Il Tubeless sulla Bdc (Parte quinta)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

natcam

Pignone
2 Agosto 2008
146
1
Catania
www.TickerFactory.com
Bici
Specialized
Salve ho prenotato delle fulcrum 0 normali..Ho appena appreso che ci sono in commercio le Fulcrum 0 2 way fit che sarebbero Tubeless e standard. I pro potrebbero essere il minor peso per la mancanza della camera d'aria; per le forature dubito che possano essere uguali alle ruote delle moto per tenuta aria. I contro sono a mio modo di vedere che in caso di foratura come si fa; se ammacchi il cerchio per una botta? I copertoni quali mettere, visto che le ruote sono già pronte? Vale la pena oggi spendere circa €150,00 in + per un prodotto ancora poco conosciuto.
Mi piacerebbe sapere la vostra
 

Boooooo

Apprendista Passista
2 Settembre 2016
885
313
Pesaro-Urbino
Bici
Lapierre XELIUS SL 700 Disc Ultimate
ma cosa volete che aiuti la camera d'aria, è solo un involucro per contenere l'aria, che nei copertoncini uscirebbe da tutte le parti in assenza di camera d'aria, averla o non averla non cambia niente a livello sostegno, quello che sostiene è l'aria che c'è all'interno dello pneumatico,
i copertoncini tubeless pesano di più e il peso non è nel battistrada, tra le sfide più grandi è quelli di riuscire a farli sempre più leggeri perchè aumenta la porosità (ad esempio direi che non è un caso che i panaracer evo4 28 mm dal peso record reale di 235g non si latticizzano bene oppure anche in MTB si è passati da copertoni UST pesantissimi ma impenetrabili a sempre più leggeri ma che necessitano di rabbocchi continui di sigillante) hanno dovuto inspessire le spalle cercati i dati anche su bicyclerollingresistance.

la camera d'aria aiuta (di quanto non lo so) a tenere il copertoncino "in forma" e ridurre le deformazioni, probabilmente con un tubeless gonfiato come un sasso si ha lo stesso effetto, ma li gonfiamo a pressioni minori quindi le spalle si piegano/stressano di continuo

i veloflex ad esempio nonostante hanno la spalla che pare di carta velina tant'è sottile di spessore non mi hanno mai tradito sulla spalla come hanno fatto i tubeless (almeno quelli di qualche anno fa, di recente incrociando le dita va meglio) il perchè non lo so ma deduco sia appunto la camera d'aria
 

 

sheik yerbouti

Maglia Iridata
8 Dicembre 2013
12.193
4.430
Bici
disc
i copertoncini tubeless pesano di più e il peso non è nel battistrada, tra le sfide più grandi è quelli di riuscire a farli sempre più leggeri perchè aumenta la porosità (ad esempio direi che non è un caso che i panaracer evo4 28 mm dal peso record reale di 235g non si latticizzano bene oppure anche in MTB si è passati da copertoni UST pesantissimi ma impenetrabili a sempre più leggeri ma che necessitano di rabbocchi continui di sigillante) hanno dovuto inspessire le spalle cercati i dati anche su bicyclerollingresistance.

la camera d'aria aiuta (di quanto non lo so) a tenere il copertoncino "in forma" e ridurre le deformazioni, probabilmente con un tubeless gonfiato come un sasso si ha lo stesso effetto, ma li gonfiamo a pressioni minori quindi le spalle si piegano/stressano di continuo

i veloflex ad esempio nonostante hanno la spalla che pare di carta velina tant'è sottile di spessore non mi hanno mai tradito sulla spalla come hanno fatto i tubeless (almeno quelli di qualche anno fa, di recente incrociando le dita va meglio) il perchè non lo so ma deduco sia appunto la camera d'aria

se non sai di quanto aiuta la camera come fai a dire che aiuta? le tue deduzioni non sono suffragate da alcun dato,

i veloflex avevano talmente le spalle che non tradivano che non si poteva montarli su cerchi in carbonio, su alcuni cerchi si tagliavano,
 

