JFB'07,ecco un biomeccanico veramente bravo

Barbi.S

Novellino
30 Ottobre 2019
1
0
roma
Bici
bici da corsa
Tramite un amico che mi ha parlato dell’importanza della biomeccanica, ho conosciuto Juri. Premetto che pedalo da meno di un anno e all’inizio mi sembrava azzardata l’analisi di un biomeccanico, ma sbagliavo di grosso! Cambiata sella e pipa, e con alcuni suoi preziosissimi consigli, la posizione sulla mia bici da corsa ora è perfetta e conseguentemente, insieme all'impegno, sono migliorate nettamente le mie prestazioni. Juri è attento, meticoloso, capace e affidabile; per me il biomeccanico numero 1!. Consigliatissimo ANCHE per le cicliste come me :-)xxxx.
 
Ultima modifica:

 

alessio 65

Novellino
7 Dicembre 2019
1
1
55
Lazio
Bici
TREK PROCALIBER 9.6
Grande immenso JURI
Non sapevo l importanza di una visita Biomeccanica!!!!
Grazie ai vari forum le migliori recensioni mi sono rivolto a Juri.
Cordialità grande professionalità e conoscenza,
Ha risolto oltre che la postura (importantissimo) l’assetto della mia mtb,
facile pedalata ma in salita dove ho trovato miglioramento oltre che nelle discese su terreni impegnativi e sterrati tanta stabilità e manovrabilità
Chapeaux
 
  • Mi piace
Reactions: scico

matteocicchini

Pignone
11 Marzo 2010
243
22
Terni
Bici
Rewel CSL
Ciao a tutti voglio anche io raccontare la mia esperienza più che positiva con Yuri. Nel 2012 a seguito di vari doloretti che mi accompagnavano da tempo decisi di fare una visita biomeccanica da lui, mi recai a casa dove con molta cura e precisione rilevo tutte le mie quote e mise a posto l assetto della mia bici, risolvendo in breve tempo le problematiche, da allora ho cambiato anche un altra bici e seguendo le sue istruzioni scritte riportai l assetto è via come niente fosse. A distanza di 8 anni quasi proprio l altro ieri lo contatto di fretta e furia per avere conferma sulla compatibilità di un telaio trovato a modo, come sempre velocissimo nella risposta e disponibilissimo mi ha sviluppato un assetto advanced specifico in pochi minuti, che dire non mi aspettavo tanto, davvero Consigliatissimo, contatti email: [email protected]
 
  • Mi piace
Reactions: scico

aldur

Novellino
13 Dicembre 2019
1
0
28
Roma
Bici
Triban 500 RC
Ho scoperto di Juri recentemente, cercando un buon biomeccanico a Roma per provare a risolvere problemi alle ginocchia sulle lunghe distanze.
Competente e professionale, le 2.5 ore di visita sono volate in un attimo, mi ha cambiato assetto e postura e già dalle prime prove vedo miglioramenti notevoli. Decisamente raccomandato, grande! :D
 

alle_84

Pignone
3 Marzo 2019
215
26
36
Latina
Bici
Pinarello Monviso
E niente, mi ritrovo in obbligo a parlare nuovamente bene di Juri.
Dopo un cambio bicicletta l'ho contattato per chiarirmi sulla lunghezza dello stem e lui come sempre si è dimostrato disponibilissimo a darmi consigli, il tutto tramite WhatsApp.

Grazie infinite
 

Silvio1972

Novellino
[Zwift] Team BDC
2 Aprile 2017
74
10
Bici
Bianchi IMPULSO / Ultra AF900
Ragazzi,
se oltre alla professionalità che ho ritrovato con Juri, se poi di fronte ci troviamo anche una persona disponibile e cordiale ma soprattutto gentile ...vabbè che dire. Tutto questo ho trovato da juri : professionalità, disponibilità ma soprattutto una persona veramente affabile in tutto.
Una visita veramente fatta ad hoc .... lo consiglio vivamente
 

