News La Paris-Roubaix annullata

BDC-MAG.COM

Apprendista Cronoman
18 Febbraio 2014
3.647
1.189
Visita sito
La Paris-Roubaix non si terrà nel 2020. In seguito allo stato di allerta massima a causa della pandemia di coronavirus della regione Métropole Européenne de Lille (MEL) proclamato ieri , l'organizzatore, Amaury Sport Organisation (ASO), ha annullato la corsa prevista il 25 ottobre, rimandandola quindi all'11 aprile 2021. Quest'anno si...
Leggi tutto...
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.765
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Qui urge una scelta importante.....o tutti a casa, ma tutti tutti, o ci affidiamo a Darwin. Così non è sotto controllo nulla. Il virus si sta allargando come un'onda sismica, viviamo di merda e cionostante non lo fermiamo. E' come togliere una cerotto di un metro su una gamba non depilata mm dopo mm soffrendo come cani. O non lo togli o lo togli tutto assieme.
 

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
3.278
803
Tra il ring e la realtà
Visita sito
Bici
a pedali
Qui urge una scelta importante.....o tutti a casa, ma tutti tutti, o ci affidiamo a Darwin. Così non è sotto controllo nulla. Il virus si sta allargando come un'onda sismica, viviamo di merda e cionostante non lo fermiamo. E' come togliere una cerotto di un metro su una gamba non depilata mm dopo mm soffrendo come cani. O non lo togli o lo togli tutto assieme.

Allora prepara che veniamo a mangiare a casa tua ..
 
  • Haha
Reactions: GRM

golance

via col vento
18 Febbraio 2013
3.212
2.504
Bergamo
Visita sito
Bici
cannnnnondale
per me è assurdo..i team non fanno i tamponi di continuo?la ligue1 non sta forse giocando? qual è il senso?il pubblico ammassato? quanto può andare avanti questa incertezza(su come muoversi)?
 
  • Mi piace
Reactions: bicilook

vic.thor

Cronoman
22 Maggio 2017
765
311
Visita sito
Bici
Bianchi Acciaio - Argon 18 Gallium
Qui urge una scelta importante.....o tutti a casa, ma tutti tutti, o ci affidiamo a Darwin. Così non è sotto controllo nulla. Il virus si sta allargando come un'onda sismica, viviamo di merda e cionostante non lo fermiamo. E' come togliere una cerotto di un metro su una gamba non depilata mm dopo mm soffrendo come cani. O non lo togli o lo togli tutto assieme.
Non mi sembra che viviamo così di merda. Siamo andati a fare le vacanze in giro per il mondo, nelle discoteche, assembramenti senza mascherina, etc., e i contagi sono risaliti (strano?!?).
Tra tutti a casa (che sarebbe un disastro) e affidarsi a Darwin (peggio ancora) si devono trovare soluzioni intermedie. Se viene annullata qualche manifestazione sportiva non sarà la fine del mondo.
In Francia viaggiano alla media di 15.000 nuovi contagi giornalieri e (dicono loro) di questo passo a metà novembre il sistema sanitario sarà al collasso, detto questo che annullino la Roubaix e confermino la Parigi - Tours rimane oscuro.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.765
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Non mi sembra che viviamo così di merda. Siamo andati a fare le vacanze in giro per il mondo, nelle discoteche, assembramenti senza mascherina, etc., e i contagi sono risaliti (strano?!?).
Tra tutti a casa (che sarebbe un disastro) e affidarsi a Darwin (peggio ancora) si devono trovare soluzioni intermedie. Se viene annullata qualche manifestazione sportiva non sarà la fine del mondo.
In Francia viaggiano alla media di 15.000 nuovi contagi giornalieri e (dicono loro) di questo passo a metà novembre il sistema sanitario sarà al collasso, detto questo che annullino la Roubaix e confermino la Parigi - Tours rimane oscuro.
Il mio vivere di merda, non si riferisce certo a una Roubaix annullata, a un campionato di calcio fermato ecc......di queste cose mi dispiacerebbe per chi lavorandoci, si troverebbe senza lavoro per mangiare, non come tanti commenti che leggo perchè così uno non può stare davanti alla tv a parlare e sparlare e spesso sproloquiare di questo o quel ciclista. Io mio vivere di merda non si riferisce al non poter andare allo stadio, al concerto o in discoteca....anche qui paga chi vive su queste cose e mi dispiace, non io.
Il mio vivere di merda si riferisce ad altro. Chi ha figli a scuola forse può capirlo, chi non lo capisce o non ce li ha o si deve svegliare. La stagione delle vie di mezzo, per me è conclusa ed è conclusa con un insuccesso. Bisogna far qualcosa di diverso, ora.

