L'acciaio torna al Tour

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
1.848
146
Appennino Tosco-Romagnolo
Bici
Specialized sworks sl5...Benotto vintage...Bonadei vintage
Scusate ma non posso fare a meno di leggervi e sorridere....io vado in bici da 45 anni ho avuto tutti i tipi di bici e sentirvi dire,spero siate tutti cicloamatori e non prof,che un mezzo fa fare determinate cose e un altro no mi fa veramente sorride!! nel ciclismo il 90% dipende dal motore che ti da madre natura il restante 10 dall'allenamento(si parla sempre di amatori eh..) io personalmente faccio circa 12000 km all'anno possiedo 1 bici in carbonio e 2 in acciaio e tutta questa differenza come dite di trovare voi io non la sento...forse sara' io che non ho la sensibilta' che sembra possediate la maggior parte di voi(prima leggevo un post dove si diceva che una bici di 7,2 kg era pesante e scusate ma qui si rasenta la malattia mentale)
Cmq il sunto del mio discorso e'...una bici ti deve colpire come una bella donna se ti piace e ti innamori di quella le altre non le vedi piu'(poi magari col tempo anche la piu' focosa delle passioni si affievolisce...)
Qundi se una bici piace si prende e la si usa e ci si diverte....quello che piace ad uno di noi puo' e non deve piacere per forza ad altri
Pedalate e godetevi tutto cio' che la bici fa scoprire sia essa in acciao,alluminio o carbonio
P.S. sono un agonista faccio gare e granfondo quindi un po' di esperienza ce l'ho
 

 

Zonco

Pedivella
12 Novembre 2008
340
35
Bici
si
Bella bici, direi un ritorno al vintage. Quindi il prossimo tour tutti con la bici in acciaio e gruppo a 6 velocità! :-x:-x:-x
 

Bert51

Pignone
5 Ottobre 2018
200
158
68
Gattinara
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
a me non piace, mi avrebbe incuriosito non una bici che sembra uscire dagli anni '80, ma una bici in acciaio con soluzioni moderne... Probabilmente però l'acciaio non lo consente.
Comunque peso a parte (unico dato oggettivo di confronto) l'estetica, il fascino, il vintage sono concetti individuali, quindi se l'hanno fatta pensano di trovare un pubblico di appassionati pronto a comprarla.

Non sono un early adopter, ci metto prima di abbandonare una tecnologia, ma ritengo che a meno di novità sostanziali un prodotto superato resta un prodotto superato.

Amo la musica ben riprodotta, ma non sono tornato agli LP, anche se c'è gente che spergiura sulla loro maggior qualità rispetto al CD o alla musica liquida. La fedeltà in realtà non c'entra nulla col supporto ma solo con la qualità e le scelte che vengono fatte quando un evento viene registrato, ma parlaci con i sostenitori del vinile...

Amo la fotografia, ho un Nikon F5, insuperata reflex analogica, ma non la uso più perchè ho una Nikon D600, gamma media e nemmeno tanto nuova, che con i suoi "soli" 21 Megapixel ha una qualità ormai inarrivabile per una analogica... Le splendide diapositive fatte con la F5 sono semplicemente meno definite, con meno latitudine di posa e con una scala di colori più ristretta delle foto RAW... se poi uno si compra il top Nikon D850 da 45 MP... di che parliamo... eppure ci sono molti che fotografano in analogico, amano la grana e quel senso "vintage" che alcune fotografie hanno...

Insomma bici per amatori, non ha nulla di rivoluzionario né di particolare, ma esistono coloro che amano l'acciaio quindi è un prodotto per loro
OT
Sul vinile prove di lab hanno misurato ca 8gby di informazioni, il 90%non udibile ma che secondo gli audiofili concorrono a definire proprietà acustiche ambientali percepibili che il cd, con max 700 mby, non darebbe. Condizionale d'obbligo.
Sulla foto d'accordo, salvo certe rese di tonalità sul 6x6 Hasselblad che faccio fatica a trovare con il digitale. Ma forse è solo un ricordo mal verificato?