ilnico90

Novellino
24 Luglio 2019
58
21
Milano
Bici
Canyon Endurace CF SL 8.0 Disc
conosco juri da ormai tre anni, praticamente fin da quando ho iniziato ad andare in bici seriamente.
inizialmente facevo solo mountain bike (all mountain, enduro) e anche se in quelle discipline la biomeccanica può in parte contare meno, già mi aveva risolto dei problemini in fase di pedalata.
essendo di milano abbiamo fatto tutto online ma lui è sempre precisissimo e capisce subito se qualche misura è presa sbagliata.
da qualche mese invece per allenamento ho acquistato una bdc e ovviamente senza esitare ho fatto fare l'assetto a juri.
insomma che dire.. sempre detto che lui è un grande. nel corso degli anni gli ho sempre chiesto consigli e lui puntualmente ha sempre risposto prontamente. è il nostro angelo custode :hail:
teniamocelo stretto :-)xxxx grande juri mi piacerebbe solo conoscerti dal vivo e fare un giro magari assieme ma siamo lontani purtroppo.
ciauuuu :ola:
 

superco

Novellino
27 Agosto 2011
2
0
Melfi
Bici
Frw Potrero Hills
Ciao a tutti e buon anno. La mia prima esperienza con il mitico Juri risale al 2013 con la biomeccanica via web. Decisi di utilizzare il suo metodo, all'epoca inconsueto per me, per imparare a prendere misure e riportarle sulla bici, essendo all'inizio dell'attività ciclistica. Da allora tutti i suoi suggerimenti si sono rilevati preziosissimi, per ogni cambio, dai semplici pedali fino a bici nuove. Bici che ho sostituito sempre seguendo se sue schede!!! Mi son sempre trovato al 100%.
MI ritrovo oggi nel 2020, ben 7 anni dopo a riparlare di lui perchè ho fissato un appuntamento nel suo studio a Roma e non vedo l'ora di conoscerlo ed incontrarlo. Dal vivo ovviamente, leggendo anche le tante testimonianze di chi ha risolto fastidi e migliorato la pedalata, grazie alla sua preparazione, passione ed accuratezza, ho tante aspettative. Grazie Juri e ci vediamo presto, non vedo l'ora.!!!! Lo consiglio a tutti
 

Pomas

Pignone
21 Novembre 2013
206
37
Bici
S-Works Sl6 2018
Buonasera, la mia testimonianza dopo quello che leggo è inutile :) Non posso che scrivere e parlare bene di Juri. Personalmente mi ha seguito dalla scelta della bicicletta più' adatta fino a darmi dei consigli utilissimi anche dopo essere stato biomeccanizzato. Per ultimo qualche giorno fa mi ha risolto un bel problema che avevo allenandomi sui rulli con le ginocchia. Mi è bastato scrivergli per ricevere la sua telefonata e la risoluzione della problematica. Avere un referente di questa professionalità e gentilezza non è poco! Il mio prossimo step è farmi seguire per una preparazione personalizzata. Insomma non posso che ringraziarlo e consigliarlo a tutti!
 

