Il Tour de France a porte chiuse?

golance

via col vento
18 Febbraio 2013
3.212
2.495
Bergamo
Bici
cannnnnondale
Si ma sono comunque per strada e non puoi fermare il pubblico, in uno stadio chiuso hai molti ma molti meno contatti, se c'è la tappa del tour come cavolo fermi gli assembramenti per strada?
come li stai fermando adesso..non penso si riversino tutti in strada di punto in bianco al passaggio dei corridori. cioè la stragrande maggioranza degli amatori sta rinunciando a uscire in bici e dovrebbe tuffarsi a bordo strada diventando di colpo rimbecillita per veder passare i corridori?non ce li vedo. che non vuol dire che qua e la quslcuno non comparirà ma sarebbe meno problematico di uno stadio in cui hai le ginocchia sulla schiena di quello davanti e sgomiti con quello in parte, per un paio d'ore.
 
  • Mi piace
Reactions: Andras

bianco222

Velocista
24 Giugno 2013
5.052
2.142
Bici
Olmo ZeroTre Disc
A me quella che sembra già sacrificata è la Vuelta.
Non dimentichiamoci che la Vuelta è organizzata da ASO come il Tour. Se a Luglio ancora non si può correre ma a Settembre sì credo sia automatico che la ASO sacrifichi la Vuelta sull'altare del Tour. E diciamocelo pure, ci sta. Il ritorno di immagine, prestigio e soldi (e aggiungiamoci pure che ASO è francese, quindi un briciolo di nazionalismo) del Tour è almeno il doppio della Vuelta.
 
  • Mi piace
Reactions: andry96

golance

via col vento
18 Febbraio 2013
3.212
2.495
Bergamo
Bici
cannnnnondale
A me quella che sembra già sacrificata è la Vuelta.
Non dimentichiamoci che la Vuelta è organizzata da ASO come il Tour. Se a Luglio ancora non si può correre ma a Settembre sì credo sia automatico che la ASO sacrifichi la Vuelta sull'altare del Tour. E diciamocelo pure, ci sta. Il ritorno di immagine, prestigio e soldi (e aggiungiamoci pure che ASO è francese, quindi un briciolo di nazionalismo) del Tour è almeno il doppio della Vuelta.
nel dubbio un pò di pirenei up and down e si fan contenti tutti
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.892
16.709
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
A me quella che sembra già sacrificata è la Vuelta.
Non dimentichiamoci che la Vuelta è organizzata da ASO come il Tour. Se a Luglio ancora non si può correre ma a Settembre sì credo sia automatico che la ASO sacrifichi la Vuelta sull'altare del Tour. E diciamocelo pure, ci sta. Il ritorno di immagine, prestigio e soldi (e aggiungiamoci pure che ASO è francese, quindi un briciolo di nazionalismo) del Tour è almeno il doppio della Vuelta.
Ho qualche dubbio che possano farlo, essendoci, credo un calendario internazionale fissato, e non credo che possano escludere un GT per far posto ad un altro....e senza considerare che sarebbe una scelta così impopolare verso la Spagna, che forse porterebbe più beghe che guadagno. Piuttosto fare un unico GT Francia/Spagna, con partenza da Madrid e arrivo a Parigi. 11 tappe di qua e 11 tappe dillà. Otterrebbe credo lo stesso risalto mediatico e dunque ritorno economico e accontenterebbe entrambi i paesi. Tanto le montagne quelle sono: Pirenei e Alpi.
 

bradipus

Recordman
23 Luglio 2009
26.432
6
11.653
Bugliano
Bici
qualunquemente
Ho qualche dubbio che possano farlo, essendoci, credo un calendario internazionale fissato, e non credo che possano escludere un GT per far posto ad un altro....e senza considerare che sarebbe una scelta così impopolare verso la Spagna, che forse porterebbe più beghe che guadagno. Piuttosto fare un unico GT Francia/Spagna, con partenza da Madrid e arrivo a Parigi. 11 tappe di qua e 11 tappe dillà. Otterrebbe credo lo stesso risalto mediatico e dunque ritorno economico e accontenterebbe entrambi i paesi. Tanto le montagne quelle sono: Pirenei e Alpi.
mi sembra una soluzione molto probabile (ed anche molto di buon senso)
 

andry96

Maglia Amarillo
23 Luglio 2018
8.948
11.462
25
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
Ho qualche dubbio che possano farlo, essendoci, credo un calendario internazionale fissato, e non credo che possano escludere un GT per far posto ad un altro....e senza considerare che sarebbe una scelta così impopolare verso la Spagna, che forse porterebbe più beghe che guadagno. Piuttosto fare un unico GT Francia/Spagna, con partenza da Madrid e arrivo a Parigi. 11 tappe di qua e 11 tappe dillà. Otterrebbe credo lo stesso risalto mediatico e dunque ritorno economico e accontenterebbe entrambi i paesi. Tanto le montagne quelle sono: Pirenei e Alpi.