Boooooo

Apprendista Passista
2 Settembre 2016
885
313
Pesaro-Urbino
Bici
Lapierre XELIUS SL 700 Disc Ultimate
se non sai di quanto aiuta la camera come fai a dire che aiuta? le tue deduzioni non sono suffragate da alcun dato,
ti sbagli almeno riporto i fatti (i tubeless hanno spalle più spesse e sono più pesanti) ma non essendo progettista IPOTIZZO che sia per la mancanza della camera d'aria che evidentemente da una grossa mano, vuoi i dati? veloflex 25 mm grammi 205, GP 5000 TL da 25mm grammi 300 (cioè il peso di una camera d'aria) e sono recenti non parliamo della preistoria

tu fai peggio riportando le tue convinzioni sulla "preistoricità" della camera d'aria senza alcun dato
ma cosa volete che aiuti la camera d'aria, è solo un involucro per contenere l'aria, che nei copertoncini uscirebbe da tutte le parti in assenza di camera d'aria, averla o non averla non cambia niente a livello sostegno, quello che sostiene è l'aria che c'è all'interno dello pneumatico

come quando consigli all'acqua di rose la trasformazione in tubeless di cerchi da strada non tubeless suffragati dai famosi fatti del tipo "a me e a mio cugggginoo non è mai successo nulla"

i veloflex avevano talmente le spalle che non tradivano che non si poteva montarli su cerchi in carbonio, su alcuni cerchi si tagliavano
riportano sulla scatola "copertoncino da competizione" e nelle competizioni nessuno usa più i cerchi di alluminio per cui deduco (e ci sono pure le dichiarazioni di veloflex) che era un voler stare sul sicuro, un eccesso di zelo dovuto dal non poter garantire l'assenza di bave/imperfezioni taglienti nei cerchi prodotti sempre più da "cani e porci" molti dei quali, scusa se te lo dico, le cinesate che vai a sponsorizzare di continuo (si sono tutte cinesate anche quelli di marca bla bla bla convinto te che hanno lo stesso controllo di qualità convinti tutti) tra l'altro almeno quando sciorini prezzi e articoli su aliexpress abbi almeno l'onestà intellettuale di citare possibili dazi doganali (o spiegare come riuscire a non pagarli) che poi qualcuno ci casca e ci rimane male perchè con la stessa spesa finale poteva comperare e dar lavoro al negozio sotto casa
 
Ultima modifica:

sheik yerbouti

Maglia Iridata
8 Dicembre 2013
12.193
4.430
Bici
disc
ma ti sbagli almeno riporto i fatti (i tubeless hanno spalle più spesse e sono più pesanti) ma non essendo progettista IPOTIZZO che sia per la mancanza della camera d'aria che evidentemente da una grossa mano, vuoi i dati? veloflex 25 mm grammi 205, GP 5000 TL da 25mm grammi 300 (cioè il peso di una camera d'aria) e sono recenti non parliamo della preistoria)

tu fai peggio riportando le tue convinzioni sulla "preistoricità" della camera d'aria senza alcun dato
ma cosa volete che aiuti la camera d'aria, è solo un involucro per contenere l'aria, che nei copertoncini uscirebbe da tutte le parti in assenza di camera d'aria, averla o non averla non cambia niente a livello sostegno, quello che sostiene è l'aria che c'è all'interno dello pneumatico

come quando consigli all'acqua di rose la trasformazione in tubeless di cerchi da strada non tubeless


riportano sulla scatola "copertoncino da competizione" e nelle competizioni nessuno usa più i cerchi di alluminio per cui deduco (e ci sono pure le dichiarazioni di veloflex) che era un voler stare sul sicuro, un eccesso di zelo dovuto al non poter garantire l'assenza di bave/imperfezioni taglienti nei cerchi prodotti sempre più da "cani e porci" molti dei quali, scusa se te lo dico, le cinesate che vai a sponsorizzare di continuo (si sono tutte cinesate anche quelli di marca bla bla bla convinto te che hanno lo stesso controllo di qualità convinti tutti) tra l'altro almeno quando sciorini prezzi e articoli su aliexpress abbi almeno l'onestà intellettuale di citare possibili dazi doganali (o spiegare come riuscire a non pagarli) che poi qualcuno ci casca e ci rimane male perchè con lo stesso prezzo poteva comperare e dar lavoro al negozio sotto casa

