News Simon Yates positivo al coronavirus

bradipus

Moderator
Membro dello Staff
23 Luglio 2009
21.669
5.542
Bugliano
Bici
qualunquemente
dai non fare il solito simpatia, dicevo sul serio. Quali sono state le scelte scellerate? Ero piccolo e non ricordo bene
Giri fatti su misura per far vincere Moser (che non riusciva a vincerlo lo stesso, c'è voluto l'elicottero).
Giri con una quantità incredibile di tappe piatte (da cui i record di Cipollini), con tappe di montagna ridicole, che spingevano i migliori corridori stranieri a fare altre corse.
 

 

gibo2007

Apprendista Velocista
30 Agosto 2015
1.236
446
Bici
Canyon
Giri fatti su misura per far vincere Moser (che non riusciva a vincerlo lo stesso, c'è voluto l'elicottero).
Giri con una quantità incredibile di tappe piatte (da cui i record di Cipollini), con tappe di montagna ridicole, che spingevano i migliori corridori stranieri a fare altre corse.
Però si riferiva a fine anni 90 inizio anno 2000. Sinceramente anche io non só quali scelte scellerate siano state fatte. Secondo me gli organizzatori del Tour erano semplicemente più bravi a richiamare i migliori corridori del panorama internazionale rispetto a quelli del Giro. Poi fortunatamente il Protour (poi Wt) ha messo le cose apposto. Comunque in quegli anni c'erano bei corridori italiani. Poi uno dei motivi per cui non si esprimevano al meglio al Tour é perché erano cotti avendo incentrato la preparazione sul Giro. Anche perché militavani in squadre i cui sponsor puntavano forte al Giro.
Discorso a parte merita Basso dei primi anni soprattutto in CSC. Che era ai livelli di Ullrich e Armstrong nel biennio 2004/2005.
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
35.503
9.049
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
dai non fare il solito simpatia, ...........
Voi stradisti vi prendete sempre troppo tremendamente sul serio. Sono vietate le battute che subito dovete andare sopra le righe.
Giri fatti su misura per far vincere Moser (che non riusciva a vincerlo lo stesso, c'è voluto l'elicottero).
Giri con una quantità incredibile di tappe piatte (da cui i record di Cipollini), con tappe di montagna ridicole, che spingevano i migliori corridori stranieri a fare altre corse.
Esatto. Giri su misura per far vincere gli italiani, con smaccati occhi di riguardo alla bisogna, che hanno svilito il prestigio tecnico del Giro sino a farlo diventare appunto una sorta di campionato italiano. Almeno Moser era uno forte, seppur non abbastanza in salita, ma gente come Simoni, Gotti, Savoldelli, Garzelli......7 giri d'Italia mica 1, ma null'altro di serio fuori dai nostri confini. Quest'anno ovviamente non è colpa dell'organizzazione, che soprattutto negli ultimi anni era riuscita a far risalire il Giro a buon livello. Purtroppo fra stagione ipercompressa e che ovviamente ha favorito il Tour e defezioni a catena dei migliori o comunque di gente di buon nome (Lopez), non considerando tale Vlasov che per ora è un buon prospetto e senza dimenticare Evenepoel che sicuramente avrebbe fatto bene, fa si che il panorama dei corridori ancora in gara sia piuttosto modesto, con nessuno che probabilmente farebbe manco una top ten al Tour. Rimane Nibali che per la carriera passata e per il fatto che è italiano, mantiene un pò di appeal a una corsa altrimenti abbastanza dimessa per tante ragioni. Almeno Ganna ha svegliato un pò di speranze future.
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
35.503
9.049
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
Però si riferiva a fine anni 90 inizio anno 2000. Sinceramente anche io non só quali scelte scellerate siano state fatte. Secondo me gli organizzatori del Tour erano semplicemente più bravi a richiamare i migliori corridori del panorama internazionale rispetto a quelli del Giro. Poi fortunatamente il Protour (poi Wt) ha messo le cose apposto. Comunque in quegli anni c'erano bei corridori italiani. Poi uno dei motivi per cui non si esprimevano al meglio al Tour é perché erano cotti avendo incentrato la preparazione sul Giro. Anche perché militavani in squadre i cui sponsor puntavano forte al Giro.
Discorso a parte merita Basso dei primi anni soprattutto in CSC. Che era ai livelli di Ullrich e Armstrong nel biennio 2004/2005.
Erano corridori poco più che buoni quelli che in quegli anni vincevano il Giro, un pò come tanti spagnoli che vincevano la Vuelta. Gente che al Tour non faceva manco una top ten. C'è voluto Contador 2008 (non fatto andare al Tour) per tornare ad avere un vincitore di livello. Lo stesso Basso, già di miglior livello, i suoi anni migliori li ha spesi al Tour, non certo al Giro, ove poi, quando è andato ne ha vinti un paio abbastanza facilmente.
 

