19a tappa 2020 Morbegno - Asti

bradipus

Moderator
Membro dello Staff
23 Luglio 2009
22.530
1
6.362
Bugliano
Bici
qualunquemente
I sassolini li ho citati io come assurdità, non come rischio per la sicurezza. In sè quelli, alzavano oltremodo il rischio di forature, ma non erano un pericolo. Il problema erano i troppi muretti in sassi vivi a bordo strada in discesa. Una strada asfaltata è una cosa, una sterrata con quei muretti è un'altra. Si correva il rischio di falsare una corsa (perchè lì a bucare o meno non bisognava essere bravi, era come avere puntine sul percorso) e di far male ai corridori. Se la prima cosa era inopportuna, la seconda è stata voluta evitare....con un atto di forza, perchè il CO di allora non lo aveva capito....e i divanari nemmeno. Quelli che vogliono lo spettacolo.
a maggior ragione, nell'ottica di condivisione a cui accennavo prima, un percorso del genere sarebbe stato scartato a priori, e non si sarebbe venuta a creare nessuna polemica dell'ultimo momento.
 

 

Teo66

Gregario
4 Ottobre 2015
655
305
Bici
MTB
Comunque io il crostis l'ho fatto poco dopo il "fattaccio", la parte in sterrato era liscia come l'olio e in discesa la strada era asfaltata con protezioni ben messe nei punti critici.
Vero che ci sono passato in mtb e ad andatura tranquilla ma non ho visto chissà che pericoli.
Poi, con la gamba che aveva Contador e la salita piuttosto tosta del Crostis alla fine è andata bene ai suoi avversari il non averlo fatto :mrgreen:
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
12.257
2.802
bassano del grappa
Bici
Colnago
Comunque io il crostis l'ho fatto poco dopo il "fattaccio", la parte in sterrato era liscia come l'olio e in discesa la strada era asfaltata con protezioni ben messe nei punti critici.
Vero che ci sono passato in mtb e ad andatura tranquilla ma non ho visto chissà che pericoli.
Poi, con la gamba che aveva Contador e la salita piuttosto tosta del Crostis alla fine è andata bene ai suoi avversari il non averlo fatto :mrgreen:
quello era forse il miglior Contador di sempre......se si sperava perdesse il Giro per una caduta facevano prima a spararlo.
Ripeto quella era una decisione piu' che giusta,come lo era quella della Sanremo 2013 o del Tour dello scorso anno........va bene il CPA,ma comunque sarebbe giusto che le decisioni fossero prese da giuria e organizzatori che si assumono le loro responsabilita',quello di ieri e' stato un ammutinamento,infatti Vegni ha solo dovuto subire,non e' stato accordo
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
37.073
10.792
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Comunque io il crostis l'ho fatto poco dopo il "fattaccio", la parte in sterrato era liscia come l'olio e in discesa la strada era asfaltata con protezioni ben messe nei punti critici.
Vero che ci sono passato in mtb e ad andatura tranquilla ma non ho visto chissà che pericoli.
Poi, con la gamba che aveva Contador e la salita piuttosto tosta del Crostis alla fine è andata bene ai suoi avversari il non averlo fatto :mrgreen:
Passarci in mtb ad andatura tranquilla, magari non è la stessa cosa che in bdc e in gara. È in configurazione gara che bisogna garantire la sicurezza, immaginarsi quelle condizioni e provvedere, non a passeggio con lo zainetto. Quelli lavorano e se si rompono rischiano di perdere il lavoro.
 

pecoranera

Scalatore
14 Novembre 2011
7.139
1.488
49
Roma
Bici
roxanne=c'dale S6 evo d.a. LA MAIALA=C-Taurine
Hansen sta a colloquio con vegni.ora lo intervistano..:

Non è stata un imboscata,ieri..
Erano un po' di giorni che ne parlavano....

Lui è solo portavoce del gruppo..
 
23 Ottobre 2015
4.207
1.644
Varese
Bici
Cube, Specialized
se tu approvi e certifichi un percorso condiviso prima, non ti puoi tirare indietro dopo.
se lo fai, l'UCI ti penalizza: mi sembra un buon deterrente per evitare 'colpi di scena' dell'ultimo momento.
In linea di principio sì, ma se per un anno nessuno dice nulla vuol dire che è tacitamente approvato.
Si sono corse 18 tappe senza che nessuno criticasse la 19esima, non possono dire 5’ prima della partenza che non va bene.
Si sono fatte più di 100 edizioni dei giro, introdotti protocolli, associazioni varie, gruppi, gerarchie, etc... che il percorso sia certificato mi sembra chiaro.
Poi come dici te si toglie qualsiasi alibi, ma ieri si è creata una grossa spaccatura tra ciclisti e resto del mondo
 

giacomo.casadei

Pedivella
28 Maggio 2009
328
63
per lavoro ad Aosta
Bici
Specialized alluminio
Sarebbe stato bello se qualche squadra avesse deciso di partire ugualmente, secondo me l'avrebbero seguita tutti

Perché Sagan non ha parlato con Tao e Nibali ed unitamente alle 3 Squadre Italiane non hanno detto a Vegni: tu dai il via, noi partiamo....
Tanto erano tutti pronti, visto che sono partiti per fermarsi sotto la pioggia dopo 10km???
 
