[Tech corner] Nastrare un manubrio da corsa

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
Per lasciare curve più morbide sulle guaine, poi incrocio direttamente i fili sotto così.
Purtroppo il mio telaio è in misura piccola e se le guaine fanno curve troppo strette potrebbero causare il non perfetto funzionamento dei cambi, soprattutto quello posteriore.

É corretto, e nella maggior parte dei casi porta benefici nei telai piccoli. Occorre peró prestare attenzione che i cavi non sfreghino sotto il tubo traversone, nella foto sopra si vede bene come non vi siano problemi di sorta
 
  • Mi piace
Reactions: 1 person

 

Naka

Apprendista Passista
12 Agosto 2010
847
14
Cortenuova (BG)
Bici
Bianchi OltreXR2
Per lasciare curve più morbide sulle guaine, poi incrocio direttamente i fili sotto così.
Purtroppo il mio telaio è in misura piccola e se le guaine fanno curve troppo strette potrebbero causare il non perfetto funzionamento dei cambi, soprattutto quello posteriore.

Questa non la sapevo, beh in effetti si evitano curve troppo strette alle guaine..c'è sempre da imparare
 
  • Mi piace
Reactions: 1 person

Fabiolora

Apprendista Scalatore
3 Settembre 2009
2.010
111
Napoli
Bici
Troppe per un cu..o solo
Da sempre uso la nastratura senza i "pezzetti" dietro i comandi, ma col doppio giro, secondo me assai più bello.
Leggendo l'articolo però ho visto che col nastro Brooks i pezzettini dietro i ccomandi sono stati messi.
Mai usato un nastro Brooks, questa è la prima volta. Lo vedo bello rigido, quindi, chiedo, ha abbastanza elasticità da sopportare il doppio giro (però credo verrebbe pure molto spesso) o lascio perdere da subito e mi riconverto al pezzettino dietro i comandi? Che, tra l'altro, sono i campagnolo veloce 2102, più rognosetti per fare un bel lavoro pulito.

Fabio
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
Da sempre uso la nastratura senza i "pezzetti" dietro i comandi, ma col doppio giro, secondo me assai più bello.
Leggendo l'articolo però ho visto che col nastro Brooks i pezzettini dietro i ccomandi sono stati messi.
Mai usato un nastro Brooks, questa è la prima volta. Lo vedo bello rigido, quindi, chiedo, ha abbastanza elasticità da sopportare il doppio giro (però credo verrebbe pure molto spesso) o lascio perdere da subito e mi riconverto al pezzettino dietro i comandi? Che, tra l'altro, sono i campagnolo veloce 2102, più rognosetti per fare un bel lavoro pulito.

Fabio

Si, come dicevo il nastro Brooks non é molto elastico (é vera pelle, e la pelle veran on é "elastica") quindi con i "pezzetti" si fa un lavoro piú sicuro.
Io nella maggior parte dei casi non lo uso, ma ci vuole un poco di esperienza per evitare di "tirare" troppo e spezzare il nastro (visto fare da qualcuno poco "sensibile"), d'altronde se usati bene i "pezzettini" fanno un buon lavoro.
Non devono essere usati come "correzione" ad un lavoro mal fatto, ma questo é un'altro discorso... :rosik:
 

Fabiolora

Apprendista Scalatore
3 Settembre 2009
2.010
111
Napoli
Bici
Troppe per un cu..o solo
Si, come dicevo il nastro Brooks non é molto elastico (é vera pelle, e la pelle veran on é "elastica") quindi con i "pezzetti" si fa un lavoro piú sicuro.
Io nella maggior parte dei casi non lo uso, ma ci vuole un poco di esperienza per evitare di "tirare" troppo e spezzare il nastro (visto fare da qualcuno poco "sensibile"), d'altronde se usati bene i "pezzettini" fanno un buon lavoro.
Non devono essere usati come "correzione" ad un lavoro mal fatto, ma questo é un'altro discorso... :rosik:

mumble mumble, con quello che costa, conviene prestare attenzione...
Ok, farò cmq un tentativo (quando avrò la piega) perché l'incrocio lo trovo molto più bello, ma non abbastanza da sacrificare 45 euro di nastro :wacko:

Grazie gatto, sempre gentile.