Mauro1988

Passista
31 Gennaio 2011
3.712
367
Bici
MCipollini RB1000
Vedremo alla fine di settimana prossima, mi sembra di difficile che nessun'altro in gruppo sia stato contagiato, oggi il direttore del giro ha detto che l'intenzione è quella di arrivare a Milano e che ci vorrà l'intervento di qualcuno di veramente importante per fermarli...voce grossa, ma Conte ci mette poco dal suo studio ha scrivere una nota ufficiale in cui fa fermare il giro il giorno stesso.
 
  • Haha
Reactions: Dragon77

gibo2007

Apprendista Velocista
30 Agosto 2015
1.236
446
Bici
Canyon
Erano corridori poco più che buoni quelli che in quegli anni vincevano il Giro, un pò come tanti spagnoli che vincevano la Vuelta. Gente che al Tour non faceva manco una top ten. C'è voluto Contador 2008 (non fatto andare al Tour) per tornare ad avere un vincitore di livello. Lo stesso Basso, già di miglior livello, i suoi anni migliori li ha spesi al Tour, non certo al Giro, ove poi, quando è andato ne ha vinti un paio abbastanza facilmente.
Erano corridori che con una preparazione mirata al Tour potevano fare top 10 (forse anche top 5). Ora abbiamo corridori di questo tipo in Italia, Nibali a parte?
Lo stesso Basso nel 2005 che era un fenomeno sottovalutó i suoi avversari e per una fantomatica omelette rimedió anche una bella crisi.
Il livello generale dei corridori da Gt italiani era indubbiamente più elevato di oggi e il Giro era bello e combattuto. Forse l'unica edizione un pó troppo casereccia fu proprio quella del 2004 che vinse Cunego. I giri 2000, 2005, 2007 me li ricordo tra i più belli in assoluto.
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
35.503
9.049
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Cannondale Caad 12. Nome: Andrea
Erano corridori che con una preparazione mirata al Tour potevano fare top 10 (forse anche top 5). Ora abbiamo corridori di questo tipo in Italia, Nibali a parte?
Lo stesso Basso nel 2005 che era un fenomeno sottovalutó i suoi avversari e per una fantomatica omelette rimedió anche una bella crisi.
Il livello generale dei corridori da Gt italiani era indubbiamente più elevato di oggi e il Giro era bello e combattuto. Forse l'unica edizione un pó troppo casereccia fu proprio quella del 2004 che vinse Cunego. I giri 2000, 2005, 2007 me li ricordo tra i più belli in assoluto.
Ora non abbiamo proprio più corridori, nè da GT nè da nulla. Un corridore che vince 7 Giri e al Tour preparandolo può sperare in una top 10, vince una gara di un livello infimo....infimo rispetto al Tour.
Io il più bel Giro che ricordi è quello del 2018 altro che 2000/2005/2007.
Al tempo eravamo comunque sempre la nazione di riferimento ai mondiali, vincendone e sfiorandone spesso.....ora sono 13 edizioni che abbiamo fatto un solo podio in una edizione anomala.
 

sofiya

Gregario
4 Marzo 2011
555
538
Palermo
Bici
paduano fidia
Ma tutta la comitiva del giro entra in contatto anche con le persone fuori dalla famosa"bolla". Negli hotel, dal benzinaio, ecc...
Ho visto una auto fermarsi a comprare un panino con la mortadella di cinghiale al chiosco a Castelluccio durante la TA...per dire.
 