p.s. questo è vivere secondo te?

E' solo uno dei tanti esempi, mica l'unico. Bambini a casa senza motivo, lontani da tutti i loro amici, altri bambini costretti a tamponi ripetuti con attese di ore e ore, ma ste cose non si dicono in tv. Ste cose se le porteranno dentro per sempre. Stiamo compromettendo il loro futuro.
 
Ultima modifica:

vic.thor

Cronoman
22 Maggio 2017
765
311
Visita sito
Bici
Bianchi Acciaio - Argon 18 Gallium
Il mio vivere di merda, non si riferisce certo a una Roubaix annullata, a un campionato di calcio fermato ecc......di queste cose mi dispiacerebbe per chi lavorandoci, si troverebbe senza lavoro per mangiare, non come tanti commenti che leggo perchè così uno non può stare davanti alla tv a parlare e sparlare e spesso sproloquiare di questo o quel ciclista. Io mio vivere di merda non si riferisce al non poter andare allo stadio, al concerto o in discoteca....anche qui paga chi vive su queste cose e mi dispiace, non io.
Il mio vivere di merda si riferisce ad altro. Chi ha figli a scuola forse può capirlo, chi non lo capisce o non ce li ha o si deve svegliare. La stagione delle vie di mezzo, per me è conclusa ed è conclusa con un insuccesso. Bisogna far qualcosa di diverso, ora.

p.s. questo è vivere secondo te?

E' solo uno dei tanti esempi, mica l'unico. Bambini a casa senza motivo, lontani da tutti i loro amici, altri bambini costretti a tamponi ripetuti con attese di ore e ore, ma ste cose non si dicono in tv.
Ovviamente non siamo alla normalità, è perfino banale ricordarlo. Ciò detto, l'alternativa al sistema di regole imposte per il rientro a scuola (per stare al tuo esempio), sarebbe lasciare tutti gli studenti a casa, pensi che sarebbe meglio? Io no.
L'unica cosa da capire (sempre per citare le tue parole) è prendere consapevolezza che ancora per diversi mesi bisognerà convivere con questa situazione e che ogni tentativo di anticipare i tempi al ritorno alla normalità, rischia di far aumentare i contagi in maniera incontrollata.
 
