Quale rullo "smart" scegliere...

jokerout

Maglia Rosa
Buongiorno a tutti volevo chiedervi una cosa forse banale ma che volevo capire.
I rulli smart funzionano con app tipo zwift e riescono a stringere e allentare il freno in automatico rispetto al percorso che si sta facendo.
Se io con questa tipologia di rulli voglio però fare un allenamento tradizionale tipo sfr cé la possibilità con una app o non so cosa di stringere io il freno del rullo?
Sui modelli mi intriga molto il wahoo kickr core me lo consigliate?

Grazie mille per le risposte
Certo,con l’app,col sw da pc o con lo stesso ciclocomputer(tipo un Garmin 520),puoi gestire manualmente dei tratti o dei lap aumentando e diminuendo la resistenza.
 

pensopositivo

Apprendista Cronoman
[Zwift] Team BDC
Ciao. Ho visto che il tacx bushido (a dire il vero un po’ vecchiotto come modello), viene proposto abbastanza scontato.
C’e di meglio per una spesa sotto i 300€?
(Ovviamente parliamo di oggetti con protocolli di trasmissione wireless...)
Grazie
C'è di meglio spendendo... un po' di più. ;-)
Cioè, il bushido può anche andar bene per iniziare, ma dopo un po' ti diventerà stretto per via delle sue limitazioni tecniche (è poco preciso nelle letture e sottostima parecchio la potenza, per esempio).

Con il senno di poi (io 3 anni fa iniziai con il Tacx Vortex per poi sostituirlo l' anno dopo) ti posso dire che, secondo me, è meglio spendere un po' di più e andare direttamente su un modello più evoluto, possibilmente a presa diretta, cioè senza ruota posteriore.
 

pepe

Velocista
C'è di meglio spendendo... un po' di più. ;-)
Cioè, il bushido può anche andar bene per iniziare, ma dopo un po' ti diventerà stretto per via delle sue limitazioni tecniche (è poco preciso nelle letture e sottostima parecchio la potenza, per esempio).

Con il senno di poi (io 3 anni fa iniziai con il Tacx Vortex per poi sostituirlo l' anno dopo) ti posso dire che, secondo me, è meglio spendere un po' di più e andare direttamente su un modello più evoluto, possibilmente a presa diretta, cioè senza ruota posteriore.
lascia perdere che sono uno dalla carogna facile.... però a presa diretta, parliamo già del doppio.... non sembra male, il Bkool smart pro. se devo spendere per un presa diretta, tocca aspettare Natale. bene, grazie del parere.
 

Stendal

Novellino
Ragazzi, mi inserisco qui per chiedere un consiglio sui rulli smart. Io sarei propenso a prendere il TACX Neo 2, che mi sembra quello più completo (dico bene? O mi consigliereste qualcos'altro di pari livello?), ma vorrei capire due cosette.

Prima cosa, ci posso montare su ogni tipologia di bici? Una Triban 500 di Decathlon è montabile sul Neo 2? E la cassetta me la dovrei comprare a parte? Ho visto un video che faceva vedere il montaggio e non l'ho capito mica tanto bene la storia del pacco pignoni...

Seconda cosa (questa è una domanda più per chi ha già questo rullo smart), ma è vero che ha dei problemini? Per esempio, che il bluetooth si sconnette se la bici non viene usata per un po'? E leggevo di altre cose che non andavano (ma non c'ho capito bene, perchè erano commenti inglese ehehehe), e che si sperava in un aggiornamento firmware della TACX per risolverle... Vorrei capire cosa c'è di vero, perché spendere oltre 1.000 euro per una cosa che poi non funziona appieno, mi scoccerebbe alquanto...


Grazie a tutti!!! :-)
 

pensopositivo

Apprendista Cronoman
[Zwift] Team BDC
Ragazzi, mi inserisco qui per chiedere un consiglio sui rulli smart. Io sarei propenso a prendere il TACX Neo 2, che mi sembra quello più completo (dico bene? O mi consigliereste qualcos'altro di pari livello?)
Sì, il Neo 2 è il più completo.
Di pari livello non e ne sono, al momento.
Ci son rulli che costano meno e ci si avvicinano molto, ma il Neo ha caratteristiche uniche.

Prima cosa, ci posso montare su ogni tipologia di bici? Una Triban 500 di Decathlon è montabile sul Neo 2? E la cassetta me la dovrei comprare a parte? Ho visto un video che faceva vedere il montaggio e non l'ho capito mica tanto bene la storia del pacco pignoni...
Vedo che la Triban 500 ha cambio a 8 velocità, quello non è un problema perchè con il rullo vengono forniti adattatori per pacco pignoni diversi.
La cassetta va acquistata a parte, confermo.

