torcicollo da discesa: quale rimedio ?

patbici

Novellino
4 Novembre 2019
71
34
50
Bologna
Bici
triban rc 120
Dopo aver finalmente trovato una posizione ideale sulla mia bici, vorrei affrontare il problema del torcicollo da discesa quando sto in presa bassa.
Se la discesa è leggera, non c'è problema, ma l'altro giorno scendevo lungo una discesa tutte curve e con l'asfalto massacrato intorno al 12 %, che mi richiedeva di torcere parecchio il collo all'insù per vedere la strada, ed è stato, come immaginerete, "bellissimo".
Vedo che il fastidio si attenua se arretro sul sellino, in modo da stendere il più possibile la schiena, ma comunque rimane e più la discesa è lunga, più aumenta.
Quali esercizi fare per preparare il collo ? quali trucchi seguire ?
Spero di non aver guardato male, ma mi pare che non se ne sia parlato in specifico nei vecchi post.
grazie in anticipo
 

 

sheik yerbouti

Maglia Gialla
8 Dicembre 2013
10.820
3.492
Bici
disc
Dopo aver finalmente trovato una posizione ideale sulla mia bici, vorrei affrontare il problema del torcicollo da discesa quando sto in presa bassa.
Se la discesa è leggera, non c'è problema, ma l'altro giorno scendevo lungo una discesa tutte curve e con l'asfalto massacrato intorno al 12 %, che mi richiedeva di torcere parecchio il collo all'insù per vedere la strada, ed è stato, come immaginerete, "bellissimo".
Vedo che il fastidio si attenua se arretro sul sellino, in modo da stendere il più possibile la schiena, ma comunque rimane e più la discesa è lunga, più aumenta.
Quali esercizi fare per preparare il collo ? quali trucchi seguire ?
Spero di non aver guardato male, ma mi pare che non se ne sia parlato in specifico nei vecchi post.
grazie in anticipo
evidentemente la posizione non è così ideale, non ci sono trucchi, devi trovare una posizione migliore, che ti consenta di tenere la testa più alta per vedere meglio senza essere costretto a fare un angolo troppo grande tra busto e collo,
 

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
2.791
349
Tra il ring e la realtà
Bici
a pedali
Dopo aver finalmente trovato una posizione ideale sulla mia bici, vorrei affrontare il problema del torcicollo da discesa quando sto in presa bassa.
Se la discesa è leggera, non c'è problema, ma l'altro giorno scendevo lungo una discesa tutte curve e con l'asfalto massacrato intorno al 12 %, che mi richiedeva di torcere parecchio il collo all'insù per vedere la strada, ed è stato, come immaginerete, "bellissimo".
Vedo che il fastidio si attenua se arretro sul sellino, in modo da stendere il più possibile la schiena, ma comunque rimane e più la discesa è lunga, più aumenta.
Quali esercizi fare per preparare il collo ? quali trucchi seguire ?
Spero di non aver guardato male, ma mi pare che non se ne sia parlato in specifico nei vecchi post.
grazie in anticipo
Diminuisci il dislivello sella/manubrio così sarai più alto, e quando devi spingere a tutta in pianura in posizione aerodinamica pieghi di più le braccia.
 

Cagliari

Pignone
15 Gennaio 2019
216
54
34
Cagliari
Bici
Pinarello
Un pó di potenziamento in palestra potrebbe giovare. O almeno per me, insieme ad un lento adattamento alla posizione della bdc, é stato risolutivo.
 

peppe59

Maglia Amarillo
6 Luglio 2011
8.667
2.063
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
Devi aggiustare la posizione, sopratutto riguardo alla lunghezza; come ti hanno già detto, una piega con drop minore potrebbe aiutare (capisco che in presa alta non hai problemi). In generale, ginnastica per la cervicale è quello che devi cercare di fare, se facendo ruotare il collo senti degli scricchiolii vuol dire che devi muoverlo un po' di più tutti i giorni
 

golance

Apprendista Velocista
18 Febbraio 2013
1.373
931
Bergamo
Bici
cannnnnondale
a naso da come lo descrivi sei troppo caricato sull'anteriore e in discesa il problema si accentua. prova anche solo a regolare la rotazione della piega o inclinare la sella all'indietro di qualche grado(basta poco)prima di fare cambiamenti drastici o entrare nel loop del cambio questo cambio quello magari senza trovar poi rimedio
 