jan80

Maglia Gialla
3 Marzo 2008
11.337
2.249
bassano del grappa
Bici
Colnago
immuni fa' veramente ridere come App.......corri il rischio che ti chiudano a casa anche se stai benissimo,poteva servire con pochissimi contagi,ma attualmente non serve a nulla,presto tra qualche settimana,avremmo in Italia centinaia di migliaia di contagiati come era in primavera.
Piu' va avanti la storia di questo virus,piu' sembra realmente un'influenza un po' piu' pesante.
Qua non e' essere di destra o sinistra,ma la questione mondiale fa' veramente strano,mesi fa' si moriva al 20% dei casi( soprattutto Italia) adesso siamo allo 0,2-0,3% qualcosa di molto simile influenza stagionale).
Inutile questo terrorismo
 

velocity

Apprendista Passista
8 Gennaio 2014
836
442
54
Monza
Bici
Rocky mountain e Santacruz
Ieri ho sentito parlare il primario del Sacco di Milano che spiegava a che punto sono con l'approccio farmacologico ai malati di Covid...In pratica nella fase iniziale non ci sono cure specifiche e valide e dopo quando la situazione peggiora ci sono alcuni farmaci che sono efficaci sul 30% dei pazienti ma sono pochi e poco disponibili, nella fase peggiore cioè nelle terapie intensive non c'è nulla di efficace e veramente valido...Con buona pace per chi reputa questo Virus poco piu di un influenza.
Per quanto riguarda il numero dei morti attuali si deve fare riferimento al numero di contagi di 10/15 gg fa quando erano meno di un terzo degli attuali, tra 15/20gg conteremo i decessi sui numeri attuali cioè quasi 6000 contagi giornalieri
Nessuno si illuda che siamo messi meglio rispetto alla primavera e che Dio (Allah Buddha Geova ecc.) ce la mandi buona
 
Ultima modifica:

RamboGuerrazzi

Apprendista Velocista
28 Marzo 2007
1.786
830
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Giri fatti su misura per far vincere Moser (che non riusciva a vincerlo lo stesso, c'è voluto l'elicottero).
Giri con una quantità incredibile di tappe piatte (da cui i record di Cipollini), con tappe di montagna ridicole, che spingevano i migliori corridori stranieri a fare altre corse.

Ai tempi di Moser non ero nato. Cipollini ha vinto lo stesso numero di tappe al Tour di Sagan. E al tour di tappe piatte ce n'erano, mi ricordo la fantomatica prima settimana del tour. Insomma, non la vedo una questione di percorsi, ma di appeal.
 

Joop

Novellino
1 Ottobre 2019
63
41
20
verona
Bici
due
Al di là di tutto, questo evento increscioso per Yates può fornire spunti interessanti:

1) Quali sono gli effetti del covid su un atleta giovane di punta le cui prestazioni dipendono dalla potenza aerobica? Di sicuro possiamo dire che senza il virus sarebbe rimasto coi primi sulle salite, quindi si potrebbe ipotizzare un calo del 5 - 10% in termini di rendimento.

2) Il fatto che un positivo (ma da quanto tempo?) abbia passato varie ore a contatto (seppure all'aperto) con altri ciclisti negli ultimi giorni ci può dare una misura del grado di contagiosità reale del virus. Lo sapremo nei prossimi giorni, per ora sappiamo solo che nessuno dei suoi compagni è risultato positivo.
 

Luca38

Passista
6 Maggio 2012
3.817
492
Milano
Bici
Canyon
immuni fa' veramente ridere come App.......corri il rischio che ti chiudano a casa anche se stai benissimo,poteva servire con pochissimi contagi,ma attualmente non serve a nulla,presto tra qualche settimana,avremmo in Italia centinaia di migliaia di contagiati come era in primavera.
Piu' va avanti la storia di questo virus,piu' sembra realmente un'influenza un po' piu' pesante.
Qua non e' essere di destra o sinistra,ma la questione mondiale fa' veramente strano,mesi fa' si moriva al 20% dei casi( soprattutto Italia) adesso siamo allo 0,2-0,3% qualcosa di molto simile influenza stagionale).
Inutile questo terrorismo

Il corriere della sera oggi scriveva, 1100 nuovi casi in lombardia, 0 ricoveri.

Comunque il giornale della mia città, veneto, 240k abitanti, lo leggo sempre da anni, nelle pagine centrali ci sono i necrologi che hanno sempre occupato da 1 a 2 pagine, un buon 30% sono necrologi di anniversari, negli ultimi 6 mesi sempre state da 1 a 2 pagine, idem anni fa, insomma non avendo visto nessun aumento immagino che tutti i morti per covid in più rispetto agli altri anni siano stati tutti poveri che non avevano i soldi per il necrologio altrimenti come si spiega il non aumento ? Domanda che mi è venuta stamattina mentre lo leggevo ...
 
  • Mi piace
Reactions: Bengi

EMAC

Passista
18 Gennaio 2010
4.584
1.720
50
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Al di là di tutto, questo evento increscioso per Yates può fornire spunti interessanti:

1) Quali sono gli effetti del covid su un atleta giovane di punta le cui prestazioni dipendono dalla potenza aerobica? Di sicuro possiamo dire che senza il virus sarebbe rimasto coi primi sulle salite, quindi si potrebbe ipotizzare un calo del 5 - 10% in termini di rendimento.

