Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Scelta ciclocomputer: batteria integrata si o no?

Discussione in 'Abbigliamento e altre parti' iniziata da R.S.94, 13 Febbraio 2018.

  1. R.S.94

    R.S.94 Novellino

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Buonasera.
    Sono Riccardo e sono appena entrato in questo forum molto bello a mio parere, soprattutto per le persone che vi partecipano :)

    Allora veniamo al dunque:
    Nella scelta di un nuovo ciclocomputer (ora ho un Echowell A3 ma lo devo cambiare perché la fascia cardio non funziona più) mi sono interessato al Bryton 310.

    Bello è bello, con cadenza e frequenza cardiaca, ma la cosa che mi frena all'acquisto è la batteria integrata.
    Quello che mi irrita è il fatto che, come nei cellulari odierni, le batterie sono integrate e quindi non removibili(teoricamente).
    Quindi se acquisto questo Bryton so già che dopo 2 anni circa lo dovro cambiare perché come tutti (o quasi) sanno che le batterie utilizzate(LI-PO) si usurano facilmente nel tempo con le ricariche e quindi saranno esaurite.
    Praticamente pur tenendolo con cura so che a causa della batteria ricaricabile non removibile dovrò buttarlo via tra 2 anni anche se non ha un graffio.

    In alternativa ho guardato anche il Sigma 23.16 STS, che non ha il GPS(sennò la batteria dovrei cambiarla ogni giorno), ma per lo meno quando la batteria è scarica la si cambia e fine della storia.
    Quindi voi che cosa scegliereste? Un ciclocomputer con batteria integrata o uno con la classica "CR2032" che quando è scarica, senza intoppi la cambiate e fine della storia?
     
  2. bradipus

    bradipus Maglia Iridata

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    14.910
    Mi Piace Ricevuti:
    897
    Di solito i ciclocomputer con batteria integrata si possono smontare per sostituire la batteria.
    Perlomeno per i due modelli di Garmin che possiedo è così .
     
  3. fabrylama

    fabrylama Scalatore

    Registrato:
    22 Marzo 2012
    Messaggi:
    5.955
    Mi Piace Ricevuti:
    442
    Le batterie di questi dispositivi non si usurano in fretta come quelle dei cellulari, per un infinità di motivi. Dopo 3 anni puoi aspettarti di aver perso il 20% della capacità della batteria (e quindi della durata della carica).
    In ogni caso poi la batteria si può cambiare con un po' di manualità.
     
  4. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.022
    Mi Piace Ricevuti:
    382
    La carica completa serve solo se fai giri da più di dieci ore, per cui se anche perde un po' di carica nel 99% dei casi neanche te ne accorgi. Se poi non vai in bici tutti i giorni non perde neanche quella.

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
  5. lupin IV

    lupin IV Passista

    Registrato:
    21 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.362
    Mi Piace Ricevuti:
    228
    Io ho avuto il Garmin 500 non so quanti anni.....6/7 sicuramente e la batteria andava ancora una bomba, con un uso normale non mi è mai capitato di dover cambiare la batteria a nulla in così poco tempo.
     
  6. ernestoT

    ernestoT Pedivella

    Registrato:
    13 Agosto 2012
    Messaggi:
    313
    Mi Piace Ricevuti:
    11
    Ma le batterie di ricambio dove si possono trovare? Me ne servirebbe una per 800

    saluti

    Tino;-)
     
  7. lupin IV

    lupin IV Passista

    Registrato:
    21 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.362
    Mi Piace Ricevuti:
    228
    Ebay, Amazon..... certo non da un rivenditore perché garmin non fornisce ricambi. Screenshot_2018-02-14-15-14-23.jpg

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
  8. Angelnap

    Angelnap Novellino

    Registrato:
    20 Ottobre 2016
    Messaggi:
    16
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Se l'alternativa è il sigma 23.16 ti posso dire che nel mio caso ha funzionato (abbastanza male) fino al primo cambio di batteria, a quel punto non si è mai più riacceso. Eviterei fossi in te.

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
  9. R.S.94

    R.S.94 Novellino

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Davvero?
    Che tipo di problemi ti dava prima che ti lasciasse definitivamente?
     
  10. R.S.94

    R.S.94 Novellino

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie per le risposte.
    In effetti il paragone della batteria con un moderno smartphone è un pò eccessivo, al massimo la si potrebbe paragonare alla durata della batteria dei vecchi cellulari degli anni 2000.


