quando fare salita?

Discussione in 'Metodologie di allenamento' iniziata da dangot94, 12 Gennaio 2018 alle 21:07.

  1. dangot94

    dangot94 Novellino

    Registrato:
    Venerdì
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Ciao a tutti ragazzi, sono nuovo del forum e nonostante abbia sempre pedalato ho iniziato ad andare seriamente in BDC solo da novembre ( 1600 km sino oggi ), sento molta gente che dice di non fare le salite in inverno , ma perché? se io esco a fare un giro domenicale e voglio far salita la posso fare o è meglio di no? e perché?

    grazie!!!
     
  2. Il Trattore

    Il Trattore Cronoman

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    756
    Mi Piace Ricevuti:
    65
    Molta gente è ancora rimasta ancorata a vecchie teorie (secondo cui bisogna fare migliaia di km di pianura in agilità prima di fare salite).

    Lasciali perdere, fai quello che più ti aggrada, anche perché sei all'inizio. Pensa a divertirti!

    P.S. faccio più di 20.000km annui e le salite le faccio anche d'inverno così come altri miei compagni più forti ed esperti di me.
    P.P.S. l'unico consiglio che mi sento di darti è di non farle "a tutta" in questo periodo, specie se fai salite lunghe e/o abiti al nord, per il semplice fatto che suderesti troppo, resti fradicio e poi congeli in discesa...
     
    A Eligrims, rosetta, Braccio e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. msmtrt1

    msmtrt1 Scalatore

    Registrato:
    16 Agosto 2013
    Messaggi:
    6.773
    Mi Piace Ricevuti:
    131
    Perché sudi e poi prendi freddo in discesa e prendi il raffreddore...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  4. razor 1

    razor 1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Febbraio 2012
    Messaggi:
    1.668
    Mi Piace Ricevuti:
    73
    Lascia perdere le vecchie teorie che ancora oggi sono dure a morire.
    Io abitando in Liguria non riesco mai a fare giri in pianura. Qui solo salite abbiamo, magari non lunghe come quelle alpine, ma se vuoi fare un giro da 100 km (ma anche meno) il dislivello lo fai eccome.
    L'importante è saper scegliere bene l'abbigliamento, il percorso e l'orario. Con il tempo imparerai tutto questo.
    Ad esempio domattina per me sveglia alle 6, colazione e vestizione del guerriero e per le 7 in marcia. Non torno a casa se non sono almeno 2000 mt. di dislivello positivo. Quindi animo e se hai voglia di far salita, falla.
     
  5. dangot94

    dangot94 Novellino

    Registrato:
    Venerdì
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Grazie mille a tutti! Io sono di Bergamo e ho la fortuna di aver accesso sia a salite e sia a pianure.. Volevo un po capire questa "arma a doppio taglio", quindi va bene il fondo ma la salita quando voglio farla la posso fare, magari evitando fuori soglia pazzeschi o cronoscalate , sono uno studente di scienze motorie e appunto non capivo troppo l'evidenza "scientifica" del discorso salita si salita no e vedo che è abbastanza dibattuto :)
     
    A rosetta e Il Trattore piace questo messaggio.
  6. tombazosana

    tombazosana Apprendista Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.230
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    La salita non può mai mancare, anche in inverno senza voler fare a tutti i costi dsl importanti, se non ci fosse la salita sarebbe tutto più noioso oltre che meno alienante, almeno per me.

    si parte piano...e dopo si rallenta!
     
    A Joe_T e msmtrt1 piace questo messaggio.
  7. luposolitario

    luposolitario Gregario

    Registrato:
    20 Gennaio 2010
    Messaggi:
    516
    Mi Piace Ricevuti:
    17
    Io sono un ciclista vecchio stile,le salite lunghe le comincio a fare in primavera mai in inverno,questo periodo lo dedico ad entrare in forma gradualmente anche perchè si va meno in bici e non arrivo cotto alla bella stagione. Ti consiglio di provare e decidere quello che senti ti faccia meglio.
     
  8. Il Trattore

    Il Trattore Cronoman

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    756
    Mi Piace Ricevuti:
    65
    OT: Bergamo dove??? Io sono della bassa, Bariano esattamente! o-o

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
  9. Bileygr

    Bileygr Pignone

    Registrato:
    16 Luglio 2017
    Messaggi:
    181
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    Il non fare lunga salita in inverno era più che altro un consiglio di natura "pratica", proprio per evitare di prendersi il freddo da sudati nella lunga discesa successiva.
    Se ti va di fare salita falla, oggigiorno ci sono capi d'abbigliamento tecnico migliori rispetto a quando era in voga quel consiglio, inoltre al massimo se senti proprio freddo nella successiva discesa rallenti...

    Inviato dal mio ASUS_T00G utilizzando Tapatalk
     
  10. newbie

    newbie Apprendista Velocista

    Registrato:
    24 Aprile 2014
    Messaggi:
    1.565
    Mi Piace Ricevuti:
    23
    Secondo la mia esperienza l'unico problema è il fondo spesso viscido in discesa.
    Se , come me , sai che suderai anche andando piano , ti porti il sottocasco e la maglia termica di ricambio (io odio gli zainetti e se non ci stanno in tasca li porto una orribile ma funzionale borsa da manubrio).

