News Nuovo Schwalbe Pro One

sembola

Apprendista Scalatore
22 Aprile 2004
1.958
1.232
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
io invece spero che abbiano risolto il problema della durata....a me il tubeless one precedente al posteriore durava 1000 km e basta...sono tornato a malincuore al copertoncino per un mero problema economico...non potevo spendere 60/80 euro al mese di tubeless
A me 1600 (tubeless). Ma rimane comunque una durata insufficiente anche considerando che è una copertura di alta gamma cui non si può chiedere la durata...
 

 

gasht

Scalatore
6 Febbraio 2005
6.214
714
Bici
con gruppi shimano
A me 1600 (tubeless). Ma rimane comunque una durata insufficiente anche considerando che è una copertura di alta gamma cui non si può chiedere la durata...
comunque leggendo in giro ad uno dura x ad un altro y. apparte il peso del ciclista importante è anche il gonfiaggio. io tendo a gonfiarli al limite inferiore.
notavo gli anni passati (poi mi è passata la mania di gonfiare al massimo) che mettendo pressioni massimali sia i cop che i tubolari tendono a consumarsi prima e velocemente.
 

robeambro

Apprendista Velocista
25 Aprile 2018
1.276
954
Scozia
Bici
S-Works SL6
apparte il peso del ciclista importante è anche il gonfiaggio
ma anche fattori come l'altimetria dei giri (uno in pianura padana non consumera' mai veloce quanto uno che si fa discese tecniche ogni giro), la qualita' dell'asfalto, e come si usano i freni (a volte basta qualche inchiodata con annesso bloccaggio ruote per grattugiare il battistrada piu' del dovuto), per non mettere in mezzo fattori come temperatura ambientale e condizioni meteo..

Insomma questi paragoni tra persone diverse lasciano sempre il tempo che trovano..
 

sembola

Apprendista Scalatore
22 Aprile 2004
1.958
1.232
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
ma anche fattori come l'altimetria dei giri (uno in pianura padana non consumera' mai veloce quanto uno che si fa discese tecniche ogni giro), la qualita' dell'asfalto, e come si usano i freni (a volte basta qualche inchiodata con annesso bloccaggio ruote per grattugiare il battistrada piu' del dovuto), per non mettere in mezzo fattori come temperatura ambientale e condizioni meteo..

Insomma questi paragoni tra persone diverse lasciano sempre il tempo che trovano..
Vero anche questo, ma io il paragone lo faccio su me stesso. I GP4000 per camera mi duravano più di 4000 km, i Pro One 1600, gli Yksion Pro che ho messo poi son sopra ai 2000 e non dico sembrino nuovi ma quasi.
 

ivano58

Novellino
11 Marzo 2016
26
7
trento
Bici
giant tcr
Ma questa storia della scorrevolezza mi lascia sempre perplesso. Parlo da utilizzatore sia dei tubeless per circa un terzo dei km annuali che dei tubolari per il restante. Col tubeless a dir la verità non mi trovo ,lo utilizzo solo sul muletto quando piove o la brutta stagione,con cerchi in allumunio. Se vado a bassa pressione max 7 bar ok ,ma non scorre molto poco se gonfio di più scorre meglio ,è ovvio ,ma sembra una gomma piena. Provate varie marche. Col tubolare invece ,nessun problema ,gonfio a 10 bar e la bici vola ed è piu confortevole di un tubeless a 7,5 bar. Intendiamoci, parlo solo di scorrevolezza i dati relativi a ciò ( il famoso Crr ), me li da il computer ma li sento anch'io. Per quanto riguarda il comfort e la tenuta più di tanto non mi esprimo dato che personalmente metto al primo posto la scorrevolezza. Prima che un tubeless superi un buon tubolare (parliamo di top di gamma ovviamente) ci vorrà ancora molto tempo. Il resto è solo marketing. Questo è solo il mio personalissimo parere.
 

