Davanti a me il buio totale

Discussione in 'Alimentazione e biomeccanica' iniziata da drugo90, 11 Febbraio 2018.

  1. longjnes

    longjnes Apprendista Scalatore

    Registrato:
    10 Luglio 2008
    Messaggi:
    2.634
    Mi Piace Ricevuti:
    81
    Programmi allenamenti posizionamenti. La bici sta diventando un secondo lavoro. Tornare al piacere dell'aria in faccia, solo quando si ha voglia, solo nei percorsi che piacciano, solo con la compagnia giusta, da soli puri se non si ha la compagnia ma sempre e solo per piacere. I professionisti del training e del posizionamento se ne faranno una ragione.
    Spero che tu trovi la dimensione e giusta.
    E quando le gambe fanno male,il consiglio è rimanere in branda che ha sempre il suo perché.


    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
    A oldbiker, fabiopon, Joe_T e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  2. crostata

    crostata Pedivella

    Registrato:
    14 Gennaio 2007
    Messaggi:
    444
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    Quindi palestra con sovraccarico, completo stravolgimento della posizione, recupero mai completo (1 settimana non serve), e per la prima volta cicli di allenamento programmati quindi stressanti.

    Un consiglio che mi sentirei di darti è di fare un recupero completo, non è importante non sentire disturbi nella vita quotidiana, serve del tempo. Senti il biomeccanico per la posizione, magari farei dei cambiamenti graduali e seguiti da periodi di uscite più blande, e non preoccuparti per la stagione, ne seguiranno altre!


    Sent from my iPhone using BDC-Forum mobile app
     
  3. Hugoal

    Hugoal Novellino

    Registrato:
    5 Aprile 2016
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Un piccolo consiglio da un condropatico di lungo corso alla ripresa da una infiammazione la ripresa deve essere molto graduale e ghiaccio dopo l'uscita

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
  4. Mirko81

    Mirko81 Pignone

    Registrato:
    20 Luglio 2016
    Messaggi:
    129
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    A mio avviso come detto da altri sei leggermente alto. Inoltre essendoci già passato con problemi alle ginocchia ti vedo un po' avanzato di sella. Anche a me un bio mi aveva stravolto la posizione, inizialmente sentivo una bella spinta e ottime prestazioni, ma dopo un mese mi sono ritrovato con ginocchia a pezzi e infiammazione zona glutei e bicipiti posteriori e pianta dei piedi in fiamme a metà uscita piu qualche tendine infiammato. Fatto presente al bio dei fastidi, ma per lui quella era la mia posizione. Così sono andato da un'altro bio che conosce anche Maceio e sono risultato alto di sella, troppo avanzato e le tacchette erano troppo indietro rispetto alla punta scarpa. Sistemate tutte queste quote assieme ad altre, il tempo di abituarmi a livello fisico con uscite graduali devo dire che ho iniziato veramente ad assaporare l'uscita senza fastidi. Se hai dei rulli in casa facci 5 min di pedalata sopra in modo da prendere la posizione e ti fai fare Delle foto in modo da avere una posizione reale
     
    A Joe_T e xVALERIOx piace questo messaggio.
  5. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Ciao Mirko, alla fine sei riuscito ad andare da Juri?
    Bene, sono contento
    Buone pedalate
     
  6. ciclettico

    ciclettico Apprendista Scalatore

    Registrato:
    23 Aprile 2004
    Messaggi:
    2.090
    Mi Piace Ricevuti:
    26
    La prima cosa da fare è telefonare a Fulvio è dire che con la nuova posizione non riesci a pedalare. Se ti riceve in fretta, vai da lui e digli con quella modifica di + 4.7 cm di altezza sella non vai avanti e bisogna fare qualcosa. Impossibile che non ti dia retta.
    La seconda cosa è fare piazza pulita di tutte le altre congetture. Se hai male solo andando in bici, e ti è venuto cambiando radicalmente posizione, è assai probabile che sia la posizione in bici, e che tu non tolleri la nuova. Quindi, cambiala e ritorna (più) vicino alla vecchia.

    La maggior parte dei problemi in bici sono dovuti alla sella troppo alta. La bici è più bella e ci si sente più fighi, ma non sempre funziona. E comunque mi sembra che hai anche un dislivello con il manubro notevole, forse troppo per un neofita non-ancora-agonista.
    Lasciamo fare a Fulvio, ma io fossi in te abbasserei la sella 2 cm buoni, lasciando invariato il resto. E poi proverei a pedalare, prima con uscite non troppo impegnative per vedere come va, volta per volta.

    Ad esempio: io ho 87 di cavallo e i biomeccanici che ho visto vorrebbero che pedalassi a 77 cm, ma io a più di 75-75,5 non riesco. Dopo tre uscite, iniziano i dolori a gambe e schiena, dopo qualche settimana ho le ginocchia a pezzi e devo abbassare se non volgio smettere. Insomma, stando più alto magari avrei un incremento di efficienza del 1,75% (numero a caso), ma è del tutto teorico perchè io non riesco (più) a pedalare in quella posizione. Con la sella più bassa, invece, ci posso stare 5-6 ore (anche 8, alla Sportful dell'anno scorso). Per cui, discorso chiuso, si pedala a 75.3 circa. Anche se sono basso rispetto alle tabelle e anche rispetto a quello che mi direbbe un tecnico posizionatore.