Sarebbe una idea molto intrigante, ma anche la proposta utopistica dei unire i tre GT sarebbe a dire poco spettacolare se le condizioni lo consentiranno
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.892
16.709
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Sarebbe una idea molto intrigante, ma anche la proposta utopistica dei unire i tre GT sarebbe a dire poco spettacolare se le condizioni lo consentiranno
Quello è già più difficile.....se fare Spagna/Francia, metti un paio di tappe in più e fai 11+11, unirne 3 o fai 30 tappe (troppo lungo), o per ogni paese a quel punto ne vengono troppo poche....e senza considerare che se Tour e Vuelta è lo stesso organizzatore, il Giro è in mano ad altri e quindi ci sarebbe da mettere d'accordo 2 organizzatori e dividere i proventi per 2.
 
  • Mi piace
Reactions: andry96

andry96

Maglia Amarillo
23 Luglio 2018
8.948
11.462
25
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
Quello è già più difficile.....se fare Spagna/Francia, metti un paio di tappe in più e fai 11+11, unirne 3 o fai 30 tappe (troppo lungo), o per ogni paese a quel punto ne vengono troppo poche....e senza considerare che se Tour e Vuelta è lo stesso organizzatore, il Giro è in mano ad altri e quindi ci sarebbe da mettere d'accordo 2 organizzatori e dividere i proventi per 2.

Infatti ho specificato utopistico, l'idea che avevo letto online( non ricordo se Trentin o Martinelli) era 30 tappe e squadre da 7 corridori con 4 a fare classifica e 3 da poter cambiare. Però anche così o se metti 3 tappe di montagna in ogni nazione diventa effettivamente una guerra di sopravvivenza per la classifica
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
14.639
4.655
bassano del grappa
Bici
Colnago
3 paesi si. 2 no.
anche a porte chiuse ha comunque tra corridori medici personale ecc almeno 1000 persone al seguito,metterle anche in quarantena e pensare che andando in giro per 20 giorni tra alberghi e altro senza infettarsi mi sembra improbabile......ma se tutto deve ripartire ci puo' stare,non ci puo' stare se i dati saran ancora questi che sono attualmente in Europa
 

andry96

Maglia Amarillo
23 Luglio 2018
8.948
11.462
25
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
anche a porte chiuse ha comunque tra corridori medici personale ecc almeno 1000 persone al seguito,metterle anche in quarantena e pensare che andando in giro per 20 giorni tra alberghi e altro senza infettarsi mi sembra improbabile......ma se tutto deve ripartire ci puo' stare,non ci puo' stare se i dati saran ancora questi che sono attualmente in Europa
A settembre dovremmo essere ampiamente fuori dal picco epidemico, almeno in teoria...
 

servarel

Passista
20 Gennaio 2009
3.801
602
la leggenda narra che esista, ma, come per il mio
Bici
con RUOTE in numero di...mah...DUE?
A parte il fatto che possa essere realmente fattibile o meno (molto più meno che più), e che sembri essere una boutade, ma forse neanche troppo, sono state minimamente interpellate le squadre in toto, cioè oltre ai ciclisti gli staff?

Ovviamente no, quindi mi sa che ora come ora, visto anche e soprattutto lo stato delle cose attuali, rimanga appunto una boutade di una persona che fa il suo lavoro, ovvero il ministro dello sport, e che disperatamente vede la possibilità molto più che concreta che non si svolga il più grande evento francese per visibilità ed interessi economici, quindi tenta a tutti i costi di evitarlo, che ci provi...lasciamola parlare e vediamo se sono solo chiacchere (o distintivo).

p.s. i mondiali in Qatar sono stati ferocemente attaccati per la quasi mancanza di pubblico, per aver venduto il ciclismo al dio denaro, etc. etc., e qui sarebbe praticamente la stessa cosa, per 3 settimane per di più...naaaa(?)
 
Ultima modifica:

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.892
16.709
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
anche a porte chiuse ha comunque tra corridori medici personale ecc almeno 1000 persone al seguito,metterle anche in quarantena e pensare che andando in giro per 20 giorni tra alberghi e altro senza infettarsi mi sembra improbabile......ma se tutto deve ripartire ci puo' stare,non ci puo' stare se i dati saran ancora questi che sono attualmente in Europa
Stavamo di farlo a settembre unito alla Vuelta. Se a settembre siamo ancora in ballo con sta storia in maniera tale da essere ancora tutti serrati, il ciclismo non sarà un problema, perché le squadre non avranno nemmeno le biciclette essendo che quasi tutti i loro fornitori saranno belli e saltati o presi da altro che non dar bici a loro.
 
