Il Fiandre di Mathieu van der Poel


  • Finalmente potete collegare il vostro account di Training Camp a quello di Garmin Connect per caricare le attività e partecipare alle classifiche! Farlo è molto semplice.
    1. Scaricate l'ultima versione dell'app Android (link) o iOS (link).
    2. Andate nelle impostazioni e cliccate su "Sincronizza con Garmin".
    3. Seguite le istruzioni e spuntate le caselle per gli allenamenti e gli itinerari.
    4. Fatto! Adesso le vostre attività che registrate con il Garmin e che vanno su Garmin Connect saranno anche visibili su Training Camp. Non solo, su ogni itinerario trovate l'icona "manda al Garmin", sia sul sito che sull'app, che spedisce automaticamente la traccia al vostro apparecchio. Domande? Mettetele QUI.

Doctor Speck

Ötztalnauta
18 Settembre 2004
13.363
11.168
Nordest
Visita sito
Bici
2
Fare analisi dopo che ha parlato il cannibale é arduo, ma ci provo. Dal mio punto di vista Pogacar avrebbe dovuto fare ciò che ha fatto Asgreen (proprio con VDP) l'anno scorso, lanciando una volata lunghissima. Quel piccolo cedimento di VDP sull'ultimo muro avrebbe dovuto suggerire un atteggiamento diverso al giovane sloveno, meno attendista e più offensivo negli ultimi centinaia di metri di gara. Male che gli andava avrebbe fatto secondo, ma non sono sicuro che VDP avrebbe tenuto su una volata lunga contro un Pogacar che, comunque, é in una condizione di forma strepitosa. Le mie sono parole, teorie, ma, é con i fatti che bisogni fare i conti. E Pogacar é stato di fatto ingenuo.
Più che altro non si è reso conto di quanto ha scartavetrato le gambe di MVDP sull'ultimo Paterberg, non ha colto il suo momento di difficoltà sul tratto più duro (Mathieu per sua stessa ammissione stava per mollare) e quando in cima si è girato, MVDP era francobollato alla sua ruota. Ci sta che Pogi stesso non pensasse di aver fatto tanti danni... al posto suo tanta sicurezza non l'avrei avuta.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.762
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Fare analisi dopo che ha parlato il cannibale é arduo, ma ci provo. Dal mio punto di vista Pogacar avrebbe dovuto fare ciò che ha fatto Asgreen (proprio con VDP) l'anno scorso, lanciando una volata lunghissima. Quel piccolo cedimento di VDP sull'ultimo muro avrebbe dovuto suggerire un atteggiamento diverso al giovane sloveno, meno attendista e più offensivo negli ultimi centinaia di metri di gara. Male che gli andava avrebbe fatto secondo, ma non sono sicuro che VDP avrebbe tenuto su una volata lunga contro un Pogacar che, comunque, é in una condizione di forma strepitosa. Le mie sono parole, teorie, ma, é con i fatti che bisogni fare i conti. E Pogacar é stato di fatto ingenuo.
Ma ci vuol tanto semplicemente a dire che su certi percorsi e su certi frangenti, Pogacar non è il migliore? E che nel caso di un percorso come il Fiandre a giochi normali ci sono 2/3/4 fuoriclasse più forti di lui?
Si sarebbe capaci di spiegare una volata persa da Pantani contro Cipollini in una qualche maniera tecnica. No, volata lunga, volata corta, volata media, molto semplicemente Pogacar con MVDP l'avrebbe persa comunque. E Merckx accenna ad un suo errore, riferendosi al fatto che con una condotta diversa e più collaborativa, poteva fare 2 invece di 4. Questo è certo, solo che a lui 2 o 4 credo importasse poco. Uno come lui, in 2, al Fiandre pensa solo a vincere come unica opzione....ma l'ultima chance ce la ha avuta sul Paterberg e anche lì ci stava per riuscire ma non ci è riuscito perchè è una salita troppo breve.
 

