Maratona Roma

ninconanco

Apprendista Velocista
4 Settembre 2012
1.573
156
41
Calabria
Bici
si
Sto pensando di iscrivermi alla Maratona di Roma del prossimo 29 marzo; nessuna velleità cronometrica visto che la mezza la corro sui 5’ 45”. In tre mesi come organizzo la settimana considerando che posso correre 3 max 4 volte?
 

 

Pecosbill

Pedivella
4 Giugno 2018
303
12
37
Augsburg
Bici
Wilier Triestina Mortirolo
5'45" una Mezza Maratona sei nel campo della camminata veloce, sulla Maratona il rischio è di andare oltre i 6' a km. Correre è almeno 4'30" a km per una Maratona a livello amatoriale senza pretese.
Ecco un esempio di psicologia zero. Non vedo alcun rischio ad andare oltre i 6'al km, per come vedo io lo sport.
 

Alberto Baraldi

Gregario
16 Settembre 2014
650
250
Modena
Bici
Colnago CLX 3.0
5'45" una Mezza Maratona sei nel campo della camminata veloce, sulla Maratona il rischio è di andare oltre i 6' a km. Correre è almeno 4'30" a km per una Maratona a livello amatoriale senza pretese.
Io mi chiamo Alberto e non Alex, ma nella mia vita penso di non aver mai camminato neanche 20 metri a 5'45". Che sopra i 4'30" non si possa correre una maratona è ridicolo.
 
9 Ottobre 2013
4.737
2.382
38
modena, ma col cuore, ed originario, di Reggio Emi
Bici
(advanced pro nox, argon 18 gallium), ora Cervèlo S3
quindi io, che ho cominciato a corricchiare questa estate, e due settimane fa ho fatto la mia prima 10 km (9,6 per la precisione) in 58 minuti meglio che smetta vero?

pieno di Kipchoge qui dentro

quindi, chi per dire, stà sulle 4 ore (ovvero 5' e 40" al km) meglio non si presenti neanche al via
mah...........
 

ninconanco

Apprendista Velocista
4 Settembre 2012
1.573
156
41
Calabria
Bici
si
Ho visto il sito, lo conoscevo già. Sto adattando una tabella presa da un altro sito alle mie esigenze.
Per inciso, non è la prima maratona che faccio, è la seconda dopo tre anni.
Negli ultimi 6 anni fatte 4 mezze, una maratona, 2 olimpici, 2 70.3, un IM
 

ninconanco

Apprendista Velocista
4 Settembre 2012
1.573
156
41
Calabria
Bici
si
Più due podistiche da 30 km in costiera Amalfitana
 
9 Ottobre 2013
4.737
2.382
38
modena, ma col cuore, ed originario, di Reggio Emi
Bici
(advanced pro nox, argon 18 gallium), ora Cervèlo S3
Ho visto il sito, lo conoscevo già. Sto adattando una tabella presa da un altro sito alle mie esigenze.
Per inciso, non è la prima maratona che faccio, è la seconda dopo tre anni.
Negli ultimi 6 anni fatte 4 mezze, una maratona, 2 olimpici, 2 70.3, un IM
:hail:
secondo me hai motore e conoscenza di te stesso da vendere o-o
 

patton82

Pignone
12 Marzo 2018
145
56
38
Verona
Bici
Giant TCR Adv SL2
Ciao, se non hai velleità cronometriche, come già saprai quel che conta è il lungo una volta a settimana, dai 21 ai 35 km.
Quindi con 3-4 allenamenti a settimana segui lo schema classico con i tre allenamenti:
1) 10-15km fondo medio
2) ripetute
3) lungo 21-35km
4) visto che sei in un forum di bdc direi bici al quarto allenamento, il giorno dopo il lungo, un paio d'ore a ritmo medio
Lo schema dei lunghi con i 35km un mese prima della maratona, poi a scendere
 

ninconanco

Apprendista Velocista
4 Settembre 2012
1.573
156
41
Calabria
Bici
si
La tabella che sto seguendo prevede solo corsa in pianura, se volessi sostituire il lungo con cosa collinare, diciamo un 30/40% di corsa in salita, di quanto dovrei accorciare?
E se lo faccio in bici?
Più che altro per prevenire infortuni.