THE MATRIX M+

Passista
15 Novembre 2012
4.212
1.441
32
Konstanz
Bici
Wilier zero 7 black/red Record
Dopo aver finalmente trovato una posizione ideale sulla mia bici, vorrei affrontare il problema del torcicollo da discesa quando sto in presa bassa.
Se la discesa è leggera, non c'è problema, ma l'altro giorno scendevo lungo una discesa tutte curve e con l'asfalto massacrato intorno al 12 %, che mi richiedeva di torcere parecchio il collo all'insù per vedere la strada, ed è stato, come immaginerete, "bellissimo".
Vedo che il fastidio si attenua se arretro sul sellino, in modo da stendere il più possibile la schiena, ma comunque rimane e più la discesa è lunga, più aumenta.
Quali esercizi fare per preparare il collo ? quali trucchi seguire ?
Spero di non aver guardato male, ma mi pare che non se ne sia parlato in specifico nei vecchi post.
grazie in anticipo
Ciao, come ti hanno già detto devi rivedere la tua posizione in bici che così ideale a quanto pare non è;)
 

MP_nella_BG

Apprendista Scalatore
4 Agosto 2017
1.868
331
Toscana
Bici
Orbea Orca OMX
Dopo aver finalmente trovato una posizione ideale sulla mia bici, vorrei affrontare il problema del torcicollo da discesa quando sto in presa bassa.
Se la discesa è leggera, non c'è problema, ma l'altro giorno scendevo lungo una discesa tutte curve e con l'asfalto massacrato intorno al 12 %, che mi richiedeva di torcere parecchio il collo all'insù per vedere la strada, ed è stato, come immaginerete, "bellissimo".
Vedo che il fastidio si attenua se arretro sul sellino, in modo da stendere il più possibile la schiena, ma comunque rimane e più la discesa è lunga, più aumenta.
Quali esercizi fare per preparare il collo ? quali trucchi seguire ?
Spero di non aver guardato male, ma mi pare che non se ne sia parlato in specifico nei vecchi post.
grazie in anticipo
Secondo me non è un problema di posizione ma tuo. Anche io sono rigido muscolarmente, e tendo ad avere una posizione chiusa.
Ti consiglio di fare tanto stretching, yoga e pilates.
Prova la posizione del cobra, che aiuta molto, e usa il foam roller dopo ogni uscita, questa per me è stata davvero una manna dal cielo.
Se vai in una palestra seria sapranno aiutarti per il meglio.
 
  • Like
Reactions: mqroll and GRM

bianco70

Apprendista Cronoman
22 Agosto 2007
2.917
1.053
Bologna
Bici
Wilier 110 Air
Secondo me non è un problema di posizione ma tuo. Anche io sono rigido muscolarmente, e tendo ad avere una posizione chiusa.
Ti consiglio di fare tanto stretching, yoga e pilates.
Prova la posizione del cobra, che aiuta molto, e usa il foam roller dopo ogni uscita, questa per me è stata davvero una manna dal cielo.
Se vai in una palestra seria sapranno aiutarti per il meglio.
Come lo usi il foam roller?
 

Cigholante

Pedivella
2 Ottobre 2018
308
223
Bolzano
Bici
Rose Team GF Four Disc
Io avevo sensazioni simili, dolore e tensione al collo senza arrivare al torcicollo, anche perchè finivo col scendere sempre in presa alta. Sono bastati pochissimi gradi di rotazione della piega per farmi stare con la schiena più distesa in lungo, meno ad arco, e quindi con un angolo del collo meno pronunciato. Prima faticavo a tenere la presa bassa anche in piano
 

Joe_T

Apprendista Cronoman
11 Ottobre 2016
2.768
937
IT
Bici
Trek, Specialized
Anche io come te agli inizi avevo dolori al collo e difficoltà ad avere la testa in posizione in presa bassa, anche con un dsl sella manubrio minimo vista la mia statura, e comunque sostenibile.
Non ho fatto nulla di specifico, ma con il tempo e le ore passate in bici, tanti doloretti, e tante "scomodità" son passate da sole.
E tante cose sono migliorate da se.
Il nostro fisico un po alla volta in bici, così come a tante cose (leggi vizi posturali..) si adatta..solo che non distingue se si sta adattando ad un qualcosa di sbagliato, o di giusto. Ma si adatta.
Una persona giovane si adatterà più velocemente, una più adulta con più tempo
Tutto sta ad esser certi di esser messi bene in sella, ed aspettare il naturale tempo fisiologico
 
  • Like
Reactions: MP_nella_BG

patbici

Novellino
4 Novembre 2019
71
34
50
Bologna
Bici
triban rc 120
Grazie a tutti, provo a rispondere a tutti

Intanto, posto foto bici (sorry per la prospettiva, ma è rimessata in un posto stretto).

Dicevo, posizione per me ottimale in presa alta.