    La cosa che mi fa un pò innervosire è il modo con cui sono installate tali batterie. Nel senso che sui modelli più economici, anzichè essere collegate con un semplice connettore che scolleghi per togliere la batteria, i fili della batteria sono direttamente stagnati sulla scheda del ciclocomputer.
    Per esempio con i Garmin(es.: Garmin 500) hai il connettore e quindi la batteria la stacchi e la riattacchi, con questi Bryton invece ti tocca de-stagnare la batteria e stagnare i fili di quella nuova. Quindi nonostante tu abbia pagato 80 euro di ciclocomputer sai che se devi cambiare la batteria ti devi comprare uno stagnatore(se lo prendo faccio danni perchè smonterei tutto :roll:) ed una batteria generica sostitutiva.

    Ok che stagnare due fili è cosa da poco, ma la seccatura è che mi tocca farlo con prodotti da 80/100 euro in su, nel senso che se sei sbadato e danneggi il circuito della scheda butti via tutto. Quindi mettere un pin per la batteria non gli costava così tanto.
     
  11. R.S.94

    R.S.94 Novellino

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Diciamo che io sono uno che si fa un po' di paranoie e quando si parla di computer, smartphone e ora ciclocomputer apriti cielo.
    Fate conto che quando ho cambiato cellulare prima mi sono guardato i video di come cambiavano la batteria, perché su certi smartphone per accedere alla batteria non puoi aprire la back cover che al giorno d'oggi è incollata, ma dovresti persino partire a togliere display, scheda madre e poi finalmente arrivi alla batteria :))):

    Vabbè dai, sceglierò quello che mi conviene di piu, però è bello confrontarsi e sentire le varie idee che avete :)
     
  12. lupin IV

    lupin IV Passista

    Registrato:
    21 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.362
    Mi Piace Ricevuti:
    228
    Secondo me ti stai facendo dei problemi che non esistono, la batteria non va cambiata così spesso come pensi tu, molto probabilmente ti durerà anni e non dovrai mai cambiarla. Mai avuto di questi problemi e neanche i miei compagni di uscita. Ripeto al mio garmin 500 venduto 20 gg fa la batteria va che una bomba dopo 6/7 anni di uso e anche le pile dei sensori forse le ho cambiate un paio di volte, faccio 7/8.000 km l'anno
     
  13. Angelnap

    Angelnap Novellino

    Registrato:
    20 Ottobre 2016
    Messaggi:
    16
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    La possibilità di scarico dati mediante app non ha mai funzionato. Il sensore di cadenza funzionava una volta si ed una no. Nell'ultimo periodo dava frequenze che saltavano da 70 a 150. Insomma non è stato un buon investimento.

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
  14. sgergole

    sgergole Pignone

    Registrato:
    13 Aprile 2015
    Messaggi:
    294
    Mi Piace Ricevuti:
    11
    Che giri ci devi fare? per cose fino a 200-250km le batterie dei vari garmin sono più che sufficienti, anche a distanza di alcuni anni
     
  15. R.S.94

    R.S.94 Novellino

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Al massimo faccio corse sui 100/150km.

    Alla fine ho scelto il Sigma 23.16 poiché le funzioni che ha mi bastano.
    Testato e funziona perfettamente.
    Mi dispiace per Angelnap, probabilmente quello che hai acquistato era difettoso dalla nascita.
    Sembra strano per un Sigma da 100€, ma puo capitare anche con i prodotti più costosi poiché parliamo sempre di componenti elettronici prodotti in serie.

    Comunque la mia scelta si è basata sul prezzo poiché non volevo spendere molto ma nello stesso tempo avere qualcosa di affidabile, Sigma mi pare che sia sempre stata un ottima marca.


    Infine devo dire che grazie a voi ora ho un parere molto più positivo sulle batterie integrate dei ciclocomputer, quindi in futuro non avrò più dubbi in merito. Grazie! :)
     
  16. palmer

    palmer Gregario

    Registrato:
    20 Ottobre 2005
    Messaggi:
    650
    Mi Piace Ricevuti:
    37
    Facciamo i conti della serva: l'anno scorso ho fatto 7 mila km, a 24 kmh di media significa che il mio garmin è rimasto acceso circa 300 ore.
    Con questi limitati consumi (se paragonati all'utilizzo di un qualsiasi cellulare) lo strumento e la batteria incorporata durerà svariati anni.
     
  17. sgergole

    sgergole Pignone

    Registrato:
    13 Aprile 2015
    Messaggi:
    294
    Mi Piace Ricevuti:
    11
    vero, ma tra tempi in cui stavi fermo, sincronizzazioni e ricariche, il tempo in cui era acceso è almeno il doppio. non che cambi molto, ai fini pratici...
     

Condividi questa Pagina