Fabio
 

mile

Novellino
22 Aprile 2011
15
0
Bici
corsa
gent.mo spero tu dia una risposta al mio quesito .Ho una cannondale nuova con manubrio cannondale c2 ,il nastro usato è troppo sottile(anche il diametro manubrio è piccolo-ero abituato al deda 100 sq) così l'impugnatura risulta per mè troppo piccola;posso metterci sopra un nastro prologo o devo togliere il precedente(ho provato solo ad appoggiarlo e il risultato mi pare buono).Dove posso trovare il video sul montaggio delnastro sul manubrio?
Grazie
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
gent.mo spero tu dia una risposta al mio quesito .Ho una cannondale nuova con manubrio cannondale c2 ,il nastro usato è troppo sottile(anche il diametro manubrio è piccolo-ero abituato al deda 100 sq) così l'impugnatura risulta per mè troppo piccola;posso metterci sopra un nastro prologo o devo togliere il precedente(ho provato solo ad appoggiarlo e il risultato mi pare buono).Dove posso trovare il video sul montaggio delnastro sul manubrio?
Grazie

Certo che si puó mettere nastro-su-nastro.
una volta ho fatto per un tizio (tra l'altro, famoso, ma fuori dal ciclismo) una nastratura con 4 (quattro) nastri sovrapposti. Il manubrio alla fine sembrava fosse stato gonfiato :-x ma contento lui...

Casomai fai attenzione ad eliminare con il cutter il nastro dentro alla fine della piega (dove stanno i tappi), lasciando solo quello dell'ultimo strato; idem per "l'incrocio" dietro alle leve: gli strati sottostanti possono essere girati senza fare la "X"
 

Fabiolora

Apprendista Scalatore
3 Settembre 2009
2.010
111
Napoli
Bici
Troppe per un cu..o solo
Per evitare l'effetto "salsicciotto" io ad alcuni ho montato alcune strisce di nastro nei punti di presa solita (sulla parte alta, dietro i comandi no, sulla parte basa della piega si) per lungo sulla piega, non avvolgendo il nastro. Per capirci, come fossero i pezzi del kit in gel della fizik.
Non si ha uno spessore eccessivo, hai quel poco di nastro in più che fa comodo lì dove poggiano le mani e la parte alta assume anche una forma leggermente a ovetto, un poco piana, come fosse una palmare.

Fabio
 

ares c50

Apprendista Scalatore
4 Gennaio 2007
1.970
34
Magna Grecia
Bici
Colnago EPS
io non metterei mai 2 nastri, vuoi x un motivo estetico, ponderale, funzionale.... avrei cmq da proporre degli inserti(da realizzare personalmente) in materiale assorbente come il "Sorbothane" http://www.sorbothane.co.uk/ , che ho usato in passato nell' Hi-Fi e che ora scopro essere usato anche nello sport(in specie solette da running).. io cmq non uso niente, nastro Colnago e basta
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
:offtopic:

In quale applicazione Hi-Fi usavi il Sorbothane?
 

GRAN.PASSO

via col vento
23 Dicembre 2009
37
3
Non so se è stato già scritto. Ho letto la mini guida: secondo me è sottovalutato il metodo che prevede la partenza dalla parte alta della piega. Personalmente ho sempre usato quello e mi sono sempre trovato bene. Non ci sono problemi di "allentamenti" del nastro. Il risultato estetico e molto bello e la storia che non può essere "smontato" e rimontato in caso di problemi con la regolazione delle leve non mi convince tanto. L' ho fatto e non ho avuto problemi e se anche dovesse sciuparsi in quest' operazione...un nastro costa 6 euro...
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
Non so se è stato già scritto. Ho letto la mini guida: secondo me è sottovalutato il metodo che prevede la partenza dalla parte alta della piega. Personalmente ho sempre usato quello e mi sono sempre trovato bene. Non ci sono problemi di "allentamenti" del nastro. Il risultato estetico e molto bello e la storia che non può essere "smontato" e rimontato in caso di problemi con la regolazione delle leve non mi convince tanto. L' ho fatto e non ho avuto problemi e se anche dovesse sciuparsi in quest' operazione...un nastro costa 6 euro...

Non tutti i tipi di nastro gradiscono di essere levati e riposizionati, molto spesso il nastro -specie se vecchio- si spezza, si deforma, o la colla strappa lo strato sottostante.
Da cui, meno lo si tocca e meglio é.

