Atala qualche informazione

 

FrancoNero

Pignone
30 Novembre 2016
241
33
Bici
Trek
Direi atala medio/bassa gamma visto le tubazioni tullio e la componentistica. sara' primi anni 80, non si legge bene l adesivo sull orizzontale.
 

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
La scritta cancellata è campione d'Italia 82.
Il manubrio è 3ttt mod. Competizione
I freni weinmann 500
Il telaio Tullio extra-special
Mozzi campagnolo così come le levette del cambio.
Il deragliatore posteriore è ofmega
I cerchi Nisi.
Sella corsaire della San Marco.
La pompetta, impero, marchiata bianchi.
Pedali con gabbiette e lacci Sheffield sprint.
 
Ultima modifica:

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.425
245
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
La scritta cancellata è campione d'Italia 82.
Il manubrio è 3ttt mod. Competizione
I freni weinmann 500
Il telaio Tullio extra-special
Mozzi campagnolo così come le levette del cambio.
Il deragliatore posteriore è ofmega
I cerchi Nisi.
Sella corsaire della San Marco.
La pompetta, impero, marchiata bianchi.
Pedali con gabbiette e lacci Sheffield sprint.

Sotto il movimento centrale dovrebbero esserci punzonati la taglia e il numero di serie; le prime 2 cifre indicano l'anno, la lettera indica mese del lancio in produzione.
Immagino sia fra il 1981 e il 1983, con quel passaggio cavi sopra il movimento centrale.

Il cambio non è il suo originale, è un Ofmega by Simplex dei primi anni '90. L'originale doveva essere un Campagnolo, come il deragliatore anteriore
 
  • Mi piace
Reactions: Las

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
La bici è non male, ma 250 Euro sono comunque troppi

Sicuro che il cambio sia successivo?
Inoltre non si riesce a dire che modello è la bici o se è almeno non alla base della catena alimentare XD?

Altra cosa, per puro esercizio ipotetico, quale cambio posteriore andrebbe bene su di lei?

Io pensavo di usarla come bici da battaglia simil eroica.

Grazie mille :)
 

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.425
245
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
Sicuro che il cambio sia successivo?
Inoltre non si riesce a dire che modello è la bici o se è almeno non alla base della catena alimentare XD?

Il cambio è un Ofmega Simplex degli inizi anni '90.
La Ofmega si era fusa con la Simplex nel 1987.

Se gli adesivi sul telaio sono gli originali, quello con "Campione di Italia 1982", e non "Campione di Italia e del Mondo 1982 1983" o successivo (si arriva, di anno in anno, almeno fino a "Campione di Italia 1982 1983 - Campione del Mondo 1982 1983 1984 1985 1986 1987) limita la datazione della bici al 1983 al massimo.
Il numero di serie punzonato sotto il movimemto centrale potrebbe dare una ulteriore conferma in tal senso.

Le Atala media gamma erano denominate "Special"

Altra cosa, per puro esercizio ipotetico, quale cambio posteriore andrebbe bene su di lei?

Io pensavo di usarla come bici da battaglia simil eroica.

Grazie mille :)

Il cambio posteriore originale potrebbe essere il Campagnolo NuovoGranSport
 

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
Il cambio è un Ofmega Simplex degli inizi anni '90.
La Ofmega si era fusa con la Simplex nel 1987.

Se gli adesivi sul telaio sono gli originali, quello con "Campione di Italia 1982", e non "Campione di Italia e del Mondo 1982 1983" o successivo (si arriva, di anno in anno, almeno fino a "Campione di Italia 1982 1983 - Campione del Mondo 1982 1983 1984 1985 1986 1987) limita la datazione della bici al 1983 al massimo.
Il numero di serie punzonato sotto il movimemto centrale potrebbe dare una ulteriore conferma in tal senso.

Le Atala media gamma erano denominate "Special"



Il cambio posteriore originale potrebbe essere il Campagnolo NuovoGranSport
Grazie ancora delle spiegazionie della pazienza :) Sì sotto il movimento centrale il primo numero è 82, quindi l'anno é quello, dici che é una special quindi?
Mi incuriosiva il colore e la scritta Atala che é blu e non bianca su fondo blu
 

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
Alla fine l'ho acquistata, sono anche riuscito a montarci un nuovo gran sport che l'ha resa anche più scorrevole praticamente nell'immediato.

Sono soddisfatto. Credo che nel complesso sia una buona bici, doveva essere una medio gamma no? Dal manubrio al cambio ai cerchi, sono dotazioni non proprio da entry level se ho capito bene. anche a detta dei vari posti dove l'ho portata a regolare mi è stato detto che è una bici bellina e che funziona perfettamente.

Vorrei solo cambiare il nastro del manubrio per un bel blu Atala e il portaborraccia per metterne uno in alluminio o comunque chiaro, perché sia il nastro che il portaborraccia neri non si possono vedere, secondo me XD.