  • Mi piace
Reactions: danieletesta79

M*A*S*H

Apprendista Cronoman
5 Novembre 2008
2.840
96
Serian Valley
Perché Sagan non ha parlato con Tao e Nibali ed unitamente alle 3 Squadre Italiane non hanno detto a Vegni: tu dai il via, noi partiamo....
Tanto erano tutti pronti, visto che sono partiti per fermarsi sotto la pioggia dopo 10km???
così sagan magari vinceva anche il giro. :-)xxxx :-)xxxx

cmq questa mattina qui al mio paesello c'erano esattamente 11 gradi. quindi ho scioperato...:-|:-P
 

kekino

Gregario
17 Maggio 2007
636
222
36
R'lyeh (Venezia)
Bici
Cannondale CAADX Tiagra 2018
erano 100 mt dall'arrivo. praticamente era un pezzo di rotonda con al centro i sanpietrini. l'ho notato anch'io. anche secondo me pericolossissimi in caso di volata
Quella che intendevo io era questa, oltre agli altri pezzi in curva / rotonda precedenti, praticamente a ridosso della linea di arrivo (dove ci sono le strisce pedonali). In generale comunque in caso di volata (magari sotto l'acqua) mi è sembrato un arrivo un po'pericoloso
IMG_20201024_104219.jpg
 

sofiya

Gregario
4 Marzo 2011
664
639
Palermo
Bici
paduano fidia
Ma esattamente quale è stata la tempistica, cioè a che ora dovevano partire, a che ora hanno deciso di spostare la partenza, in quanto tempo hanno organizzato la ripartenza alle 14:30. Ecc. Ecc...per curiosità, eh...
 

Takusaru

Pignone
26 Maggio 2016
204
36
Bici
Specialized Tarmac
Adesso anche Kelderman è diventato uno dei capi rivolta? Su che basi affermi ciò? Qui tra 4 post ci mettono poco a chiederne la decapitazione eh.

Io non ho detto che è un capo rivolta, leggi pure quello che vuoi:

"Questa è stata una settimana durissima, per il sistema immunitario è molto difficile ed è rischioso per noi corridori. Stamattina faceva freddissimo."

13° alla partenza


Poi sinceramente mi interessa poco questa polemica, interessa di più a Vegni, io non ci perdo e guadagno nulla, di sicuro non considero Keldermann un corridore da ammirare, dovesse mai vincere non me ne ricorderò.
 

sembola

Apprendista Cronoman
22 Aprile 2004
2.975
2.236
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Ma discutere prima dei percorsi che vantaggi avrebbe portato?
Che ci fosse una tappa di 250 km ieri si sapeva da un anno, qualcuno si è lamentato prima di ieri mattina?
Che io sappia no.
Il punto è quello che ha illustrato ieri @Ser pecora : i corridori non hanno in nessun modo voce in capitolo sui percorsi, nemmeno a titolo consultivo. Quando a novembre vengono presentati i GT, questi sono già fatti e finiti e non c'è alcuno spazio per osservazioni o discussioni, ormai i contratti son fatti e non si può toccare nulla. Per cui puoi lamentarti quanto vuoi ma non si può (vuole) fare nulla in merito, neppure in una situazione come quella (oggettivamente anomala) di questa stagione spostata e compressa.

All' ASO e a RCS sta bene così e pure all' UCI, poi però se una volta ogni tanto capita un ammutinamento te lo pigli e te lo porti a casa.
 

kekino

Gregario
17 Maggio 2007
636
222
36
R'lyeh (Venezia)
Bici
Cannondale CAADX Tiagra 2018
Il punto è quello che ha illustrato ieri @Ser pecora : i corridori non hanno in nessun modo voce in capitolo sui percorsi, nemmeno a titolo consultivo. Quando a novembre vengono presentati i GT, questi sono già fatti e finiti e non c'è alcuno spazio per osservazioni o discussioni, ormai i contratti son fatti e non si può toccare nulla. Per cui puoi lamentarti quanto vuoi ma non si può (vuole) fare nulla in merito, neppure in una situazione come quella (oggettivamente anomala) di questa stagione spostata e compressa.

All' ASO e a RCS sta bene così e pure all' UCI, poi però se una volta ogni tanto capita un ammutinamento te lo pigli e te lo porti a casa.
Capisco, e ci sta, come assolutamente ci stanno gli scioperi, però allora (secondo me) la trafila corretta è:
Mesi prima faccio notare che 260km così a caso tra tapponi di montagna sono messi un po' male, gli uomini di classifica in ogni caso la tappa piatta la fanno a spasso e almeno risparmiano un po'di energia per le montagne della tappa successiva, con 260km no... E per i velocisti tra 160/190 e 260 a livello di gestione della corsa non cambia poi molto... (o faccio notare qualsiasi cosa non torni)
Mi faccio sentire.
Non mi ascolti: posso decidere la mattina stessa di non partire come atto di protesta/sciopero.. TUTTI ASSIEME organizzati come si deve magari già da prima di partire per il giro... come segnale.
Lo sciopero (perché più o meno di questo si è trattato) ha senso se lo organizzi e motivi... Non se lo improvvisi e poi in realtà nessuno ne sapeva nulla..