Nicola's

Apprendista Scalatore
21 Luglio 2007
2.384
200
54
Bici
BMC SLR01
Buongiorno a tutti, è inutile dirlo ma sono dovuto ritornato dal mitico Prof. Juri, avevo fatto con lui la biomeccanica nel lontano 2008; negli anni a venire altre biomeccaniche fatte soprattutto per sperimentare nuove "tecnologie" (chiamiamole così), tra cui quella di un noto guru toscano che mi ha letteralmente rovinato muscolarmente il quale mi ha posizionato con una sella più bassa di 3 cm. che nel tempo mi ha causato una leggera condropatia femoro-rotulea e, per non farmi mancare nulla, un altro bio che mi ha posizionato in sella tipo bici da crono. Alla fine, come diceva un vecchio detto, ...cioè che il primo amore non si scorda mai..., sono dovuto ritornato da Juri "sobbarcandomi felicemente" i circa 500 km. che mi separano dalla sua residenza di Campagnano di Roma. Senza stare qui ad elencare tutte le doti di cortesia, gentilezza e professionalità che contraddistinguono Juri (sono un attento osservatore), il suo intervento sulla mia bike è stato di tipo "rivoluzionario", praticamente ha stravolto la mia posizione "troppo verticalizzata" con aggiustamenti che sono andati nell'ordine di centimetri, questa la dice lunga su come ero messo in bici. Vederlo all'opera è stato un piacere, totalmente immerso nel suo mestiere, ti prende e ti riprende le misure più volte per essere certo di quello che scrive e che dopo andrà ad applicare in modo preciso e certosino. Con lui non si va mai di fretta (cosa non comune a tutti), si prende con calma tutto il tempo che gli occorre ma, soprattutto, non si distrae mai da telefonini o tablet vari. Che dire, sono stato contento di rivederlo e di essere stato nuovamente biomeccanizzato da lui, inoltre di aver parlato di bici, di assetti e di esperienze ciclistiche generali. Si nota anche il suo fisico statuario e ben definito di chi passa molte ore in sella, insomma, un vero sportivo, un esempio da seguire... alla fine degli "aggiustamenti" ha completato il suo lavoro su strada vedendomi pedalare brevemente, dato consigli su come pedalare per ottimizzare al meglio il gesto e tanto altro, alla fine mi sono congedato da lui con un appuntamento al prossimo controllo.
Ieri prima uscita e prime impressioni di guida: si nota una notevole sensazione di leggerezza durante la pedalata, diciamo meno tensioni muscolari, sparita quella sensazione di "cadere" sull'avantreno sicuramente dovuta ad una errata distribuzione dei pesi, sparito quel senso di stare "appeso" sulla sella, insomma una posizione molto più confortevole, distesa e rilassata ma sicuramente più redditizia, almeno queste sono state le mie considerazioni durante un'uscita di non molti chilometri. Ripeteremo prossimamente.
La speranza è quella di rimettere a posto vecchi vizi posturali nonchè dolori che puntualmente mi "assalivano" alla fine di ogni giro.
Infine posso dire con tutta certezza, che di biomeccanici ne ho girati più o meno tanti, ma alla fine Juri rimane sempre il migliore.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Maceio

franco998

Pignone
13 Luglio 2017
148
62
46
Verona
Bici
R5
Fatto anche io il posizionamento da Juri....a distanza , che dire , ho trovato grande disponibilità e miglioramenti fin da subito , soprattutto una diminuzione di un dolore lombare che mi assillava . Lo consiglio a Tutti .
 
  • Mi piace
Reactions: scico

druga

Novellino
4 Dicembre 2011
1
0
Bici
specialized
Voglio ribadire la professionalità Juri. Ho fatto la visita biomeccanica da lui una quindicina di anni fa, e ho sempre riportato i suoi parametri sulle bici che ho cambiato, trovandomi alla perfezione!
Ora, procinto all'acquisto di una nuova bici, ho pensato di chiedere un parere rispetto la taglia, in quanto a cavallo tra due!
Dopo tanti anni non ricordavo una tale disponibilità! Sentito tramite email il venerdì sera e sabato pomeriggio confermata la mia decisione di ricevere un assetto advanced del modello richiesto, con mia sorpresa ho ricevuto le risposte direttamente domenica mattina.
In questi anni mi sono spesso confrontato sulle visite biomeccaniche con diversi ciclisti. Nei suoi confronti ho sempre ricevuto riscontri positivi.
Spesso le discussioni si sono dibattute anche sulle nuove modalità "dinamiche" per analizzare i parametri dell'atleta. Ma ho avuto riscontro, anche personalmente, e confermato da altri ciclisti, che il metodo "statico" con cui Juri prende le misure antropometriche e le variabili che tiene conto rispetto al ciclista (elasticità, preparazione atletica...) sono più congeniali per atleti amatoriali, senza eccedere in posizioni estreme adatte ai professionisti. Dopotutto la maggioranza di noi, alla fine di una allenamento o di una gara, non è circondato da fisioterapisti che rigenerano la muscolatura e ti rimettono a nuovo!!!!
Esperienza personale, una volta ho fatto una visita biomeccanica da un negoziante che riteneva che la mia postura in sella non era perfetta. Il metodo usato è quello dinamico, dove ti mettono i sensoni alle articolazioni e registrano i movimenti. Alla fine della seduta mi ha modificato assetto bici.... indubbiamente avevo una posizione più aerodimanica, ma in quella posizione dopo 100km non riuscivo più a pedalare per i dolori alla schiena!!!! Ho ripreso le tabelle preparate da Juri e fortunatamente ho ripristinato tutto come prima!
Pertanto dopo tanti anni non posso che rinnovare la professionalità e la disponibilità di Juri!
Grazie!!! In bocca al lupo per tutto!!!
 