Tornando al topic, sono uno dei pochi a cui l'estetica non importa, se l'acciaio non ha i potenziali difetti di fragilità e durata di alu e carb. a me sta bene, ma non deve pesare di più né costare di più , a pari gamma, cosa al momento a me non chiara, in quanto i nuovi acciai-titanio ecc mi pare per ora (di capire) che vengano proposti solo su livelli alti e costosi.
Ho una vecchia bdc di acciaio economico, direi ferro, a cui si è stortato il forcellino posteriore, che non è un pezzo separato intercambiabile, quindi devo ancora trovare un volenteroso (vecchio?) artigiano che lo sappia raddrizzare a caldo... questi dettagli e la tipologia di materiale sono i miglioramenti sostanziali che considero sul telaio di acciaio, quindi attendo di poter vedere peso e costo in linea con l'attuale in alu e carb., l'estetica conta molto meno. Per me, ovvio, e so di essere in minoranza... ma so anche di essere veramente poco informato, ...se sbaglio non andate giù pesanti, vi prego...
 

Gamba_tri

Scalatore
29 Marzo 2005
6.708
814
43
Genova
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
OT
Sul vinile prove di lab hanno misurato ca 8gby di informazioni, il 90%non udibile ma che secondo gli audiofili concorrono a definire proprietà acustiche ambientali percepibili che il cd, con max 700 mby, non darebbe. Condizionale d'obbligo.
Sulla foto d'accordo, salvo certe rese di tonalità sul 6x6 Hasselblad che faccio fatica a trovare con il digitale. Ma forse è solo un ricordo mal verificato?

Tornando al topic, sono uno dei pochi a cui l'estetica non importa, se l'acciaio non ha i potenziali difetti di fragilità e durata di alu e carb. a me sta bene, ma non deve pesare di più né costare di più , a pari gamma, cosa al momento a me non chiara, in quanto i nuovi acciai-titanio ecc mi pare per ora (di capire) che vengano proposti solo su livelli alti e costosi.
Ho una vecchia bdc di acciaio economico, direi ferro, a cui si è stortato il forcellino posteriore, che non è un pezzo separato intercambiabile, quindi devo ancora trovare un volenteroso (vecchio?) artigiano che lo sappia raddrizzare a caldo... questi dettagli e la tipologia di materiale sono i miglioramenti sostanziali che considero sul telaio di acciaio, quindi attendo di poter vedere peso e costo in linea con l'attuale in alu e carb., l'estetica conta molto meno. Per me, ovvio, e so di essere in minoranza... ma so anche di essere veramente poco informato, ...se sbaglio non andate giù pesanti, vi prego...
Da pedalatore su acciaio, ma pensate veramente che ci sarà un ritorno dell'acciaio in grande stile? Parliamo di oggetti di nicchia, da amatori, come la Morgan per le auto. Inutile parlare di prestazioni, se mai ha senso per un amatore medio.

Sent from my Moto G (5) Plus using BDC-Forum mobile app
 
  • Like
Reactions: bomberos

Bert51

Pignone
5 Ottobre 2018
200
158
68
Gattinara
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Da pedalatore su acciaio, ma pensate veramente che ci sarà un ritorno dell'acciaio in grande stile? Parliamo di oggetti di nicchia, da amatori, come la Morgan per le auto. Inutile parlare di prestazioni, se mai ha senso per un amatore medio.

Sent from my Moto G (5) Plus using BDC-Forum mobile app
No, penso anch'io che rimarrà quasi di nicchia, anche perché fare telai in acciaio pari peso e pari prezzo di uno in carbonio dello stesso livello di gamma ... non accadrà facilmente.
Per amatori disposti a spendere per ora molto per non arrivare a quello che ti dà una buona giant da 2000 euri o giù di lì. È solo un esempio.
Poi se esistesse l'acciaio paritetico da 2000 euri non mi farei condizionare dall'estetica. Questo intendevo.
Saluti
 

Del Tongo

Pedivella
15 Ottobre 2018
353
126
41
Abbiategrasso
Bici
Colnago c64
Da qualche parte,negli Stati Uniti,stanno mettendo a punto un nuovo acciaio,credo si chiami bifasico,che promette molto bene,sia per il peso che per le forme che si possono dare ai tubi.
F2
 

