Visita a Rose Versand

 

Dade156

Apprendista Scalatore
26 Giugno 2011
2.173
35
Bici
Canyon Aeroad CF; Bottecchiona Top Sprinter
Sarebbe bello poterci fare un giro, peccato che sia veramente tanto, troppo, lontano dall'Italia.. :(
 

yuko

Apprendista Velocista
25 Luglio 2005
1.595
49
42
Palermo
Bici
Rose Xeon CRS
Non sono malato di esterofilia e, davvero a malincuore, anche io ho acquistato una Rose per via del suo ineguagliabile rapporto qualità prezzo. Certo, questo potrebbe aprire un vasto dibattito politico, dal momento che le condizioni di sistema sono molto diverse, tuttavia credo che le nostre aziende avrebbero solo da imparare dal modo di fare impresa tedesco, dalla loro capacità di crescere ed essere competitive. Purtroppo, senza una moneta nazionale che ci permetta di ritrovare un pò di competitività, rischiamo veramente di rimanere schiacciati. L'organizzazione di Rose è davvero impressionante
 

Fabiolora

Apprendista Scalatore
3 Settembre 2009
2.010
182
Napoli
Bici
Troppe per un cu..o solo
Da possessore di una Rose Xeon crs, e credo il primo a prendere una loro bdc tra gli utenti del forum, sono più che contento di quest'articolo.
Ma non dimentichiamo mai che se Rose si sta espandendo in Italia non è solo per la bontà dei prodotti, ma anche grazie a Sergio Ghezzi che segue tutti, compreso i trifolatori di professione come me, con grande attenzione, pazienza e competenza.

Forza Rose!

Fabio
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
172
45
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
Sembra un ottimo esempio di come le cose funzionano oggi.

L'informazione libera diventa un'arma a doppio taglio per chi lavora nel settore.
Se usata bene, porta a risultati.
Ma lasciare spazio all'impovvisazione, é pericoloso e causa perdite economiche nel lungo termine.

Cosí, ci avviamo verso la grande industrializzazione; piú vi saranno centri superspecializzati, e meno disponibile sarà l'assistenza sotto casa.

Arriveremo alla scomparsa del forno sotto casa, con il pane che ci arriva per posta?
Per le strade non ci sarà piú nessuno, non piú negozi ma centri di raccolta e di spedizione per prodotti acquistati on-line?
Lavoreremo tutti in un capannone senza contatto diretto con il cliente?

Non sono tanto sicuro che sia la strada giusta.
Beninteso, complimenti a Rose Bikes per l'impegno nel portare avanti un business ben organizzato! o-o
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
16.422
4.883
95
dove capita
Sembra un ottimo esempio di come le cose funzionano oggi.

L'informazione libera diventa un'arma a doppio taglio per chi lavora nel settore.
Se usata bene, porta a risultati.
Ma lasciare spazio all'impovvisazione, é pericoloso e causa perdite economiche nel lungo termine.

Cosí, ci avviamo verso la grande industrializzazione; piú vi saranno centri superspecializzati, e meno disponibile sarà l'assistenza sotto casa.

Arriveremo alla scomparsa del forno sotto casa, con il pane che ci arriva per posta?
Per le strade non ci sarà piú nessuno, non piú negozi ma centri di raccolta e di spedizione per prodotti acquistati on-line?
Lavoreremo tutti in un capannone senza contatto diretto con il cliente?
Secondo me ci sarà spazio per tutti, sia la dimensione artigianale che industriale.
Il mercato resterà sempre diviso per "target" diversi e la cosa è conveniente per tutti.
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
172
45
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
Secondo me ci sarà spazio per tutti, sia la dimensione artigianale che industriale.
Il mercato resterà sempre diviso per "target" diversi e la cosa è conveniente per tutti.
Insomma... la divisione per Target sarà una cosa naturale. Ma non si puó ridurre il commercio locale a specializzarsi solo in un settore ben definito, sarebbe un controsenso.
Mi chiedo perché non si potenzino le distribuzioni ai piccoli commercianti; l'efficienza dei venditori On-line é parecchio superiore a molti distributori, indietro anni luce come strutture ed organizzazione (sfido molti distributori ad avere lo stesso apparato logistico che si vede per Rose Bikes...).
Oggigiorno, si gioca a tutto campo!
 