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
1.887
211
Appennino Tosco-Romagnolo
Bici
Specialized sworks sl5...Benotto vintage...Bonadei vintage
comunque leggendo in giro ad uno dura x ad un altro y. apparte il peso del ciclista importante è anche il gonfiaggio. io tendo a gonfiarli al limite inferiore.
notavo gli anni passati (poi mi è passata la mania di gonfiare al massimo) che mettendo pressioni massimali sia i cop che i tubolari tendono a consumarsi prima e velocemente.
Non e' il mio caso...sempre gonfiato a minimi consentiti..i tubelessa a 6 i copertoncini a 7
 

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
1.887
211
Appennino Tosco-Romagnolo
Bici
Specialized sworks sl5...Benotto vintage...Bonadei vintage
Ma questa storia della scorrevolezza mi lascia sempre perplesso. Parlo da utilizzatore sia dei tubeless per circa un terzo dei km annuali che dei tubolari per il restante. Col tubeless a dir la verità non mi trovo ,lo utilizzo solo sul muletto quando piove o la brutta stagione,con cerchi in allumunio. Se vado a bassa pressione max 7 bar ok ,ma non scorre molto poco se gonfio di più scorre meglio ,è ovvio ,ma sembra una gomma piena. Provate varie marche. Col tubolare invece ,nessun problema ,gonfio a 10 bar e la bici vola ed è piu confortevole di un tubeless a 7,5 bar. Intendiamoci, parlo solo di scorrevolezza i dati relativi a ciò ( il famoso Crr ), me li da il computer ma li sento anch'io. Per quanto riguarda il comfort e la tenuta più di tanto non mi esprimo dato che personalmente metto al primo posto la scorrevolezza. Prima che un tubeless superi un buon tubolare (parliamo di top di gamma ovviamente) ci vorrà ancora molto tempo. Il resto è solo marketing. Questo è solo il mio personalissimo parere.
infatti hai fatto bene a sottolineare che e' un tuo personalissimo parere...io sempre personalmente mai e poi mai gonfierei una gomma da bici a 10 atmosfere..ci tengo alla pelle e rimbalzare come una pallina ogni qualvolta c'e' una asperita' nella strada non fa proprio al caso mio---a questo proposito vorrei portare come paragone il circuito di Imola dove si svolgono varie corse ciclistiche durante l'anno..ebbene l'asfalto e' pressoche perfetto eppure vado sempre a7 max 7,5 atm
sulla famigerata scorrevolezza non mi pronuncio senno' chissa' che vespaio verrebbe fuori;pirlùn^una gomma qualunque essa sia fa sempre attrito...
 

robeambro

Apprendista Velocista
25 Aprile 2018
1.276
954
Scozia
Bici
S-Works SL6
Ma questa storia della scorrevolezza mi lascia sempre perplesso. Parlo da utilizzatore sia dei tubeless per circa un terzo dei km annuali che dei tubolari per il restante. Col tubeless a dir la verità non mi trovo ,lo utilizzo solo sul muletto quando piove o la brutta stagione,con cerchi in allumunio. Se vado a bassa pressione max 7 bar ok ,ma non scorre molto poco se gonfio di più scorre meglio ,è ovvio ,ma sembra una gomma piena. Provate varie marche. Col tubolare invece ,nessun problema ,gonfio a 10 bar e la bici vola ed è piu confortevole di un tubeless a 7,5 bar. Intendiamoci, parlo solo di scorrevolezza i dati relativi a ciò ( il famoso Crr ), me li da il computer ma li sento anch'io. Per quanto riguarda il comfort e la tenuta più di tanto non mi esprimo dato che personalmente metto al primo posto la scorrevolezza. Prima che un tubeless superi un buon tubolare (parliamo di top di gamma ovviamente) ci vorrà ancora molto tempo. Il resto è solo marketing. Questo è solo il mio personalissimo parere.
Mi accodo, hai fatto benissimo a specificare che e' un tuo parere, perche' contrasta con un bel po' di scienza.
Vari articoli e test scientifici hanno dimostrato che sebbene avere la pressione a mille e saltare su qualsiasi asperita' SEMBRI veloce, non lo e' affatto. E infatti i pro non vanno certo a pressioni altissime. (Che poi definire 7 bar "bassa pressione" ce ne vuole..)
 

Ipercool

Moderator
Membro dello Staff
13 Agosto 2012
9.571
3.704
57
Atina (Fr)
Bici
Trek (alcune)
Ma questa storia della scorrevolezza mi lascia sempre perplesso. Col tubolare invece ,nessun problema ,gonfio a 10 bar e la bici vola ed è piu confortevole.
Azz, pensavo che non ci fosse più nessuno che gonfiasse un povero tubo a 10.


Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk
 

LukeP_4

Pignone
3 Febbraio 2019
124
39
28
Vittorio Veneto
Bici
Pinarello Prince Fx
Anche io pompavo sui 7/7,5 fino a che così guardando sul sito vittoria ho visto che danno le pressioni in base al peso bici+ciclista! Beh per 75 kg mettono 8,4/8,7 che vi dirò si mi fanno rimbalzare di più di quando pompavo un bar in meno, però in piano mi hanno dato fin da subito sensazioni più felici a velocità sostenute, ma la vera differenza l’ho percepita in discesa dove, parer mio, i corsa danno sta sensazione di sottosterzo, la tenuta c’e pero mi fanno drizzare il pelo al rumore di sfregamento che fanno sui tornanti stretti, effetto diminuito con l’aumento della pressione. Ormai per quest’anno va così, il prossimo cambierò. Dalla recensione web questi nuovi schwalbe mi avevano quasi convinto, il pubblico qui parla diversamente, a sto punto resta da scegliere se gp5000 o veloflex
 

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
1.887
211
Appennino Tosco-Romagnolo
Bici
Specialized sworks sl5...Benotto vintage...Bonadei vintage
Mi accodo, hai fatto benissimo a specificare che e' un tuo parere, perche' contrasta con un bel po' di scienza.
Vari articoli e test scientifici hanno dimostrato che sebbene avere la pressione a mille e saltare su qualsiasi asperita' SEMBRI veloce, non lo e' affatto. E infatti i pro non vanno certo a pressioni altissime. (Che poi definire 7 bar "bassa pressione" ce ne vuole..)
vedo che mi dai ragione---grazie
 
  • Like
Reactions: robeambro

ivano58

Novellino
11 Marzo 2016
26
7
trento
Bici
giant tcr
Mi accodo, hai fatto benissimo a specificare che e' un tuo parere, perche' contrasta con un bel po' di scienza.
Vari articoli e test scientifici hanno dimostrato che sebbene avere la pressione a mille e saltare su qualsiasi asperita' SEMBRI veloce, non lo e' affatto. E infatti i pro non vanno certo a pressioni altissime. (Che poi definire 7 bar "bassa pressione" ce ne vuole..)
Azz, pensavo che non ci fosse più nessuno che gonfiasse un povero tubo a 10.


Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk
Allora, non volevo assolutamente far polemica, lungi da me, mi riferivo SOLO alla scorrevolezza. Quando leggo che a bassa pressione la ruota scorre meglio non è assolutamente vero a parte che sul pavé. Su asfalto liscio o anche granuloso (quello drenante per intenderci) l'alta pressione e la sezione ridotta del tubolare ti danno un Crr più basso, nel caso mio 10 bar sezione 22 mm Crr 0.0040. Tubeless 7 bar sezione 23 mm Crr 0.0048. Comunque sempre nell'ordine 0.0040 e 0.0050 che e' un ottima scorrevolezza. Ricordo che il parquet di un velodromo con pressioni 12 bar ha circa un Crr 0.0030 / 0.0038. Ovviamente il Crr peggiora aumentando la sezione e di conseguenza diminuendo la pressione e peggiora in maniera drastica andando sul 28 mm a 5 o 6 bar. Per quanto riguarda la pressione di 10 bar non é assolutamente alta io mi attengo alla pressione consigliata dalla casa costruttrice in BASE AL PESO TOTALE DEL CICLISTA PIU' BICI nel mio caso 74 kg + 7.5 bici sono circa 82 kg. la casa da un range da 8.5 a 15 bar per pesi da 60 kg a 85/90 . Per cui andando a 10 sono perfettamente nel range ma qualche volta gonfio anche a 11 bar cosi riduco di molto la possibilita' di forare. Poi e' ovvio che l'alta pressione trasmette un sacco di vibrazioni, hai meno aderenza in curva, sul bagnato non parliamo, ma questo e' un altro discorso riguarda il comfort e la sicurezza in generale. Il mercato per come si sta' orientando va sul freno a disco e di conseguenza aumento delle sezioni 25mm/28 30mm e riduzione della pressione ovvio che il marketing con grafici vari e test sui rulli ti dice che il 25/28 a 5 o 6 bar e' più scorrevole. Per quanto riguarda i prof c'è un discorso di sicurezza specialmente nelle discese magari umide o bagnate e per le molte ore di gara per cui un 25 va meglio rinunciando a un po' di scorrevolezza.
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.420
756
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Allora, non volevo assolutamente far polemica, lungi da me, mi riferivo SOLO alla scorrevolezza. Quando leggo che a bassa pressione la ruota scorre meglio non è assolutamente vero a parte che sul pavé. Su asfalto liscio o anche granuloso (quello drenante per intenderci) l'alta pressione e la sezione ridotta del tubolare ti danno un Crr più basso, nel caso mio 10 bar sezione 22 mm Crr 0.0040. Tubeless 7 bar sezione 23 mm Crr 0.0048. Comunque sempre nell'ordine 0.0040 e 0.0050 che e' un ottima scorrevolezza. Ricordo che il parquet di un velodromo con pressioni 12 bar ha circa un Crr 0.0030 / 0.0038. Ovviamente il Crr peggiora aumentando la sezione e di conseguenza diminuendo la pressione e peggiora in maniera drastica andando sul 28 mm a 5 o 6 bar. Per quanto riguarda la pressione di 10 bar non é assolutamente alta io mi attengo alla pressione consigliata dalla casa costruttrice in BASE AL PESO TOTALE DEL CICLISTA PIU' BICI nel mio caso 74 kg + 7.5 bici sono circa 82 kg. la casa da un range da 8.5 a 15 bar per pesi da 60 kg a 85/90 . Per cui andando a 10 sono perfettamente nel range ma qualche volta gonfio anche a 11 bar cosi riduco di molto la possibilita' di forare. Poi e' ovvio che l'alta pressione trasmette un sacco di vibrazioni, hai meno aderenza in curva, sul bagnato non parliamo, ma questo e' un altro discorso riguarda il comfort e la sicurezza in generale. Il mercato per come si sta' orientando va sul freno a disco e di conseguenza aumento delle sezioni 25mm/28 30mm e riduzione della pressione ovvio che il marketing con grafici vari e test sui rulli ti dice che il 25/28 a 5 o 6 bar e' più scorrevole. Per quanto riguarda i prof c'è un discorso di sicurezza specialmente nelle discese magari umide o bagnate e per le molte ore di gara per cui un 25 va meglio rinunciando a un po' di scorrevolezza.
Scusa ma tu dici:
"Poi e' ovvio che l'alta pressione trasmette un sacco di vibrazioni, hai meno aderenza in curva, sul bagnato non parliamo, ma questo e' un altro discorso riguarda il comfort e la sicurezza in generale."
Non ho capito allora di cosa stiamo parlando...cosa rimane di importante per alzare la pressione di gonfiaggio?
 

