Commenti per la discussione "Nuovi casi di doping tra gli amatori" (parte 2 sigh!!)

Lightwave

Velocista
26 Luglio 2013
5.762
944
Padova
Bici
B'Twin Triban 5
Giustissimo..ma al peggio non c'e' mai fine...e al dil a' del fatto puramente economico,c'e' l'inconsapevolezza tra l'altro di rischiare la salute per la coppa del nonno della mezza eta'...dovrebbero confrontarsi almeno una volta con chi di queste cure ne ha la reale necessita' per rendersi conto del reale significato e utilizzo di "farmaco"..che non e' quello di "prestazione migliore" come in troppi credono...ma piuttosto di "cura" o palliativo di una patologia o problema "serio" e non sportivo...
Sì sono d'accordo, forse alla fine non lo fanno neanche con cattiveria intenzionale, ormai sono entrati nel tunnel e sono schiavi di se stessi. Spenderebbero meglio i loro soldi in altri tipi di cure e ne trarrebbero di certo maggior giovamento.
 

 

-andrea-

Apprendista Passista
19 Settembre 2016
1.123
191
Bici
giant propel
A me fa già ridere la parola in sè.
Anche a me ma la colpa non è solo dei corridori che si iscrivono e credono di diventare campioni,ma di chi permette che queste manifestazioni continuino a sfornare maglie di campioni Se non ci fosse questo miraggio della maglia ci sarebbe la metà degli iscritti e sicuramente qualche idiota in meno che si butta giu della porcheria per vincere
 

carci

Gregario
29 Agosto 2013
536
300
31
Ancona
Bici
A pedali
Marini era arrivato 11esimo al medio giro della sardegna vinto da Cipriani. Due squalificati nei primi 12...non male:ola:
 

carci

Gregario
29 Agosto 2013
536
300
31
Ancona
Bici
A pedali
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Matteo Sbrighi (Tesserato UISP) per la violazione dell’art.2.3 delle NSA.

Si è rifiutato di fare l'antidoping. 30esimo sul lungo della 9 colli. terzo M4
Questo il comunicato della società:
LA SOCIETÀ ESSERE S.s.d. PRENDE LE DISTANZE DAL SUO EX ATLETA

La società ESSERE s.s.d. informa di aver ricevuto in data odierna 23 Maggio 2019 comunicazione dal Tribunale Nazionale Antidoping del CONI al seguito della quale, intende dissociarsi in maniera netta dal comportamento tenuto dall’atleta Sbrighi Matteo che a seguito di un normale controllo antidoping, effettuato lo scorso 21 maggio 2019, non si è sottoposto al prelievo e al controllo stesso.
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Matteo Sbrighi (Tesserato UISP) per la violazione dell’art.2.3 delle NSA.
Sottolineando che il proprio obiettivo sociale è da sempre la promozione del ciclismo in maniera sana, pulita e trasparente, informa che il rapporto con l’atleta in questione si interromperà immediatamente come da raccomandata con ricevuta di ritorno già inviata all’atleta.
In attesa delle decisioni definitive sulla vicenda che dovranno essere assunte dagli organi competenti, la società ESSERE s.s.d. si riserva di porre in essere tutte le azioni necessarie nei confronti dell’atleta per tutelare l’immagine e la reputazione del team e della società stessa.
 

-andrea-

Apprendista Passista
19 Settembre 2016
1.123
191
Bici
giant propel
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Matteo Sbrighi (Tesserato UISP) per la violazione dell’art.2.3 delle NSA.

Si è rifiutato di fare l'antidoping. 30esimo sul lungo della 9 colli. terzo M4
Questo il comunicato della società:
LA SOCIETÀ ESSERE S.s.d. PRENDE LE DISTANZE DAL SUO EX ATLETA

La società ESSERE s.s.d. informa di aver ricevuto in data odierna 23 Maggio 2019 comunicazione dal Tribunale Nazionale Antidoping del CONI al seguito della quale, intende dissociarsi in maniera netta dal comportamento tenuto dall’atleta Sbrighi Matteo che a seguito di un normale controllo antidoping, effettuato lo scorso 21 maggio 2019, non si è sottoposto al prelievo e al controllo stesso.
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Matteo Sbrighi (Tesserato UISP) per la violazione dell’art.2.3 delle NSA.
Sottolineando che il proprio obiettivo sociale è da sempre la promozione del ciclismo in maniera sana, pulita e trasparente, informa che il rapporto con l’atleta in questione si interromperà immediatamente come da raccomandata con ricevuta di ritorno già inviata all’atleta.
In attesa delle decisioni definitive sulla vicenda che dovranno essere assunte dagli organi competenti, la società ESSERE s.s.d. si riserva di porre in essere tutte le azioni necessarie nei confronti dell’atleta per tutelare l’immagine e la reputazione del team e della società stessa.
:)))::)))::)))::)))::))):
 

Lightwave

Velocista
26 Luglio 2013
5.762
944
Padova
Bici
B'Twin Triban 5
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Matteo Sbrighi (Tesserato UISP) per la violazione dell’art.2.3 delle NSA.

Si è rifiutato di fare l'antidoping. 30esimo sul lungo della 9 colli. terzo M4
Questo il comunicato della società:
LA SOCIETÀ ESSERE S.s.d. PRENDE LE DISTANZE DAL SUO EX ATLETA

La società ESSERE s.s.d. informa di aver ricevuto in data odierna 23 Maggio 2019 comunicazione dal Tribunale Nazionale Antidoping del CONI al seguito della quale, intende dissociarsi in maniera netta dal comportamento tenuto dall’atleta Sbrighi Matteo che a seguito di un normale controllo antidoping, effettuato lo scorso 21 maggio 2019, non si è sottoposto al prelievo e al controllo stesso.
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Matteo Sbrighi (Tesserato UISP) per la violazione dell’art.2.3 delle NSA.
Sottolineando che il proprio obiettivo sociale è da sempre la promozione del ciclismo in maniera sana, pulita e trasparente, informa che il rapporto con l’atleta in questione si interromperà immediatamente come da raccomandata con ricevuta di ritorno già inviata all’atleta.
In attesa delle decisioni definitive sulla vicenda che dovranno essere assunte dagli organi competenti, la società ESSERE s.s.d. si riserva di porre in essere tutte le azioni necessarie nei confronti dell’atleta per tutelare l’immagine e la reputazione del team e della società stessa.
Si sa se si è rifiutato o non l'ha fatto perché non c'era magari? Io non mica ancora capito come funziona al termine di una GF. Una volta ho provato a chiedere al traguardo e nessuno sapeva nulla...come faccio io al termine di una manifestazione a capire se posso andare a casa tranquillo?