Seconda cosa (questa è una domanda più per chi ha già questo rullo smart), ma è vero che ha dei problemini? Per esempio, che il bluetooth si sconnette se la bici non viene usata per un po'? E leggevo di altre cose che non andavano (ma non c'ho capito bene, perchè erano commenti inglese ehehehe), e che si sperava in un aggiornamento firmware della TACX per risolverle... Vorrei capire cosa c'è di vero, perché spendere oltre 1.000 euro per una cosa che poi non funziona appieno, mi scoccerebbe alquanto...
Non sono molto aggiornato sul Neo 2 perchè ho il modello precedente, ma mi sembra molto strano che possa avere problemi con il bluetooth, visto che è la derivazione del Neo e problemi di questo tipo non ne aveva.
Che poi possa avere qualche difetto di gioventù può anche succedere, alla fine è un modello molto recente, ma certo non è piacevole visto quello che costa.
Però, come dicevo, non ne so molto.

Io comunque, fossi in te, cercherei un Neo, cioè la prima serie.
Costa molto meno, perchè con l' uscita del nuovo il prezzo è calato, ed è praticamente uguale, a parte il colore e l' analisi di pedalata.
 

Triggerpoint

Apprendista Passista
Chiedo scusa sto valutando acquisto rullo per inverno ... ma compatibili con 12 v ??!? Grazie mille


Inviato dal mio iPhone utilizzando BDC-MAG.com
 

Stendal

Novellino
Sì, il Neo 2 è il più completo.
Di pari livello non e ne sono, al momento.
Ci son rulli che costano meno e ci si avvicinano molto, ma il Neo ha caratteristiche uniche.



Vedo che la Triban 500 ha cambio a 8 velocità, quello non è un problema perchè con il rullo vengono forniti adattatori per pacco pignoni diversi.
La cassetta va acquistata a parte, confermo.



Non sono molto aggiornato sul Neo 2 perchè ho il modello precedente, ma mi sembra molto strano che possa avere problemi con il bluetooth, visto che è la derivazione del Neo e problemi di questo tipo non ne aveva.
Che poi possa avere qualche difetto di gioventù può anche succedere, alla fine è un modello molto recente, ma certo non è piacevole visto quello che costa.
Però, come dicevo, non ne so molto.

Io comunque, fossi in te, cercherei un Neo, cioè la prima serie.
Costa molto meno, perchè con l' uscita del nuovo il prezzo è calato, ed è praticamente uguale, a parte il colore e l' analisi di pedalata.
Ti ringrazio davvero tanto, pensopositivo. In effetti avevo provato a cercare giorni fa il Neo 1, anche se il prezzo più basso che avevo trovato si aggirava sui 300 euro in meno rispetto al 2, insomma, non un abisso di differenza.
 

robeambro

Apprendista Velocista
Ahem, domanda stupida!

Sto considerando di prendere il mio primo rullo (direct drive), probabilmente l'Elite Suito. Non so ancora con che bdc lo userei, ma in ogni caso mi farebbe piacere poterci usare alternativamente bdc con 9-10-11v (e magari alla mia ragazza piacera' Zwift, chissa'!) senza troppi patemi.

Ho letto che ci sono adattatori per rendere i rulli compatibili con pacchi pignoni da 9/10 velocita', quindi chiedo, sono disponibili in genere per tutti i rulli, e sono decentemente veloci da mettere/togliere o bisogna smanettarci?
 

N3bbia

Scalatore
Ti ringrazio davvero tanto, pensopositivo. In effetti avevo provato a cercare giorni fa il Neo 1, anche se il prezzo più basso che avevo trovato si aggirava sui 300 euro in meno rispetto al 2, insomma, non un abisso di differenza.
io posto sempre il solito avvertimento e cioè di far attenzione al fatto che la tacx è ora di garmin...azienda famosa, tra le altre cose, per cessare di rilasciare aggiornamenti ai suoi device all uscita dei nuovi. non parlo di fix importanti ovviamente ma di tutte quelle 'novità' che potrebbero essere implementate anche su modelli precedenti ma non viene fatto per spingere i nuovi (vedi i forerunner)

ora il neo1 rimane un signor trainer, no gli manca nulla..ma la pulce nell orecchio la metto e se a budget entra pure il 2 come mi par di capire dal tuo post voto per quello.
 

newbie

Apprendista Scalatore
Ahem, domanda stupida!

Sto considerando di prendere il mio primo rullo (direct drive), probabilmente l'Elite Suito. Non so ancora con che bdc lo userei, ma in ogni caso mi farebbe piacere poterci usare alternativamente bdc con 9-10-11v (e magari alla mia ragazza piacera' Zwift, chissa'!) senza troppi patemi.