Bert51

Pignone
5 Ottobre 2018
200
158
68
Gattinara
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Da qualche parte,negli Stati Uniti,stanno mettendo a punto un nuovo acciaio,credo si chiami bifasico,che promette molto bene,sia per il peso che per le forme che si possono dare ai tubi.
Il bifasico esiste da decenni (semplificando è un ferritico-austenitico 50:50) ed è veramente superiore all'inox "normale" per resistenze a carichi, snervamento, ossidazione e altre ...
Forse in US lavorano a variazioni che mantengano questa superiorità anche in trafilati sottili, e soprattutto leggeri, però anche da noi si sta lavorando sul tema (www.trafiltubi.com).
La saldatura è punto critico, si può fare bene, ...ma bisogna essere veramente esperti e veloci per non separare le fasi e rendere debole la giunzione causa alta temp., occorre definire parametri precisi e
robottizzare l'operazione, ormai.
A quando telai x bici? Magari i recenti telai d' acciaio sono già bifasici, ma allora "a quando prezzi calmierati?" Temo di dovere aspettare ancora anni, in questo senso credo che per un po' resti una (quasi) nicchia, come detto in precedenza.
 

Del Tongo

Pedivella
15 Ottobre 2018
353
126
41
Abbiategrasso
Bici
Colnago c64
Il bifasico esiste da decenni (semplificando è un ferritico-austenitico 50:50) ed è veramente superiore all'inox "normale" per resistenze a carichi, snervamento, ossidazione e altre ...
Forse in US lavorano a variazioni che mantengano questa superiorità anche in trafilati sottili, e soprattutto leggeri, però anche da noi si sta lavorando sul tema (www.trafiltubi.com).
La saldatura è punto critico, si può fare bene, ...ma bisogna essere veramente esperti e veloci per non separare le fasi e rendere debole la giunzione causa alta temp., occorre definire parametri precisi e
robottizzare l'operazione, ormai.
A quando telai x bici? Magari i recenti telai d' acciaio sono già bifasici, ma allora "a quando prezzi calmierati?" Temo di dovere aspettare ancora anni, in questo senso credo che per un po' resti una (quasi) nicchia, come detto in precedenza.
Uno è già stato fatto e sembra un idroformato,nulla a che vedere con le attuali tubazioni.
 

Bert51

Pignone
5 Ottobre 2018
200
158
68
Gattinara
Bici
Entry level da strada assemblata, no brand
Uno è già stato fatto e sembra un idroformato,nulla a che vedere con le attuali tubazioni.
Buono! Speriamo che tale metodo passi a scala estesa al più presto. E che vengano divulgate le relative notizie a noi in attesa...
Grazie della nota.

Non è detto che il costo inizialmente possa essere contenuto ma almeno che il nuovo avanzi!

Aggiungo due pensieri
1) idroformato significa senza saldature? Non conosco la tecnica
2) oggi stampanti 3d e polimeri particolari permettono di replicare un osso realizzando protesi personalizzate su misure desunte da tac.
Col polimero giusto, un sogno.... un telaio super resistente e leggero stampato 3d ...
 
Ultima modifica:

Del Tongo

Pedivella
15 Ottobre 2018
353
126
41
Abbiategrasso
Bici
Colnago c64
Buono! Speriamo che tale metodo passi a scala estesa al più presto. E che vengano divulgate le relative notizie a noi in attesa...
Grazie della nota.

Non è detto che il costo inizialmente possa essere contenuto ma almeno che il nuovo avanzi!

Aggiungo due pensieri
1) idroformato significa senza saldature? Non conosco la tecnica
2) oggi stampanti 3d e polimeri particolari permettono di replicare un osso realizzando protesi personalizzate su misure desunte da tac.
Col polimero giusto, un sogno.... un telaio super resistente e leggero stampato 3d ...
No no,ho fatto l'esempio dell'idroformato per rendere l'idea della sagomata dei tubi che,da quanto ho capito,sono due gusci saldati per lungo,un po' come gli Excell codronati di Isidoro Rezze.
 