Rispetto allo standard, ho dovuto spostare in avanti le torrette dei freni perchè altrimenti, in presa bassa, non riuscivo ad arrivarci con le dita nonostante la vite di regolazione che avvicina la leva (mani piccole).
Lo spostamento in avanti ha anche allungato un minimo la distanza mani - sedere, con l'effetto secondario di stendere la schiena, cosa che rende la posizione comodissima.

E' comoda anche in presa bassa, ed anche in discesa, salvo quando si tratta di discese ripide che mi richiedono di storcere tantissimo il collo.

E' verissimo che in presa bassa sono col peso abbastanza avanti. Quando sono in discesa e freno sento sensibilmente lo spostamento di peso sulle braccia.

E' anche vero che ho il sellino molto inclinato in avanti, ma altrimenti mi frantumavo i cabazizi (e se lo abbasso e lo raddrizzo sono troppo corto di gamba)

Ho ruotato un poco il manubrio verso il sellino, in modo da essere più comodo in presa bassa rispetto ai freni.
Avevo provato anche a compensare lo spostamento in avanti delle torrette con la messa in opera di uno stem più corto. In presa alta la biga restava comodissima ma in presa bassa mi si arcuava parecchio la schiena, con comparsa di lieve torcicollo anche in pianura.

E' probabile che - anche se normalmente io non soffro di torcicollo e il mio collo a muoverlo non scricchiola - io sia piuttosto rigido in sella, e che abbia bisogno di esercizi posturali e di abitudine. Del resto sono pochi mesi che vado in bici, e divido le uscite tra mtb e bdc, che hanno impostazioni molto diverse.

Confesso che facendo attività fisica, e non sport (leggendo ciò che si scrive in altre discussioni, credo di essere tra i cattivi ciclisti meritevoli di essere confinati nel purgatorio degli e-bikerz :-) la presa bassa la uso solo quando devo sfruttare tutta la leva dei freni, cioè in discesa. il 95 % del tempo lo passo quindi con le mani sulle torrette (e vi confesso che esistessero torrette per lo shimano 105 conformate in modo da permettere di agire sull'intera leva stando in presa alta, le compererei ieri).

Accetto ogni suggerimento. Mi piacerebbe ricompensare la fatica della salita, che mi piace molto, con qualche discesa a manetta, ma al momento ogni discesa ripida è una sofferenza che non mi ricompensa granchè.

Stasera mi studio la posizione del cobra.
 

Allegati

  • Like
Reactions: cylone

cylone

Apprendista Scalatore
15 Giugno 2014
2.062
232
Qui
Bici
Wilier GTR 105 11v
Grazie a tutti, provo a rispondere a tutti

Intanto, posto foto bici (sorry per la prospettiva, ma è rimessata in un posto stretto).

Dicevo, posizione per me ottimale in presa alta.

Rispetto allo standard, ho dovuto spostare in avanti le torrette dei freni perchè altrimenti, in presa bassa, non riuscivo ad arrivarci con le dita nonostante la vite di regolazione che avvicina la leva (mani piccole).
Lo spostamento in avanti ha anche allungato un minimo la distanza mani - sedere, con l'effetto secondario di stendere la schiena, cosa che rende la posizione comodissima.

E' comoda anche in presa bassa, ed anche in discesa, salvo quando si tratta di discese ripide che mi richiedono di storcere tantissimo il collo.

E' verissimo che in presa bassa sono col peso abbastanza avanti. Quando sono in discesa e freno sento sensibilmente lo spostamento di peso sulle braccia.

E' anche vero che ho il sellino molto inclinato in avanti, ma altrimenti mi frantumavo i cabazizi (e se lo abbasso e lo raddrizzo sono troppo corto di gamba)

Ho ruotato un poco il manubrio verso il sellino, in modo da essere più comodo in presa bassa rispetto ai freni.
Avevo provato anche a compensare lo spostamento in avanti delle torrette con la messa in opera di uno stem più corto. In presa alta la biga restava comodissima ma in presa bassa mi si arcuava parecchio la schiena, con comparsa di lieve torcicollo anche in pianura.

E' probabile che - anche se normalmente io non soffro di torcicollo e il mio collo a muoverlo non scricchiola - io sia piuttosto rigido in sella, e che abbia bisogno di esercizi posturali e di abitudine. Del resto sono pochi mesi che vado in bici, e divido le uscite tra mtb e bdc, che hanno impostazioni molto diverse.

Confesso che facendo attività fisica, e non sport (leggendo ciò che si scrive in altre discussioni, credo di essere tra i cattivi ciclisti meritevoli di essere confinati nel purgatorio degli e-bikerz :-) la presa bassa la uso solo quando devo sfruttare tutta la leva dei freni, cioè in discesa. il 95 % del tempo lo passo quindi con le mani sulle torrette (e vi confesso che esistessero torrette per lo shimano 105 conformate in modo da permettere di agire sull'intera leva stando in presa alta, le compererei ieri).