Ho letto che ci sono adattatori per rendere i rulli compatibili con pacchi pignoni da 9/10 velocita', quindi chiedo, sono disponibili in genere per tutti i rulli, e sono decentemente veloci da mettere/togliere o bisogna smanettarci?
Bisogna semplicemente smontare il pacco pignoni come fosse su una ruota.
Nel rullo elite che avevo io (turbo muin) c'erano in dotazione gli spessori per montare i pacchi 9/10/11v , ma funziona anche 8v
Non ci fossero nel suito sono facilmente reperibili....
È lo stesso che montare un pacco pignoni su una ruota con corpetto 11v
Poi bisogna dare una regolata al cambio se serve, ma io usando la stessa scala del pacco che monto sulla ruota non ho regolato niente.


Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
 

msmtrt1

Maglia Gialla
secondo me , per l inverno, a quella cifra dovresti trovar il nuovo elite Suito che se conferma ciò che dicono le preview sarà il trainer da battere nella fascia media. esce a 699 di prezzo ufficiale quindi si troverà a meno.

ovviamente ci sono un sacco di cose che dovranno essere confermate ma non dovrai aspettar molto e altrettanto ovviamente non è detto che l elite sia l unica novità in quella fascia di prezzo.
Chiedo da assoluto ignorante in fatto di trainer, tu quindi fra il Direto e il Suito consiglieresti il secondo?
E se si perchè?
Altri consigli in questa fascia prezzo?
 

N3bbia

Scalatore
Chiedo da assoluto ignorante in fatto di trainer, tu quindi fra il Direto e il Suito consiglieresti il secondo?
E se si perchè?
Altri consigli in questa fascia prezzo?
premetto che sto basando i miei giudizi su preview varie perchè le recensioni 'finite' ancora non ci sono.

il suito risolve due problemi che affliggono il direto:

  1. la scarsa reattività
  2. la cinghia progettata con l app di peppa pig

il punto 1 può non essere importante per molti. in pratica quando deve indurire ci impiega un po'...ad esempio su zwift vedi il tuo 'personaggio' intraprendere una bella salitella secca ma i pedali induriscono un po tardi rispetto a quello che vedi a monitor. altro esempio in un workout con intervalli parecchio differenti il direto impiega un po.
metti che devi fare 30" a 400W e 30" a 150W: ecco diciamo che a 400W ci arriverai un po troppo tardi per esser un intervallo così corto, sprecherai parte dei 30"...son allenamenti che un direto fatica a farti fare bene. per intervalli più lunghi il problema a mio parere no si pone, se devo far 5 minuti a intervallo poco mi importa se perdo 10".

questione cinghia: ha afflitto la prima generazione di direto (quello del 2017) in maniera, per me, pesante ed è stata parzialmente 'sistemata' con la seconda del 2018. dico parzialmente perché di cinghie che salutano ce ne sono ancora. ti spediscono un kit cinghia+ puleggia a casa e te lo cambia da solo volendo.
quando ho chiesto sulla questione cinghia del suito hanno detto alla elite che è una cosa su cui si sono concentrati...vuol dire tutto e nulla ma mi aspetto che la cosa sia stata indirizzata.

a vantaggio del direto c'è che ha dentro un power meter 'reale' misura davvero la potenza espressa (al pacco pignoni ovviamente) mentre il suito la 'desume' da una curva di potenza nota. se questo può far in qualche modo storcere il naso posso dire che i primi test danno comunque un ottima precisione. credo sia una delle cose che ha più aiutato il prezzo molto aggressivo.
la mia opinione è che chi ha un direto non ha motivo per far un salto ma chi parte da 0 può andar di suito in tranquillità.

lo stesso DC dice che la scelta è dura, il direto ha una fluttuazione di prezzi maggiore, si trova spesso in offerta, il suito ci arriverà con calma giustamente.

in questa fascia di prezzo ad ora andrei di elite ma siamo vicini a fiere importanti e qualcosa potrebbe uscire, se uno non è costretto all acquisto in agosto conviene aspettare le recensioni del suito a partire da quella del solito DC perchè la comparativa col direto sarà uno dei punti focali.
 

msmtrt1

Maglia Gialla
premetto che sto basando i miei giudizi su preview varie perchè le recensioni 'finite' ancora non ci sono.

il suito risolve due problemi che affliggono il direto:

  1. la scarsa reattività
  2. la cinghia progettata con l app di peppa pig

il punto 1 può non essere importante per molti. in pratica quando deve indurire ci impiega un po'...ad esempio su zwift vedi il tuo 'personaggio' intraprendere una bella salitella secca ma i pedali induriscono un po tardi rispetto a quello che vedi a monitor. altro esempio in un workout con intervalli parecchio differenti il direto impiega un po.
metti che devi fare 30" a 400W e 30" a 150W: ecco diciamo che a 400W ci arriverai un po troppo tardi per esser un intervallo così corto, sprecherai parte dei 30"...son allenamenti che un direto fatica a farti fare bene. per intervalli più lunghi il problema a mio parere no si pone, se devo far 5 minuti a intervallo poco mi importa se perdo 10".

