Tommy Godwin

Discussione in 'Vecchi articoli' iniziata da Ser pecora, 18 Gennaio 2014.

  1. Kestrel

    Kestrel Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Agosto 2004
    Messaggi:
    1.381
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Comunque ragazzi è pazzesco più ci penso...
    330 km al giorno di media per 365 giorni
    circa 12 ore al giorno in bici TUTTI i giorni
    e penso mangiasse solo frutta e verdura
    lì dice rigorosamente vegetariano che non escluderebbe i derivati animali
    tipo formaggi e uova, però come detto ci sono anche vegani capaci di fare tantissimi km e nemmeno tanto piano mangiando esclusivamente frutta e verdura!
    (e nemmeno cotta, in gran parte CRUDA!)

    iL suo massimo giornaliero 581 km in sole 18 ore
    vale a dire 32 di media con una bici del genere anche se su asfalto e tempo clemente è un'impresa colossale!
    Non solo i randonneur, ma nemmeno tanti ultraciclisti di oggi con le loro sofisticate specialissime non riuscirebbero a fare tanto di meglio, e soprattutto inserendo un giorno del genere tra tanti consecutivi ad altissimo chilometraggio!
    Il mio massimo in un giorno è di 422 km il 19 Giugno 2008 a 28,5 di media con oltre 3200 mt di dislivello, a Luglio di quell'anno lui fece 3 settimane con una media al giorno di 428 km, se ci penso mi sembra di parlare di un alieno venuto da un altro pianeta! Anche se faceva poche salite (e vorrei vedere con una bici di 14 kg e solo 4 rapporti...) è un qualcosa di allucinante solo ad immaginarlo...
    L'inverno non fu clemente e cadde diverse volte scivolando su neve e ghiaccio, dunque questo aveva anche un fisico molto robusto per non rompersi mai niente e non stare mai male, e ripeto mangiando solo frutta e verdura, non so se pure latte e formaggi, però aveva uno scheletro corazzato! e muscoli d'acciaio per tenere quelle medie...
     
  2. Gamba_tri

    Gamba_tri Velocista

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    5.584
    Mi Piace Ricevuti:
    148
    io, più che al fisico, penso alla tenuta mentale, come fa a non venirti la nausea della bici?
     
  3. badboy

    badboy Apprendista Scalatore

    Registrato:
    13 Ottobre 2009
    Messaggi:
    2.312
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    durante le lunghe pedalate chissà come si alimentava? barrette forse non ce n'erano, verdura per fornire energia da bruciare per 400 km circa ne servirebbero chili... e acqua? portava con se dai 5 litri in su?
     
  4. Gamba_tri

    Gamba_tri Velocista

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    5.584
    Mi Piace Ricevuti:
    148
    penso avesse un circuito intorno a casa presso cui faceva base per cibo o bevande oppure aveva accordi con bar e ristoranti della zona, certo che anche la guerra non aiutava...
     
  5. badboy

    badboy Apprendista Scalatore

    Registrato:
    13 Ottobre 2009
    Messaggi:
    2.312
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    in inghilterra la guerra è stata un po' più "soft" forse?
     
  6. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.112
    Mi Piace Ricevuti:
    420

    la guerra se ricordo bene è iniziata a settembre del 39 quindi a 3/4 dell' impresa di goodwin

    poi l'inghilterra almeno nella primissima parte si è scontrata con la germania solo in mare quindi sulla terra ferma la guerra ancora non entrò nel vivo e l'impresa giunse a termine
     
  7. Gamba_tri

    Gamba_tri Velocista

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    5.584
    Mi Piace Ricevuti:
    148
    nell'articolo si parla dell'oscuramento dei fari per il coprifuoco, in quell'occasione la Gran Bretagna inventò le righe stradali per orientarsi anche al buio, quindi proprio tranquilli non erano, non sotto le V2 ma non le condizioni ideali per pedalare. Anche se Coppi fece il record dell'ora in quelle condizioni.
     
  8. badboy

    badboy Apprendista Scalatore

    Registrato:
    13 Ottobre 2009
    Messaggi:
    2.312
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    quindi fattore guerra non ha portato impedimenti, anzi, forse ha tenuto le strade ancor più libere!
     
  9. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.112
    Mi Piace Ricevuti:
    420
    che abbia aiutato non credo proprio, però diciamo che forse il disagio è stato minore di quanto si possiamo pensare

    ora sappiano cosa è stata la seconda guerra mondiale ma nessuno nel settembre del 39 pensava che la guerra sarebbe durata ben 6 anni e che avrebbe coinvolto mezzo mondo
     
  10. alearc66

    alearc66 Apprendista Velocista

    Registrato:
    9 Aprile 2013
    Messaggi:
    1.442
    Mi Piace Ricevuti:
    27
    E' quello che mi domando anch'io, è inverosimile l'impresa. Quest'uomo avra' bruciato dalle 5000 Kcal/giorno in su, in Inghilterra la pasta non la mangiavano, se poi era vegetariano,per tutte quelle calorie gli restavano pane,patate e dolci (con grossi problemi intestinali). Quanti chili ne doveva mangiare al giorno e quanto tempo doveva trascorrere a mangiare?
    L'inverno era stato severo,cosi' scrivono,quindi supponiamo che almeno una decina di giorni con le strade imbiancate li avra' fatti (spazzaneve?), mi pare che viaggiasse comunque abbondantemente sopra i 200 Km/giorno a Gennaio e Febbraio.Come li fai con la neve?Gia' questo è quasi impossibile.
    120mila chilometri sono almeno 20 copertoni (gomme piene?)camere d'aria lasciamo stare, raggi? almeno 7 catene, 2-3 pignoni,movimenti e mozzi non ne parliamo (ma una belva del genere non si sara' neanche accorta di avere mozzi macinati)
    Sara' stato un grandissimo atleta,ma l'Inghilterra' lo avra' aiutato a farne un mito
     