Accetto ogni suggerimento. Mi piacerebbe ricompensare la fatica della salita, che mi piace molto, con qualche discesa a manetta, ma al momento ogni discesa ripida è una sofferenza che non mi ricompensa granchè.

Stasera mi studio la posizione del cobra.
Ho notato che hai la punta della sella punta "spaventosamente" verso il basso, potrebbe essere quello.
 
  • Like
Reactions: minodoc3

patbici

Novellino
4 Novembre 2019
71
34
50
Bologna
Bici
triban rc 120
Hai ragionissima. E' che se arretro il sellino sto scomodo, se alzo la punta mi distrugge i cosiddetti e se lo alzo o abbasso impatta sulla lunghezza della gamba. E' l'unica soluzione che ho trovato ...
 

sheik yerbouti

Maglia Gialla
8 Dicembre 2013
10.820
3.492
Bici
disc
Grazie a tutti, provo a rispondere a tutti

Intanto, posto foto bici (sorry per la prospettiva, ma è rimessata in un posto stretto).

Dicevo, posizione per me ottimale in presa alta.

Rispetto allo standard, ho dovuto spostare in avanti le torrette dei freni perchè altrimenti, in presa bassa, non riuscivo ad arrivarci con le dita nonostante la vite di regolazione che avvicina la leva (mani piccole).
Lo spostamento in avanti ha anche allungato un minimo la distanza mani - sedere, con l'effetto secondario di stendere la schiena, cosa che rende la posizione comodissima.

E' comoda anche in presa bassa, ed anche in discesa, salvo quando si tratta di discese ripide che mi richiedono di storcere tantissimo il collo.

E' verissimo che in presa bassa sono col peso abbastanza avanti. Quando sono in discesa e freno sento sensibilmente lo spostamento di peso sulle braccia.

E' anche vero che ho il sellino molto inclinato in avanti, ma altrimenti mi frantumavo i cabazizi (e se lo abbasso e lo raddrizzo sono troppo corto di gamba)

Ho ruotato un poco il manubrio verso il sellino, in modo da essere più comodo in presa bassa rispetto ai freni.
Avevo provato anche a compensare lo spostamento in avanti delle torrette con la messa in opera di uno stem più corto. In presa alta la biga restava comodissima ma in presa bassa mi si arcuava parecchio la schiena, con comparsa di lieve torcicollo anche in pianura.

E' probabile che - anche se normalmente io non soffro di torcicollo e il mio collo a muoverlo non scricchiola - io sia piuttosto rigido in sella, e che abbia bisogno di esercizi posturali e di abitudine. Del resto sono pochi mesi che vado in bici, e divido le uscite tra mtb e bdc, che hanno impostazioni molto diverse.

Confesso che facendo attività fisica, e non sport (leggendo ciò che si scrive in altre discussioni, credo di essere tra i cattivi ciclisti meritevoli di essere confinati nel purgatorio degli e-bikerz :-) la presa bassa la uso solo quando devo sfruttare tutta la leva dei freni, cioè in discesa. il 95 % del tempo lo passo quindi con le mani sulle torrette (e vi confesso che esistessero torrette per lo shimano 105 conformate in modo da permettere di agire sull'intera leva stando in presa alta, le compererei ieri).

Accetto ogni suggerimento. Mi piacerebbe ricompensare la fatica della salita, che mi piace molto, con qualche discesa a manetta, ma al momento ogni discesa ripida è una sofferenza che non mi ricompensa granchè.

Stasera mi studio la posizione del cobra.
ma quella posizione l'hai trovata tu oppure sei andato da qualcuno a farti mettere in sella?
è completamente sballata, la sella punta in basso e scarichi tutto il peso sulle braccia, finchè stai in presa alta ti va anche bene, in presa bassa è un massacro, come fai poi a pedalare con il corpo che va continuamente in avanti e dire che ti trovi bene non lo so,
 

golias

Maglia Gialla
28 Marzo 2018
10.522
5.289
.
Bici
mia
In effetti da paura, come fai a pedalare in quelle condizioni.


Vedi l'allegato 195670
Già.. con quella sella è logico che incassi il collo nelle spalle e gli faranno male entrambi.. sicuramente più il collo che deve mantenere la testa.
Per non perdere la distanza CA sella e MC meglio abbassare e arretrare la sella cercando di tenerla in bolla, se non puoi arretrare oltre devi cambiare il reggisella con un off-set maggiore.