    E poi accidenti sei del '90, non puoi andare in crisi tu, altrimenti cosa dovremmo fare noialtri vecchietti?
    Per parte mia, ho visto 4 biomeccanici in carriera, tutti bravi, ma la mia posizione alla fine non è la loro, ma è quella che nel tempo ho visto essere il miglior compromesso.

    (facci sapere che siamo in ansia :°°()
     
    A longjnes piace questo elemento.
  7. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.266
    Mi Piace Ricevuti:
    298
    Secondo me è vero ma solo in parte... il range altezza sella è tra i più ampi rispetto alle altre misure che determinano la pedalata vedi arretramento e tacchette, se per l'altezza sella il range è intorno al centimetro più o meno (in totale sarebbe un range di 2 cm) l'arretramento è circa la metà e le tacchette l'esatta metà della metà :mrgreen: quindi mezzo cm circa.
    A complicare poi le cose ci si mette pure la misura del femore e la conformazione bacino-anca (e siamo solo in ambito pedalata... lasciamo da parte quindi tutto il resto sennò non finiamo più ;) )
    A mio avviso quindi c'è poco da fare ognuno ha la propria posizione ed un biomeccanico che si rispetti questo lo sa e a questo dovrebbe forzatamente fare riferimento anche in funzione di ciò che il ciclista in questione intende fare con il mezzo.
    Se si è troppo avanzati di sicuro il ginocchio non ringrazia... idem se le tacchette sono parecchio arretrate.

    Fossi in lui di sicuro avrei cmq già abbassato e forse anche arretrato.
     
    A Joe_T piace questo elemento.
  8. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Dagos, una curiosità:
    Altezza sella 804
    Arretramento 360
    Angolo è 142
    Se abbasso la sella di 5 mm e la arretro di 4 mm l’angolo quanto diventa?
    In altezza mi sembra che ogni cm varia 10 gradi se ricordo bene
    Grazie
     
  9. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.266
    Mi Piace Ricevuti:
    298
    Domanda da un milione di schei (fai tu se dollari o euro ;) )
    Se abbassi è ovvio che l'angolo si chiude ma se nel contempo arretri anche... in teoria l'angolo resta all'incirca quello... trovare le quote non è facile e di sicuro sbilanci quello che è la perpendicolare del ginocchio.
    Ma poi perchè vorresti abbassare scusa... sei mica stato da Juri ?
     
  10. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Io sono posizionato da Juri, prima andai da Velosystem e scartabellando oggi fra le carte X curiosità ho visto che col loro posizionamento ( più alto e avanzato ) avevo un angolo di 142 e rotti
    Allora mi chiedevo con quello di Juri a quanto fossi.
    Tutto qua.
    Da quello che ho capito cambia ben poco visto anche che le tacchette sono messe allo stesso modo
    P.s. colpa tua che mi hai fatto leggere il post sulla altezza sella definitiva di Bike Italia
    Dove si evince che un angolo sui 140/5 è meglio che angoli maggiori o inferiori
     
  11. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.266
    Mi Piace Ricevuti:
    298
    quindi Juri rispetto a Velosystem ti ha abbassato di mezzo cm e arretrato di 4 mm se ho ben capito... e ti trovi meglio perche . . . . . . ??
    Non senti un maggior carico sui qradicipiti così ?
    Si perchè alla fine sei nel range del semicerchio ;)
    Poi se non ha toccato le tacchette è chiaro che carichi meno legamenti ginocchio e anca.
    :mrgreen:
    Meglio si ma per cosa... per avere più potenza, ma se non ce l'hai... vai stressare molto di più tutta la muscolatura e ci vuole tempo e dedizione per costruirla, tanto tempo... di sicuro non una sola stagione.
     
    A Mirko81 piace questo elemento.
  12. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Non è proprio così la storia perché nel frattempo ho cambiato bici, Selle e di conseguenza le quote iniziali erano diverse.
    Ricostruendo a parità di bici e Selle è così.
    No, con Juri nessun problema, anzi.
    La mia fortuna è stata comunque che in Velo dove son stato ho trovato un operatore giusto che sa bene che il cavallo da loro misurato è sovrastimato quindi mi ha abbassato di default di 1 cm da quello che il software gli dava.
    Tu preferiresti alto avanzato che più basso e arretrato, ma essendo uguali gli angoli cosa cambia?
    Un angolo è un angolo
     
  13. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.266
    Mi Piace Ricevuti:
    298
    Orrore !!!
    Un angolo è un angolo certo ma cambia la posizione del bacino e questo vuol dire che cambia il lavoro che l'insieme della muscolatura fa per pedalare con un certo sforzo... non a caso non esiste una posizione univoca per tutte le discipline inerenti la bike, ricorda che la posizione è pur sempre un compromesso tra rendimento e comfort, cosa che tocca in maniera marginale i pro ma loro sono formati fin dalla loro crescita.