A questo punto mi piacerebbe approfittare ancora un po' della vostra gentilezza per fare qualche altra domanda :)

Il vecchio deragliatore posteriore ofmega ha senso che lo venda e se sì a quale prezzo? Se no me lo tengo in garage e buonanotte.

Volendo cambiare appunto il portaborraccia e prenderne uno dall'aspetto un po' più retrò avete suggerimenti sul dove guardare online?
Cercherei anche una borraccia Atala me ne ricordo di trasparenti/bianche con la scritta blu ma in rete sembrano introvabili o quasi.

C'è un qualche catalogo dell'82 o dintorni dell'atala per cercare proprio il modello preciso? So che cancelliere mi ha già dato una mano nel dirmi che le bici dell'epoca così montate dovevano chiamarsi special, però mi piacerebbe trovarla. Più che altro perché non è grigia, ma praticamente "champagne" , la scritta corsiva è blu e non bianca si fondo blu e anche le pantografie sono una A con un ricciolo cerchiata sulla cromatura della forcella e la scritta atala non corsiva sul posteriore obliquo (dalla foto si intravede, magari se serve posso scattarne di migliori)

Infine, avendo oramai la bici tocca pedalare, confesso che non conosco la zona di Bologna e inoltre mi piacerebbe farlo in compagnia, c'è una qualche sezione del forum dove posso cercare compagni "eroici"?

Grazie mille a chi vorrà rispondere e scusate il lungo post!
 

emi wakane

Pignone
15 Novembre 2018
223
36
Reggio Emilia
Bici
trek emonda alr 4 venduta
vai verso il Reno e poi ti indirizzi dopo Sasso Marconi, fai la salita dolce, poi l'ultimo tratto fino a Monghidoro e torni dall'altra parte e hai portato a casa un bel giretto!...oppre wikiloc ne propone uno piu' semplice qui....carino sto sito con anche l'altimetria.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Las

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.425
245
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
Il vecchio deragliatore posteriore ofmega ha senso che lo venda e se sì a quale prezzo? Se no me lo tengo in garage e buonanotte.

Non era molto diffuso, perchè gli inizi anni '90 sono il periodo in cui i produttori di componentistica dovevano già vedersela con Shimano
Ma non è un pezzo di particolare pregio o una rarità da collezione, quindi non penso tu possa ricavarci molto.

- 10-15 euro, nel mercatino del Forum o su Subito, sperando che a qualcuno possa far comodo
- oppure su ebay con un "compralo subito" a 50 euro, lasciandolo parcheggiato lì (forse in eterno) in attesa che qualcuno abbia bisogno proprio di un Ofmega Simplex

C'è un qualche catalogo dell'82 o dintorni dell'atala per cercare proprio il modello preciso? So che cancelliere mi ha già dato una mano nel dirmi che le bici dell'epoca così montate dovevano chiamarsi special, però mi piacerebbe trovarla. Più che altro perché non è grigia, ma praticamente "champagne" , la scritta corsiva è blu e non bianca si fondo blu e anche le pantografie sono una A con un ricciolo cerchiata sulla cromatura della forcella e la scritta atala non corsiva sul posteriore obliquo (dalla foto si intravede, magari se serve posso scattarne di migliori)

Non era la verniciatura che definiva il modello

Su
trovi il catalogo Atala del 1987 dei telai da corsa, quindi posteriore di qualche anno, e quindi già un pò diversi rispetto alle bici del 1982. Una per tutte col passaggiio cavi sotto il movimento centrale, invece che sopra.
Questa è la pagina dei telai Special
catalogo Atala 1987_4  fonte Bulgier.net.jpg
dove già vedi varie grafiche, con adesivi Atala bianchi sugli sfondi scuri, o rossi sullo sfondo chiaro.
Nella pagina dei telai Competizione vedi anche gli adesivi blu su sfondo grigio

Di poco successivo (vedi, sulla bici coi freni Delta in copertina, i cavi freno sotto il nastro, quindi fine anni '80) c'è questo depliant di bici Atala complete.
depliant Atala Corsa 198.. fonte ebay.jpg

Di precedente, sul web si trova poco altro , si risale al catalogio Atala per il mercato americano di inizi anni '70
 

Cancelliere

Apprendista Velocista
24 Dicembre 2011
1.425
245
68
Firenze
Bici
Daccordi, CoppiMasciaghi, Aquila, Atala, ColnagoSport?, Montelatici
(mi intrometto un...attimo) scusa Cancelliere, sul depliant che hai postato in foto, c'è per caso, magari dietro o in altra pagina, il modello Tre Valli?
E' in vendita su ebay:

C'è una unica foto e, dalla descrizione, non sembrerebbe che sul retro ci sia anche la TreValli, anche se il periodo dovrebbe essere +-quello

Magari contatta il venditore, così se ci fosse glielo puoi comprare.