2) Il fatto che un positivo (ma da quanto tempo?) abbia passato varie ore a contatto (seppure all'aperto) con altri ciclisti negli ultimi giorni ci può dare una misura del grado di contagiosità reale del virus. Lo sapremo nei prossimi giorni, per ora sappiamo solo che nessuno dei suoi compagni è risultato positivo.
Dipende in che maniera si sviluppa la malattia. Come nelle persone normali c'è chi viene colpito duramente e chi sviluppa solo un lieve malessere. Se è vero che i sintomi si sviluppano entro 3/4 giorni dal contagio, Yates dovrebbe essersi contagiato durante il Giro ,non prima.
 
  • Mi piace
Reactions: Joop

Mauro1988

Passista
31 Gennaio 2011
3.712
367
Bici
MCipollini RB1000
Ma tutta la comitiva del giro entra in contatto anche con le persone fuori dalla famosa"bolla". Negli hotel, dal benzinaio, ecc...
Ho visto una auto fermarsi a comprare un panino con la mortadella di cinghiale al chiosco a Castelluccio durante la TA...per dire.

mortadella di cinghiale?
 

Corvo Torvo

Pedivella
11 Aprile 2016
489
206
Novara
Bici
Specialized Roubaix
Il corriere della sera oggi scriveva, 1100 nuovi casi in lombardia, 0 ricoveri.

Comunque il giornale della mia città, veneto, 240k abitanti, lo leggo sempre da anni, nelle pagine centrali ci sono i necrologi che hanno sempre occupato da 1 a 2 pagine, un buon 30% sono necrologi di anniversari, negli ultimi 6 mesi sempre state da 1 a 2 pagine, idem anni fa, insomma non avendo visto nessun aumento immagino che tutti i morti per covid in più rispetto agli altri anni siano stati tutti poveri che non avevano i soldi per il necrologio altrimenti come si spiega il non aumento ? Domanda che mi è venuta stamattina mentre lo leggevo ...

Un po' come per Strava.. Se non sei sul necrologio non sei morto.
 

Joop

Novellino
1 Ottobre 2019
63
41
20
verona
Bici
due
Dipende in che maniera si sviluppa la malattia. Come nelle persone normali c'è chi viene colpito duramente e chi sviluppa solo un lieve malessere. Se è vero che i sintomi si sviluppano entro 3/4 giorni dal contagio, Yates dovrebbe essersi contagiato durante il Giro ,non prima.

Beh si, ci hanno sempre detto che questo virus è caratterizzato da una grande variabilità in termini di risposta dell'organismo, anche se poi guardando i rapporti dell'ISS si evince che a essere bastonati sono essenzialmente gli anziani con patologie.
Non sono a conoscenza di sportivi che abbiano contratto il virus e che abbiano avuto un decorso travagliato, però sarebbe interessante sapere se ce ne sono stati.
Tornando a Yates, è ragionevole supporre che la sintomaticità si sia palesata (seppur in forma lieve con mal di testa e qualche linea di febbre) per aver sottoposto il fisico a sforzi prolungati nel tentativo di rimanere in classifica.
Occhio nei prossimi giorni a chi avrà cali di rendimento improvvisi, potrebbe essere un segnale..
 

EMAC

Passista
18 Gennaio 2010
4.584
1.720
50
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Beh si, ci hanno sempre detto che questo virus è caratterizzato da una grande variabilità in termini di risposta dell'organismo, anche se poi guardando i rapporti dell'ISS si evince che a essere bastonati sono essenzialmente gli anziani con patologie.
Non sono a conoscenza di sportivi che abbiano contratto il virus e che abbiano avuto un decorso travagliato, però sarebbe interessante sapere se ce ne sono stati.
Tornando a Yates, è ragionevole supporre che la sintomaticità si sia palesata (seppur in forma lieve con mal di testa e qualche linea di febbre) per aver sottoposto il fisico a sforzi prolungati nel tentativo di rimanere in classifica.
Occhio nei prossimi giorni a chi avrà cali di rendimento improvvisi, potrebbe essere un segnale..
Sono tutti giovani e con un apparato cardiocircolatorio al massimo è difficile che vengano colpiti in modo pesante ,ma qualcuno si ammala come ad esempio Gaviria o il nostro Ciccone .