First ride [First Ride] Nuova Trek Emonda

kestrel72

Pedivella
18 Gennaio 2008
399
165
Thiene
Bici
Viner Maxima rs 4.0
Veramente questo è il primo caso di peso dato sverniciato... tutte le altre bici le ho sempre viste con pesi dati con telaio "pronto all'uso".
Basta che leggi le varie discussioni dove si tocca il tema dischi, ed è pieno di pasdaran convinti che è facile avere bici disco da 6,8kg UCI (non sub 7, altra tua imprecisione... attenzione, 2 etti a quei livelli sono difficili...).
ti smentisco, il peso sverniciato è una moda anni novanta che trek ha riesumato
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.151
6.580
95
dove capita

kestrel72

Pedivella
18 Gennaio 2008
399
165
Thiene
Bici
Viner Maxima rs 4.0
Come 20-30-40-100 anni fa....tutta na’moda ste bici. Una perpetua presa in giro ai danni dei consumatori (lobotomizzati che criticano ed intanto comprano).
Alla fine si stava meglio quando non c’erano le mezze stagioni o-o
non è una presa in giro è un'aconomia che a livello di qualsiasi prodotto sta devastando tutto e tutti. una volta si riparavano le cose ora le butti e devi comprarne una nuova. funziona così su tutto o quasi, tutti ne hanno colpa e nessuno riesce a farci niente. che filosofo che sono
 

kestrel72

Pedivella
18 Gennaio 2008
399
165
Thiene
Bici
Viner Maxima rs 4.0
Sulla 600 però eri in pericolo di morte oltre ad essere più scomodo, una citycar moderna pesa di più ma hai qualche speranza di sopravvivere oltre all'abs e ai radar di emergenza e tante altre comodità

Comunque si parla tanto di peso ma non è l'unica variabile che cambia le prestazioni, è quella di cui puoi misurare più facilmente i (piccoli) vantaggi ma non è di certo l'unica variabile però perché ad esempio aerodinamica, comodità e scorrevolezza delle gomme( soprattutto su asfalto reale) possono incidere di più
l'aereodinamica della bici per un utente medio conta meno di niente, per il semplice fatto che è la posizione in sella che impatta maggiormente e sfido chiunque non sia uno "studiato" nella posizione avere vantaggi apprezzabili
 

andry96

Scalatore
23 Luglio 2018
6.562
7.709
24
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
l'aereodinamica della bici per un utente medio conta meno di niente, per il semplice fatto che è la posizione in sella che impatta maggiormente e sfido chiunque non sia uno "studiato" nella posizione avere vantaggi apprezzabili

Conta comunque più dei due etti di differenza
Anvh se la posizione fa schifo il telaio più aerodinamico riduce la resistenza, per quanto pochi watt ti faccia risparmiare sono comunque molto più dei decimi di watt che risparmi con due/quattro etti in meno
 

kestrel72

Pedivella
18 Gennaio 2008
399
165
Thiene
Bici
Viner Maxima rs 4.0
A me in realtà la cosa che più ha stupito è che non ha solamente osannato il nuovo modello, ma ha tirato fuori dei difetti della Domane, cosa che ho trovato onesto. Il fatto di non osannare più la leggerezza è perché con le attuali regole uci è una bici già a limite così, quindi che senso ha presentare un modello da 6 chili se puoi la devi piombare?!
la regola dei 6.8 chili c'è da sempre. più che altro mi sono sempre chiesto come prima facessero bici sopra i 6.8 chili con componentistica top di gamma che porta una bici di un comune mortale si 6 chili. e dubito fossero piombate, ma forse avevano componenti ad hoc molto più performanti in termini di rigidità per es.?
 

kestrel72

Pedivella
18 Gennaio 2008
399
165
Thiene
Bici
Viner Maxima rs 4.0
Conta comunque più dei due etti di differenza
Anvh se la posizione fa schifo il telaio più aerodinamico riduce la resistenza, per quanto pochi watt ti faccia risparmiare sono comunque molto più dei decimi di watt che risparmi con due/quattro etti in meno
in salita non credo proprio, in pianura non credo neanche sinceramente, ma non avremo mai la controprova
 
  • Haha
Reactions: andry96

andry96

Scalatore
23 Luglio 2018
6.562
7.709
24
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
in salita non credo proprio, in pianura non credo neanche sinceramente, ma non avremo mai la controprova

Ehh certo

In salita due etti ti fanno risparmiare forse lo 0,3% cioè forse un watt se ne fai 300
In pianura il guadagno aerodinamico del telaio è sempre quello qualunque sia la tua posizione e a guardare le prove in galleria del vento si parla di qualche watt sempre pochi ma a meno di non andare ai 25km/h sono più di un watt
 

andry96

Scalatore
23 Luglio 2018
6.562
7.709
24
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
la regola dei 6.8 chili c'è da sempre. più che altro mi sono sempre chiesto come prima facessero bici sopra i 6.8 chili con componentistica top di gamma che porta una bici di un comune mortale si 6 chili. e dubito fossero piombate, ma forse avevano componenti ad hoc molto più performanti in termini di rigidità per es.?
Piombate
 

golance

Apprendista Scalatore
18 Febbraio 2013
2.588
1.942
Bergamo
Bici
cannnnnondale
Il mio punto è che sembra che tutti girino con le bici rim da meno di 7kg da tanti commenti. Ovvero tutti col top di gamma....