Se poi scopri qualcosa tienici informati, e se lo compri, postaci una scansione in buona risoluzione o-o
 
  • Mi piace
Reactions: paolo t

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
Giusto per completezza vi mando qualche foto dopo aver montato il nuovo gran sport e cambiato il nastro.
Che ne pensate?
L'ho anche pesata, ci attestiamo sui 10,2 devo dire che pensavo peggio XD P_20201022_125331.jpg P_20201022_125353.jpg P_20201022_125410.jpg P_20201022_125459.jpg P_20201022_125513.jpg P_20201022_130046.jpg
 
  • Mi piace
Reactions: BiciSte and alespg

RickyRicky

Novellino
22 Ottobre 2020
6
1
37
PG
Bici
Atala Campione d'Italia 1982
Buongiorno sfrutto la discussione per chiedere consigli sulla bici in questione in quanto anche io sono diventato possessore di una Atala campione d'Italia 1982.
Cerco info sul montaggio di serie in quanto la mia (penso) non ha le leve freno originali dell'epoca, monta infatti delle leve Saccon con passaggio interno e pinze Weinmann.
Posto una foto della mia che vorrei iniziare a restaurare, cambierò subito leve dei freni, nastro, portaborraccia e guaine.
Accetto consigli per come renderla fedele all'epoca e al montaggio di serie. IMG-20201017-WA0007.jpeg
Grazie
R.
 

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
Buongiorno sfrutto la discussione per chiedere consigli sulla bici in questione in quanto anche io sono diventato possessore di una Atala campione d'Italia 1982.
Cerco info sul montaggio di serie in quanto la mia (penso) non ha le leve freno originali dell'epoca, monta infatti delle leve Saccon con passaggio interno e pinze Weinmann.
Posto una foto della mia che vorrei iniziare a restaurare, cambierò subito leve dei freni, nastro, portaborraccia e guaine.
Accetto consigli per come renderla fedele all'epoca e al montaggio di serie. Vedi l'allegato 239251
Grazie
R.


ciao :)

credo che abbiamo praticamente la stessa bicicletta.
Le differenze sono il font della pantografia sul posteriore e sulla cromatura della forcella, per il resto mi sembra identica ( e la cosa mi fa sbarellare XD cioè non ho vista nemmeno una con il font come il mio, né sull'una, né sull'altra)
Allora, ti dico quello che sinora ho trovato io:
Ho visto che molte bici simili montavano un campagnolo 980, la mia ora ha un nuovo gran sport.
il deragliatore front della mia sembra essere un nuovo valentino anche se ha una forma molto simile al gran sport, propendo per la prima per via dello stemma che c'è sopra.
le leve e i feni che ho io sono i weinnman 500, immagino che anche i tuoi fossero gli stessi.
dovresti fare una foto ai mozzi per capire cosa sono e una sotto al movimento centrale per capire di che anno preciso è.
già che ci sei fai una foto al deragliatore front e poi anche al cambio così ci togliamo il dubbio di cosa sono.
la mia è dell'82, immagino anche la tua visto l'adesivo sull'orizzontale.
Sai dire il manubrio che marca/modello è?
I forcellini dovrebbero essere cromati, gipiemme

Ah per i portaborracce, lo so che nero non è il massimo, però girando su internet l'ho visto su molti modelli simili, lo stesso identico, se lo smonti sotto dovrebbe esserci scritto made in italy, pesare sui 48 grammi, io l'avevo sostituito come si vede in foto per una questione puramente estetica ma alla fine l'ho rimesso dato che penso sia il suo originale.

In sintesi, se nessuno ha altre idee, come diceva cancelliere, il modello di entrambe le bici dovrebbe essere la Special, le corsa, che erano il livello più basso, avevano il telaio diverso.

(curiosità, quanto l'hai pagata? XD)
 
Ultima modifica:

Las

Novellino
17 Agosto 2020
34
7
32
av
Bici
Bianchi
ecco l'unica altra atala che ho visto in giro con il mio stesso font!

è dell'81, forse hanno cambiato modo di marchiare le special tra la fine dell'81 e la metà dell'82?

la mia è marchiata 82C etcetc, dovrebbe essere marzo, magari più avanti nel corso dell'anno le hanno marchiate come quella del buon rick?

quindi, spero, di aver risolto e che si tratti della special mediogamma, che parto!
 

RickyRicky

Novellino
22 Ottobre 2020
6
1
37
PG
Bici
Atala Campione d'Italia 1982
Sotto il centrale c'è punzonato 82I e una serie di numeri, invio altri particolari:
IMG_20201022_180234.jpg IMG_20201022_175952.jpg IMG_20201022_180056.jpg IMG_20201022_180137.jpg IMG_20201022_180300.jpg IMG_20201022_180110.jpg IMG_20201022_180116.jpg
Ah la mia è taglia 59 e io sono solo 1,78
Pagata 100 euri.
 
  • Mi piace
Reactions: BiciSte