Gzaf

Apprendista Passista
25 Giugno 2010
823
48
Romagnolo migrante, attualmente a Barcellona
Bici
Wilier Izoard XP 105 R7 (2012)
Ho fatto un ordine proprio l'altro ieri (magari l'avete pure visto nei monitor da 42" ;) ), e mi chiedevo proprio come fosse organizzata tutta la roba per avere un catalogo così vasto! Bello pensare che forse in questo momento il mio pacco viaggia su quei rulli diretto al corriere! Grazie mille ragazzi, ottimo servizio come sempre!
 

ste85

Passista
29 Giugno 2007
4.209
51
34
Caltignaga (NO) - Montecchio M. (VI)
Bici
Cervèlo S2 + C'dale CAAD9 + Ridley Scandium + Trek Superfly AL 29"
Non ho capito bene il passaggio relativo all'R&D: significa che tutto lo sviluppo dei telai viene fatto solo da 2 PC (presumo quindi 2 ingegneri)?
Se ho capito bene verrebbe da pensare che la progettazione viene fatta esternamente
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
16.422
4.883
95
dove capita
Non ho capito bene il passaggio relativo all'R&D: significa che tutto lo sviluppo dei telai viene fatto solo da 2 PC (presumo quindi 2 ingegneri)?
Se ho capito bene verrebbe da pensare che la progettazione viene fatta esternamente
La progettazione vien fatta da due ingegneri "in casa" piu' altri esterni (quello delle mtb vive sul lago di como).
I test dei prototipi ed i crash test sono affidati ad un contraente esterno (tedesco).
 

reginald

Pedivella
6 Gennaio 2012
313
14
Bici
Rose Xeon CRS 4400
grandi. Serieta', velocita', prezzi ottimi.
ormai ci compro di tutto.
ultimo ordine partito venerdi :)
 

ChristianR

Gregario
24 Luglio 2004
586
168
Milano
Bici
Nera
Sempre belli questi servizi stile "Megafabbriche"!

Divertente vedere che strada hanno fatto le ruote che sono arrivate settimana scorsa e soprattutto pazzesca l'organizzazione, che fa capire quale giro di vendita ci sia dietro.

Mi fà solo un pò ridere la precisazione "Taiwan, non Cina" da parte di Rose, quando è diverso tempo ormai che la produzione ha livelli qualitativi identici e ambedue i colossi del ciclo, dai quali presumibilmente di forniscono anche loro, hanno molte fabbriche sulla costa di fronte...
 

warsaw

Passista
11 Giugno 2008
4.244
222
Tannhäuser
Bici
Ben8
da realtà simili c'è solo da imparare... incredibile organizzazione... un altro pianeta se confrontata ad alcune realtà nostrane organizzate in maniera decisamente più "artistica"...
 

lawilliam

Novellino
28 Settembre 2008
51
1
42
como
Bici
pinarello fp3
bellissimo servizio come sempre.non ho capito se vendono online o tramite classici rivenditori
 

sirman

Apprendista Passista
7 Luglio 2010
1.037
231
palermo
Bici
trek madone 7S niner jet 9 rdo
dico solo che rose è unica, da amatore l'ho scoperta un paio di anni fa e ogni volta cha vado sul loro sito gioco letteralmente con la fantasia e comincio a sbavare, complimenti rose
 

Fabiolora

Apprendista Scalatore
3 Settembre 2009
2.010
182
Napoli
Bici
Troppe per un cu..o solo
Cosí, ci avviamo verso la grande industrializzazione; piú vi saranno centri superspecializzati, e meno disponibile sarà l'assistenza sotto casa.
Non credo; se il lavoro è di qualità, non dovrebbe (suppongo) scomparire.

Vado OT, ma c'è un dato che però dovrebbe farci riflettere.
Ho tenuto il telaio sul cavaletto due mesi abbondanti perché le cose ordinate dal sivende o non arrivavano o arrivavano sbagliate.
Alla fine mi mancava solo una fascetta deragliatore, ordinata ai primi di gennaio, 10gg fà mi arriva come semplici spessori per montare un deragliatore a fascetta, mentre il mio è a saldare. Ne ordino una altra, sempre dal sivende, nera perché l'unica disponibile, e nessuna notizia. Stufo, mi collego alla rete, lo ordino online di venerdì sera e il martedì era a casa mia. Quella nera ancora non si sa dov'è.
Quando arriverà la acquisterò lo stesso perché la ha ordinata solo per me, e non voglio gli resti sul groppone.
Però se non ci fosse stato lo store online, io starei ancora lì ad aspettare di mettere la bici in strada

Fabio