quelli sulla camera d'aria sono ipotesi basate sul nulla che fai tu, convinto tu contenti tutti,

io usavo i veloflex fino a che non sono passato ai tubeless, li compravo direttamente in fabbrica, parlavo con chi li costruiva, lascia perdere l'eccesso di zelo,
i copertoncini sono sempre stati sconsigliati dall'essere montati su cerchi in carbonio perchè il dente dove si incastra il tallone del copertoncino su alcuni cerchi era a spigolo vivo e tagliava il lato dello stesso, e questo molto prima che ci fossero sul mercato i cerchi cinesi, solo ora è stata fatta la serie sps, con il fianco rinforzato per essere montata su tutti i cerchi in carbonio,
cerchi cinesi che poi usano tutti gli assemblatori di ruote,
non capisco cosa c'entra il discorso di aliexpress sui dazi ecc ecc, sei un pò confuso,
se non ti piace quello che scrivo non leggerlo,
 

Rone69

Velocista
16 Settembre 2013
5.628
1.011
Faenza (Ra)
Bici
Fasterway Classic, Fondriest R20
io su un vittoria corsa 2.0. Risultato ottimo. Tornato a casa senza problemi. Per sicurezza poi all'interno ho messo una pezza vulcanizzata perchè non era un foro ma un taglio vero e proprio. Sta ancora lì. Ci avrò fatto almeno altri 1000km
devo dire che me lo ha messo un amico che aveva esperienza. Non sono convinto che alla prima volta l'avrei fatto al meglio. Se il foro è grande non esitare ad usare il vermicello di misura superiore. Io con i vittoria anche volendo non posso usare la camere d'aria, non si riesce a rimettere su la gomma nemmeno con i cacciagomme. Quindi non la porto più ed ho solo vermicelli, pezze vulcanizzate e CO2 in aggiunta, ovviamente, al lattice.


grazie
 

JMC

Pedivella
20 Maggio 2014
418
6
Bici
Bianchi
Buon pomeriggio a tutti,

dopo un po' di inattività sul forum, torno per raccontare feeling dei Continental 25mm 5000TL + Fulcrum Zero Competizione. Dopo anni di ruota leggera (Marchisio in allumiino da 1400gr. c15) e GP4000 devo dire che la differenza si sente molto.
Ieri ho fatto il primo giro e penso che ho guadagnato in comfort e maggiore sicurezza in discesa. Vero che prima avevo delle ruote da 23mm gonfiate a 7,8 e 7,2 (dietro e avanti) e si sono comportate sempre bene, certamente i primi 3000km avevo un feeling migliore per via della mescola che era "fresca". Ora con il settaggio 25mm. e tubeless sto provando pressioni uguali sia dietro che avanti 6,7. per vedere se devo salire o scendere di qualcosa. Appunto dopo il primo giro mi viene da pensare di scendere di 0,4 davanti e forse dietro rimarrà uguale (peso 77kg ).
Il fattore scorrevolezza non potrei giudicarlo, anche se in discesa fra ruote e tubeless mi sembra di avere guadagnato parecchio, più che altro perché la gomma non rimbalza come prima e perché in curve larghe riesco sempre a inclinarmi di più senza aver nessuna sensazione che l'aderenza stia per essere messa crisi. Qui è dove penso di aver guadagnato di più. E poi come dicevo l'accoppiata da tanto tanto comfort.
Farò qualche km in più con queste pressioni e valuterò di quanto scendere col davanti.
Una domanda, il meccanico mi ha messo 60ml di liquido perché ha detto che la prima volta è necessario metterne un po' di più del solito. E poi di aggiungerne 20ml ogni 3 mesi. Mi confermate che sia così?
 