Cioè io non è che col mio datore di lavoro domani sciopero perché non ho la certezza del contratto o perché non ho la macchinetta del caffè (giusto per fare 2 esempi un po'agli estremi in quanto a gravità) se prima non gli ho nemmeno mai parlato o chiesto qualcosa...

Questo è davvero tipo sciopero delle superiori giusto cosi per fare, si sta un attimo a passare dalla parte del torto e passare da una posizione in cui trascini magari pure l'opinione pubblica dalla tua parte a inimicarsi tutti quanti...
 
  • Mi piace
Reactions: GhidoRen
23 Ottobre 2015
4.207
1.644
Varese
Bici
Cube, Specialized
Il punto è quello che ha illustrato ieri @Ser pecora : i corridori non hanno in nessun modo voce in capitolo sui percorsi, nemmeno a titolo consultivo. Quando a novembre vengono presentati i GT, questi sono già fatti e finiti e non c'è alcuno spazio per osservazioni o discussioni, ormai i contratti son fatti e non si può toccare nulla. Per cui puoi lamentarti quanto vuoi ma non si può (vuole) fare nulla in merito, neppure in una situazione come quella (oggettivamente anomala) di questa stagione spostata e compressa.

All' ASO e a RCS sta bene così e pure all' UCI, poi però se una volta ogni tanto capita un ammutinamento te lo pigli e te lo porti a casa.
Certamente.
Ma al tempo stesso che responsabilità hanno i corridori?
Loro sono pagati per correre e hanno i protocolli e i regolamenti a loro difesa.

Se fosse stato per loro probabilmente la roubaix e le strade bianche non si sarebbero mai corse.
Il ciclismo è fatto di imprese al limite del sopportabile, se le tappe fossero tutte facili e corte sarebbe uno sport completamente diverso.
 
  • Mi piace
Reactions: GhidoRen

sembola

Apprendista Cronoman
22 Aprile 2004
2.975
2.236
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
@kekino: il problema è proprio quello della mancanza di rappresentazione reale e dell'assenza di momenti di confronto. Io credo che sarebbe più produttivo per tutte le componenti operare in modo diverso, ma evidentemente non ce n'è interesse (o consapevolezza).

@Scaldamozzi ogni tanto non sto prendendo le parti di nessuno e meno che mai dei corridori, dico che se non gli dai rappresentanza vera e non gli dai mai ascolto prima che le cose siano organizzate e quindi immodificabili è inevitabile che si arrivi a momenti di ammutinamento.
 

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
6.248
1.376
Udine
A mente fredda dico che i corridori hanno iniziato una guerra con uno sciopero improvviso e per certi versi non correttissimo. la vittoria nel breve periodo sará stata anche loro, nel futuro non so. Ho visto i team indifferenti se non dalla parte degli organizzatori.
in futuro troveranno gli organizzatori preparati. E lo sciopero deciso in chat alla partenza tipo mamme delle elementari mi ha lasciato un po’ interdetto.
dal punto di vista dell’immagine per i corridori é stata una figuraccia al pari dell’annullamento del crostis per volere di Riis e dello sciopero al tour del 98 di pantani e C. per drogarsi liberamente.
per me non ci hanno guadagnato nulla. Completamente sbagliata la modalità con cui é stato indetto (senza preavviso e confronto) nessuna base regolamentare su cui appoggiarsi (le difese immunitarie indebolite del comunicato ufficiale, mi scusino, ma sono risibili)
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
37.073
10.792
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
A mente fredda dico che i corridori hanno iniziato una guerra con uno sciopero improvviso e per certi versi non correttissimo. la vittoria nel breve periodo sará stata anche loro, nel futuro non so. Ho visto i team indifferenti se non dalla parte degli organizzatori.
in futuro troveranno gli organizzatori preparati. E lo sciopero deciso in chat alla partenza tipo mamme delle elementari mi ha lasciato un po’ interdetto.
dal punto di vista dell’immagine per i corridori é stata una figuraccia al pari dell’annullamento del crostis per volere di Riis e dello sciopero al tour del 98 di pantani e C. per drogarsi liberamente.
per me non ci hanno guadagnato nulla. Completamente sbagliata la modalità con cui é stato indetto (senza preavviso e confronto) nessuna base regolamentare su cui appoggiarsi (le difese immunitarie indebolite del comunicato ufficiale, mi scusino, ma sono risibili)
Ci sono 2 a pari merito dopo 3000 km che domani si giocano la rosa. A quanto accaduto ieri sono rimasti a pensarci in 5. L'attenzione è sul domani....e ne è strafelice anche Vegni.