Io ripeto, non si hanno fondamenti logici (a parte una chiara ostinazione) a voler disfare il nastro manubrio nella sua totalità, per il solo motivo di volerlo chiudere in basso con i tappi.
Il fatto di essere allergici al nastro adesivo per la chiusura, non é una motivazione convincente, pur essendo l'unica che riesco a trovare.
Di fatto, vantaggi ad iniziare dall'alto, su manubri e leve moderni, non ve ne sono.

Di piú, con le leve moderne in cui i cavi cambio fanno strani giri, a volte é necessario spostare o rimuovere parte del nastro.
E francamente, disfare tutto il nastro per cambiare un cavo, é folle. Non é un consiglio che un professionista da.

 

GRAN.PASSO

via col vento
23 Dicembre 2009
37
3
Non tutti i tipi di nastro gradiscono di essere levati e riposizionati, molto spesso il nastro -specie se vecchio- si spezza, si deforma, o la colla strappa lo strato sottostante.
Da cui, meno lo si tocca e meglio é.

Bè? questo vale anche per la parte alta...

Io ripeto, non si hanno fondamenti logici (a parte una chiara ostinazione) a voler disfare il nastro manubrio nella sua totalità, per il solo motivo di volerlo chiudere in basso con i tappi.
Il fatto di essere allergici al nastro adesivo per la chiusura, non é una motivazione convincente, pur essendo l'unica che riesco a trovare.
Di fatto, vantaggi ad iniziare dall'alto, su manubri e leve moderni, non ve ne sono.


Viene un lavoro più pulito, senza dover usare il nastro isolante a fine lavoro. Ma sono piccolezze, gusti, sciocchezze...si intende...

Di piú, con le leve moderne in cui i cavi cambio fanno strani giri, a volte é necessario spostare o rimuovere parte del nastro.
E francamente, disfare tutto il nastro per cambiare un cavo, é folle. Non é un consiglio che un professionista da.

Bè io ho un chorus 11V del 2012, ma probabilmente te parli dei gruppi elettronici con i quali non ho mai avuto a che fare!

o-o
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
Bè? questo vale anche per la parte alta...

No, non hai seguito il discorso:
Un conto é disfare metà del nastro, un'altro é disfarlo interamente


Viene un lavoro più pulito, senza dover usare il nastro isolante a fine lavoro. Ma sono piccolezze, gusti, sciocchezze...si intende...

Si puó benissimo fare un lavoro pulito ed ordinato anche con il nastro adesivo.
Sfido chiunque a dire che questa nastratura ha qualcosa di sbagliato...




Il problema, e quí ti do ragione, sono quelli che fanno 3 giri affiancati di nastraccio manco abbinato al colore del nastro manubrio; é vero che se ne vedono di manubri con roba larga 5cm di nastro adesivo orribile a vedersi...
Quello che uso io, é davvero difficile a vedersi.


Bè io ho un chorus 11V del 2012, ma probabilmente te parli dei gruppi elettronici ....

Per nulla.
Hai visto la foto che ho messo in alto? Si vede bene il filo, pensa dover disfare l'intero nastro per farlo passare nel capoguaina nero, che spesso viene coperto dal nastro....
 

manuele

Pignone
22 Novembre 2011
132
14
barge
Bici
bianchi infinito, wilier gran turismo, bianchi acciaio genius, altre
Gattonero, è solamente una questione estetica. Io sono d'accordo con Gran.Passo e come lui metto il nastro partendo dall'alto perchè non mi piace quel giro di nastro a chiusura, se pur ben messo e dello stesso colore. Sul fatto poi che sia più scomodo smontare e rimontare, beh, usando nastri bianchi o celesti come nel mio caso, dopo tre volte che sei uscito, sono comunque già segnati se lo riusi, si vede subito il segno del pulito rispetto alla parte usata. E in ogni caso, ma veramente si è sempre lì a togliere e mettere per via di qualcosa che si muove sotto? A me personalmente non è mai capitato. Salvo che non si rompa un filo, quando cambio i cavi e le guaine, cambio anche il nastro.
In ogni caso, tu sei del mestiere e sicuramente la tua esperienza non è paragonabile alla nostra.
ciao.
 