  • Mi piace
Reactions: emi wakane

bonny92

Apprendista Cronoman
16 Luglio 2017
3.545
2.445
28
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bici
Canyon ultimate cf sl disc 8.0 & Cannondale F29 team
secondo me sui fianchi mentre si è in movimento il lattice non va. Finisce tutto sul battistrada per effetto della forza centrifuga. Anche quando li monti ex novo ti consigliano di sbatacchiare le ruote e non solo di farle girare proprio per mandarlo sui fianchi. Potrebbe essere uno dei motivi (oltre a quelli che dicevate voi e anche allo spessore della spalla) per cui con il lattice ripari poco sui fianchi.
Certo che non ripara sui fianchi in movimento, nel mio caso quando ho trovato la copertura sgonfia e ho rigonfiato ero in garage, ho appoggiato la bici in terra ma faticava proprio a tappare malgrado fosse un forellino molto piccolo.
 

redder84

Gregario
3 Ottobre 2014
539
141
Bici
2 ruote 2 pedali e tanta fatica...
ma cosa volete che aiuti la camera d'aria, è solo un involucro per contenere l'aria, che nei copertoncini uscirebbe da tutte le parti in assenza di camera d'aria, averla o non averla non cambia niente a livello sostegno, quello che sostiene è l'aria che c'è all'interno dello pneumatico,

Ogniuno per se rischia quanto vuole ma non dare consigli per la sicurezza altrui, a me sono
stallonate in faccia un Hutchinson da 25 appena montato, colpa mia ma per farlo tallonare bene ho porta la pressione a 9\10 atm, fatta girare per distribuire il lattice tenendo in mano la ruota tempo 10 secondi e stallonato, botto pazzesco e lattice da per tutto, io ho sbagliato a gonfiare oltre la pressione massima ma essendo 85 kg gonfiavo a 7 atm, da allora non mi sono più sentito sicuro immaginando l aumento di pressione causato dalle temperature che può raggiungere in discesa in aggiunta a qualche buca.

Le ruote sono delle Zonda (prese apposta per non aver problemi di nastrature).

Non ho fatto lo stesso esperimento ma con la camera d'aria a premere sui fianchi avrebbe ostacolato l uscita del fianco.
 

sheik yerbouti

Maglia Iridata
8 Dicembre 2013
12.193
4.430
Bici
disc
Ogniuno per se rischia quanto vuole ma non dare consigli per la sicurezza altrui, a me sono
stallonate in faccia un Hutchinson da 25 appena montato, colpa mia ma per farlo tallonare bene ho porta la pressione a 9\10 atm, fatta girare per distribuire il lattice tenendo in mano la ruota tempo 10 secondi e stallonato, botto pazzesco e lattice da per tutto, io ho sbagliato a gonfiare oltre la pressione massima ma essendo 85 kg gonfiavo a 7 atm, da allora non mi sono più sentito sicuro immaginando l aumento di pressione causato dalle temperature che può raggiungere in discesa in aggiunta a qualche buca.

Le ruote sono delle Zonda (prese apposta per non aver problemi di nastrature).

Non ho fatto lo stesso esperimento ma con la camera d'aria a premere sui fianchi avrebbe ostacolato l uscita del fianco.
e mi vieni a parlare di sicurezza ?
hai gonfiato a 10 bar un gomma che ha come limite massimo 8 bar e sostieni che con la camera d'aria non avrebbe stallonato, è già bello che ha solo stallonato e non ti è esplosa in faccia, poi mi spieghi come neanche 1/2mm di gomma molle riesca a fare pressione, scordando che la pressione la fa l'aria, non la gomma che la contiene
hai inoltre verificato se il cerchio della zonda supporta 10bar? potresti avere dei problemi anche in quel senso,
comunque nessuno è obbligato a seguire i miei consigli, da noi si dice una testa una crapa,
poi vorrei sapere che consigli sbagliati avrei dato,
 

andry96

Passista
23 Luglio 2018
3.928
4.028
24
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
Ogniuno per se rischia quanto vuole ma non dare consigli per la sicurezza altrui, a me sono
stallonate in faccia un Hutchinson da 25 appena montato, colpa mia ma per farlo tallonare bene ho porta la pressione a 9\10 atm, fatta girare per distribuire il lattice tenendo in mano la ruota tempo 10 secondi e stallonato, botto pazzesco e lattice da per tutto, io ho sbagliato a gonfiare oltre la pressione massima ma essendo 85 kg gonfiavo a 7 atm, da allora non mi sono più sentito sicuro immaginando l aumento di pressione causato dalle temperature che può raggiungere in discesa in aggiunta a qualche buca.