  11. RoBart

    RoBart Maglia Amarillo

    Registrato:
    1 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.451
    Mi Piace Ricevuti:
    266
    si esatto, per fare una cosa del genere o si ha una resistenza mentale da santone oppure si è un bel po fuori di testa!
    una persona mentalmente normale darebbe di matto dopo qualche settimana!
     
  12. ShockBlazeGuy

    ShockBlazeGuy Pedivella

    Registrato:
    13 Luglio 2012
    Messaggi:
    363
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    Premettendo che non sono un vegano né vegetariano e che tutti gli estremismi mi puzzano a prescindere, un mesetto fa avevo postato una riflessione su dieta, crisi e stili di vita:
    http://techkitchenandlife.blogspot.it/2013/12/occasione-cambiare-vita.html

    Per quanto riguarda il fatto che secondo te siamo spinti a consumare carne: le bestie da allevamento non sono soggette (o almeno lo sono in misura minore dei vegetali) alle variabili atmosferiche (un anno storto, un raccolto andato a marmo e ti giochi tutti i guadagni).
    Inoltre secondo me c'è molto più margine di guadagno per chi le commercia (anche dato il prezzo dieci volte superiore per unità di peso).

    Riguardo Godwin credo che la dieta possa aver avuto un peso, ok, ma non credo che la sola dieta basti a trasformare un asino in un purosangue, e quello che ha fatto questo tizio (supponendo che sia tutto vero e non una bufala come come suggeriva qualcuno sarebbe stato possibile ipotizzare) è astrale anche ipotizzando che la dieta abbia contribuito alla performance per il, diciamo, 10%.
     
  13. Kestrel

    Kestrel Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Agosto 2004
    Messaggi:
    1.381
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    nemmeno io sono pienamente convinto che sia l'ideale la dieta vegana
    però ho incrociato la storia di questo Godwin con quella di altri ciclisti ATTUALI
    che fanno cose che neppure io pur avendo tanto tempo a disposizione mi sognerei mai di fare
    quindi qualcosa di vero ci deve essere, poi anche a me gli estremi puzzano sempre e penso che la verità stia sempre un po' nel mezzo, ora un po' più da una parte ora dall'altra
    comunque rimango del parere che l'onnivorismo non sia assolutamente necessario per vivere
    bene anche se il veganismo stretto è un po' troppo selettivo...
     
  14. Kestrel

    Kestrel Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Agosto 2004
    Messaggi:
    1.381
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    quella è una cosa del tutto personale non siamo tutti uguali
    a me non viene mai la nausea anche se pedalo tutti i giorni e quasi sempre da solo
    mentre conosco altri che da soli si stufano subito e poi ogni tanto staccano decisamente
     
  15. Kestrel

    Kestrel Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Agosto 2004
    Messaggi:
    1.381
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    sicuramente la dieta da sola non ti fa essere super se di base non hai già delle gran qualità
    così come il doping vero e proprio non ti fa essere campione se già non hai dei numeri nel fisico però...
    sto seguendo un blog su argomento non sportivo di un carabiniere che è un vegano pure lui, fa dei turni massacranti che lo impegnano a fondo sia fisicamente che mentalmente e sta benissimo mentre altri suoi colleghi che vegani non sono sono molto più stressati...
    tra l'altro la dieta credo influisca anche sul comportamento delle persone, chi mangia troppa carne di solito è più aggressivo di chi è vegetariano, poi oh non è una regola matematica
     
  16. joe66

    joe66 Pedivella

    Registrato:
    16 Agosto 2011
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    "fanno i fighi" si fa per dire ...
     
  17. iL Buz

    iL Buz Pedivella

    Registrato:
    26 Luglio 2008
    Messaggi:
    380
    Mi Piace Ricevuti:
    50
    per me è una bufala
     
  18. pippo71

    pippo71 Pignone

    Registrato:
    18 Maggio 2010
    Messaggi:
    201
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Ma, è un'essere umano?
    Stica......!!!!:hail:
    Io per farli in auto impiego 9 anni circa:mrgreen:
     
  19. Phill

    Phill via col vento

    Registrato:
    3 Marzo 2010
    Messaggi:
    425
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    Vorrei crederci ma sarebbe da ingenui, 330km al giorno di media per un anno non me li bevo =)

    Del resto questa è classica notizia da bar, dopo un paio di bionde forse ci si pensa meno su o-o
     
  20. The_Farmer

    The_Farmer Novellino

    Registrato:
    30 Gennaio 2013
    Messaggi:
    24
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Se dite che l'ha fatto, io ci credo.
    Personalmente non riuscirei a farli nemmeno in vespa.
     

Condividi questa Pagina