micronauta

Scalatore
31 Dicembre 2008
6.146
160
Torino
micronauta.wordpress.com
Bici
Randonneuse in titanio; Bianchi Infinito; Olmo "eroica" in costruzione
[MENTION=2106]gattonero[/MENTION], hai qualche suggerimento ad hoc per il montaggio del caro, buon, vecchio nastro in cotone? Non so se hai presente certe bici "eroiche" che qualche folle :asd: si mette in testa di ripulire e rimettere in strada... gandalf
 

gattonero

Princeps Mechanicorum
2 Agosto 2004
8.997
169
46
London, Nxxxx
velospace.org
Bici
Cinelli Supercorsa,MysticRats,HotRats,SoftMachine,Proxima ¦Scapin Blato¦Condor W.S.¦Brompton¦Peugeot
[MENTION=2106]gattonero[/MENTION], hai qualche suggerimento ad hoc per il montaggio del caro, buon, vecchio nastro in cotone? Non so se hai presente certe bici "eroiche" che qualche folle :asd: si mette in testa di ripulire e rimettere in strada... gandalf

Per il nastro in cotone si parte dall'alto.
Va tagliato un poco di sbieco per l'inizio, e partendo dalla parte bassa, cosí la "gobbetta" si vede meno.

Le leve vanno tolte, il nastro passa intorno senza fare la "X", le clip delle leve vanno "affogate" nel nastro.
In tal modo si evita di rovesciare i preziosi gommini delle leve che si possono crepare facilmente. Non sono fatti per essere girati come si fa con le leve moderne, in cui la gomma infatti é piú lunga e sottile.

Il nastro finisce in basso, e va chiuso con i tappini.
Finire il nastro in cotone in alto con lo scotch, é brutto e non tradizionale.

Ah, va da sé che il manubrio va pulito bene, ogni residuo sta in bella vista ad operazione finita: il nastro in cotone é sottile e non "copre" come quelli moderni.
Si possono fare due passate sovrapposte, per avere un poco piú di comfort.

Altrimenti, se il logo non é un problema, Cinelli fa un nastro in tessuto che é molto piú spesso di quello "vecchio tipo", molto morbido e facile da applicare.
Ne ho due rotoli, lo provo appena posso

http://www.cinelli.it/site/index.ph...cchk=1&option=com_virtuemart&Itemid=9&lang=en
 

micronauta

Scalatore
31 Dicembre 2008
6.146
160
Torino
micronauta.wordpress.com
Bici
Randonneuse in titanio; Bianchi Infinito; Olmo "eroica" in costruzione
Per il nastro in cotone si parte dall'alto.
Va tagliato un poco di sbieco per l'inizio, e partendo dalla parte bassa, cosí la "gobbetta" si vede meno.

Le leve vanno tolte, il nastro passa intorno senza fare la "X", le clip delle leve vanno "affogate" nel nastro.
In tal modo si evita di rovesciare i preziosi gommini delle leve che si possono crepare facilmente. Non sono fatti per essere girati come si fa con le leve moderne, in cui la gomma infatti é piú lunga e sottile.

Il nastro finisce in basso, e va chiuso con i tappini.
Finire il nastro in cotone in alto con lo scotch, é brutto e non tradizionale.

Ah, va da sé che il manubrio va pulito bene, ogni residuo sta in bella vista ad operazione finita: il nastro in cotone é sottile e non "copre" come quelli moderni.
Si possono fare due passate sovrapposte, per avere un poco piú di comfort.

Altrimenti, se il logo non é un problema, Cinelli fa un nastro in tessuto che é molto piú spesso di quello "vecchio tipo", molto morbido e facile da applicare.
Ne ho due rotoli, lo provo appena posso

http://www.cinelli.it/site/index.ph...cchk=1&option=com_virtuemart&Itemid=9&lang=en

Grazie Gatto, rapidissimo e gentile come sempre! :eek:

Sì, avevo già visto nel tuo articolo come hai fatto per "annegare" le clip delle leve vintage nel nastro... ottima idea. o-o

Iniziare l'avvolgimento dall'alto... e farlo stare fermo senza aiutarsi con il nastro adesivo, che in questo caso risulterebbe antiestetico: ce la farò? ;nonzo%

Molto bello il nastro Cinelli :love[1]:, un ottimo suggerimento per quando avrò ben chiaro il lavoro che dovrò eseguire e mi metterò alla ricerca dei pezzi che mi servono (sto infatti per mettere le mani su una Bianchi di una quarantina di anni fa, eh eh!). ;-)