Le ruote sono delle Zonda (prese apposta per non aver problemi di nastrature).

Non ho fatto lo stesso esperimento ma con la camera d'aria a premere sui fianchi avrebbe ostacolato l uscita del fianco.

Sai se gonfi a pressione assurda è anche normale che esploda...
Non credo che nemmeno i cerchi tengano 10bar su gomme da 25
A quella pressione rischiavi pure con la camera di fare danni e gonfiare così sarebbe stata comunque un'idea folle
 

LukeP_4

Pignone
3 Febbraio 2019
238
86
29
Vittorio Veneto
Bici
Pinarello Prince Fx
Buon pomeriggio a tutti,

dopo un po' di inattività sul forum, torno per raccontare feeling dei Continental 25mm 5000TL + Fulcrum Zero Competizione. Dopo anni di ruota leggera (Marchisio in allumiino da 1400gr. c15) e GP4000 devo dire che la differenza si sente molto.
Ieri ho fatto il primo giro e penso che ho guadagnato in comfort e maggiore sicurezza in discesa. Vero che prima avevo delle ruote da 23mm gonfiate a 7,8 e 7,2 (dietro e avanti) e si sono comportate sempre bene, certamente i primi 3000km avevo un feeling migliore per via della mescola che era "fresca". Ora con il settaggio 25mm. e tubeless sto provando pressioni uguali sia dietro che avanti 6,7. per vedere se devo salire o scendere di qualcosa. Appunto dopo il primo giro mi viene da pensare di scendere di 0,4 davanti e forse dietro rimarrà uguale (peso 77kg ).
Il fattore scorrevolezza non potrei giudicarlo, anche se in discesa fra ruote e tubeless mi sembra di avere guadagnato parecchio, più che altro perché la gomma non rimbalza come prima e perché in curve larghe riesco sempre a inclinarmi di più senza aver nessuna sensazione che l'aderenza stia per essere messa crisi. Qui è dove penso di aver guadagnato di più. E poi come dicevo l'accoppiata da tanto tanto comfort.
Farò qualche km in più con queste pressioni e valuterò di quanto scendere col davanti.
Una domanda, il meccanico mi ha messo 60ml di liquido perché ha detto che la prima volta è necessario metterne un po' di più del solito. E poi di aggiungerne 20ml ogni 3 mesi. Mi confermate che sia così?

Anche io per quest’inverno ho proprio in programma di fare zero competizione con tubeless (vittoria corsa control o gp5000 sceglierò a tempo debito) mi fa piacere leggere questa tua prova perché in realtà il tubeless è un sistema che non mi convince granché come praticità spero di ricredermi! Sono proprio curioso di sentire differenze col copertoncino. Era qui che volevo allacciarmi al tuo commento poiché coi vittoria corsa 2.0, peso 68/69, l’anno scorso cominciai con pressioni simili a quella che scrivi, beh tante volte in curva sensazioni di sottosterzo tant’è che sono caduto 2 volte a velocità basse (25/30) in curva per perdita di aderenza finché guardando sul sito vittoria con sistema bici+ciclista 75/80 consigliano di pompare 8,4/8,7. Ti dirò che il rendimento è stravolto, da quella volta il feeling è cambiato! Certo le buche se le prendi le sentì ma personalmente non mi disturba granché anche sulla distanza, sulle discese però si piega e sento fiducia. L’incognita che ho e se effettivamente vale la pena che provi il sistema oppure mi tenga i soldi per i tubi, perché mi sembra di capire che il tubeless sia più rivolto a chi cerca comfort in primis, senza far polemica, ma la direzione della massa e 28-tubeless, poi per carità c’è una minoranza che li usa anche in gara
 