  • Mi piace
Reactions: toni77

jan80

Ammiraglia
3 Marzo 2008
17.404
7.039
bassano del grappa
Visita sito
Bici
Colnago
come avevo gia' detto 2 settimane fa' era quasi certo saltava.......mentre per me salta anche la Vuelta e il Fiandre seppur il Belgio bello incasinato temo si fara' di tutto per farlo.
Io ero uno di quelli che in febbraio diceva che il virus era una bella bestia,adesso a distanza di mesi dico che non si puo' chiudere tutto,certamente il problema c'e' ma prestando attenzione tutti,bisogna continuare a vivere.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.698
18.765
Bozen
Visita sito
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
.......sistema di regole imposte per il rientro a scuola (per stare al tuo esempio), sarebbe lasciare tutti gli studenti a casa, pensi che sarebbe meglio? Io no.
......
Quello che molti non hanno compreso, è che non c'è nessun sistema di regole imposte per il rientro a scuola che abbia un senso. E' stata fatta una ignobile cialtronaggine, per far vedere che le scuole ripartivano perchè questa era l'impellenza politica, ma i ragazzi non sono realmente tutelati e tutto è alla carlona. Mi chiedi se le scuola andavano riaperte secondo me? La risposta è "del tutto si". Ma se mi chiedi se era meglio lasciarli a casa, piuttosto che mandarli così, la mia risposta è di nuovo "del tutto si". A questo punto era meglio lasciarli a casa con video lezioni ben organizzate e i rapporti sociali all'aperto, non in assembramenti come le scuole. Ho una moglie professoressa e tre figli a scuola. Conosco quindi la questione ed è vergognosa. Ora ne ho uno in quarantena perchè c'è stata una positività a scuola e quindi 4 tamponi a cui lui è risultato negativo durante i quali hanno continuato a mandarli a scuola, poi siccome uno della classe è risultato positivo, allora tutti a casa e altri 4 tamponi. Mio figlio, 12 anni, ha il naso come un colabrodo ormai, sta chiuso in casa da giorni ed è negativo. Noi nessuna quarantena a casa e nessun tampone. Ora l'altra mia figlia ha la febbre (da oggi), ma il tampone glielo fanno non prima di lunedì. nel frattempo niente scuola, noi ancora niente tamponi e se risulta positiva, a casa noi e tutti i suoi compagni e giù di tamponi....e la scuola è cominciata da 20 giorni e ancora non sono cominciati i classici mali di stagione (già ora basta aver la tosse o il naso che cola e il pediatra senza tampone non ti fa il certificato per tornare a scuola). Questo è il modo di far scuola? Tanto per dire "le abbiamo riaperte?" Tralascio gli aneddoti che mi racconta giornalmente mia moglie. E io sto una una regione molto ben organizzata, molto più di tante altre....e qualcuno pensa che il problema sia stato il Billionaire....questo è quello che vi fanno credere i politici.
Questo è vivere? E qualcuno pensa che mi preoccupa la Roubaix? Ma per piacere.
 
Ultima modifica:

jan80

Ammiraglia
3 Marzo 2008
17.404
7.039
bassano del grappa
Visita sito
Bici
Colnago
Quello che molti non hanno compreso, è che non c'è nessun sistema di regole imposte per il rientro a scuola che abbia un senso. E' stata fatta una ignobile cialtronaggine, per far vedere che le scuole ripartivano perchè questa era l'impellenza politica, ma i ragazzi non sono realmente tutelati e tutto è alla carlona. Mi chiedi se le scuola andavano riaperte secondo me? La risposta è "del tutto si". Ma se mi chiedi se era meglio lasciarli a casa, piuttosto che mandarli così, la mia risposta è di nuovo "del tutto si". Ho una moglie professoressa e tre figli a scuola. Conosco quindi la questione ed è vergognosa. Ora ne ho uno in quarantena perchè c'è stata una positività a scuola e quindi 4 tamponi a cui lui è risultato negativo durante i quali hanno continuato a mandarli a scuola, poi siccome uno della classe è risultato positivo, allora tutti a casa e altri 4 tamponi. Mio figlio, 12 anni, ha il naso come un colabrodo ormai, sta chiuso in casa da giorni ed è negativo. Noi nessuna quarantena a casa e nessun tampone. Ora l'altra mia figlia ha la febbre (da oggi), ma il tampone glielo fanno non prima di lunedì. nel frattempo niente scuola, noi ancora niente tamponi e se risulta positiva a casa noi e tutti i suoi compagni e giù di tamponi....e la scuola è cominciata da 20 giorni e ancora non sono cominciati i classici mali di stagione (già ora basta aver la tosse o il naso che cola e il pediatra senza tampone non ti fa in certificato per tornare a scuola). Questo è il modo di far scuola? Tralascio gli aneddoti che mi racconta giornalmente mia moglie.
Questo è vivere? E qualcuno pensa che mi preoccupa la Roubaix? Ma per piacere.
infatti per questo dico bisogna continuare a vivere,perche' purtroppo abbiamo poco da fare,se non cercare di stare il piu' attenti possibile.
 
  • Mi piace
Reactions: Blackmamba24