    Detto questo, domani prima salita dell'anno per me in bdc :)
     
  11. dangot94

    dangot94 Novellino

    Registrato:
    Venerdì
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    di sorisole
     
  12. Joe_T

    Joe_T Apprendista Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2016
    Messaggi:
    990
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    Dangot... Goditela!
    A meno di temperature davvero proibitive, ed annesse condizione precarie come asfalto..
    Quando Ci sono i presupposti per salire.. E tu Ti senti bene a voler salire.
    Attrezzati con l abbigliamento adatto..e Vaio-o
     
  13. Lightwave

    Lightwave Apprendista Cronoman

    Registrato:
    26 Luglio 2013
    Messaggi:
    3.287
    Mi Piace Ricevuti:
    53
    Io d'inverno evito soltanto le salite spaccagambe e mi dedico principalmente a quelle pedalabili (3-4% di pendenza media)
     
  14. guido76b

    guido76b Velocista

    Registrato:
    2 Marzo 2012
    Messaggi:
    5.835
    Mi Piace Ricevuti:
    56
    Mi unisco anche io ai tanti consigli di fare pure salita, senza particolari problemi.
    Il mio suggerimento è però di evitare le salite lunghe e particolarmente impegnative, per evitare di congelare nella successiva discesa e di evitare di salire tanto di quota per limitare il freddo.
    Questo discorso vale in generale per tutto l'inverno, ma, in giornate come quelle di venerdì scorso (e in parte anche sabato), con temperature attorno ai 10°, puoi osare anche qualcosa di più.
     
  15. Blinn

    Blinn Pignone

    Registrato:
    12 Settembre 2014
    Messaggi:
    192
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    il discorso è legato principalmente a due fattori: la propria condizione fisica e quella meteorologica.

    Chi abita in zone agiate può permettersi di accumulare dislivello anche in inverno. Sabato ho fatto la prima uscita con dislivello e con 4 C°, brina ai lati della strada, umido nelle zone in ombra, segno della croce ad ogni piega.

    Poi c'è la tua condizione fisica. Ma li ognuno trova il suo ritmo.
    Tuttavia se fa freddo è limitante, vuoi per la discesa insidiosa, vuoi per il fatto che sei sudato. Faceva così freddo che ho toccato frequenze cardiache che neanche nel pieno della stagione tocco mai, il cuore saliva da matti. Ogni volta che introduci aria gelida nei polmoni questi si contraggono, facendoti faticare di più.

    Se hai temperature accettabili, vai e falle.
     
  16. Il Trattore

    Il Trattore Cronoman

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    756
    Mi Piace Ricevuti:
    65
    Giusto per darti qualche spunto, dividendo le salite bergamasche in 3 categorie per "percorribilità invernale" direi (nota bene, la "classificazione" tiene conto del fatto di fare quelle salite in discesa, quello che faccio io spesso è (se la salita non è a fondo chiuso) salire dal lato freddo (così anche se spingo non sudo mai troppo) e scendere dal lato caldo...tipo ieri ho fatto la Bedulita in salita (che sotto classifico come "NO" perché è fredda) e sono sceso da Roncola dove c'è caldo) :

    ASSOLUTAMENTE OK: Roncola, Vigolo, Selvino, Parzanica, Gandosso lato Grumello, Solto Collina lato Lago d'Iseo, Bianzano, Presolana (:pork: :azz non prendermi per pazzo, se becchi la giornata giusta si sta da Dio, ci sono salito il 31/12 e c'era inversione termica (zero gradi a Clusone, +5 in cima al passo)), San Fermo da Villongo, Zambla da Ponte Nossa, Sant'Antonio Abbandonato da Zogno, Ceratello, Gallo da Casazza.

    VIA DI MEZZO (= se è una giornata di sole ok, altrimenti meglio lasciar stare): Berbenno, Miragolo, Ganda, Polaveno, Zone, Bossico, Monte di Nese, Gallo da Albino, Fuipiano

    ASSOLUTAMENTE NO: Valsecca, Bedulita, Selvino da Bracca, Dossena, Sant'Antonio Abbandonato da Brembilla, Val Taleggio (fatta due volte a dicembre e trovato neve sull'asfalto tutte e due le volte :prega:)

    Buone pedalate! o-o
     
    A Alvienunospe piace questo elemento.
  17. arwen

    arwen Apprendista Scalatore

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    1.874
    Mi Piace Ricevuti:
    72
    Anch'io quando ho iniziato ad andare in bici mi sono sentita dire che in inverno non si fanno salite, io abito nel bel mezzo della pianura padana e le salite devo comunque andare a cercarmele.
    Il primo inverno ho seguito il consiglio, anche perchè avevo iniziato a pedalare da pochissimo... poi devo ammettere che non è da me ascoltare i consigli altrui e preferisco fare di testa mia, ho iniziato a fare salite anche in inverno.
    Abbigliamento giusto, di ottima qualità e traspirante. E se le salite sono lunghe e impegnative cerco di non forzare il ritmo, nel senso che in inverno le salite vanno prese con un passo differente rispetto alla bella stagione, e poi mi porto una maglia di ricambio, se la discesa poi è lunga preferisco scendere con la maglia perfettamente asciutta.
    Attenzione anche al fondo stradale, non tutte le zone si prestano ad affrontare discese in inverno a mente serena, attenzione sempre alle zone d'ombra
     
    A Bassbara piace questo elemento.
  18. dangot94

    dangot94 Novellino

    Registrato:
    Venerdì
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    grazie mille!!!
     
  19. tombazosana

    tombazosana Apprendista Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.230
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    Andare in su è sempre gasante, ma quando scendi a volte pensi che è l'ultima volta che triboli così, freddo, vento e velocità, asfalto umido e in certi punti viscido , però quando sei in doccia sei felice e non vedi l'ora di rifarlo, anche se ti sei perso 4 ore di PlayStation, Facebook, whatsapp, istagram....[​IMG]
     

Condividi questa Pagina