sheik yerbouti

Maglia Iridata
8 Dicembre 2013
12.193
4.430
Bici
disc
Anche io per quest’inverno ho proprio in programma di fare zero competizione con tubeless (vittoria corsa control o gp5000 sceglierò a tempo debito) mi fa piacere leggere questa tua prova perché in realtà il tubeless è un sistema che non mi convince granché come praticità spero di ricredermi! Sono proprio curioso di sentire differenze col copertoncino. Era qui che volevo allacciarmi al tuo commento poiché coi vittoria corsa 2.0, peso 68/69, l’anno scorso cominciai con pressioni simili a quella che scrivi, beh tante volte in curva sensazioni di sottosterzo tant’è che sono caduto 2 volte a velocità basse (25/30) in curva per perdita di aderenza finché guardando sul sito vittoria con sistema bici+ciclista 75/80 consigliano di pompare 8,4/8,7. Ti dirò che il rendimento è stravolto, da quella volta il feeling è cambiato! Certo le buche se le prendi le sentì ma personalmente non mi disturba granché anche sulla distanza, sulle discese però si piega e sento fiducia. L’incognita che ho e se effettivamente vale la pena che provi il sistema oppure mi tenga i soldi per i tubi, perché mi sembra di capire che il tubeless sia più rivolto a chi cerca comfort in primis, senza far polemica, ma la direzione della massa e 28-tubeless, poi per carità c’è una minoranza che li usa anche in gara
sensazioni di sottosterzo? 25/30 km/h basse velocità in curva? ;nonzo% ;nonzo% ;nonzo%
 

JMC

Pedivella
20 Maggio 2014
418
6
Bici
Bianchi
Anche io per quest’inverno ho proprio in programma di fare zero competizione con tubeless (vittoria corsa control o gp5000 sceglierò a tempo debito) mi fa piacere leggere questa tua prova perché in realtà il tubeless è un sistema che non mi convince granché come praticità spero di ricredermi! Sono proprio curioso di sentire differenze col copertoncino. Era qui che volevo allacciarmi al tuo commento poiché coi vittoria corsa 2.0, peso 68/69, l’anno scorso cominciai con pressioni simili a quella che scrivi, beh tante volte in curva sensazioni di sottosterzo tant’è che sono caduto 2 volte a velocità basse (25/30) in curva per perdita di aderenza finché guardando sul sito vittoria con sistema bici+ciclista 75/80 consigliano di pompare 8,4/8,7. Ti dirò che il rendimento è stravolto, da quella volta il feeling è cambiato! Certo le buche se le prendi le sentì ma personalmente non mi disturba granché anche sulla distanza, sulle discese però si piega e sento fiducia. L’incognita che ho e se effettivamente vale la pena che provi il sistema oppure mi tenga i soldi per i tubi, perché mi sembra di capire che il tubeless sia più rivolto a chi cerca comfort in primis, senza far polemica, ma la direzione della massa e 28-tubeless, poi per carità c’è una minoranza che li usa anche in gara

Ti capisco, io stavo per cambiare solo coperture (quindi Conti 5000 copertoncino) con canale 15 oppure fare il salto al tubeless. Non ho mai considerato seriamente il tubo perché non volevo rogne del tipo incollaggio, ecc. Due sett. fa ho deciso di fare invece il salto al tubeless con cerchi chiusi (scelta personale) per non dover nastrare. Canale 17 e Conti 5000TL e anche se ho fatto solo una uscita da 130km 1700dsl mi sento di dire che per adesso, vanno bene. Certo è che trovando le pressioni giuste e dopo 1000km farò considerazioni più oggettive.
Come peso, se potessi togliere il lattice sarebbe uguale o meno con il tubeless, il tubeless pesa 300gr. l'uno e io prima usavo GP4000 con camera d'aria normale (ovvero 225gr. + 100 camera d'aria). Vedremo.
Comunque se cadevi a velocità così bassa forse non era solo il copertone, magari avevi poca fiducia e quindi eri molto rigido. Io quando parlo di discesa sto parlando di fare curve a oltre 40km/h. Poi, ammetto che le poche gare che faccio le faccio per divertimento, quindi avere 200/300gr. in più sulla bici non mi cambia la vita. Di certo non vincerei una gara nemmeno con una bici da 5kg. perché non mi alleno per fare quello.
Saluti
 