    cmq credo che siamo abbondantemente OT qui ;)
     
  14. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Ok, vero siamo OT
     
    A Mirko81 piace questo elemento.
  15. Mirko81

    Mirko81 Pignone

    Registrato:
    20 Luglio 2016
    Messaggi:
    129
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Ciao Maceio. Sì alla fine mi sono fatto seguire da juri ma online. Tutto sommato mi sono trovato veramente bene
     
  16. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Ottimo, è un grande
    Ciao
     
    A Mirko81 piace questo elemento.
  17. Mirko81

    Mirko81 Pignone

    Registrato:
    20 Luglio 2016
    Messaggi:
    129
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    @dagos
    Anch'io con l'assetto di Juri ho dovuto abbassare la sella e arretrarla. Interessante la tua affermazione dove dici che i quadricipiti lavorano di più. In effetti ho riscontrato proprio questo. Con l'assetto che avevo prima invece avevo una pedalata a stantuffo tutta di spinta, molto potente ed entusiasmante all'inizio ma che poi mi aveva creato una serie di problemi.
    Altra cosa interessante era il dislivello sella manubrio. Con il primo bio avevo specificato che volevo una posizione comoda e con il manubrio mi aveva tenuto tutto alto. Per me andava bene cosi. Con il secondo bio invece mi ha fatto togliere 20 mm di spessori da sotto il manubrio. Gli dissi che non li avrei tolti perché secondo me stavo bene e comodo più alto. La risposta del bio fu che per lui la soluzione migliore era quella di togliere i 20 mm e se lasciavo tutto alto di prestare attenzione a possibili dolori lombari. Con le uscite poi mi sono accorto che aveva ragione in quanto iniziavo ad avere dolori lombari. Così anche se incredulo feci la prova di togliere i 20 mm e mi sono ricreduto, cioé più basso stavo effettivamente più disteso ma anche più comodo. Quindi alla fine dopo 3 posizionamenti totali (1 del sivende e 2 dai bio ) dico che se il bio è bravo e ci azzecca sei apposto in sella al 90 95 % il resto lo devi sentire tu con il tempo e con le sensazioni cosa serve fare, infatti nel mio caso dopo diverse uscite con l'ultimo posizionamento ho avanzato la sella di 2mm in quanto mi sentivo troppo indietro. Ovviamente per fare queste piccole migliorie si deve essere già messi al top in sella altrimenti nel caso di un neofita stravolgere la posizione e beccare quella giusta sarà praticamente impossibile
     
  18. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Stessa mia situazione...
    Quindi, se ho capito bene prima di Juri eri più alto e avanzato poi hai abbassato e arretrato la sella?
    Quali problemi e differenze hai riscontrato fra le 2 posizioni?
     
  19. Mirko81

    Mirko81 Pignone

    Registrato:
    20 Luglio 2016
    Messaggi:
    129
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Esatto proprio così!
    Con il primo bio quindi sella avanzata e alta sentivo più potenza in spinta anche in salita, più scattante anche nelle partenze da fermo, ma poi ho avuto vari problemi con questo assetto, però devo dire che con quell'assetto ero passato ad uscite che di media erano di 65 70 km a 90 100 km, ero entusiasto, ma poi ho avuto il declino. Dopo ogni uscita però le gambe erano come imballate con dolorini vari diventati poi più seri. La ritenevo forse un'impostazione da pro

    Con Jury invece ho riscontrato una pedalata piu rotonda, meno stancante, più lineare, secondo me adatta per un' amatore come me che ha il tempo di uscire solo la domenica mattina. Però la trovo più "lenta" nelle ripartenze da fermo e nelle salite sento lavorare di più i quadricipiti, anzi li sento sotto sforzo. Forse con gli assetti di prima non avevano mai lavorato mentre ora si?
    Sarebbe interessante capirlo.
    Poi secondo me ogni fisico é a se. Ho amici con selle tutte in avanti che vanno via come treni senza problemi e amici con selle molto indietro che viaggiano altrettanto come treni

    Confronto nella salita:
    Primo assetto sentivo ginocchia e muscoli gamba anteriori adduttori sotto sforzo

    Secondo assetto sento quadricipiti e zona poplitea sotto sforzo
     
    #79 Mirko81, 14 Febbraio 2018
    Ultima modifica: 14 Febbraio 2018
  20. Maceio

    Maceio Apprendista Cronoman

    Registrato:
    4 Maggio 2014
    Messaggi:
    2.735
    Mi Piace Ricevuti:
    51
    Concordo in tutto, siamo amatori non pro.
    Oltretutto non abbiamo OSTEOPATi massaggiatori etc a ns disposizione dopo ogni uscita.
    Hai voglia di postare quote tue e posizione?
     

Condividi questa Pagina