Ma a Cuneo non c'è nessuno? BOIA FAUS!! (parte 2)

mimmo_dr

Apprendista Passista
24 Novembre 2014
1.044
9
giaveno
Bici
"deda" e "tita"
ciao a tutti. questo topic è sempre caldo come un boiler :mrgreen:
sono passato dal forum per cercare info (che non ho trovato) per un giro estivo. se per caso voi ne sapeste qualcosa...
https://www.bdc-mag.com/forum/threads/monaco-venezia.231696/

ho letto le ultime due pagine... avete pesi strabilianti :mrgreen::mrgreen::mrgreen:

però.... ok valutare l'alimentazione dal punto di vista qualitativo.... ma la quantità la guardate?
ok, nel motore è meglio mettere la v-power, ma bisogna anche metterne a sufficienza....
poi i periodi no capitano in tutti i frangenti...

ciao :ola:
 

 

kikhit

Velocista
21 Dicembre 2004
5.239
1.449
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
ciao a tutti. questo topic è sempre caldo come un boiler :mrgreen:
sono passato dal forum per cercare info (che non ho trovato) per un giro estivo. se per caso voi ne sapeste qualcosa...
https://www.bdc-mag.com/forum/threads/monaco-venezia.231696/

ho letto le ultime due pagine... avete pesi strabilianti :mrgreen::mrgreen::mrgreen:

però.... ok valutare l'alimentazione dal punto di vista qualitativo.... ma la quantità la guardate?
ok, nel motore è meglio mettere la v-power, ma bisogna anche metterne a sufficienza....
poi i periodi no capitano in tutti i frangenti...

ciao :ola:

Ciao Minmo! Questo percorso non l’ho mai fatto ma mi è capitato di farne qualche tratto tra Germania e Austria, alcuni pezzetti sono sterrati, o almeno tali erano parecchi anni fa, ti conviene cercare info sui siti delle regioni attraversate che di solito hanno utili info per cicloturismo.
Pare un percorso interessante, fatto salvo il tratto di piattone veneto, piuttosto monotono. Quest’estate non escludo di fare un giro con la signora con bici e borse e mi hai dato uno spunto interessante su cui disegnarmi un percorso. Io per viaggi in bici ho sempre usato la mia vecchia mtb front scott riadattata con forca rigida e copertoni slick da 1.9”, in modo da fare anche tratti sterrati senza troppi patemi e concedermi varianti improvvisate se qualche strada non bitumata mi pare interessante, intanto carico con borse il peso della bici è relativo. Quello che patisco di più è la tripla... ormai da anni in mtb uso il monocorona e con tre corone mi incasino :-) Già due in bdc sono tante anche se il 34 mi serve eccome ;-)
 

Sampoo87

Apprendista Scalatore
2 Aprile 2016
1.984
1.218
Bici
Il vecchio bolide e la nuova Wilier.
ciao a tutti. questo topic è sempre caldo come un boiler :mrgreen:
sono passato dal forum per cercare info (che non ho trovato) per un giro estivo. se per caso voi ne sapeste qualcosa...
https://www.bdc-mag.com/forum/threads/monaco-venezia.231696/

ho letto le ultime due pagine... avete pesi strabilianti :mrgreen::mrgreen::mrgreen:

però.... ok valutare l'alimentazione dal punto di vista qualitativo.... ma la quantità la guardate?
ok, nel motore è meglio mettere la v-power, ma bisogna anche metterne a sufficienza....
poi i periodi no capitano in tutti i frangenti...

ciao :ola:

Se hai pazienza parto per farlo al 5 di agosto.. :))):
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Credo che abbiate già visto tutti l'iniziativa sui social, ma nel dubbio la condivido anche qua:
https://www.facebook.com/Salviamo-le-strade-di-montagna-222393011889463/

Credo che essendo noi in primis i più critici ed esigenti un contributo potrebbe starci... C'è la possibilità di contribuire tramite carta di credito con importi "standard", tramite bonifico con qualsiasi importo si desideri, o presso i negozi aderenti di Cuneo città.
Un contributo anche valido è sicuramente la condivisione del messaggio, in modo che il tema inizi a diventare caldo.
Abbiamo solo da guadagnarci o-o
 

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Mah tutto può essere eh, però in realtà ho una gran voglia di andare... Solo che sono a terra. Infatti sto facendo un po' di accertamenti medici perché sembra strano anche a me (e al mio doc). Per ora mi hanno trovato un po' di anemia, ma nulla di particolarmente grave. Ora sono fermo da giovedì e già sto andando fuori di melone, avrei preso a morsi la mia compagna quando è rientrata da farsi l'Agnello.