ivano58

Novellino
11 Marzo 2016
26
7
trento
Bici
giant tcr
Scusa ma tu dici:
"Poi e' ovvio che l'alta pressione trasmette un sacco di vibrazioni, hai meno aderenza in curva, sul bagnato non parliamo, ma questo e' un altro discorso riguarda il comfort e la sicurezza in generale."
Non ho capito allora di cosa stiamo parlando...cosa rimane di importante per alzare la pressione di gonfiaggio?
Ciao, alzare la pressione restando nel range della casa costruttrice (che varia di molto da casa a casa e dal n di tpi del tubolare) in base al peso totale serve solo ed escusivamente a rendere piu' scorrevole la ruota a scapito però di comfort e tenuta.
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.420
756
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Ciao, alzare la pressione restando nel range della casa costruttrice (che varia di molto da casa a casa e dal n di tpi del tubolare) in base al peso totale serve solo ed escusivamente a rendere piu' scorrevole la ruota a scapito però di comfort e tenuta.
Ok ma se mi fa cadere (tenuta) più facilmente...!!! chi me lo fa fare??
 

ivano58

Novellino
11 Marzo 2016
26
7
trento
Bici
giant tcr
Ok ma se mi fa cadere (tenuta) più facilmente...!!! chi me lo fa fare??
ma si certo,hai perfettamente ragione , serve solo se cerchi la prestazione pura , ma non volevo assolutamente polemizzare ci tenevo a dire che le ruote NON sono piu' scorrevoli , semmai più confortevoli e con più grip. Tutto qua .
 
  • Like
Reactions: fabiopon

robeambro

Apprendista Velocista
25 Aprile 2018
1.276
954
Scozia
Bici
S-Works SL6
Allora, non volevo assolutamente far polemica, lungi da me, mi riferivo SOLO alla scorrevolezza. Quando leggo che a bassa pressione la ruota scorre meglio non è assolutamente vero a parte che sul pavé. Su asfalto liscio o anche granuloso (quello drenante per intenderci) l'alta pressione e la sezione ridotta del tubolare ti danno un Crr più basso, nel caso mio 10 bar sezione 22 mm Crr 0.0040. Tubeless 7 bar sezione 23 mm Crr 0.0048. Comunque sempre nell'ordine 0.0040 e 0.0050 che e' un ottima scorrevolezza. Ricordo che il parquet di un velodromo con pressioni 12 bar ha circa un Crr 0.0030 / 0.0038.
Nessuno vuol fare polemica, si discute.. Posso chiederti la fonte di quei dati? Non dirmi byciclerollingresistance perche' ha zero attinenza con strade reali.