Sebacody

Novellino
10 Novembre 2018
18
4
49
Marmirolo
Bici
Specialized Venge ed Epic
Stessa cosa per me. Pedalo una carbon disc di2 ecc. ecc. , ma ogni tanto mi concedo il lusso di un'uscita con una Colnago Master e confermo che anch'io con questa non passo inosservato.
In tanti incuriositi come se avessi le antenne sul casco, mi chiedono storia caratteristiche di questa bici (più che altro gente che ha pedalato nella sua "carriera" solo su "cartonio"...). Eccola. Vedi l'allegato 184249
Bellissima,
 

RicktheQuick

Apprendista Scalatore
30 Giugno 2013
2.466
747
Arezzo
Bici
wilier zero.7,wilier 501
https://cyclingtips.com/2019/07/tubeless-tires-gaining-ground-in-road-and-tt-stages-at-the-tour-de-france/

i tubolari vengono usati per la leggerezza del cerchio e solo per quella ragione.

lo sfregamento camera copertone la rotondità del tubolare in curva la comodità superiore del tubolare sono cose che si sentono dire da molti anni. poi provi e alla fine è un placebo.

probabilmente tubolari da 80 euro sono meglio di copertoncini da 35 euro. grazie.

specy spinge molto sul copertoncino ma anche yates li usa.
i tubeless a mio avviso sono il meglio e sempre più gente li usa in incognito (non viene pubblicizzata molto la cosa) anche in competizioni di livello mondiale.
scusate eh, ma io sui tubolari leggo pressioni di gonfiaggio minime che sono più alte delle massime dei copertoncini. è la pressione del'aria all'interno che fa tutta la differenza del mondo.
 

gasht

Scalatore
6 Febbraio 2005
5.963
578
Bici
con gruppi shimano
scusate eh, ma io sui tubolari leggo pressioni di gonfiaggio minime che sono più alte delle massime dei copertoncini. è la pressione del'aria all'interno che fa tutta la differenza del mondo.
sì gli sprinter li metto a 6 atm perché quelli da 25 a 7.8 come consiglia al minimo conti non sono 'ste gran gomme.
oh, li ho presi per non forare.

per apprezzare il tubo devi spendere parecchio di gomma.
non ho questo gran feeling. vediamo se i vittoria grafene tubo cambiano la partita.

finora in effetti il tubeless mi sembra proprio meglio, sia pro one e ancora meglio vittoria.
meglio sotto tutti i punti di vista.
l'unico difetto è sul bagnato i pro one non mi paiono il massimo. ma la pioggia la detesto non esco se piove, la prendo solo se sono sfigato nell'usicta.
 

RicktheQuick

Apprendista Scalatore
30 Giugno 2013
2.466
747
Arezzo
Bici
wilier zero.7,wilier 501
S(prima leggevo un post dove si diceva che una bici di 7,2 kg era pesante e scusate ma qui si rasenta la malattia mentale)
mi soffermo solo su questo: il peso non è un parametro a sé stante, ma si rapporta al prezzo. la bici da 7,2 kg, se me la fai pagare 12.000 euro è pesantissima.
nell'aumento spropositato dei costi delle top di gamma (+100% in meno di 10 anni a inflazione inchiodata) ha inciso moltissimo la difficoltà di ingegnerizzare biciclette sempre più leggere ma sicure per il peso dei ciclisti e per le strade raccapriccianti. se a progetti estremi, e quindi costosi, poi aggiungi un paio di pelli su tutto il telaio, a quel punto le cifre spropositate che chiedi non hanno più la giustificazione dell'ingegnerizzazione difficile.
tutto qui.
pesante o non pesante, dipende dal prezzo.
 

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
1.848
146
Appennino Tosco-Romagnolo
Bici
Specialized sworks sl5...Benotto vintage...Bonadei vintage
mi soffermo solo su questo: il peso non è un parametro a sé stante, ma si rapporta al prezzo. la bici da 7,2 kg, se me la fai pagare 12.000 euro è pesantissima.
nell'aumento spropositato dei costi delle top di gamma (+100% in meno di 10 anni a inflazione inchiodata) ha inciso moltissimo la difficoltà di ingegnerizzare biciclette sempre più leggere ma sicure per il peso dei ciclisti e per le strade raccapriccianti. se a progetti estremi, e quindi costosi, poi aggiungi un paio di pelli su tutto il telaio, a quel punto le cifre spropositate che chiedi non hanno più la giustificazione dell'ingegnerizzazione difficile.
tutto qui.
pesante o non pesante, dipende dal prezzo.
7,2 kg anche se costa 10000 euro non e' pesante..e si sta parlando di bici che usano i pro!!!
suvvia non scadiamo nel ridicolo
 
  • Like
Reactions: Bert51
F3