Mentalmente più che essere scarico o avere un rifiuto non riesco più a uscire sereno. Passo il tempo guardando cardio e cadenza per "vedere come sto"..
Ora provo a stare fermo una settimana e vedo come va, nel frattempo spero di non mordere nessuno :mrgreen:
Togli cario e cadenza, oltre tutto alleggerisci il peso!!!!
 
  • Mi piace
Reactions: Sampoo87

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Ecco, il dubbio di non mangiare abbastanza è venuto anche a me, infatti sto meditando di fare una chiacchierata con un nutrizionista. Però io i miei pasti li faccio abbastanza regolarmente.. Vedremo come va dai, pazienza poi se devo saltare la Coppi, basta ritrovare una conduzione decente e tornare a chiudere qualche bel giro in modo sereno..
Primo, se non sei obeso, lascia perdere nutrizionisti e simili, tutti soldi buttati nel cesso.
Secondo, mangia il più possibile vario, a meno di intolleranze.
Terzo, la Coppi si fa in ogni caso, c'è il percorso baby. E se l'ho fatto io....... Vero che hanno detto che trovo la scusa che avevo una bici di 30 anni con cinghietti ai pedali, cambio al telaio e un misero 42/26, ah , dimenticavo, pure principessa a bordo, ma queste sono solo parole.......
Quarto, lascia perdere i tempi, come mi ha detto uno che manco vede quelli che scrivono qua, troverai sempre chi va più forte di te, goditi quello che hai fatto e dove sei arrivato.
 

Sampoo87

Apprendista Scalatore
2 Aprile 2016
1.984
1.218
Bici
Il vecchio bolide e la nuova Wilier.
Primo, se non sei obeso, lascia perdere nutrizionisti e simili, tutti soldi buttati nel cesso.
Secondo, mangia il più possibile vario, a meno di intolleranze.
Terzo, la Coppi si fa in ogni caso, c'è il percorso baby. E se l'ho fatto io....... Vero che hanno detto che trovo la scusa che avevo una bici di 30 anni con cinghietti ai pedali, cambio al telaio e un misero 42/26, ah , dimenticavo, pure principessa a bordo, ma queste sono solo parole.......
Quarto, lascia perdere i tempi, come mi ha detto uno che manco vede quelli che scrivono qua, troverai sempre chi va più forte di te, goditi quello che hai fatto e dove sei arrivato.

Quest'anno se parto vado per il percorso adulti, mal che vada mi ritiro e mi stravacco un po' nel prato..
 

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Grazie! Alla fine sono state informazioni inutili, perchè arrivato alla Cayolle ero abbondantemente fuori gara. Ne ho combinate di tutti i colori, tra cui sbagliare strada prima della Cayolle e aggiungere altra fatica nelle gambe e un notevole giramento di coglioni.
Non ti dirò più nulla:==:==:)))::)))::)))::))):
 

hulk

Maglia Gialla
4 Gennaio 2010
11.216
522
Bici
anziznottza quasi come me
Quest'anno se parto vado per il percorso adulti, mal che vada mi ritiro e mi stravacco un po' nel prato..
Guarda, certe cose le fai più con la testa che con le gambe.
ieri fatto per la 13° volta un discorso in quel del feltrino, in pratica le giaculatorie col giro dell'isolato, caxxatina, una robetta stile Mondovì.. E farlo facendo solo un discorso settimanale senza intermezzi per sciogliere la lingua in settimana non è cosa buona. Ma portato a termine, con 4 soste ristoratrici della lingua, in condizioni ancora decenti. Il computerino acceso e lasciato sulla prima pagina senza mai cambiarla. Tanto, purtroppo o per fortuna conoscevo il discorso a menadito. Nonostante l'avvicinarsi saltuario di un indurimento delle......lingue mai pensato al ritiro. Quindi vedi di non fare caxxate !!!!!!
Io intanto penso a domenica, dove magari ci fosse quella difficile parabola del Prel..........un nome a caso..... Lì si che esaurirò le parole:cry::cry:
 