Grazie
 

patton82

Pignone
12 Marzo 2018
145
56
38
Verona
Bici
Giant TCR Adv SL2
Ci sono varie scuole di pensiero che dicono che puoi abbinare la bici alla corsa o allenamenti doppi (mattina + pomeriggio) per arrivare a compensare il lungo.
La mia personale opinione è che non puoi, semplicemente se ti alleni per correre 4-5-6 ore consecutive, devi arrivare in allenamento a correre in una sola sessione durante il lungo un tempo di poco inferiore al tempo che ti prefissi di correre.
In sintesi: i lunghi non li puoi sostituire, puoi sostituire tutte le altre sessioni. Lascia perdere la corsa in salita
 

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
19.097
4.506
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM
perchè no corsa in salita?
parlava di collinare...dovrebbe essere un allenamento che, IMHO, non dovrebbe mancare...diventa un fartlek naturale...
 

patton82

Pignone
12 Marzo 2018
145
56
38
Verona
Bici
Giant TCR Adv SL2
Non è la corsa in salita il problema, ma accorciare il lungo. Il lungo non si dovrebbe accorciare (in termini di tempo), poi si sta allenando per fare una maratona (piatta), io i lunghi non li farei su un percorso collinare.
 

Paolore

Pedivella
13 Luglio 2012
472
356
53
albinea
Bici
Nevi titanio
Come ti ha già detto molto bene Patton 82 lascia perdere la corsa in salita e i collinari, sono dinamiche di corsa differenti che rischiano solo di "imballarti". Vai di lunghi e visto che di esperienza ne hai già..... Punta sull ultimo da 35/36 fatto almeno 3 settimane prima. Oltre al discorso allenate serve molto a darti una sorta di sicurezza mentale. Per l andatura se i tuoi tempi sono quelli sulla mezza cerca di fare i lunghi intorno ai 6.15 di media. Se poi con l allenamento riesci ad arrivare ai 6 meglio. Tieni presente che sarai sulle 4 ore e 20/30 minuti comprese le soste ai ristori. Per lo schema settimanale giusto 1 medio, 1 ripetute, 1 tranquillo sui 10 12 km e 1 lungo. Ma a quelle velocità la cosa importante è il lungo.
Paolo
 

ninconanco

Apprendista Velocista
4 Settembre 2012
1.573
156
41
Calabria
Bici
si
Grazie a tutti per le risposte.
La corsa collinare, così come eventuali ripetute da fare con leggera pendenza, era nella mia totale ignoranza, voler mettere un pò di "forza" nelle gambe, per poi spingere meglio in pianura.
L'idea era di fare un lungo collinare al mese, quindi in soldoni, 3.
Ma vedo che sto sbagliando.
Ieri per esempio ho corso 20km a 5'46", l'idea era di farli a 5'50". Ieri pomeriggio abbastanza provato, non correvo così tanto da un anno e mezzo, stamattina mi sono svegliato senza acciacchi.
Lo schema che sto seguendo è questo

martedi 13/15 km CL
giovedi ripetute 5 x1000 o 8 km LS (lungo svelto, che penso di fare a 5'35"/5'40")
sabato 10 km CL
domenica LUNGO (da un minimo di 20 a max 35)
 

Paolore

Pedivella
13 Luglio 2012
472
356
53
albinea
Bici
Nevi titanio
Ti do la mia....non sono preparatore e neanche ho mai corso forte. Le ripetute in salita, o allunghi in pendenza, sono molto utili, ma più che altro esclusivamente nelle prime fasi di "costruzione" per migliorare la forza. Andrebbero però fatte prima di iniziare la preparazione specifica per la maratona mentre all'interno di un programma bisognerebbe attenersi ai lavori giusti per l'obiettivo che ci si prefigge. Quindi, maratona in pianura preparazione in pianura. Maratona in collina preparazione con collinari ecc....
Paolo
 

EZIO61

Novellino
16 Ottobre 2018
86
84
58
Villafranca d'Asti
Bici
Orbea
Ciao , prima di ritornare al ciclismo sono transitato per un ventennio ( no … non quello) di podismo fino al mio top : una 50 km in pista corsa in 3h 43' …. ( criceti ...mi fate un baffo !) e Ti dico : 1 fregatene del tempo finale , se corri la mezza a 5'45" ( comunque e' correre checche' ne dica qualcuno) lo scopo e' di finire la maratona senza soffrire troppo e senza perdere di vista il divertimento per cui un lungo bello ogni due settimane ( lungo , non lunghissimo) ed un minimo di qualita' ( ma che sia ancora piacevole) durante la settimana. Non hai bisogno d'altro. Io la mia prima maratona la corsi con un "lungo" ( credevo che lo fosse allora) di 17 km con mio Padre dietro con la bici e facendo il ragionamento : " se raddoppio questo sforzo ( e mi sentivo di farlo) arrivo a 34 …… cosa vuoi che siano ancora 8 km ?" Ho finito piangendo in 4 ore e 04 ( e' vero che c'era la neve per terra Piacenza 1a edizione) ma anche se fosse stata tutta asciutta ed in discesa non avrei fatto meglio. Per cui …….. macina chilometri possibilmente tutti assieme e piazza un bel 37 /40 km un mese prima dell'evento. In bocca al lupo