questione cinghia: ha afflitto la prima generazione di direto (quello del 2017) in maniera, per me, pesante ed è stata parzialmente 'sistemata' con la seconda del 2018. dico parzialmente perché di cinghie che salutano ce ne sono ancora. ti spediscono un kit cinghia+ puleggia a casa e te lo cambia da solo volendo.
quando ho chiesto sulla questione cinghia del suito hanno detto alla elite che è una cosa su cui si sono concentrati...vuol dire tutto e nulla ma mi aspetto che la cosa sia stata indirizzata.

a vantaggio del direto c'è che ha dentro un power meter 'reale' misura davvero la potenza espressa (al pacco pignoni ovviamente) mentre il suito la 'desume' da una curva di potenza nota. se questo può far in qualche modo storcere il naso posso dire che i primi test danno comunque un ottima precisione. credo sia una delle cose che ha più aiutato il prezzo molto aggressivo.
la mia opinione è che chi ha un direto non ha motivo per far un salto ma chi parte da 0 può andar di suito in tranquillità.

lo stesso DC dice che la scelta è dura, il direto ha una fluttuazione di prezzi maggiore, si trova spesso in offerta, il suito ci arriverà con calma giustamente.

in questa fascia di prezzo ad ora andrei di elite ma siamo vicini a fiere importanti e qualcosa potrebbe uscire, se uno non è costretto all acquisto in agosto conviene aspettare le recensioni del suito a partire da quella del solito DC perchè la comparativa col direto sarà uno dei punti focali.
Grazie, aspetterò la recensione di DC ed anche tue.
Così su due piedi, se dovessi decidere per l’acquisto, il direto non mi dispiacerebbe da quanto mi pare di capire, mi frena un po’ il problema della cinghia...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

N3bbia

Scalatore
Grazie, aspetterò la recensione di DC ed anche tue.
Così su due piedi, se dovessi decidere per l’acquisto, il direto non mi dispiacerebbe da quanto mi pare di capire, mi frena un po’ il problema della cinghia...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
se dovessi decidere su due piedi opterei per il direto solo in caso di ottimi sconti ora, e lo dico da soddisfatto possessore di direto con cinghia originale su oltre 17.000 km percorsi. tieni conto che se anche ti capita il discorso cinghia puoi provvedere in tempi rapidi agendo da solo con il kit che ti inviano senza star li a spedire un pacco da 20kg e aspettar settimane. c'è chi il kit l ha pagato di tasca sua solo per averlo pronto in caso di cinghia andata (se non ricordo male era una 20ina di euro il costo)

qua si parla di rumor quindi tutto da prendere con le pinze ma tra suito e drivo (il top di gamma elite) la differenza di prezzo ufficiale è notevole quindi non è da escludere come pensano alcuni che nel mezzo ci possa finire una revisione aggiornata del direto, un direto 2 che ovviamente dovrebbe piazzarsi tra suito e drivo non solo nel prezzo ma anche nelle performance. così come sono ora, per me, direto e suito condividono quasi il prezzo visto che il direto si trova in offerta facilmente e la loro convivenza non la vedo destinata a durare con o senza direto 2.
 

painkiller92

Apprendista Velocista
Dopo due stagioni fatte con un umile Tacx flow smart mi sto orientando verso l'acquisto di un Suito (c'è tempo, a me serve grossomodo da inizio novembre). Ora, leggo che arriva con già montata una cassetta Shimano 11-28. Nella bici che uso su strada e metterei sul rullo uso un pacco 11-32. Avrò problemi, tipo di lunghezza catena?
 

jokerout

Maglia Rosa
Dopo due stagioni fatte con un umile Tacx flow smart mi sto orientando verso l'acquisto di un Suito (c'è tempo, a me serve grossomodo da inizio novembre). Ora, leggo che arriva con già montata una cassetta Shimano 11-28. Nella bici che uso su strada e metterei sul rullo uso un pacco 11-32. Avrò problemi, tipo di lunghezza catena?
No,se hai già una catena e una gabbia lunga per pacco da 32,la migliore soluzione sarebbe proprio quella di mettere lo stesso pacco anche sui rulli


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

philthyphil

Apprendista Passista
anche io sul vecchio Tacx in cui la ruota da rullo aveva 11-28 mentre la bici 11-32.
cambiato bici, cambiato rullo ma sempre 11-32 su bici e 11-28 sul KICKR senza problemi
 
Alto