mimmo_dr

Apprendista Passista
24 Novembre 2014
1.044
9
giaveno
Bici
"deda" e "tita"
Ciao Minmo! Questo percorso non l’ho mai fatto ma mi è capitato di farne qualche tratto tra Germania e Austria, alcuni pezzetti sono sterrati, o almeno tali erano parecchi anni fa, ti conviene cercare info sui siti delle regioni attraversate che di solito hanno utili info per cicloturismo.
Pare un percorso interessante, fatto salvo il tratto di piattone veneto, piuttosto monotono. Quest’estate non escludo di fare un giro con la signora con bici e borse e mi hai dato uno spunto interessante su cui disegnarmi un percorso. Io per viaggi in bici ho sempre usato la mia vecchia mtb front scott riadattata con forca rigida e copertoni slick da 1.9”, in modo da fare anche tratti sterrati senza troppi patemi e concedermi varianti improvvisate se qualche strada non bitumata mi pare interessante, intanto carico con borse il peso della bici è relativo. Quello che patisco di più è la tripla... ormai da anni in mtb uso il monocorona e con tre corone mi incasino :-) Già due in bdc sono tante anche se il 34 mi serve eccome ;-)
grazie, hai sempre consigli utili :)
dello sterrato temo le discese e i fondi infidi. Non ho proprio esperienza... magari provo a fare il finestre senza carico...
ora ho delle Marathon plus da 28 piuttosto usate.
però vorrei montare delle 32. forse su canali da 15 ci stanno ancora...
le Marathon mi piacciono...
con la tricross in discesa vado meglio rispetto alla bdc, anche carico. ma io non sono mai molto carico... :)
 

Sampoo87

Apprendista Scalatore
2 Aprile 2016
1.984
1.218
Bici
Il vecchio bolide e la nuova Wilier.
giro organizzato o per conto tuo?
dove dormi?
in quanti gg?

Allora se vai prima fai sapere poi tu a me..
In verità quando partiamo per questi giri non organizziamo mai nulla, tanto poi variamo le tappe a seconda di come ci gira.

Credo ci fermeremo un giorno a visitare monaco, faremo il viaggio in 3/5 giorni a seconda della voglia e poi si vedrà. Abbiamo prenotato solo il treno da Verona per le bici, per non restare a piedi, e l'albergo a Venezia.

Di solito io uso copertoni da 32 o 35, che danno un po' più di stabilità anche al bagaglio, e non devo preoccuparmi troppo di strade sterrate.
Di solito comunque le ciclabili tedesche e austriache sono ottime, asfaltate bene o di terra ma molto ben battute. Ho fatto tre anni fa l'alpe Adria e non ho avuto nessun problema da quel punto di vista.
 

kikhit

Velocista
21 Dicembre 2004
5.239
1.449
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Credo che abbiate già visto tutti l'iniziativa sui social, ma nel dubbio la condivido anche qua:
https://www.facebook.com/Salviamo-le-strade-di-montagna-222393011889463/

Credo che essendo noi in primis i più critici ed esigenti un contributo potrebbe starci... C'è la possibilità di contribuire tramite carta di credito con importi "standard", tramite bonifico con qualsiasi importo si desideri, o presso i negozi aderenti di Cuneo città.
Un contributo anche valido è sicuramente la condivisione del messaggio, in modo che il tema inizi a diventare caldo.
Abbiamo solo da guadagnarci o-o

Avevo letto su qualche quotidiano, ma trovo molto discutibile l'iniziativa. Ste cose così a spot senza una progettualità sul lungo termine non servono a niente. La manutenzione delle strade di montagne deve inserirsi in un progetto turistico e di viabilità ad ampio respiro e sul lungo termine, mettendo magari anche pedaggi sempre, coinvolgendo enti pubblici a vari livelli e investitori privati. E' anni che leggo di convegni, progetti interreg ecc. per la valorizzazione delle strade alpine e della viabilità per bici tra Italia e Francia, ma al di qua del confine non vedo nulla di fatto, nonostante studi, commissioni e menate varie. sarei ben lieto di contribuire ad un progetto serio, non ad una iniziativa spot così. o-o

Allora se vai prima fai sapere poi tu a me..
In verità quando partiamo per questi giri non organizziamo mai nulla, tanto poi variamo le tappe a seconda di come ci gira.