albertissimo

Apprendista Scalatore
1 Settembre 2008
2.035
422
Mestre (Ve)
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
A distanza di quasi 10 anni dal mio assetto con Juri, un amico podista mi dice che a seguito del lockdown si è incuriosito alla bicicletta (i suoi amici podisti dopo il 04 maggio 2020 avevano rispolverato le loro biciclette) e mi ha chiesto di aiutarlo a scegliere la bici.
La mia prima risposta è stata: "Devi assolutamente farti mettere in bici da Juri. Tutto il resto viene dopo".
Ho recuperato la mail di Juri e li ho messi in contatto. Solita disponibilità, sia con me che con il mio amico che è stato "biomeccanicizzato".
Lui deve ancora salire in sella (la bici deve ancora andarla a prendere con la mia supervisione) ma io invece so benissimo quali sono i benefici di un assetto corretto.
In questi 10 anni di bici ho girato in ogni condizione di clima, in montagna, in collina, in pianura, tutti i mesi dell'anno.
Nessun problema e sinceramente ogni volta che salgo mi sento molto figo e quando scendo mi sento sempre molto bene, nonostante le uscite si siano piano piano allungate fino ad arrivare ad un massimo di 220 km.
Al tempo ma ancora di più oggi, posso affermare che la bici può essere più o meno pregiata, ma quello che conta veramente è l'assetto corretto, la gamba (latamente intesa) e la passione per questo sport.
In questi 10 anni ho cambiato un paio di ruote perchè quelle di primo montaggio avevano ceduto sulla pista frenante sotto il peso dei miei chili e degli oltre 120.000 km percorsi. Quindi ho cambiato solo le ruote (e ovviamente i componenti di consumo) e ho abbassato di 5 mm la pipa.
Il consiglio che ho dato al mio amico lo darei a qualunque principiante che avesse voglia di pedalare.
L'avevo compreso prima ancora di salire in sella e a maggior ragione lo comprendo ora.
Juri è disponibile e competente in egual misura.
La mia bici spero non mi abbandoni MAI (perchè è magnifica), anche perchè sinceramente non saprei cosa prendere.
Ma di sicuro so che qualunque sarà, me la "cucirà addosso" il caro vecchio Juri,
Buone pedalate a tutti.
 
  • Mi piace
Reactions: scico

albertissimo

Apprendista Scalatore
1 Settembre 2008
2.035
422
Mestre (Ve)
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
Non si tratta di renderlo "santo subito" (anche se credo di aver capito l'ironia) ma di rendere il giusto tributo a chi ha passione per quello che fa e che ci permette di goderci appieno le potenzialitá delle nostre amate (e costose) biciclette e le ore di libertà passate in sella.
Io vedo troppa gente "buttata sopra alla bici", tanto da chiedermi come facciano a spingere correttamente sui pedali e non scendere dalla sella con mille dolori.
Dopodiché, ovviamente ognuno è libero di avvicinarsi alla bici da corsa un po' come vuole.
Io so come voglio avvicinarmi io e far avvicinare le persone che mi chiedono un consiglio per iniziare.
 