igor_ferro

Apprendista Scalatore
26 Agosto 2008
2.468
705
46
Villa Cortese (MI), ma sono di VARESE
Visita sito
Bici
Rore Pro Cross Apex-1
Ma ci vuol tanto semplicemente a dire che su certi percorsi e su certi frangenti, Pogacar non è il migliore? E che nel caso di un percorso come il Fiandre a giochi normali ci sono 2/3/4 fuoriclasse più forti di lui?
Si sarebbe capaci di spiegare una volata persa da Pantani contro Cipollini in una qualche maniera tecnica. No, volata lunga, volata corta, volata media, molto semplicemente Pogacar con MVDP l'avrebbe persa comunque. E Merckx accenna ad un suo errore, riferendosi al fatto che con una condotta diversa e più collaborativa, poteva fare 2 invece di 4. Questo è certo, solo che a lui 2 o 4 credo importasse poco. Uno come lui, in 2, al Fiandre pensa solo a vincere come unica opzione....ma l'ultima chance ce la ha avuta sul Paterberg e anche lì ci stava per riuscire ma non ci è riuscito perchè è una salita troppo breve.
Hai ragione sulla carta, c’ è da dire che “il bimbo” proprio fermo non è anche se non ha il picco di potenza di MVDP e poi c’è da considerare che avevano giusto un paio di km nelle gambe e un fondo non esattamente perfetto quindi la differenza si assottiglia. Non voglio criticare due campioni come loro ma quasi fermarsi dopo uno sforzo del genere e poi tirare una fucilata del genere deve far bestemmiare le gambe (a me lo farebbe ma credo sarei esploso mooooooooooooooooolte ore prima)
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.762
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Più che altro non si è reso conto di quanto ha scartavetrato le gambe di MVDP sull'ultimo Paterberg, non ha colto il suo momento di difficoltà sul tratto più duro (Mathieu per sua stessa ammissione stava per mollare) e quando in cima si è girato, MVDP era francobollato alla sua ruota. Ci sta che Pogi stesso non pensasse di aver fatto tanti danni... al posto suo tanta sicurezza non l'avrei avuta.
Più che altro sarà stato pure lui in z14 e mentre dal divano li vedi comodamente entrambi e ne percepisci le facce e i cm che perdono o guadagnano, sulla bici, in quei momenti, pesti sui pedali come un assassino e basta. Non serve essere dei campioni al Fiandre per saperlo. Basta anche aver fatto una volata a una GF qualche volta, per sapere che quando sei a tutta, non puoi avere la perfetta visione dei tuoi avversari, men che meno se ce li hai alle spalle. Peraltro sì, MVDP lì stava per cedere, dal divano si è intravisto e lui lo ha confermato, ma dubito che in cima al Paterberg abbia detto a Pogacar "ahò un altro pò mi facevi secco" e soprattutto di lì al traguardo aveva tutto il tempo di recuperarlo quello sforzo, tanto più che lo aveva fatto anche Pogacar.
 
Ultima modifica:

Black Mamba 24

Apprendista Velocista
23 Novembre 2020
1.296
3.155
mondo
Visita sito
Bici
Cinelli nemo disc acciaio
Potrebbe semplicemente essere che Pogacar non ne avesse più, visto che aveva fatto gli ultimi muri a tutta per tentare di staccare MVDP ed avevano tirato senza risparmiarsi fino all'ultimo km.
Si anche, ma io condivido il pensiero di @samuelgol. Il ciclismo e`bello perche`vario. Pogacar e`senza dubbio piu`forte di VDP in salita, ma e`evidente che in volata secca, 1vs1 VDP lo batte 8 su 10. My 2 cents
 
  • Mi piace
Reactions: Zugnajima#11

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.762
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Hai ragione sulla carta, c’ è da dire che “il bimbo” proprio fermo non è anche se non ha il picco di potenza di MVDP e poi c’è da considerare che avevano giusto un paio di km nelle gambe e un fondo non esattamente perfetto quindi la differenza si assottiglia. Non voglio criticare due campioni come loro ma quasi fermarsi dopo uno sforzo del genere e poi tirare una fucilata del genere deve far bestemmiare le gambe (a me lo farebbe ma credo sarei esploso mooooooooooooooooolte ore prima)
Io non credo che a MVDP mancasse alcun fondo. Sicuramente al suo rientro nelle gare poteva non essere al top (checchè ne dica qualcuno che dopo oltre 20 giorni continua a fare flame sparsi), ma tra Sanremo e le altre gare, la condizione è bella che sistemata e a quel punto, avendo corso meno nell'inizio di stagione, si ha una maggior freschezza e lo svantaggio iniziale diventa un vantaggio. E già a Sanremo aveva dimostrato che il fondo non era un problema, semmai poteva esserlo quello spunto, quella scintilla, che al rientro non può che mancarti e infatti ha fatto un ottimo risultato, ma senza mai provare quel colpo risolutivo che altri, anche arrivatigli dietro, avevano provato e che da uno come lui, se è al top, arriva sempre. E' arrivato 3, ma quasi di nascosto, senza che ci si sia quasi accorti di lui sino al traguardo.
 
Ultima modifica:

Fill

Apprendista Scalatore
23 Ottobre 2020
2.609
2.518
53
Venezia
Visita sito
Bici
Specialiezed
Ma ci vuol tanto semplicemente a dire che su certi percorsi e su certi frangenti, Pogacar non è il migliore? E che nel caso di un percorso come il Fiandre a giochi normali ci sono 2/3/4 fuoriclasse più forti di lui?
Si sarebbe capaci di spiegare una volata persa da Pantani contro Cipollini in una qualche maniera tecnica. No, volata lunga, volata corta, volata media, molto semplicemente Pogacar con MVDP l'avrebbe persa comunque. E Merckx accenna ad un suo errore, riferendosi al fatto che con una condotta diversa e più collaborativa, poteva fare 2 invece di 4. Questo è certo, solo che a lui 2 o 4 credo importasse poco. Uno come lui, in 2, al Fiandre pensa solo a vincere come unica opzione....ma l'ultima chance ce la ha avuta sul Paterberg e anche lì ci stava per riuscire ma non ci è riuscito perchè è una salita troppo breve.
Meglio scrivere alcuni sono piu' adatti di lui.. , ma domenica ha Fatto la corsa fino ai -200Mt..
Il suo errore come chi scrive prima di te ed è suo vicino di casa..:clown: E' stato quello di non accorgersi che Olandese era in crisi sul patesberg..ed era aggrappato con una frazione di puto andato a male..
In qualche modo allo Sloveno è mancato che nella sua squadra tenesse la corsa piu' tirata.., ma la tattica di corsa li ha obbligati a intervenire prima per bloccare il gruppo Cortina...li doveva esserci un uomo...
Poi per Pogacar per quanto non sia fermo in volata... 9 volte e 1/2 in volata con VDP perde l'altra mezza è perché Olandese rompe catena...

Comunque per uno che domina i giri di 3 settimane arrivare per la prima volta al Fiandre e fare quello che ha fatto... :azz

Pogacar il vero errore è stato alla S.Remo sul poggio... Non Domenica... Anche se arrivare 4 su 2 non è il massimo:==
 