Credo ci fermeremo un giorno a visitare monaco, faremo il viaggio in 3/5 giorni a seconda della voglia e poi si vedrà. Abbiamo prenotato solo il treno da Verona per le bici, per non restare a piedi, e l'albergo a Venezia.

Di solito io uso copertoni da 32 o 35, che danno un po' più di stabilità anche al bagaglio, e non devo preoccuparmi troppo di strade sterrate.
Di solito comunque le ciclabili tedesche e austriache sono ottime, asfaltate bene o di terra ma molto ben battute. Ho fatto tre anni fa l'alpe Adria e non ho avuto nessun problema da quel punto di vista.

Piaciuta? Avevo visto anche questo percorso... in che direzione l'hai fatto? N-S o S-N? Di solito anche io non pianifico tappe ecc., intanto decido sempre giorno per giorno e un posto per dormire lo trovo sempre. Per l'estate stavo tenendo in considerazione anche la Borgogna, o tornare i Rep Ceca (anni fa avevo fatto Vienna-Praga, molto bello come percorso e con ottima birra come benzina, con 2-3 litri al giorno si viaggiava alla grande).
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.254
536
27
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Avevo letto su qualche quotidiano, ma trovo molto discutibile l'iniziativa. Ste cose così a spot senza una progettualità sul lungo termine non servono a niente. La manutenzione delle strade di montagne deve inserirsi in un progetto turistico e di viabilità ad ampio respiro e sul lungo termine, mettendo magari anche pedaggi sempre, coinvolgendo enti pubblici a vari livelli e investitori privati. E' anni che leggo di convegni, progetti interreg ecc. per la valorizzazione delle strade alpine e della viabilità per bici tra Italia e Francia, ma al di qua del confine non vedo nulla di fatto, nonostante studi, commissioni e menate varie. sarei ben lieto di contribuire ad un progetto serio, non ad una iniziativa spot così. o-o

Sono d'accordo in parte con te...
Nel senso che sono pienamente consapevole che un progetto efficiente dovrebbe studiare, e poi soprattutto mettere in pratica, un programma di interventi periodici e sistematici.
Ovviamente però la struttura e la possibilità di occuparsi di ciò le possiede soltanto l'amministrazione pubblica, e non può essere un compito da lasciare in maniera residuale e sporadica all'iniziativa privata... Diverso è se le amministrazioni iniziassero ad indire appalti per la gestione delle strade, nei costi di cura e nel ricavato dei pedaggi... Ma sempre qui l'iniziativa è pubblica.

Non credo tanto nella raccolta fondi spot, che se va bene potrà portare alla chiusura di qualche voragine per strada... Che poi buttala via, se quella singola buca fosse "la tua buca" potrebbe anche salvarti la vita o chissà.
Secondo me il vero valore dell'iniziativa è quello di iniziare a spostare il tema piano piano verso il centro dell'attenzione. È ovvio che non si può pretendere dall'oggi al domani di avere una cura maniacale delle nostre strade montane, con interventi ogni anno al primo scioglimento delle nevi. Il percorso sarà certamente lungo.
La raccolta fondi è spot, al momento. Ma il progetto non lo è, tanto meno la sua vetrina (la pagina facebook).

Due anni fa presentavo la mia tesi di laurea che trattava in parte il tema, anche in modo piuttosto critico... I miei compagni al sentire qual era il mio argomento restavano un po' basiti. :mrgreen: Eppure la commissione ha apprezzato, assegnandomi il massimo dei voti. Un anno fa quella tesi ha vinto una borsa di studio con l'ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Cuneo. Insomma, io ho la sensazione che piano piano qualcosa si smuova anche dall'altra parte... Però specialmente noi un po' del nostro dobbiamo mettercelo se teniamo davvero alla questione. Altrimenti restiamo i soliti piangina buoni solo a lamentarsi, ma quando poi c'è la possibilità di fare qualcosa finiamo per stare fermi a criticare chi ci crede... o-o
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
4.786
813
27
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Bene, il mio compagno di squadra ha fatto 8848 d+ percorrendo 5 volte è un pezzo la salita del finestre dal lato di Susa
sticazzi...però deve essere una bella soddisfazione. non so fino a che punto abbia senso, cioè capisco il poter dire "ho fatto un dislivello pari all'altezza del monte Everest" però insomma l'alpinismo è un'altra cosa...
 
  • Mi piace
Reactions: MBerge