Gamba_tri

Maglia Amarillo
29 Marzo 2005
8.083
1.937
44
Genova
www.sportintranslation.com
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
Non si tratta di renderlo "santo subito" (anche se credo di aver capito l'ironia) ma di rendere il giusto tributo a chi ha passione per quello che fa e che ci permette di goderci appieno le potenzialitá delle nostre amate (e costose) biciclette e le ore di libertà passate in sella.
Io vedo troppa gente "buttata sopra alla bici", tanto da chiedermi come facciano a spingere correttamente sui pedali e non scendere dalla sella con mille dolori.
Dopodiché, ovviamente ognuno è libero di avvicinarsi alla bici da corsa un po' come vuole.
Io so come voglio avvicinarmi io e far avvicinare le persone che mi chiedono un consiglio per iniziare.
Ad essere sinceri, all'inizio di una nuova pratica sportiva, il corpo va incorntro a molti adattamenti in un tempo breve. Inizialmente una misura giusta del telaio e pochi adattamenti consigliati dal negoziante o un ciclista esperto sono più che sufficienti. Per cui, o Juri ha compreso nel prezzo una revisione completa della posizione tra pochi mesi, o hai fatto buttare dei soldi al tuo amico.
 

Nicola's

Apprendista Scalatore
21 Luglio 2007
2.384
200
54
Bici
BMC SLR01
Ad essere sinceri, all'inizio di una nuova pratica sportiva, il corpo va incorntro a molti adattamenti in un tempo breve. Inizialmente una misura giusta del telaio e pochi adattamenti consigliati dal negoziante o un ciclista esperto sono più che sufficienti. Per cui, o Juri ha compreso nel prezzo una revisione completa della posizione tra pochi mesi, o hai fatto buttare dei soldi al tuo amico.
Con Juri vai tranquillo 365 giorni all'anno e per svariati anni... lui si ricorderà sempre di te (esperienza personale) e non negherà mai un consiglio da esperto qual è a nessuno... Credimi ne ho girati tanti di biomeccanici almeno una decina, alla fine sono ritornato da lui... il top dei top... sempre gentile e disponibile, con una passione smisurata del suo mestiere di biomeccanico e di tutto quello che ruota attorno alla bici... capace di consigliarti tecnicamente su qualsiasi componente che possa migliorarti l'assetto in sella... diciamo un Juri inossidabile nel tempo...
 
  • Mi piace
Reactions: scico

albertissimo

Apprendista Scalatore
1 Settembre 2008
2.035
422
Mestre (Ve)
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
Ad essere sinceri, all'inizio di una nuova pratica sportiva, il corpo va incorntro a molti adattamenti in un tempo breve. Inizialmente una misura giusta del telaio e pochi adattamenti consigliati dal negoziante o un ciclista esperto sono più che sufficienti. Per cui, o Juri ha compreso nel prezzo una revisione completa della posizione tra pochi mesi, o hai fatto buttare dei soldi al tuo amico.


Ne ho visti molti di ciclisti che hanno iniziato di propria iniziativa ed affidandosi al negoziante, il quale gli ha dato quella bici che aveva lì da un po' con la pipa manubrio "nana" e la sella più stretta del necessario ("eh, ma è una SLR con il carro in titanio"), che a distanza di qualche tempo o hanno accantonato la bici per i troppi dolori oppure hanno capito che l'errore che aveva commesso era stato quello di affidarsi all'amico (sedicente) esperto o al negoziante interessato.
Io sono quell'amico esperto, che gli regolerà il cambio, i freni e gliela preparerà con gli attrezzi che nel corso degli anni ha acquistato per mettere a posto la propria bici e quella degli amici.
Ma quando si tratta di "mettere qualcuno in sella" bisogna sapere di cosa si sta parlando. E io sinceramente (ed il negoziante per le ragioni di cui sopra) non eravamo in grado di farlo.
Se vogliamo metterla giù volgarmente, di soldi ne "buttiamo tanti" per la nostra bici e quelli per un buon assetto, tra tutti mi sembrano quelli meglio spesi.
Ribadisco un concetto elementare: ognuno acquisti e si metta in bici come meglio crede. Io non so minimamente come farlo, ma ho l'umiltà di riconoscere chi lo sa fare.
Se l'obiezione "non è l'unico" può anche starci, ma sinceramente io conosco lui e non posso che dichiararmi personalmente soddisfatto.
Eventualmente sarà il mio amico novello ciclista a smentirmi (anche se non credo). Ma diamogli almeno il tempo di salire in bici e fare i primi 30 km con relativo dolore al sedere per adattamento. Su quello nemmeno Juri può fare molto.
 
Ultima modifica: