o-o
tutto vero ma dopo aver sentito la Ministra che suona malissimo, in ossequio a una presunta eguaglianza di genere, il pneumatico mi sembra una figata in vero.
 

Soga

via col vento
31 Luglio 2018
135
97
21
Perugia
Bici
W
1. Se il cerchio e IL pneumatico sono tubeless non c'è bisogna di fare la prova.
2. C'è scritto nell'articolo dell'acqua saponata
Per quanto riguarda la mia personale esperienza, dopo aver provato 4 ruote diverse tubeless (compreso UST vedi mavic) la prova la faccio a prescindere sia che le valvole siano prprietarie (dt swiss) sia barbieri o schwalbe.
Si ho letto che viene citato di usare il sapone ma aggiungo che sarebbe fortemente consigliato per ovvie ragioni.