  • Mi piace
Reactions: andry96

123lorka

Apprendista Cronoman
8 Ottobre 2007
3.345
1.114
Croazia
Bici
Specialized, Tribam
Scusate, ma non so se vi rendete conto che ad oggi pensare di fare un tour, giro o vuelta e impensabile! Unire poi i 3 ad oggi e una follia!!!!!E una cosa romantica e di grande ottimismo, ma improponibile fin quando non si trova una cura o almeno un farmaco piu o meno efficace. Anche se il contagio dovesse calare drasticamente, ma lo deve fare in tutta europa almeno, senza un farmaco efficace, al primo positivo si ricomincia. Ma vi ricordate il paziente 1???? Portare 189 magrolini a pedalare per 5-6-7 ore al giorno con sforzi sovraumani per 21 gg. Ma siete pazzi???? Le loro difese immunitare durante quei giorni sarebbero azzerate. Se beccano il virus in quelle condizioni ...
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.892
16.709
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Scusate, ma non so se vi rendete conto che ad oggi pensare di fare un tour, giro o vuelta e impensabile! ……..
Forse sei tu che non ti sei reso conto che si sta parlando di non escludere alcuna ipotesi da qui a 3 mesi o a 5 mesi. E soprattutto che non ti sei reso conto che un bel momento il mondo dovrà ripartire a prescindere che siano tutti guariti o meno, altrimenti le conseguenze saranno ben peggio di qualche migliaio di morti (nel mondo) che non si è riusciti a curare. O pensi che il mondo potrà rimanere fermo finchè non ci sarà più nemmeno un positivo?
 
  • Mi piace
Reactions: golance and andry96

123lorka

Apprendista Cronoman
8 Ottobre 2007
3.345
1.114
Croazia
Bici
Specialized, Tribam
Forse sei tu che non ti sei reso conto che si sta parlando di non escludere alcuna ipotesi da qui a 3 mesi o a 5 mesi. E soprattutto che non ti sei reso conto che un bel momento il mondo dovrà ripartire a prescindere che siano tutti guariti o meno, altrimenti le conseguenze saranno ben peggio di qualche migliaio di morti (nel mondo) che non si è riusciti a curare. O pensi che il mondo potrà rimanere fermo finchè non ci sarà più nemmeno un positivo?
Per ripartire ripartira di certo...il problema e quando e come. In questo mondo frenetico dove vogliamo tutto subito pensare ad uno stop di mesi ci sembra un'eternita invece non lo e. Io che negli anni 90 ho vissuto la guerra nei balcani ho capito che per certe cose ci vogliono mesi se non anni. E chiaro che pian piano le cose ripartiranno, ma senza vacino o cura certe cose non torneranno piu come prima.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.892
16.709
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Per ripartire ripartira di certo...il problema e quando e come. In questo mondo frenetico dove vogliamo tutto subito pensare ad uno stop di mesi ci sembra un'eternita invece non lo e. Io che negli anni 90 ho vissuto la guerra nei balcani ho capito che per certe cose ci vogliono mesi se non anni. E chiaro che pian piano le cose ripartiranno, ma senza vacino o cura certe cose non torneranno piu come prima.
Con tutto il rispetto e la drammaticità di quegli eventi, quel conflitto coinvolse in maniera diretta, ovvero sul proprio territorio, un paese solo e non uno di quelli "centrali" per l'economia mondiale. Qui ora si sta parlando di bloccare l'economia del mondo. Direi che sia un evento di portata un filino diversa e da bloccare sul nascere, perché foriero di danni ben maggiori di quelli che potrà fare il virus. Ok, fermarsi per combattere il virus, ma in un tempo non troppo lungo (non certo altri mesi) si dovranno fare delle scelte che potranno essere dolorose per alcuni prima che lo siano letali per quasi tutti. E non pensare già adesso a una ripartenza, in maniera da essere pronti a ripartire quando lo si potrà fare, sarebbe un grosso errore. Quindi giusto che già adesso si valuti se e come far ripartire le cose, appena ce ne sarà l'occasione, non escludendo alcuna ipotesi...che non vuol dire che poi si riuscirà a metterla in atto, ma farsi trovare pronti è dovuto. O chi fa questo di lavoro (ASO ad esempio in questo caso) deve starsene a casa a giocare alla Play in attesa degli eventi?