E comunque, anche SOLO per la scorrevolezza, anche qui, pressioni altissime non sono sempre il meglio.

Questo studio, se hai la pazienza di leggerlo, fa capire che misurare la resistenza al rotolamento sui rulli ignora alcuni fattori chiave. In base a cio', si nota come anche su asfalto perfetto non vale la pena di andare molto sopra i 100 psi (poco meno di 7 bar), e questo per un ciclista di circa 80kg, quindi non proprio un figurino: https://blog.silca.cc/part-4b-rolling-resistance-and-impedance
 

ivano58

Novellino
11 Marzo 2016
26
7
trento
Bici
giant tcr
Nessuno vuol fare polemica, si discute.. Posso chiederti la fonte di quei dati? Non dirmi byciclerollingresistance perche' ha zero attinenza con strade reali.

E comunque, anche SOLO per la scorrevolezza, anche qui, pressioni altissime non sono sempre il meglio.

Questo studio, se hai la pazienza di leggerlo, fa capire che misurare la resistenza al rotolamento sui rulli ignora alcuni fattori chiave. In base a cio', si nota come anche su asfalto perfetto non vale la pena di andare molto sopra i 100 psi (poco meno di 7 bar), e questo per un ciclista di circa 80kg, quindi non proprio un figurino: https://blog.silca.cc/part-4b-rolling-resistance-and-impedance
Ciao si l'ho letto, ma come ho scritto la casa da un range min di 8.5 max 15bar in base al peso, per cui in ogni caso sotto gli 8.5 e' meglio non andare e questo se pesi 60/65 kg . comunque i dati li ricavo dall'analisi del grafico che mi da il computer una volta a casa e scaricato il giro. Per tarare il ciclocomputer c'e' una procedura abbastanza lunga chiamata coast down che consistere in breve (ma molto) nel percorre un tratto di strada e lasciare che la bici si fermi. questo ripetuto almeno 7/8 volte per mediare eventuali errori e fare una media il piu' possibile reale. ovviamente devi impostare il peso totale, il tipo di asfalto, la pressione delle gomme, la sezione, se tubolare incollato con mastice o nastro.L'algoritmo poi ti calcola il Crr ovvero la resistenza al rotolamento di quel tipo di pneumatico con quella pressione ecc. ovviamente nel corso degli anni ho fatto molte volte il coast down per provare le mie teorie sia sui tubeless che tubolari. poi a casa analizzo con calma i dati, e ho avuto conferma di quello che già sapevo . le prove le ho ripetute su vari tipi di asfalto anche quello molto grosso.
 

golias

Scalatore
28 Marzo 2018
7.940
3.663
.
Bici
mia
Ciao si l'ho letto, ma come ho scritto la casa da un range min di 8.5 max 15bar in base al peso, per cui in ogni caso sotto gli 8.5 e' meglio non andare e questo se pesi 60/65 kg . comunque i dati li ricavo dall'analisi del grafico che mi da il computer una volta a casa e scaricato il giro. Per tarare il ciclocomputer c'e' una procedura abbastanza lunga chiamata coast down che consistere in breve (ma molto) nel percorre un tratto di strada e lasciare che la bici si fermi. questo ripetuto almeno 7/8 volte per mediare eventuali errori e fare una media il piu' possibile reale. ovviamente devi impostare il peso totale, il tipo di asfalto, la pressione delle gomme, la sezione, se tubolare incollato con mastice o nastro.L'algoritmo poi ti calcola il Crr ovvero la resistenza al rotolamento di quel tipo di pneumatico con quella pressione ecc. ovviamente nel corso degli anni ho fatto molte volte il coast down per provare le mie teorie sia sui tubeless che tubolari. poi a casa analizzo con calma i dati, e ho avuto conferma di quello che già sapevo . le prove le ho ripetute su vari tipi di asfalto anche quello molto grosso.
Quindi in poche parole stai dicendo che tutto ciò che si è letto in fatto di scorrevolezza legato alla superficie di appoggio (21-23-25-28 mm) e alle varie pressioni sono tutte fanfaronate ?