bicilook

Maglia Iridata
15 Giugno 2008
14.900
11.195
Genova
Visita sito
Bici
Colnago C60
Ma ci vuol tanto semplicemente a dire che su certi percorsi e su certi frangenti, Pogacar non è il migliore? E che nel caso di un percorso come il Fiandre a giochi normali ci sono 2/3/4 fuoriclasse più forti di lui?
Si sarebbe capaci di spiegare una volata persa da Pantani contro Cipollini in una qualche maniera tecnica. No, volata lunga, volata corta, volata media, molto semplicemente Pogacar con MVDP l'avrebbe persa comunque. E Merckx accenna ad un suo errore, riferendosi al fatto che con una condotta diversa e più collaborativa, poteva fare 2 invece di 4. Questo è certo, solo che a lui 2 o 4 credo importasse poco. Uno come lui, in 2, al Fiandre pensa solo a vincere come unica opzione....ma l'ultima chance ce la ha avuta sul Paterberg e anche lì ci stava per riuscire ma non ci è riuscito perchè è una salita troppo breve.
Secondo me si è incazzato tantissimo perchè oltre ad aver perso il Fiandre è anche arrivato quarto di una volata a 2.
Cmq l'avrebbe persa in ogni modo,quando VdP parte,parte anche lui,probabilmente con un rapporto troppo duro e VdP per un attimo smette di pedalare poi scarica tutta la potenza e parte a reazione come un missile,gli altri 2 passano Pogacar ma non VdP...poi in una corsa così tutto puo' succedere,ma nel 99% dei casi,l'uomo più veloce contro lo scalatore(anche se un fuoriclasse) vince la volata.
Poi non c'entra nulla,ma a me Pogacar non è mai stato così simpatico,come tutti quelli a cui riesce tutto troppo facile...per cui sono contento così.
 

Maiella

Biker Maiellensis
28 Gennaio 2015
669
529
41
Abruzzo
Visita sito
Bici
Focus Izalco Max
Al Fiandre dell'anno scorso Asgreen ha mazzolato VDP in volata. Non mi pare che Asgreen di norma faccia le volate e vinca in questo modo. Se avesse fatto la volata Pogacar avrebbe fatto secondo? Non sarebbe stato meglio? Il mio punto di vista é che in un finale del Fiandre (come le ultime 2 edizioni) le carte vanno scoperte.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.762
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Meglio scrivere alcuni sono piu' adatti di lui.. , ma domenica ha Fatto la corsa fino ai -200Mt..
Il senso era quello. Ciò che ha fatto è stratosferico, ma pur superiore di parecchio a qualsiasi altro essere umano, quella superiorità in certi particolari non riesce ad averla su quei 2/3/4 al mondo subito dietro di lui. Che non vuol dire che non possa riprovarci con successo, ma deve avere dalla sua anche qualche episodio che freni quei 2/3/4 che su certi percorsi sono avvantaggiati. Domenica il Covid gliene ha tolto di mezzo uno, non quell'altro.
Il suo errore come chi scrive prima di te ed è suo vicino di casa..:clown: E' stato quello di non accorgersi che Olandese era in crisi sul patesberg..ed era aggrappato con una frazione di puto andato a male..
Errore? E come poteva accorgersene? C'era una maniera? Girarsi mentre era a tutta per guardare costantemente in cm persi o guadagnati? Come altro? E anche se se ne accorgeva? Dava di più? Io credo abbia dato il suo massimo in quel frangente anche se la faccia non tradisce mai grosso sforzo, perchè sapeva che quella era la sua ultima occasione e non potesse comunque dar di più. E al traguardo si è visto che MVDP non era comunque cotto....non come gli era accaduto a Roubaix per capirci, ove però aveva tirato come un mulo da solo o quasi per 40 km.
....Pogacar il vero errore è stato alla S.Remo sul poggio... Non Domenica... Anche se arrivare 4 su 2 non è il massimo:==
Anche lì, purtroppo per lui, togliersi di ruota tutto il gruppo su una salita come il Poggio, un gruppo che sa che non deve darti 1 metro è difficile. E quando non scollini solo, hai perso se non sei uno tra i più veloci del mondo ma al tempo stesso uno dei più controllati. Se proprio proprio vogliamo, l'errore lo ha fatto a Siena, ove ha ricordato a tutti che uno così non lo devi lasciare solo mai. Però lì ha vinto e lui corre per quello e lo fa pure benino. Quindi errore molto per modo di dire.
 