zUorro

Novellino
17 Maggio 2020
50
31
37
Torino
Bici
robaccia
Mi unisco a questa discussione perché vorrei prendere un cambio ruote per la mia gravel. Utilizzo principale su strada 60 70% e il resto strade bianche e simili. Pensavo alle Vittoria Terreno Zero TLR Graphene 2.0 Folding Tyre 700x32c
con cerchi Mavic Aksium da 28" che dite possono andare?
 

LukeP_4

Pignone
3 Febbraio 2019
238
86
29
Vittorio Veneto
Bici
Pinarello Prince Fx
Ti capisco, io stavo per cambiare solo coperture (quindi Conti 5000 copertoncino) con canale 15 oppure fare il salto al tubeless. Non ho mai considerato seriamente il tubo perché non volevo rogne del tipo incollaggio, ecc. Due sett. fa ho deciso di fare invece il salto al tubeless con cerchi chiusi (scelta personale) per non dover nastrare. Canale 17 e Conti 5000TL e anche se ho fatto solo una uscita da 130km 1700dsl mi sento di dire che per adesso, vanno bene. Certo è che trovando le pressioni giuste e dopo 1000km farò considerazioni più oggettive.
Come peso, se potessi togliere il lattice sarebbe uguale o meno con il tubeless, il tubeless pesa 300gr. l'uno e io prima usavo GP4000 con camera d'aria normale (ovvero 225gr. + 100 camera d'aria). Vedremo.
Comunque se cadevi a velocità così bassa forse non era solo il copertone, magari avevi poca fiducia e quindi eri molto rigido. Io quando parlo di discesa sto parlando di fare curve a oltre 40km/h. Poi, ammetto che le poche gare che faccio le faccio per divertimento, quindi avere 200/300gr. in più sulla bici non mi cambia la vita. Di certo non vincerei una gara nemmeno con una bici da 5kg. perché non mi alleno per fare quello.
Saluti

Si probabilmente era un connubio di cose, comunque sono certo di questa sensazione di sottosterzo (arrivo dal Cross quindi un po’ di sensibilità la ho) tant’è che i zaffiro della nirone più di una volta in curva mi han lasciato, la differenza è che come giustamente dici te, con un corsa un tornante ad ampio raggio lo prendi a 40 all’ora quindi tutto diventa più rapido e quando parte e dura recuperare, io avevo esemplificato pensando a tornanti più chiusi dove li percorri attorno a quelle velocità! Comunque visto che mi piace la salita con le 4 Carbon quest’inverno ho fatto un po’ di lunghi nonostante non mi buttavo all’impazzata in discesa, i corsa non sono neanche parenti come feeling con temperature attuali sicche farò questa prova come detto sopra e trarrò le mie conclusioni. Credo che il sistema sia più che valido visto l’andazzo del mercato, cerco più che altro di capire, visto che la mia esigenza principale non è il comfort, se sia valido per me. Comunque grazie
 

Gravellone

Novellino
1 Giugno 2020
3
1
41
Roma
Bici
Gravel
Ottimo!
Della serietà di Probikeshop non ho mai dubitato…..anche a me, nonostante fosse decorso il termine di 30gg, hanno dato la possibilità di effettuare il reso. ;-)
Io sto aspettando una bici da 12 giorni, ho pagato quasi 1000€, la bici non è stata spedita e non è disponibile nemmeno la fattura!!!
E al momento ci sono decine di clienti messi come me!!!
PROBIKESHOP ASSOLUTAMENTE DA EVITARE
 

 

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.