mah secondo me tanti qua dentro si..cioè mettiamo (esempi numerici a caso) 100 ciclisti per strada, 30 sono amatori assidui con la bici "buona", sui 100 5 o 6 sono appassionati che scrivono sul forum, è più probabile che questi siano anche quelli più attenti alla tecnica/al mezzo, quindi quelli che scrivono qui, le loro opinioni, statisticamente non corrispondono a quello che si vede in giro su strada

Piu' o meno :) E' un'osservazione puramente da forum, nel senso che si parla di pochi watt. Ma comunque i vantaggi aerodinamici di bici appunto aero, sono ben misurabili. E penso che gli sponsor di certo non impediscano ai pro di usarle. Quindi (almeno per i modelli di qualche anno fa), la minore rigidita' delle aero e' una possibile spiegazione della popolarita' delle lightweight nel gruppo.

Poi io, per l'uso che ne faccio, vedo come bici ideale quella molto rigida ma che possa montare copertoni larghi. Randonnee? coperture generosissime; sfida strava? cambio ruote o anche solo coperture. Quindi il modo in cui si sono evolute le bici negli ultimi anni, inclusa questa nuova emonda (che comunque non e' per me), non mi dispiace affatto.

quale popolarità delle lightweight? teoricamente come ruote di riferimento "massimo" per leggerezza/rigidità, insomma le più "racing" dovrebbero usarle tutti sempre, invece si vedono di rado, magari richieste apposta dal corridore esigente o dai team danarosi(ineos)per poche tappe. poi lightweight non ha mai sponsorizzato, vedere che se le comprano di tasca loro è chiaro sintomo di eccellenza del prodotto nell'ambito race, però chi sta a galla a malapena deve mettere su quello che gli da lo sponsor(che generalmente non fa comunque certo schifo)
le bici aero di primissima generazione erano meno rigide lateralmente delle corrispettive da salita, ma erano ben diverse di quelle di oggi, frontalmente erano dei fogli, tubi sproporzionatamente sottili quanto larghi in verticale. comunque concordo una bici rigida la puoi sempre smorzare con cerchi e coperture generosi e pressione più bassa, una troppo molle di telaio tale rimane.
un discorso che vale per qualsiasi componente, quindi non dovresti dare il peso della bici, tra l'altro pochi danno il peso reale dimenticano sempre qualche cosa. trek la vernice a quanto pare
mah non è che sono i disonesti, tanti fanno così, peso dichiarato per la taglia piccola senza vernice e minuteria, o con la verniciatura speciale ultraleggera che paghi extra e pesa 150g meno di quelle standard
 

stambecco

Maglia Rosa
14 Giugno 2005
9.040
2.137
cane sciolto
Bici
si
Si, però se uno compra il solo telaio per assemblare poi la bici piu' leggera possibile con componenti di sua scelta il peso telaio corretto, "in ordine di marcia" diciamo, è importante
 

golance

Apprendista Scalatore
18 Febbraio 2013
2.588
1.942
Bergamo
Bici
cannnnnondale
la regola dei 6.8 chili c'è da sempre. più che altro mi sono sempre chiesto come prima facessero bici sopra i 6.8 chili con componentistica top di gamma che porta una bici di un comune mortale si 6 chili. e dubito fossero piombate, ma forse avevano componenti ad hoc molto più performanti in termini di rigidità per es.?
tra i pro tanti usa(va)no attacco e piega in alu, poi fra powermeter, garmin o altro, portaborraccia, sella mai full carbon siamo li, non c è molto da piombare, anche doppi giri di nastro manubrio ho visto
 
  • Mi piace
Reactions: kestrel72

longjnes

Scalatore
10 Luglio 2008
5.982
2.554
Bici
Gianni2
Conta comunque più dei due etti di differenza
Anvh se la posizione fa schifo il telaio più aerodinamico riduce la resistenza, per quanto pochi watt ti faccia risparmiare sono comunque molto più dei decimi di watt che risparmi con due/quattro etti in meno
considerando che un amatore medio sta sui 4w/kg ogni kg sono 4w. bisognerebbe stimare il risparmio in watt di una bici più aero, però in assetto credibile di reale utilizzo. quindi nel mio caso con doppia borraccia e sottosella.
sicuramente il vantaggio è maggiore per i ciclisti piccoli con meno potenza e inferiore per ciclisti più corpulenti con più potenza, rispetto al quale l'aerodinamica del telaio incide meno.
 
  • Mi piace
Reactions: andry96