Ultima modifica:

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.762
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Al Fiandre dell'anno scorso Asgreen ha mazzolato VDP in volata. Non mi pare che Asgreen di norma faccia le volate e vinca in questo modo.
Pogacar, in una volata, non è Asgreen.
Se avesse fatto la volata Pogacar avrebbe fatto secondo? Non sarebbe stato meglio?
Piuttosto che fare 4 si....se non altro per i punti. Ma sul serio qualcuno pensa che in un arrivo a 2 un Pogacar pensi meglio 2 che 4? una cosa del genere la pensa Dilier che arriva con Sagan al velodromo di Roubaix, che collabora e gli passa anche davanti all'ingresso del Velodromo (cosa suicida) non Pogacar.
Il mio punto di vista é che in un finale del Fiandre (come le ultime 2 edizioni) le carte vanno scoperte.
Più scoperte di così.....ha attaccato su tutti i muri degli ultimi 50 km, ha sconquassato il gruppo, li ha saltati come Pantani ad Oropa, che altro doveva scoprire?
 
  • Mi piace
Reactions: Zugnajima#11

jan80

Ammiraglia
3 Marzo 2008
17.294
6.947
bassano del grappa
Visita sito
Bici
Colnago
Ho detto tante volte prima di domenica che per Pogacar era difficile vincere,proprio perche' arrivare da solo non e' mai facile al Fiandre,ma se ti trovi a dovertela giocare con MVDP o Van Aert dopo una corsa come il Fiandre non hai tante speranze,la puoi vincere solo se questi sbagliano qualcosa,ma se non sbagliano vincono 10 volte su 10.
Pogacar ha fatto una corsa straordinaria,ma piu' di cosi non poteva fare,il Paterberg e' troppo corto per staccare gente come olandese o belga in forma,avrebbe dovuto farlo prima,ma obbiettivamente il Fiandre non e' il Lombardia quindi non puoi andar via da solo a 30 o 40km se ti chiami Pogacar,perche' non te lo permettono.
Forse serviva un Trentin in fuga e far scoprire le carte ad altri da lontano,ma con i se e con i mah non si va da nessuna parte,domenica MVDP aveva un solo corridore da marcare,cosi ha fatto,ci fosse stato Van Aert sarebbe stato ancora piu' difficile per lo sloveno,arrivavano in 3 e non avrebbe neanche avuto la speranza di andar via da solo sul Paterberg,perche' in 2 lo avrebbero comunque ripreso dopo poche centinaia di metri.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
22.086
20.767
98
dove capita
Visita sito
Pogacar ha fatto una corsa straordinaria,ma piu' di cosi non poteva fare

Ma Pogacar non lo sa e pensa già alla prossima :-)xxxx

FPgmH9IWYAAVgZU
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
22.086
20.767
98
dove capita
Visita sito
Come la storia della superficie alare del calabrone insomma :mrgreen:

Si, pero' poi tanto scompiglierà la corsa attaccando ai -70km stando in testa in tutti i settori per poi scaxxare lo sprint nel velodromo ed arrivando 4°, e si dirà "Pogacar non puo' vincere la Roubaix contro gente da Roubaix".
Con 15 "corridori da Roubaix" che gli arrivano dietro.
Magie :==
 

rebus

Apprendista Passista
5 Luglio 2017
869
608
47
Bologna
Visita sito
Bici
Triban RC520
volata lunga, volata corta, volata media, molto semplicemente Pogacar con MVDP l'avrebbe persa comunque.
Lo si diceva anche di una volata contro Alaphilippe però... così come di una crono contro Roglic e Dumoulin
Poi è vero che sulla carta VDP (e Van Aert, e altri) in volata partono favoriti contro lo sloveno, ma i limiti di quest'ultimo sono ancora da esplorare completamente... e in una volata a due alla fine di una corsa come il Fiandre può succedere di tutto